Novità relative al test del ciclo di vita delle applicazioni in Visual Studio 2012

Visual Studio 2012,1 include nuove funzionalità nelle aree seguenti:

Visual Studio 2012,1 con Team Foundation Server Update 1 include nuove funzionalità nelle aree seguenti:

Visual Studio 2012 include nuove funzionalità nelle aree seguenti:

Compatibilità del progetto di test con Visual Studio 2010

I progetti di test creati in Visual Studio 2010 SP1 che contengono unit test, i test codificati dell'interfaccia utente, le prestazioni Web o test di carico possono essere aperti in Visual Studio 2012.Pertanto, il team può continuare a utilizzare Visual Studio 2010 SP1 o Visual Studio 2012 per utilizzare questi progetti di test.In alcuni casi, ad esempio quando i progetti contengono test codificati dell'interfaccia utente, i progetti vengano ripristinati quando vengono aperto.Il processo di ripristino consente al progetto di test di funzionare correttamente con Visual Studio 2010 SP1 e Visual Studio 2012.Inoltre, Visual Studio 2012 include alcune modifiche alle impostazioni di test (file di .tesetsettings) introdotte in Visual Studio 2010.Queste modifiche sono minori per Microsoft Test Manager e per il test delle prestazioni Web e il test di carico in Visual Studio Ultimate.Tuttavia, per i tipi del test codificati dell'interfaccia utente e di unit test, le modifiche sono più significative.Per ulteriori informazioni, vedere:

Nuovi modelli di progetti di test

Visual Studio 2012 introduce nuovi modelli di progetto di test.In Visual Studio 2010, c'era un solo modello di progetto di test.Visual Studio 2012 ha questi modelli di progetto di test:

  • Progetto unit test – Può includere gli unit test, gli unit test di terze parti, i test ordinati ed i test generici.

  • Progetto test codificato dell'interfaccia utente – Può includere i tipi di test elencati per il progetto di unit test di cui sopra e test codificati dell'interfaccia utente.

  • Progetto test di carico e prestazioni Web – Può includere i test di prestazioni Web e i test di carico.

Per ulteriori informazioni, vedere Aggiornamento dei test da versioni precedenti di Visual Studio.

Aggiornamento Lab Management

Se gli ambienti lab, la versione del controller di test, agenti di test, Team Foundation Server e definizioni di flusso di lavoro sia la stessa.Gli ambienti lab creato con Microsoft Test Manager 2010 in Team Foundation Server 2010 possono essere aperti con Microsoft Test Manager in Visual Studio Team Foundation Server 2012 dopo l'aggiornamento dei componenti di Lab Management.Quando si aggiorna i componenti di Lab Management, è necessario eseguire passaggi specifici durante il processo di aggiornamento o gli ambienti lab non funzioneranno.

Se si esegue l'aggiornamento a Visual Studio Team Foundation Server 2012 e a Visual Studio 2012, non sarà necessario aggiornare SCVMM 2008 R2 a SCVMM 2012 automaticamente ambienti lab di lavoro.Entrambe le versioni di SCVMM sono compatibili con Lab Management in Visual Studio 2012.Vedere Aggiornamento dei componenti di Lab Management da Visual Studio 2010.

Microsoft Test Manager

  • Compatibilità di Microsoft Test Manager con Visual Studio 2010

  • Il test manuale le finestre archivia le applicazioni

  • I log azioni avanzati per le finestre delle applicazioni

  • Finestra di testing esplorativo

  • I passi di test manuali può comprendere più righe

  • I test manuali include il formato RTF

  • Risultati del piano di test Microsoft Test Manager

  • Duplicare i gruppi di test in altri piani per le nuove iterazioni

Unit test

Test codificati dell'interfaccia utente

  • Compatibilità dei progetti di test codificati dell'interfaccia utente con Visual Studio 2010

  • Editor test codificati dell'interfaccia utente

  • Registrazione del test codificato dell'interfaccia utente

  • Supporto per HTML5 in Internet Explorer 9 e in Internet Explorer 10

  • Il supporto per il controllo ortografico di Internet Explorer 10

  • Supporto a 64 bit Internet Explorer con Windows 8

  • Supporto per i siti bloccati in Internet Explorer 9

  • Supporto per i tag di Internet Explorer 9

  • Senza la gestione dei caratteri di spazio vuoto tra le versioni di Internet Explorer

  • Nell'area di notifica di Internet Explorer viene registrata con "con l'attributo impostato su" errore

