sys.sysconfigures (Transact-SQL)

Contiene una riga per ogni opzione di configurazione impostata da un utente. La tabella sysconfigures include le opzioni di configurazione definite prima dell'ultimo avvio di SQL Server, nonché le eventuali opzioni di configurazione dinamiche impostate dopo l'ultimo avvio.

Nota importanteImportante

Questa tabella di sistema di SQL Server 2000 è disponibile come vista per compatibilità con le versioni precedenti. È consigliabile utilizzare invece le viste di sistema correnti di SQL Server. Per individuare la vista o le viste di sistema equivalenti, vedere Mapping delle tabelle di sistema di SQL Server 2000 alle viste di sistema di SQL Server 2005. Questa caratteristica verrà rimossa a partire da una delle prossime versioni di Microsoft SQL Server. Evitare di utilizzare questa funzionalità in un nuovo progetto di sviluppo e prevedere interventi di modifica nelle applicazioni in cui è attualmente implementata.

Nome colonna

Tipo di dati

Descrizione

value

int

Valore modificabile dall'utente per la variabile. Questo valore viene utilizzato da Motore di database solo dopo l'esecuzione di RECONFIGURE.

config

int

Numero della variabile di configurazione.

comment

nvarchar(255)

Descrizione dell'opzione di configurazione.

status

smallint

Mappa di bit che indica lo stato dell'opzione. I possibili valori sono i seguenti:

0 = Statica. L'impostazione diventa attiva dopo il riavvio del server.

1 = Dinamica. La variabile diventa attiva quando viene eseguita l'istruzione RECONFIGURE.

2 = Avanzata. La variabile viene visualizzata solo quando è impostata l'opzione show advanced options. L'impostazione diventa effettiva al riavvio del server.

3 = Dinamica e avanzata.