Virtual Machines - List

Elenca tutte le macchine virtuali nel gruppo di risorse specificato. Usare la proprietà nextLink nella risposta per ottenere la pagina successiva delle macchine virtuali.

GET https://management.azure.com/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Compute/virtualMachines?api-version=2021-03-01

Parametri dell'URI

Name In Required Type Description
resourceGroupName
path True
  • string

Nome del gruppo di risorse.

subscriptionId
path True
  • string

Credenziali di sottoscrizione che identificano in modo univoco Microsoft Azure sottoscrizione. L'ID sottoscrizione fa parte dell'URI per ogni chiamata di servizio.

api-version
query True
  • string

Versione api client.

Risposte

Name Type Description
200 OK

OK

Sicurezza

azure_auth

Azure Active Directory flusso OAuth2

Type: oauth2
Flow: implicit
Authorization URL: https://login.microsoftonline.com/common/oauth2/authorize

Scopes

Name Description
user_impersonation rappresentare l'account utente

Definizioni

AdditionalCapabilities

Abilita o disabilita una funzionalità nella macchina virtuale o nel set di scalabilità di macchine virtuali.

AdditionalUnattendContent

Specifica informazioni aggiuntive in formato XML che possono essere incluse nel file Unattend.xml, che viene usato da Installazione di Windows. I contenuti vengono definiti dal nome dell'impostazione, dal nome del componente e dal passaggio in cui viene applicato il contenuto.

ApiError

Errore API.

ApiErrorBase

Base degli errori API.

AvailablePatchSummary

Descrive le proprietà di una vista dell'istanza di macchina virtuale per il riepilogo delle patch disponibili.

BillingProfile

Specifica i dettagli relativi alla fatturazione di una macchina virtuale o di un vmSS di Azure Spot.

Versione minima api: 2019-03-01.

BootDiagnostics

Diagnostica di avvio è una funzionalità di debug che consente di visualizzare l'output della console e lo screenshot per diagnosticare lo stato della macchina virtuale.

È possibile visualizzare facilmente l'output del log della console.

Azure consente anche di visualizzare uno screenshot della macchina virtuale dall'hypervisor.

BootDiagnosticsInstanceView

Visualizzazione dell'istanza della diagnostica di avvio di una macchina virtuale.

CachingTypes

Ottiene il tipo di memorizzazione nella cache.

ComponentNames

Nome del componente. Attualmente, l'unico valore consentito è Microsoft-Windows-Shell-Setup.

DataDisk

Descrive un disco dati.

DeleteOptions

Specificare cosa accade all'interfaccia di rete quando la macchina virtuale viene eliminata

DiagnosticsProfile

Specifica lo stato delle impostazioni di diagnostica di avvio.

Versione minima api: 2015-06-15.

DiffDiskOptions

Specifica le impostazioni del disco phemeral per il disco del sistema operativo.

DiffDiskPlacement

Specifica la posizione del disco ffimera per il disco del sistema operativo. Questa proprietà può essere usata dall'utente nella richiesta per scegliere il percorso, ad esempio il disco della cache o lo spazio su disco della risorsa per il provisioning phemeral del disco del sistema operativo. Per altre informazioni sui requisiti relativi alle dimensioni dei dischi del sistema operativo phemeral, vedere Requisiti delle dimensioni del disco del sistema operativo phemeral per la macchina virtuale Windows all'indirizzo e macchina virtuale https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/windows/ephemeral-os-disks#size-requirements Linux all'indirizzo https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/linux/ephemeral-os-disks#size-requirements

DiffDiskSettings

Descrive i parametri delle impostazioni del disco phemeral che possono essere specificate per il disco del sistema operativo.

NOTA: le impostazioni del disco phemeral possono essere specificate solo per il disco gestito.

DiskCreateOptionTypes

Specifica la modalità di creazione della macchina virtuale.

I valori possibili sono:

Collega \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un disco specializzato per creare la macchina virtuale.

FromImage \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un'immagine per creare la macchina virtuale. Se si usa un'immagine della piattaforma, si usa anche l'elemento imageReference descritto in precedenza. Se si usa un'immagine del marketplace, si usa anche l'elemento del piano descritto in precedenza.

DiskDeleteOptionTypes

Specifica se il disco del sistema operativo deve essere eliminato o scollegato al momento dell'eliminazione della macchina virtuale.

Valori possibili:

Elimina Se si usa questo valore, il disco del sistema operativo viene eliminato quando viene eliminata la macchina virtuale.

Scollega Se si usa questo valore, il disco del sistema operativo viene mantenuto dopo l'eliminazione della macchina virtuale.

Il valore predefinito è impostato per scollegare. Per un disco del sistema operativo ffemero, il valore predefinito è impostato su Elimina. L'utente non può modificare l'opzione di eliminazione per il disco ffemero del sistema operativo.