  • Nuovo test codificato dell'API

Test delle prestazioni Web e di carico

  • Rimozione del limite degli utenti virtuali per test di carico

  • Compatibilità delle prestazioni Web e i test di carico con Visual Studio 2010

Amministratore esercitazione

  • Configurazione dell'agente semplificata

  • SCVMM 2012 e supporto di tipo cluster host

Microsoft Test Manager

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifCompatibilità di Microsoft Test Manager con Visual Studio 2010

Microsoft Test Manager 2010 con Visual Studio Team Foundation Server 2012:

  • È possibile connettersi Visual Studio Team Foundation Server 2012 da Microsoft Test Manager 2010 e utilizzare la maggior parte delle funzionalità.Tuttavia, per connettersi a questa versione di Team Foundation Server, è necessario installare in Visual Studio 2010 Service Pack 1 e tutti gli ultimi aggiornamenti software in Microsoft Test Manager in esecuzione su computer 2010.

  • Non è possibile creare o modificare gli ambienti lab.Si possono, tuttavia, visualizzare quelli che sono già stati creati, e utilizzarli per eseguire test automatici o manuali, e per la raccolta remota dei dati.

  • Non è possibile utilizzare una qualsiasi delle funzionalità più recenti di Visual Studio Team Foundation Server 2012 come il Testing esplorativo.Per utilizzare queste funzionalità, è necessario inoltre eseguire l'aggiornamento a Microsoft Test Manager.

Microsoft Test Manager con Team Foundation Server 2010:

  • Per utilizzare Microsoft Test Manager con Team Foundation Server 2010, è necessario assicurarsi che si utilizza Team Foundation Server 2010 SP1 e quindi necessario installare gli ultimi aggiornamenti software per Team Foundation Server.Analogamente, tutti i controller di test e agenti di test installati in ambienti lab devono eseguire componenti della versione SP1 e 2010 è necessario installare gli ultimi aggiornamenti software in tutti.

  • Le schede della libreria e gli ambienti in Microsoft Test Manager sono disabilitate per la connessione a Team Foundation Server 2010.Per questa funzionalità, è necessario installare Microsoft Test Manager 2010 SP1 side-by-side con Microsoft Test Manager.

  • Non è possibile utilizzare una qualsiasi delle funzionalità più recenti Microsoft Test Manager come testing esplorativo.Per utilizzare queste funzionalità, è necessario aggiornare anche il server a Visual Studio Team Foundation Server 2012.

Vedere Aggiornamento di Microsoft Test Manager da Visual Studio 2010 e Aggiornamento dei test da versioni precedenti di Visual Studio.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifIl test manuale le finestre archivia le applicazioni

È possibile utilizzare Microsoft Test Manager per eseguire test manuali necessarie per identificare i problemi nelle finestre per archiviare le applicazioni in esecuzione su un dispositivo remoto, ad esempio una compressa.

Vedere Le finestre di test contengono le applicazioni in esecuzione su un dispositivo con Microsoft Test Manager.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifI log azioni avanzati per le finestre delle applicazioni

Il file di log azioni associato alle finestre di test archivia le applicazioni o Internet Explorer 10 sessioni in Windows 8 viene salvato come file HTM che contengono le schermate per ogni passo di azione eseguiti durante il test.

Log azioni migliorato

Questo file HTM può essere visualizzato nel browser.Il log azioni avanzato rende la riproduzione di bug più semplice poiché è possibile visualizzare le azioni intraprese esatte dal tester.Questi file di log azioni avanzati viene visualizzato anche quando si invia un bug da Microsoft Test Runner, verrà visualizzata la finestra esplorativa del test.

Vedere Test delle applicazioni Windows Store in esecuzione su un dispositivo utilizzando Microsoft Test Runner, Test delle applicazioni Windows Store in esecuzione su un dispositivo utilizzando la finestra di test esplorativa e Procedura: visualizzare i risultati del test case manuale utilizzando Microsoft Test Manager.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifFinestra di testing esplorativo

È possibile portare il testing esplorativo da Microsoft Test Manager.Il testing esplorativo è il test di un'applicazione senza un set di test definiti in anticipo.È inoltre possibile descriverlo come pianificazione dei test ed esecuzione del test simultanee.Durante la sessione di test esplorativa, non è limitata a uno script o un set di passaggi predeterminati come si esegue un test manuale.

SuggerimentoSuggerimento

i test manuali diPer ulteriori informazioni su vedere Creazione di test case manuali mediante Microsoft Test Manager.

