Obiettivi di progettazione per ADO.NET

Nel corso dell'evoluzione dello sviluppo di applicazioni, per le applicazioni è stato adottato l'accoppiamento ridotto, sulla base del modello delle applicazioni Web. XML viene attualmente utilizzato da un numero crescente di applicazioni per la codifica dei dati da passare tramite connessioni di rete. HTTP viene utilizzato dalle applicazioni Web come base per le comunicazioni tra livelli. È quindi necessario che il mantenimento dello stato tra le richieste venga gestito esplicitamente. Questo nuovo modello si differenzia notevolmente dallo stile di programmazione connesso e ad accoppiamento corretto, che aveva caratterizzato le soluzioni client/server, nelle quali una connessione veniva mantenuta aperta per tutta la durata del programma e non era necessaria alcuna gestione particolare dello stato.

Nella progettazione di strumenti e tecnologie che rispondano alle esigenze odierne degli sviluppatori, Microsoft ha riconosciuto la necessità di un modello di programmazione completamente innovativo per l'accesso ai dati, un modello basato su .NET Framework. L'utilizzo di .NET Framework come base assicura l'uniformità della tecnologia di accesso ai dati: un sistema di tipi comune, modelli di progettazione e convenzioni di denominazione vengono condivisi dai componenti.

ADO.NET è stato progettato per rispondere alle esigenze di questo nuovo modello di programmazione: architettura dati disconnessa, stretta integrazione con XML, rappresentazione comune dei dati, con possibilità di combinare dati provenienti da svariate origini, e funzionalità ottimizzate per l'interazione con un database, tutti elementi nativi di .NET Framework.

Di seguito vengono illustrati gli obiettivi di progettazione che Microsoft si era prefissa in merito alla creazione di ADO.NET.

Avvalersi delle conoscenze correnti relative ad ADO

ADO.NET consente di rispondere a molte delle esigenze relative al modello attuale di sviluppo di applicazioni. Il modello di programmazione si discosta tuttavia il meno possibile da ADO, in modo che agli attuali sviluppatori ADO non venga richiesto l'apprendimento di una tecnologia di accesso ai dati completamente nuova. ADO.NET è una parte intrinseca di .NET Framework, ma allo stesso tempo non risulta completamente nuova per il programmatore ADO.

ADO.NET coesiste con ADO. Benché la maggior parte delle nuove applicazioni basate su .NET verranno scritte tramite ADO.NET, ADO risulta sempre disponibile per i programmatori .NET grazie ai servizi di interoperabilità .NET COM.

Per informazioni sulle differenze tra ADO e ADO.NET, vedere "ADO.NET for the ADO Programmer" all'indirizzo http://msdn.microsoft.com/library/en-us/dndotnet/html/ADONETProg.asp (informazioni in lingua inglese).

Supportare il modello di programmazione a più livelli

In ADO.NET è disponibile un eccellente supporto per l'ambiente di programmazione disconnesso e a più livelli per cui vengono scritte molte nuove applicazioni. L'utilizzo di un gruppo di dati disconnesso è un punto focale del modello di programmazione. La soluzione di ADO.NET per la programmazione a più livelli è costituita dal DataSet.

Integrare il supporto XML

XML e l'accesso ai dati sono strettamente correlati. XML si occupa essenzialmente della codifica dei dati e per l'accesso ai dati ci si avvale sempre più di XML. In .NET Framework gli standard Web non sono semplicemente supportati: costituiscono la base stessa di .NET Framework.

Il supporto XML costituisce una parte integrante e fondamentale di ADO.NET. Le classi XML in .NET Framework e ADO.NET fanno parte della stessa architettura e sono integrate a numerosi livelli. Non è più necessario scegliere tra l'insieme di servizi di accesso ai dati e gli equivalenti in XML, poiché in entrambi è integrata la possibilità di passare da uno all'altro.

Vedere anche

Cenni preliminari su ADO.NET | Accesso ai dati mediante ADO.NET | Classe DataSet