Strumenti

Con Windows 8.1 vengono resi disponibili anche numerosi aggiornamenti agli strumenti e ai modello per la creazione di app di Windows Store. Tali aggiornamenti possono aiutarti a ridurre drasticamente il lavoro da svolgere nei cicli di sviluppo e test.

Puoi ottenere gli strumenti aggiornati descritti di seguito nella pagina di Windows 8.1.

Funzionalità nuove o aggiornate in Windows 8.1

  • Aggiornamenti generali
  • Diagnostica
  • Editor JavaScript
  • Sviluppo in C++
  • Strumenti di progettazione HTML
  • Strumenti di progettazione XAML
  • Versione 3.0 del Kit di certificazione app Windows

Aggiornamenti generali

Area Descrizione dell'aggiornamento

Supporto per l'aggiornamento delle app di Windows Store a Windows 8.1.

Migrazione delle app di Windows 8 a Windows 8.1. Questa attività può richiedere l'aggiornamento del codice dell'app per Windows 8.1.

Modelli di app di Windows Store

Tutti i modelli per Windows 8.1 sono stati aggiornati ed è stato aggiunto anche un nuovo modello di hub.

Servizi mobili di Azure e creazione guidata della notifiche push

  • Gestione servizi facilita la connessione delle app a Servizi mobili di Azure o a Microsoft Advertising.

  • La creazione guidata delle notifiche push permette di configurare senza difficoltà un servizio mobile di Azure per l'invio di notifiche push all'app.

Supporto per i raggruppamenti delle app

Ora puoi combinare i pacchetti di risorse (ad esempio più adattamenti, lingue o livelli di funzionalità Microsoft Direct3D) in un singolo file con estensione appxbundle per l'invio a Windows Store. Per i tuoi clienti questo significa che l'app viene distribuita solo con le risorse di cui hanno bisogno per il dispositivo e le impostazioni locali specifiche.

Convalida delle app su un dispositivo remoto

La procedura guidata Crea pacchetti dell'applicazione in Microsoft Visual Studio 2013 permette ora di convalidare un'app usando il Kit di certificazione app Windows 3.0 su un dispositivo remoto (ad esempio i PC Windows RT).

Creazione di test codificati dell'interfaccia utente mediante XAML

Puoi scrivere test funzionali automatizzati per verificare le app di Windows Store con XAML e lo strumento croce.

Nota  I controlli supportano ora le interazioni di tocco.

Nuovo tema di Visual Studio e progettazione visiva

È stato aggiunto un terzo tema, Blue, ai temi chiaro e scuro esistenti Il tema Blue offre una combinazione colori di livello medio analoga a quella di Microsoft Visual Studio 2010.

Inoltre, sulla base del feedback dell'utente, tutti i temi sono stati migliorati con colori aggiuntivi, icone più chiare o rivisitate, maggiore contrasto nell'ambiente di sviluppo e una segmentazione più chiara delle aree dell'ambiente.

 

Diagnostica

Area Descrizione dell'aggiornamento

Debug con linguaggi misti

Per le app di Windows Store in JavaScript e C++, il debugger consente ora di impostare punti di interruzione per l'uno o l'altro linguaggio e fornisce uno stack di chiamate con funzioni sia di JavaScript sia di C++.

Debug delle app gestite

Il debugger ora visualizza i valori restituiti. Puoi usare Modifica e Continua nelle app gestite a 64 bit. Nelle eccezioni generate nelle app di Windows Store vengono mantenute le informazioni sull'errore, anche da una lingua all'altra.

Miglioramenti al debug asincrono

La finestra dello stack di chiamate include ora lo stack di creazione se ci si interrompe in un metodo asincrono.

"Just My Code" nativo

Per il codice nativo, lo stack di chiamate semplifica il debug visualizzando solo il codice che hai creato tu.