DiskDetachOptionTypes

Specifica il comportamento di scollegamento da usare durante lo scollegamento di un disco o che è già in corso di scollegamento dalla macchina virtuale. Valori supportati: ForceDetach.

detachOption: ForceDetach è applicabile solo ai dischi dati gestiti. Se un tentativo di scollegamento precedente del disco dati non è stato completato a causa di un errore imprevisto dalla macchina virtuale e il disco non viene ancora rilasciato, usare force-detach come ultima risorsa opzione per scollegare forzatamente il disco dalla macchina virtuale. Tutte le scritture potrebbero non essere state scaricate quando si usa questo comportamento di disconnessione.

Questa funzionalità è ancora in modalità di anteprima e non è supportata per VirtualMachineScaleSet. Per forzare lo scollegamento di un aggiornamento del disco dati inBeDetached su 'true' insieme all'impostazione di detachOption: 'ForceDetach'.

DiskEncryptionSetParameters

Descrive il parametro dell'ID risorsa del set di crittografia dischi gestiti del cliente che può essere specificato per il disco.

NOTA: l'ID risorsa del set di crittografia dischi può essere specificato solo per il disco gestito. Per altri https://aka.ms/mdssewithcmkoverview dettagli, vedere .

DiskEncryptionSettings

Descrive le impostazioni di crittografia per un disco

DiskInstanceView

Visualizzazione dell'istanza del disco.

ExtendedLocation

Tipo complesso della posizione estesa.

ExtendedLocationTypes

Tipo del percorso esteso.

HardwareProfile

Specifica le impostazioni hardware per la macchina virtuale.

HyperVGenerationType

Specifica il tipo HyperVGeneration

ImageReference

Specifica le informazioni sull'immagine da usare. È possibile specificare informazioni sulle immagini della piattaforma, sulle immagini del marketplace o sulle immagini di macchine virtuali. Questo elemento è obbligatorio quando si vuole usare un'immagine della piattaforma, un'immagine del marketplace o un'immagine di macchina virtuale, ma non viene usato in altre operazioni di creazione. NOTA: l'editore e l'offerta di riferimento all'immagine possono essere impostati solo quando si crea il set di scalabilità.

InnerError

Dettagli dell'errore interno.

InstanceViewStatus

Stato di visualizzazione dell'istanza.

IPVersions

Disponibile a partire Api-Version 01/07/2019, indica se la configurazione IP specifica è IPv4 o IPv6. Il valore predefinito viene utilizzato come IPv4. I valori possibili sono: 'IPv4' e 'IPv6'.

KeyVaultKeyReference

Descrive un riferimento a Key Vault chiave

KeyVaultSecretReference

Descrive un riferimento al Key Vault segreto

LastPatchInstallationSummary

Descrive le proprietà dell'ultimo riepilogo delle patch installate.

LinuxConfiguration

Specifica le impostazioni del sistema operativo Linux nella macchina virtuale.

Per un elenco delle distribuzioni Linux supportate, vedere Linux in Azure-Endorsed distributions.

LinuxPatchAssessmentMode

Specifica la modalità di valutazione della patch guest della macchina virtuale per la macchina virtuale IaaS.

I valori possibili sono:

ImageDefault: consente di controllare la tempistica delle valutazioni delle patch in una macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la piattaforma attiverà valutazioni periodiche delle patch. La proprietà provisionVMAgent deve essere true.

LinuxPatchSettings

Specifica le impostazioni correlate all'applicazione di patch guest alle macchine virtuali in Linux.

LinuxVMGuestPatchMode

Specifica la modalità di applicazione di patch guest alle macchine virtuali IaaS o alle macchine virtuali associate al set di scalabilità di macchine virtuali con OrchestrationMode impostato su Flessibile.

I valori possibili sono:

ImageDefault: viene usata la configurazione di applicazione di patch predefinita della macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dalla piattaforma. La proprietà provisionVMAgent deve essere true

MaintenanceOperationResultCodeTypes

Codice del risultato dell'ultima operazione di manutenzione.

MaintenanceRedeployStatus

Stato dell'operazione di manutenzione.

ManagedDiskParameters

Parametri di un disco gestito.

NetworkApiVersion

specifica la versione dell'API Microsoft.Network usata durante la creazione di risorse di rete nelle configurazioni dell'interfaccia di rete

NetworkInterfaceReference

Descrive un riferimento all'interfaccia di rete.

NetworkProfile

Specifica le interfacce di rete o la configurazione di rete della macchina virtuale.

OperatingSystemTypes

Sistema operativo di osDiskImage.

OSDisk

Specifica informazioni sul disco del sistema operativo usato dalla macchina virtuale.

Per altre informazioni sui dischi, vedere Informazioni su dischi e dischi rigidi virtuali per le macchine virtuali di Azure.