Le sessioni di test esplorative possono essere associate ai tipi di elemento di lavoro requisiti, quali storie utente.È possibile avviare una sessione di test esplorativa da Microsoft Test Manager e condurre test appropriato nell'applicazione utilizzando la finestra di testing esplorativo verificare che l'elemento di backlog del prodotto si comporti correttamente.Questo test viene unscripted e non ha predefinito i test case.Questo può essere utile se si utilizza una progettazione e un approccio a test quando si sviluppa l'applicazione, perché la finestra di testing esplorativo fornisce un modo semplice per creare test case manuali in base ai passi delle azioni durante la sessione.Se si crea un test manuale in base ai passi delle azioni registrate durante la sessione esplorativa, il test case manuale viene associato automaticamente a un elemento di backlog del prodotto e inserito nel gruppo di test appropriato.Tutti i bug archiviati nella sessione anche verranno automaticamente collegati con l'elemento di backlog del prodotto.Per ulteriori informazioni su che crea le storie utente in Microsoft Test Manager, vedere Procedura: aggiungere elementi backlog prodotto, storia utente o elementi di lavoro dei requisiti al piano di test e Procedura: creare un elemento di lavoro utilizzando Microsoft Test Manager.

Da Microsoft Test Manager, è possibile portare il testing esplorativo generale non associato a un elemento di backlog del prodotto.

Tester esplorativo

Durante l'esplorazione l'applicazione utilizzando la finestra di testing esplorativo, è possibile creare bug che includono i passi delle azioni eseguite e commenti, schermate e allegati aggiunti.

Vedere Esecuzione del test esplorativo tramite Microsoft Test Manager.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifI passi di test manuali può comprendere più righe

Test case multilinee

I passi del test possono includere più righe per consolidare le azioni correlate all'interno di un unico passo del test nei test case.

vedere Add action and validation test steps to your manual test case.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifI test manuali include il formato RTF

Microsoft Test Manager include una barra degli strumenti che è possibile utilizzare per formattare il testo dei passi del test.È possibile utilizzare varie opzioni di formattazione, ad esempio grassetto, la sottolineatura, o il colore che evidenzia i punti chiave di enfasi.

Vedere Add action and validation test steps to your manual test case.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifRisultati del piano di test Microsoft Test Manager

La scheda Piano la barra dei menu del gruppo centrale Microsoft Test Manager include Risultati che fornisce un rapporto sullo stato del piano di test.

Vedere Procedura: visualizzare i risultati del piano di test in Microsoft Test Manager.

Risultati del piano di test

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifDuplicare i gruppi di test in altri piani per le nuove iterazioni

È possibile usare i gruppi di test in altri piani di test.La duplicazione consente di utilizzare versioni diverse in parallelo.Ad esempio, se si dispone già di un piano di test denominato "Contoso V1 – attività cardine 1 " e il team decide di eseguire la versione V2, è possibile crearne un clone del piano di test da utilizzare per il ramo di codice sorgente V2.Quando si clona un piano di test, il nuovo piano di test di destinazione sarà lo stesso percorso area del piano di test di origine, ma il percorso di iterazione diverso.Dopo avere duplicato i piani di test, è possibile lavorare contemporaneamente su entrambe le versioni delle applicazioni.

Clonazione di gruppi di test

Vedere Copia e clonazione di gruppi di test e test case.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSupporto parziale all'architettura di ARM

L'esperienza utente per test manuali e con il nuovo testing esplorativo su una macchina basata sull'architettura ARM è identica a quella su altre piattaforme.Quando invece si utilizza un computer di test con architettura ARM, non è possibile includere la registrazione delle azioni.Solo i seguenti adattatori dati di diagnostica sono supportati:

Vedere Specifica delle impostazioni test in Microsoft Test Manager e Creare impostazioni test per test di sistema automatizzati tramite Microsoft Test Manager.

Test codificati dell'interfaccia utente

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifTest codificati dell'interfaccia utente per le applicazioni di SharePoint 2010

[Visual Studio 2012,1]

Inclusi i test codificati dell'interfaccia utente in un'applicazione di SharePoint consente di verificare che l'intera applicazione, compresa l'interfaccia utente controlli, funziona correttamente.I test codificati dell'interfaccia utente possono anche possibile convalidare i valori e la logica dell'interfaccia utente.Vedere Test delle applicazioni di SharePoint 2010 con test codificati dell'interfaccia utente e Regole di estrazione predefinite per le applicazioni di SharePoint.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifEditor test codificati dell'interfaccia utente

L'editor test codificati dell'interfaccia utente è incluso in Visual Studio 2012.L'editor test codificati dell'interfaccia utente è disponibile di sottoscrittori MSDN come feature pack di Visual Studio 2010.Vedere Microsoft Visual Studio 2010 Feature Pack 2.

