Configurare il clustering di SQL Server

 

Ultima modifica dell'argomento: 2012-10-17

Microsoft Lync Server 2010 supporta il clustering per Microsoft SQL Server 2008, Microsoft SQL Server 2008 R2 e Microsoft SQL Server 2005 in una configurazione attiva/passiva. Per informazioni dettagliate sul clustering di SQL Server, vedere Supporto del clustering e del software di database nella documentazione relativa al supporto.

È consigliabile installare e configurare il cluster di SQL Server prima di installare e distribuire il database back-end e il server Front End Enterprise Edition. Per le procedure relative all'installazione e alla configurazione del software di clustering e SQL Server per SQL Server 2008, vedere "Procedura: Creazione di un nuovo cluster di failover di SQL Server (programma di installazione)" all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=202919&clcid=0x410. Per le procedure relative all'installazione e alla configurazione del software di clustering e SQL Server per SQL Server 2008 R2, vedere "Introduzione al clustering di failover di SQL Server 2008 R2" all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=218032&clcid=0x410. Per le procedure relative all'installazione e alla configurazione di un cluster in SQL Server 2005, vedere "Procedura: Creazione di un nuovo cluster di failover di SQL Server 2005 (Installazione)" all'indirizzo http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=202920&clcid=0x410. Quando si installa SQL Server, è consigliabile installare SQL Server Management Studio per gestire i percorsi dei file di database e di registro. SQL Server Management Studio viene installato come componente facoltativo quando si installa SQL Server.

importantImportante:
Per installare e distribuire i database nel server basato su SQL Server, è necessario essere membri del gruppo sysadmin di SQL Server per il server basato su SQL Server in cui si installano i file di database. Se non si è membri del gruppo sysadmin di SQL Server, sarà necessario richiedere di essere aggiunti a tale gruppo finché non verranno distribuiti i file di database. Se non è possibile diventare membri del gruppo sysadmin, fornire all'amministratore del database di SQL Server lo script per configurare e distribuire i database. Per informazioni dettagliate sulle autorizzazioni e i diritti utente appropriati di cui è necessario disporre per eseguire le procedure, vedere Autorizzazioni di distribuzione per SQL Server.

Per configurare il clustering di SQL Server

  1. Dopo aver completato l'installazione e la configurazione del clustering di SQL Server, definire l'archivio SQL Server in Generatore di topologie utilizzando il nome del cluster virtuale dell'istanza di SQL Server, configurato durante l'installazione del clustering di SQL Server, e il nome dell'istanza del database di SQL Server. A differenza di un server basato su SQL Server singolo, per un server basato su SQL Server in cluster verrà utilizzato il nome di dominio completo (FQDN) del nodo virtuale.

    Nota

    Non sarà necessario configurare i singoli nodi del cluster di Windows Server per Generatore di topologie. Verrà utilizzato solo il nome del cluster di SQL Server virtuale.

  2. Se si utilizza Generatore di topologie per distribuire i database, è necessario essere membri del gruppo sysadmin di SQL Server. Se si è membri di tale gruppo, ma non si dispone di privilegi per il dominio, ad esempio un ruolo di amministratore di database di SQL Server, si dispone dei diritti per creare i database ma non per leggere le informazioni necessarie in Lync Server 2010. Per informazioni dettagliate sulle autorizzazioni e sui diritti utente necessari per distribuire Lync Server 2010, vedere Autorizzazioni di distribuzione per SQL Server.

  3. Verificare che le impostazioni predefinite delle cartelle dei database e dei file di registro siano mappate correttamente ai dischi condivisi nel cluster di SQL Server utilizzando SQL Server Management Studio. Questa è una procedura obbligatoria se i database verranno creati utilizzando Generatore di topologie.

    Nota

    Se non è stato installato SQL Server Management Studio, è possibile installarlo eseguendo di nuovo l'installazione di SQL Server e quindi selezionando lo strumento di gestione come funzionalità aggiunta per la distribuzione di SQL Server esistente.

