Impostazioni dei pool di applicazioni relative alle prestazioni

Le impostazioni del pool di applicazioni relative alle prestazioni consentono di controllare il funzionamento del processo di lavoro. Nelle sezioni riportate di seguito viene descritto come specificare le impostazioni del pool di applicazioni relative alle prestazioni.

Specifica delle impostazioni del pool di applicazioni relative alle prestazioni

Le impostazioni del pool di applicazioni relative alle prestazioni vengono specificate nella scheda Prestazioni della finestra di dialogo delle proprietà di un pool di applicazioni.

Per specificare le impostazioni del pool di applicazioni relative alle prestazioni

  1. Aprire la console di gestione di IIS ed espandere il nodo del computer locale facendo clic sul segno più.
  2. Espandere la cartella Pool di applicazioni facendo clic sul segno più.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pool di applicazioni appropriato, quindi scegliere Proprietà. Verrà visualizzata la finestra di dialogo delle proprietà del pool di applicazioni.
  4. Fare clic sulla scheda Prestazioni, quindi specificare le impostazioni del pool di applicazioni appropriate.

Scheda Prestazioni della finestra di dialogo Proprietà del pool di applicazioni

Web garden

Web garden costituisce l'impostazione del pool di applicazioni equivalente alle impostazioni webGarden e cpuMask del modello di processo ASP.NET. Per attivare l'opzione Web garden, impostare Numero massimo di processi di lavoro su un valore maggiore di 1. Questo valore determina inoltre il numero massimo di processi per il pool di applicazioni.

Poiché i Web garden consentono di utilizzare più processi, ciascun processo disporrà di un'apposita copia dello stato dell'applicazione, dello stato di sessione in-process, delle cache e dei dati statici. È preferibile non utilizzare Web garden per tutte le applicazioni, soprattutto se è richiesta la gestione dello stato. Prima di decidere se la modalità Web garden costituisce una soluzione appropriata, valutare le prestazioni dell'applicazione.

In caso di utilizzo di un Web garden, è importante comprendere il funzionamento dello stato della sessione e del round robin, nonché considerare l'impatto sull'applicazione delle altre impostazioni del pool di applicazioni.

Stato della sessione in un Web garden con modalità di isolamento del processo di lavoro

Quando si utilizza lo stato della sessione, è necessario tenere presente che la modalità di isolamento del processo di lavoro non supporta il routing delle richieste al processo da cui ha avuto origine la richiesta. Quando un'applicazione viene eseguita in un Web garden con lo stato dell'applicazione o lo stato della sessione ASP, è necessario che le richieste dell'applicazione vengano restituite al processo da cui sono state eseguite. Quando si utilizzano pool di applicazioni di IIS 6.0, assicurarsi che nell'applicazione venga mantenuta aperta una connessione in modo da consentire la restituzione delle richieste al processo appropriato. In caso contrario, la richiesta verrà inviata al successivo processo di lavoro disponibile utilizzato per il Web garden.

Round robin in un Web garden con modalità di isolamento del processo di lavoro

Il round robin costituisce un metodo di bilanciamento del carico per l'applicazione. All'arrivo, ciascuna richiesta viene automaticamente inviata al processo successivo in modo sequenziale. Se ad esempio un Web garden dispone di 4 processi, le richieste vengono inviate ai processi 0, 1, 2 e 3, in tale ordine. Il ciclo viene quindi ripetuto per le ulteriori richieste.

Parametri del pool di applicazioni in un Web garden con modalità di isolamento del processo di lavoro

Alcune impostazioni del pool di applicazioni dispongono di un comportamento specifico per i Web garden. Nella tabella riportata di seguito viene fornito un riepilogo di tali comportamenti.