DOM Explorer

  • L'editor di fogli di stile CSS (Cascading Style Sheet) supporta funzionalità di modifica migliorate, Microsoft IntelliSense, supporto degli stili inline, sintassi abbreviata, specificità e notifiche delle proprietà non valide.
  • I riquadri Calcolata e Stili sono stati migliorati.
  • DOM Explorer supporta ricerca, modifica come HTML, IntelliSense e stack di annullamento.

Console JavaScript

La console supporta anteprima e visualizzazione degli oggetti, nuove API, funzioni multiriga, IntelliSense, valutazione di elementi come oggetti o HTML e modalità documento legacy.

Profiler di memoria JavaScript

  • La visualizzazione Dominanti mostra l'allocazione di memoria mantenuta da ogni oggetto.
  • Il profiler notifica possibili carenze di memoria causate da nodi DOM scollegati o disconnessi.

Velocità d risposta dell'interfaccia utente JavaScript

  • Il riquadro Dettagli include collegamenti ipertestuali alle posizioni di origine degli eventi oltre a un grafico che indica la percentuale di tempo per la quale ogni evento figlio ha contribuito alla durata complessiva dell'evento selezionato.
  • Puoi ora espandere le istanze degli eventi di calcolo Layout e Stile per visualizzare gli elementi HTML interessati dall'operazione.

Velocità di risposta interfaccia utente XAML

Per le app di Windows Store basate su C#/VB/C++ e XAML, lo strumento Velocità di risposta interfaccia utente XAML ti permette di diagnosticare problemi di prestazioni relativi all'avvio delle app e allo spostamento nelle pagine, alla panoramica e allo scorrimento e alla velocità di risposta all'input in generale.

 

Editor JavaScript

Area Descrizione dell'aggiornamento

Completamento delle coppie di caratteri di inclusione

L'editor inserisce automaticamente il carattere di chiusura quando digiti una parentesi graffa ("{"), una parentesi tonda ("("), una parentesi quadra ("["), una virgoletta singola ("`") di apertura oppure ("""). Con il completamento automatico, vengono applicati al codice sorgente anche la formattazione automatica e il rientro automatico.

Barra di spostamento dell'editor

Questa nuova funzionalità dell'interfaccia utente agevola l'individuazione e l'esplorazione degli elementi importanti del codice sorgente. Una novità per gli sviluppatori JavaScript, la barra di spostamento evidenzia funzioni e oggetti importanti nel codice sorgente.

Note di deprecazione in IntelliSense.

Se un elemento dell'API di Windows è stato deprecato in Windows 8.1, nelle descrizioni comando di IntelliSense viene identificato come "[deprecato]".

Vai a definizione per gli spazi dei nomi

Puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio dei nomi usato nel codice (ad esempio WinJS.UI) e quindi scegliere Vai a definizione per passare alla riga in cui lo spazio dei nomi è definito.

Evidenziazione dell'identificatore

Seleziona un identificatore (ad esempio una variabile, un parametro o un nome di funzione) nel codice sorgente e gli utilizzi di tale identificatore verranno evidenziati nel codice sorgente.

 

Sviluppo in C++

Area Descrizione dell'aggiornamento

Sviluppo di app di Windows Store per Windows 8.1

  • Tipi boxed in struct di valore

    Puoi ora definire tipi di valori usando campi che possono essere null, ad esempio IBox<int>^ in contrapposizione a int. Questo significa che i campi possono avere un valore o essere uguali a nullptr.

  • Informazioni sulle eccezioni più dettagliate

    C++/CX supporta il nuovo modello di errori Windows che permette l'acquisizione e la propagazione di informazioni dettagliate sulle eccezioni tramite l'interfaccia ABI (Application Binary Interface), inclusi gli stack di chiamate e le stringhe di messaggi personalizzate.

  • Object::ToString è ora virtuale

    Ora puoi ignorare ToString() in tipi di ref di Windows Runtime definiti dall'utente.