  4. Installare i database per il server basato su SQL Server utilizzando Generatore di topologie o i cmdlet di Windows PowerShell.

Per creare i database tramite Generatore di topologie

  1. Avviare Generatore di topologie: fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti i programmi, Microsoft Lync Server 2010 e quindi Generatore di topologie.

    warningAvviso:
    Nella procedura seguente si presuppone che sia stata definita e configurata la topologia in Generatore di topologie. Per informazioni dettagliate sulla definizione della topologia, vedere Definizione e configurazione della topologia. Per utilizzare Generatore di topologie per la pubblicazione della topologia e la configurazione del database, è necessario eseguire l'accesso in qualità di utente con appartenenze a gruppi e diritti appropriati. Per informazioni dettagliate sulle appartenenze a gruppi e i diritti necessari, vedere Autorizzazioni di distribuzione per SQL Server.
  2. Durante la pubblicazione della topologia, nella pagina Creare database in Generatore di topologie fare clic su Avanzate.

  3. Nella pagina Seleziona percorso file di database sono disponibili due opzioni per determinare come verranno distribuiti i file di database nel cluster di SQL Server. Seleziona una delle opzioni seguenti:

    • Determina automaticamente il percorso dei file di database. Verrà utilizzato un algoritmo per determinare i percorsi dei file di dati e di registro del database in base alla configurazione delle unità nel server basato su SQL Server. I file verranno distribuiti in modo da tentare di fornire prestazioni ottimali.

    • Utilizza i valori predefiniti dell'istanza di SQL Server. Selezionando questa opzione, i file di dati e di registro verranno installati in base alle impostazioni dell'istanza di SQL Server. Dopo la distribuzione dei file di database in SQL Server, è possibile che l'amministratore di database di SQL Server desideri riposizionare i file in modo da ottimizzare le prestazioni in base a requisiti di configurazione di SQL Server specifici.

  4. Completare la pubblicazione della topologia e controllare che non si siano verificati errori durante l'operazione.

Per utilizzare i cmdlet di Windows PowerShell per creare i database del cluster di SQL Server

  1. Aprire Lync Server Management Shell.

    Nota

    Per i cluster di SQL Server di produzione in genere i registri e i file di dati devono essere posizionati in modo strategico per motivi di prestazioni.

  2. Utilizzare il cmdlet Install-CsDatabase per installare i database configurati tramite Generatore di topologie. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Installare i file di database nel server basato su SQL Server in cluster e rispettare le definizioni create nel documento relativo alla topologia. In questo documento viene definita l'istanza del server basato su SQL Server in cluster, ma è necessario distribuire i file di database in percorsi su disco specifici.

      Install-CsDatabase -ConfiguredDatabases -SqlServerFqdn <fully qualified domain name of SQL Server cluster> -DatabasePaths <logfile path>,<database file path> -Report <path to report file>
      
      Install-CsDatabase -ConfiguredDatabases -SqlServerFqdn sqlvirt.contoso.net -SqlInstanceName  RTC -DatabasePaths "g:\rtcdynlog","h:\rtclog","i:\dbs" -Report "C:\Reports\Install-SQL-Cluster-DBs.htm"
      
    • In alternativa, è possibile utilizzare il comando seguente per consentire al cmdlet di determinare il percorso ottimale per i file di registro e di dati e ignorare il documento relativo alla topologia in modo da utilizzare un'istanza denominata nel server basato su SQL Server in cluster.

      Install-CsDatabase -ConfiguredDatabases -SqlServerFqdn <fully qualified domain name of SQL Server cluster> -SqlInstanceName <named instance> -Report <path to report file>
      
      Install-CsDatabase -ConfiguredDatabases -SqlServerFqdn sqlvirt.contoso.net -SqlInstanceName  RTC -Report "C:\Reports\Install-SQL-Cluster-DBs.htm"
      
    tipSuggerimento:
    Se si omette il parametro DatabasePaths, si consente al cmdlet di determinare il percorso ottimale dei file di registro e di dati nell'istanza denominata.