L'Editor test codificati dell'interfaccia utente consente di modificare facilmente i test codificati dell'interfaccia utente.Tramite l'Editor test codificati dell'interfaccia utente, è possibile individuare, visualizzare e modificare i metodi di test, le azioni dell'interfaccia utente e i relativi controlli associati nella mappa del controllo dell'interfaccia utente.Vedere Modifica di test codificati dell'interfaccia utente utilizzando l'editor di test codificato dell'interfaccia utente.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifCompatibilità dei progetti di test codificati dell'interfaccia utente con Visual Studio 2010

I progetti di test creati in Visual Studio 2010 vengono ripristinate automaticamente quando vengono aperti in Visual Studio 2012.Se i progetti di test vengono archiviati nel controllo del codice sorgente, i file di progetto sono verificati per la correzione.Una volta ripristinati, questi progetti di test che contengono test codificati dell'interfaccia utente eseguiti in Visual Studio 2010 SP1 che in Visual Studio 2012.

Nota di avvisoAttenzione

Esiste un problema noto riguardo ai riferimenti dei progetti di test codificati dell'interfaccia utente che non vengono visualizzati in Esplora Soluzioni.Per ulteriori informazioni, vedere il file Leggimi incluso nel supporto di installazione Visual Studio 2012.

Per ulteriori informazioni, vedere Aggiornamento dei test codificati dell'interfaccia utente da Visual Studio 2010 e Aggiornamento dei test da versioni precedenti di Visual Studio.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifRegistrazione del test codificato dell'interfaccia utente

I registri del test codificato dell'interfaccia utente filtrano e registrano le informazioni importanti sui test codificati dell'interfaccia utente, tenenti possibile rapidamente for problemi di debug.I registri sono verificati in formato HTML utilizzando il browser.

Per ulteriori informazioni, vedere Analisi dei test codificati dell'interfaccia utente utilizzando i log dei test codificati dell'interfaccia utente.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSupporto per HTML5 in Internet Explorer 9 e in Internet Explorer 10

Record, la riproduzione e convalida di supporto di test codificati dell'interfaccia utente dei controlli HTML5 inclusi audio, video, ProgressBar e il dispositivo di scorrimento.

Vedere Utilizzo dei controlli HTML5 nei test codificati dell'interfaccia utente e Configurazioni e piattaforme supportate per i test codificati dell'interfaccia utente e le registrazioni delle azioni.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifIl supporto per il controllo ortografico di Internet Explorer 10

Internet Explorer 10 include funzionalità di controllo ortografico per tutte le caselle di testo, consentendo di scegliere da un elenco delle correzioni suggerite.Il test codificato dell'interfaccia utente ignorerà le azioni come selezionare un suggerimento alternativo di digitazione.Solo il testo finale immesso nella casella di testo verrà registrato.

Le azioni vengono registrate per i test codificati dell'interfaccia utente che utilizzano il controllo di controllo ortografico: Aggiungere al dizionario, copiare, selezionare tutti, aggiungere al dizionario e ignorare.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSupporto a 64 bit Internet Explorer con Windows 8

Nelle versioni a 64 bit di Internet Explorer non erano supportate per la registrazione e la riproduzione.Con Visual Studio 2012, i test codificati dell'interfaccia utente sono stati abilitati per le versioni a 64 bit di Internet Explorer in esecuzione in Windows 8.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSupporto per i siti bloccati in Internet Explorer 9

In Internet Explorer 9, i siti bloccati sono stati introdotti.Con i siti bloccati, è possibile accedere ai siti preferiti direttamente da Windows barra di applicazioni- senza dover aprire Internet Explorer per primo.I test codificati dell'interfaccia utente possono ora generare le azioni con l'intento dei siti bloccati.Vedere Siti bloccati.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSupporto per i tag di Internet Explorer 9

Internet Explorer 9 è stato introdotto nei tag di: sezione, nav, articolo, da parte, hgroup, intestazioni, piè di pagina, figura, figcaption e contrassegno.I test codificati dell'interfaccia utente ignorano tutti questi tag semantici durante la registrazione.È possibile aggiungere asserzioni a questi tag utilizzando il generatore di Test UI codificato.È possibile utilizzare quello di navigazione in Generatore di test codificati per passare a uno di questi elementi e per visualizzarne le proprietà.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSenza la gestione dei caratteri di spazio vuoto tra le versioni di Internet Explorer

Differenze tra Internet Explorer 8, Internet Explorer 9 e Internet Explorer la modalità di 10 caratteri di spazio vuoto di handle.Test dell'interfaccia utente codificata gestisce le differenze senza problemi.Pertanto, un test codificato dell'interfaccia utente creato in Internet Explorer 8 ad esempio, viene riprodotto correttamente in Internet Explorer 9 e in Internet Explorer 10.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifNell'area di notifica di Internet Explorer viene registrata con "con l'attributo impostato su" errore