Conformità allo standard C++11

Supporto del compilatore per funzionalità dei linguaggi ISO C++11

  • Argomenti di modello predefiniti per modelli di funzione

  • Costruttori delega

  • Operatori di conversione esplicita

  • Elenchi di inizializzatori e inizializzazione uniforme

  • Valori letterali stringa non elaborati

  • Modelli variadic

Libreria STL (Standard Template Library) aggiornata per l'utilizzo delle funzionalità C++11 più recenti Miglioramenti delle librerie C99

  • Funzionalità C99 aggiunta a <math.h>

  • Funzioni matematiche complesse in una nuova intestazione, <complex.h>

  • Supporto dei tipi Integer nella nuova intestazione, <inttypes.h>; include il supporto delle stringhe di formato per "hh"

  • Supporto dei formati scanf di argomenti variabili in <stdio.h>; sono implementate le varianti vscanf, strtoll, vwscanf/wcstoll e isblank/iswblank di C99

  • Nuovo supporto di conversione per long long e long double in <stdlib.h>

C++ REST SDK

Implementazione C++ moderna dei servizi REST (Representational State Transfer). Per altre informazioni, vedi SDK C++ REST (nome in codice "Casablanca").

C++ Azure Mobile Services SDK

Il modo più rapido per connettere un'app C++ a un back-end Azure.

C++ AMP

Debug SxS CPU/GPU debugging (per l'acceleratore WARP), supporto migliorato delle trame (mipmap e nuove modalità di campionamento) e miglioramenti della diagnostica e delle eccezioni.

Funzionalità di produttività dell'IDE

  • Formattazione del codice migliorata.

  • Completamento delle parentesi graffe.

  • Generazione automatica del codice dei gestori eventi in C++/CX e C++/CLI.

  • Filtro degli elenchi di membri in base al contesto.

  • Scorrimento della Guida dei parametri.

  • Attivazione/disattivazione intestazione/file di codice.

  • Finestra delle proprietà di progetti C++ ridimensionabile.

  • Compilazioni più rapide. Numerose ottimizzazioni e l'utilizzo del processore multicore consentono di eseguire compilazioni più rapide, soprattutto per progetti di grandi dimensioni. Anche le compilazioni incrementali per app C++ con riferimenti a C++ WinMD sono molto più rapide.

Prestazioni delle app

  • Passaggio di argomenti di tipo vettore tramite la convenzione di chiamata __vectorcall per l'utilizzo dei registri di vettori.

  • Riduzione o eliminazione dei trasferimenti di dati CPU/GPU in C++ AMP.

  • Miglioramenti della vettorializzazione automatica.

  • Ottimizzazioni di C++/CX in allocazioni e casting.

  • Ottimizzazione delle prestazioni di librerie di runtime C++ AMP.

  • Novità: PGO per lo sviluppo di app di Windows Store.

Miglioramenti alle prestazioni della fase di compilazione

Miglioramenti della velocità effettiva del compilatore per build parallele.

 

Nota  Per un elenco completo delle novità per lo sviluppo in C++, vedi Novità per Visual C++ in Visual Studio 2013.

Strumenti di progettazione HTML

Area Descrizione dell'aggiornamento

Animazioni CSS

L'editor della sequenza temporale consente di creare animazioni CSS.

Comportamenti JavaScript

Puoi aggiungere listener di eventi JavaScript a qualsiasi elemento senza bisogno di scrivere codice. Puoi scegliere da un elenco di gestori di eventi disponibili oppure crearne di nuovi.

Incorporamento di caratteri personalizzati

Crea un'esperienza altamente personalizzata usando tipi di caratteri personalizzati per il testo HTML.

Associazione dati

Imposta l'associazione dei dati per qualsiasi modello.

Righelli e guide

Crea guide personalizzate

Arrotondamento dei bordi

Grazie ai quadratini di ridimensionamento facili da usare su ogni elemento è possibile creare angoli arrotondati ed ellissi.

