Comando Undelete

Il comando undelete ripristina gli elementi eliminati in precedenza.

Nota

I risultati di questo comando non vengono visualizzati in altre aree di lavoro finché non viene eseguita un'operazione di archiviazione. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: archiviare le modifiche in sospeso.

tf undelete [/noget] [/lock:(none|checkin|checkout)] [/newname:name] 
[/recursive] itemspec[;deletionID]

Parametri

Argomento Descrizione

name

Valore fornito dall'utente per l'opzione /newname. È possibile specificare un percorso locale o server.

itemspec

Identifica il file o la cartella di cui annullare l'eliminazione. Per ulteriori informazioni sul tipo di analisi eseguito da Team Foundation sui parametri itemspec per determinare gli elementi all'interno dell'ambito, vedere Sintassi della riga di comando.

deletionID

Indica un identificatore univoco che risolve l'ambiguità relativa a più elementi eliminati con lo stesso nome.

Opzione Descrizione

/noget

Ripristina l'elemento eliminato nell'area di lavoro, quindi, in attesa del completamento di un'operazione di archiviazione, lo ripristina sul server ma non ne recupera immediatamente una copia fisica su disco.

/lock

Impedisce ad altri utenti di eseguire operazioni di archiviazione o estrazione sui file specificati. Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni sui tipi di blocco.

Opzioni di blocco:

  • None

    Impostazione predefinita. Non viene applicato alcun blocco. Se sul file specificato esiste un blocco, questa opzione lo rimuove.

  • Checkin

    Altri utenti possono estrarre gli elementi specificati ma non possono archiviare le revisioni nei file bloccati finché il blocco non viene rilasciato eseguendo un'archiviazione. Se altri utenti hanno bloccato uno degli elementi specificati, l'operazione di blocco non riesce.

  • Checkout

    Impedisce ad altri utenti di eseguire operazioni di archiviazione o estrazione su uno degli elementi specificati finché il blocco non viene rilasciato eseguendo un'archiviazione. Se altri utenti hanno bloccato uno degli elementi specificati, l'operazione di blocco non riesce.

/newname

Rinomina l'elemento durante il ripristino.

/recursive

Ripristina tutti i file e le sottocartelle della directory specificata.

Note

Il comando Undelete dell'utilità della riga di comando tf consente di pianificare il ripristino di file o cartelle specificati in attesa del completamento di un'operazione di archiviazione. Consente inoltre di recuperare gli elementi specificati dal server sul disco locale, a meno che non venga inclusa in modo esplicito l'opzione /noget.

Quando più file o cartelle con lo stesso nome sono stati eliminati dalla stessa cartella del server, è necessario includere un valore per il parametro deletionID per indicare quali elementi eliminati si desidera ripristinare. È possibile ottenere un deletionID utilizzando il comando dir .

Per annullare l'eliminazione di un elemento in una cartella del server in cui è già disponibile un elemento con lo stesso nome o con l'aggiunta in sospeso, è possibile utilizzare l'opzione /newname per assegnare un nuovo nome all'elemento di cui è stata annullata l'eliminazione. È possibile annullare l'eliminazione di un solo elemento alla volta utilizzando l'opzione /newname.

Se si desidera modificare il file dopo averlo ripristinato, è possibile estrarlo per la modifica con il consueto comando di estrazione.

Quando il parametro itemspec indica una cartella, per impostazione predefinita, in Team Foundation vengono ripristinati tutti i relativi file, le sottocartelle e i file che contengono. Se non si desidera ripristinare tutti gli elementi di una cartella, è necessario dapprima annullare l'eliminazione della cartella e dei relativi elementi, quindi eliminare gli elementi che non si desidera mantenere.

Esempi

L'esempio riportato di seguito consente di ripristinare il file 314.cs nella cartella del server da cui è stato eliminato e di recuperare una copia in sola lettura della versione più recente nell'area di lavoro corrente.

C:\projects>tf undelete c:\math\314.cs

L'esempio riportato di seguito consente di visualizzare gli ID eliminazione di tutti gli elementi disponibili sul server che sono stati eliminati più di una volta.

c:\projects>tf dir $/ /deleted
  • Esempio di output:

    $/projects/math/314.cs;X10
    $/projects/math/314.cs;X11
    

L'esempio riportato di seguito consente di ripristinare la versione X11 del file 314.cs nella cartella del server da cui è stata eliminata e di recuperare una copia in sola lettura della versione più recente nell'area di lavoro corrente.

c:\projects>tf undelete 314.cs;X11

Sicurezza

Per utilizzare il comando undelete, è necessario disporre dell'autorizzazione Estrai impostata su Consenti. Se si include l'opzione /lock con un valore diverso da none, è necessario disporre dell'autorizzazione Blocca impostata su Consenti. È inoltre necessario essere proprietario dell'area di lavoro o disporre dell'autorizzazione globale Amministra aree di lavoro impostata su Consenti. Per ulteriori informazioni, vedere Autorizzazioni per Team Foundation Server.

Vedere anche

Riferimenti

Sintassi della riga di comando
Comando Rename (controllo del codice sorgente di Team Foundation)
Comando Delete
Comando Dir

Concetti

Modifiche in sospeso
Informazioni sui tipi di blocco

Altre risorse

Comandi dell'utilità della riga di comando Tf