Tutte le azioni sull'area di notifica di Internet Explorer ora sono registrati con "continuano l'attributo impostato su" errore.Se la barra di notifica non viene visualizzato durante la riproduzione, azioni su verranno ignorate e il test codificato dell'interfaccia utente continuerà con l'azione successiva.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifNuovo test codificato dell'API

Il test codificato dell'API include nuove funzionalità.Parte di questa nuova funzionalità include:

  • Nomi di colonna di ricerca e valori di colonna per i controlli di visualizzazione elenco.

  • Ottenere il contenuto dei controlli nella griglia dei dati, o elenchilo e convalidare.

  • Ottenere il testo di descrizione comandi di controllo.

  • Individuare collegamenti interrotti nella pagina.

Per ulteriori informazioni, vedere Riferimento alle API per strumenti di test per Visual Studio ALM.

Prestazioni Web e i test di carico

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifPrestazioni Web e i test di carico per le applicazioni di SharePoint 2010

[Visual Studio 2012,1]

È possibile utilizzare le prestazioni Web e i test di carico sulle applicazioni di SharePoint per verificare le prestazioni e di stress le possibilità.I test di carico possono essere configurati per emulare termini come i carichi utente, tipi di browser e tipi di rete.Vedere Esecuzione di test di carico e delle prestazioni Web per le applicazioni di SharePoint 2010.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifRimozione del limite degli utenti virtuali per test di carico

Il limite per il numero di utenti virtuali che è possibile utilizzare nei test di carico è stato rimosso.Non è più necessario acquistare licenze utente virtuali aumentare il numero di utenti virtuali che è possibile utilizzare nei test di carico.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifCompatibilità delle prestazioni Web e i test di carico con Visual Studio 2010

I test delle prestazioni Web e i test di carico esistenti creati in Visual Studio 2010 funzionano in Visual Studio 2012.Tuttavia, Visual Studio 2012 deprecata la finestra Visualizzazione test utilizzabili in precedenza per eseguire i test delle prestazioni Web e i test di carico.Per eseguire i test delle prestazioni Web e i test di carico, ora è necessario farlo dall'Editor test prestazioni Web dalla finestra o dell'Editor test di carico.Vedere Esecuzione di test di carico e delle prestazioni Web.

Se si utilizzano controller di test da Visual Studio per le prestazioni Web o test di carico, la versione del controller di test deve corrispondere alla versione di Visual Studio.Per ulteriori informazioni sui controller di test di aggiornamento, vedere Aggiornamento dei controller di test da Visual Studio 2010Installazione e configurazione di agenti e controller di test.

Per ulteriori informazioni sulle prestazioni Web e i test di carico di aggiornamento, vedere Aggiornamento dei test di carico e delle prestazioni Web da Visual Studio 2010 e Aggiornamento dei test da versioni precedenti di Visual Studio.

Amministratore esercitazione

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifConfigurazione dell'agente semplificata

Gli agenti lab e agenti di test da versioni precedenti di Lab Management sono stati combinati in un singolo agente di test dell'agente per un.Quando si utilizza Microsoft Test Manager per eseguire i test, non è più necessario installare agenti di test su computer che necessario comporle in un ambiente lab.Lab Management questa operazione quando si crea o si ripristina gli ambienti lab.

Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un ambiente SCVMM mediante modelli e macchine virtuali archiviate e Creazione di un ambiente standard.

Bb385901.collapse_all(it-it,VS.110).gifSCVMM 2012 e supporto di tipo cluster host

Lab Management per Visual Studio 2012 supporta SCVMM 2012 e gli host Hyper-V cluster.Per ulteriori informazioni, vedere Creazione di un ambiente SCVMM mediante modelli e macchine virtuali archiviate.Per informazioni sul miglioramento di SCVMM 2008 R2 a SCVMM 2012, vedere Aggiornamento di SCVMM 2008 R2 a SCVMM 2012.

[!NOTA]

Non è necessario aggiornare SCVMM 2008 R2 a SCVMM 2012.Lab Management in Visual Studio 2012 supporta entrambe le versioni di SCVMM.

Vedere anche

Riferimenti

Novità degli strumenti di diagnostica e qualità dello sviluppatore in Visual Studio 2012

Concetti

Novità di Visual Studio 2012

Test dell'applicazione

Aggiornamento dei test da versioni precedenti di Visual Studio