Ricerca e impostazione di proprietà CSS

La casella di ricerca consente di impostare i valori delle proprietà CSS in modo rapido ed efficiente.

Ricerca di elementi con sintassi CSS

La ricerca DOM attiva supporta ora la sintassi CSS. Puoi ad esempio selezionare automaticamente tutti gli elementi con classe "myclass" cercando ".myclass".

 

Strumenti di progettazione XAML

Area Descrizione dell'aggiornamento

Miglioramenti dell'editor XAML

L'editor XAML in Visual Studio 2013 include IntelliSense per l'associazione dati e le risorse, l'inserimento intelligente di commenti e Vai a definizione.

Righelli e guide

Crea guide personalizzate

Supporto di migliori funzionalità di modifica degli stili

Modifica stili e modelli nel contesto del documento in cui vengono usati, anche se sono definiti in un'altra posizione condivisa.

Supporto di dati di esempio

Il pannello dati migliora il supporto per i dati di esempio nei progetti XAML per Windows Store. Ciò include la possibilità di creare dati di esempio da contenuti JSON. Per un esempio di configurazione, vedi i modelli di progetti di app di Windows Store aggiornati per XAML.

Creazione di stati di visualizzazione

Il pannello dispositivo in Blend per Microsoft Visual Studio 2013 e Visual Studio 2013 supporta proprietà aggiornate degli stati di visualizzazione e requisiti per le larghezze minime variabili.

 

Kit di certificazione app Windows 3.0

Usa la versione più recente del Kit di certificazione app di Windows per testare il grado di preparazione delle app di Windows Store per Windows 8 e Windows 8.1 prima dell'adesione e per la certificazione di app desktop per Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1.

Il Kit di certificazione app Windows è stato aggiornato in modo da offrire un'esperienza più lineare. Ad esempio, ora è possibile eseguire test in parallelo per risparmiare tempo e scegliere in modo più flessibile i test da eseguire.

Nuovi test di convalida

Come per le versioni precedenti di Windows, il contenuto del kit è stato rivisto in modo da includere maggiori opzioni di convalida per accertare la correttezza dei comportanti delle app di Windows eseguite sull'aggiornamento più recente. Ecco un elenco generale dei nuovi test.

Test Descrizione

Verifica aggiuntiva di Direct3D

Convalida la conformità delle app ai requisiti Direct3D e assicura che le app scritte in C++ e XAML chiamino un nuovo metodo Trim al callback di sospensione.

Struttura di directory supportata

Verifica che le app non creino una struttura su disco con file di dimensioni maggiori di quanto previsto da MAX_PATH (260 caratteri).

Estensioni di file e protocolli

Limita il numero di estensioni di file e protocolli che un'app può registrare.

File appropriati per la piattaforma

Controlla i pacchetti che includono file binari per più architetture.

Controllo dei file esclusi

Esamina le app per verificare se utilizzano componenti obsoleti o non definitivi noti per la presenza d vulnerabilità di sicurezza.

Attività JavaScript in background

Verifica la presenza dell'istruzione close appropriata nelle attività di background delle app che utilizzano JavaScript, per evitare che consumino inutilmente la batteria.

Regole di dipendenza framework

Assicurati che le app usino le dipendenze framework corrette per Windows 8 e Windows 8.1.

 

Report sui test

Sono state apportate numerose modifiche ai report sui test generati dal Kit di certificazione app di Windows. Questi report includono nuove informazioni, sono più facili da leggere e forniscono più collegamenti a risorse utili per la risoluzione dei problemi. Aggiunte e aggiornamenti significativi includono:

  • Dettagli estesi sui messaggi di errore
  • Informazioni pratiche per API supportate e deprecate.
  • Dettagli sulla configurazione del dispositivo di test corrente.
  • Pulsante di alternanza della lingua (in caso di report localizzati).

Per altre informazioni su come usare questo kit, vedi Uso del kit di certificazione app Windows.