Impostazione del pool di applicazioni Comportamento
AppPoolQueueLength Il valore di questo parametro non viene influenzato. Le richieste vengono tuttavia distribuite tramite round robin tra i processi di lavoro utilizzati per il Web garden.
DisallowOverlappingRotation Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
DisallowRotationOnConfigChange Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
IdleTimeout Viene calcolato singolarmente per ciascun processo, affinché il timeout di ciascun processo si verifichi in modo indipendente. A seconda dell'algoritmo di routing selezionato, il numero dei processi verrà automaticamente configurato in base al carico.
LoadBalancerCapabilities Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
OrphanAction Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
OrphanWorkerProcess Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
PeriodicRestartTime In un Web garden, questo parametro assume un diverso significato e specifica l'intervallo di tempo con cui tutti i processi vengono riciclati. I processi vengono riciclati a turno a intervalli regolari nell'ambito del periodo di tempo specificato. Se ad esempio un Web garden dispone di quattro processi e PeriodicRestartTime viene impostato su 20 ore, il primo processo verrà riciclato dopo cinque ore, il secondo processo dopo 10 ore e così via.
Nota   In caso di blocco di un processo, al processo sostitutivo verrà assegnato un valore della fase di esecuzione per PeriodicRestartTime. I processi in cui si è verificato un blocco possono così essere riciclati con gli altri processi nell'ambito del periodo specificato in PeriodicRestartTime.
PeriodicRestartRequests In un Web garden, questo parametro assume un diverso significato e specifica che tutti i processi verranno riciclati dopo un determinato numero di richieste. I processi vengono riciclati a turno a intervalli regolari nell'ambito del numero di richieste specificato. Se ad esempio un Web garden dispone di quattro processi e PeriodicRestartRequests viene impostato su 40.000 richieste, il primo processo verrà riciclato dopo 10.000 richieste, il secondo processo dopo 20.000 richieste e così via. Dopo il riciclaggio dei processi iniziali, al successivo insieme di processi verrà assegnato un valore PeriodicRestartRequests di 40.000.
PeriodicRestartSchedule Nessuna modifica del comportamento in un Web garden. Se un amministratore decide di utilizzare il riciclaggio basato sulla pianificazione, tutti i processi del Web garden vengono riciclati contemporaneamente.
PingInterval Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
PingResponseTime Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
PingingEnabled Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
RapidFailProtection Nessuna modifica del comportamento in un Web garden. Viene ad esempio calcolato il numero totale di errori in un Web garden e viene quindi confrontato rispetto a un intervallo di tempo. Viene così fornito un livello aggiuntivo di flessibilità.
RapidFailProtectionInterval Nessuna modifica del comportamento in un Web garden. Viene ad esempio calcolato il numero totale di errori in un Web garden e viene quindi confrontato rispetto a un intervallo di tempo. Viene così fornito un livello aggiuntivo di flessibilità.
RapidFailProtectionMaxCrashes Nessuna modifica del comportamento in un Web garden. Viene ad esempio calcolato il numero totale di errori in un Web garden e viene quindi confrontato rispetto a un intervallo di tempo. Viene così fornito un livello aggiuntivo di flessibilità.
SMPAffinitized Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
SMPProcessorAffinityMask Nella modalità di isolamento di IIS 5.0 è possibile disporre solo di un numero di processi di lavoro pari a quello delle CPU. Nella modalità di isolamento del processo di lavoro è possibile utilizzare più CPU per un singolo processo di lavoro.
ShutdownTimeLimit Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.
StartupTimeLimit Nessuna modifica del comportamento in un Web garden.

Timeout di inattività

Timeout di inattività costituisce l'impostazione del pool di applicazioni equivalente all'impostazione idleTimeout del modello di processo ASP.NET e consente di specificare il periodo di tempo di inattività in seguito al quale un processo di lavoro o un pool di applicazioni verrà chiuso. Per impostazione predefinita, l'opzione Timeout di inattività è attivata e impostata su 20 minuti. È possibile specificare un diverso limite di tempo modificando il valore nella casella di selezione. Per disattivare Timeout di inattività, deselezionare la casella di controllo.

Limite coda richieste

Limite coda richieste costituisce l'impostazione del pool di applicazioni equivalente all'impostazione restartQueueLimit del modello di processo ASP.NET e consente di specificare il numero massimo di richieste accodate nell'ISAPI di ASP.NET in attesa che venga avviato un processo di lavoro dopo un'interruzione anomala. Per impostazione predefinita, l'opzione Limite coda richieste è attivata e impostata su 1000 richieste. È possibile specificare un diverso limite per il numero di richieste accodate modificando il valore nella casella di selezione. Per disattivare Limite coda richieste, deselezionare la casella di controllo.

Vedere anche

Impostazioni dei pool di applicazioni per la modalità di isolamento del processo di lavoro | Impostazioni dei pool di applicazioni relative al riciclaggio | Impostazioni dei pool di applicazioni relative al funzionamento | Impostazioni dei pool di applicazioni relative all'identità | Modalità di isolamento delle applicazioni di IIS 6.0 | Cenni preliminari sulle modalità di isolamento delle applicazioni di IIS 6.0 | Mapping di impostazioni dei modelli di processo ASP.NET su impostazioni dei pool di applicazioni di IIS 6.0 | Elemento <processModel>