OSProfile

Specifica le impostazioni del sistema operativo per la macchina virtuale. Alcune impostazioni non possono essere modificate dopo il provisioning della macchina virtuale.

PassNames

Nome del passaggio. Attualmente, l'unico valore consentito è OobeSystem.

PatchOperationStatus

Stato complessivo di esito positivo o negativo dell'operazione. Rimane "InProgress" fino al completamento dell'operazione. A questo punto diventerà "Unknown", "Failed", "Succeeded" o "CompletedWithWarnings".

PatchSettings

Specifica le impostazioni correlate all'applicazione di patch guest alle macchine virtuali in Windows.

Plan

Specifica informazioni sull'immagine del marketplace usata per creare la macchina virtuale. Questo elemento viene usato solo per le immagini del marketplace. Prima di poter usare un'immagine del marketplace da un'API, è necessario abilitare l'immagine per l'uso a livello di codice. Nel portale di Azure trovare l'immagine del marketplace che si vuole usare e quindi fare clic su Want to deploy programmatically (Vuoi distribuire a livello di codice) Get Started ->. Immettere le informazioni necessarie e quindi fare clic su Salva.

ProtocolTypes

Specifica il protocollo del listener winrm.

I valori possibili sono:
http

https

PublicIPAddressSku

Descrive lo SKU dell'indirizzo IP pubblico

PublicIPAddressSkuName

Specificare il nome dello SKU dell'indirizzo IP pubblico

PublicIPAddressSkuTier

Specificare il livello SKU dell'indirizzo IP pubblico

PublicIPAllocationMethod

Specificare il tipo di allocazione dell'indirizzo IP pubblico

ResourceIdentityType

Tipo di identità usato per la macchina virtuale. Il tipo 'SystemAssigned, UserAssigned' include sia un'identità creata in modo implicito che un set di identità assegnate dall'utente. Il tipo 'None' rimuoverà le identità dalla macchina virtuale.

ScheduledEventsProfile
SecurityProfile

Specifica le impostazioni del profilo di sicurezza per la macchina virtuale o il set di scalabilità di macchine virtuali.

SecurityTypes

Specifica il SecurityType della macchina virtuale. Viene impostato come TrustedLaunch per abilitare UefiSettings.

Impostazione predefinita: UefiSettings non verrà abilitato a meno che questa proprietà non sia impostata su TrustedLaunch.

SettingNames

Specifica il nome dell'impostazione a cui si applica il contenuto. I valori possibili sono: FirstLogonCommands e AutoLogon.

SshConfiguration

Configurazione SSH per macchine virtuali basate su Linux in esecuzione in Azure

SshPublicKey

Contiene informazioni sulla chiave pubblica del certificato SSH e sul percorso nella macchina virtuale Linux in cui viene inserita la chiave pubblica.

StatusLevelTypes

Codice del livello.

StorageAccountTypes

Specifica il tipo di account di archiviazione per il disco gestito. Il tipo di account di archiviazione su disco del sistema operativo gestito può essere impostato solo quando si crea il set di scalabilità. NOTA: UltraSSD_LRS può essere usato solo con i dischi dati, non con il disco del sistema operativo.

StorageProfile

Specifica le impostazioni di archiviazione per i dischi della macchina virtuale.

SubResource
TerminateNotificationProfile
UefiSettings

Specifica le impostazioni di sicurezza come l'avvio protetto e vTPM usati durante la creazione della macchina virtuale.

Versione api minima: 2020-12-01

UserAssignedIdentities

Elenco di identità utente associate alla macchina virtuale. I riferimenti alla chiave del dizionario di identità utente saranno ID risorsa ARM nel formato: '/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.ManagedIdentity/userAssignedIdentities/{identityName}'.

VaultCertificate

Descrive un singolo riferimento al certificato in un Key Vault e dove il certificato deve risiedere nella macchina virtuale.

VaultSecretGroup

Descrive un set di certificati tutti nello stesso Key Vault.

VirtualHardDisk

Descrive l'URI di un disco.

VirtualMachine

Descrive una macchina virtuale.

VirtualMachineAgentInstanceView

Visualizzazione dell'istanza dell'agente di macchine virtuali in esecuzione nella macchina virtuale.

VirtualMachineEvictionPolicyTypes

Specifica i criteri di sfratto per la macchina virtuale spot di Azure e il set di scalabilità di Azure Spot.

Per le macchine virtuali spot di Azure, sono supportati sia "Deallocate" che "Delete" e la versione minima dell'API è 2019-03-01.

Per i set di scalabilità di Azure Spot, sono supportati sia "Deallocate" che "Delete" e la versione minima dell'API è 2017-10-30-preview.

VirtualMachineExtension

Descrive un'estensione macchina virtuale.

VirtualMachineExtensionHandlerInstanceView

Visualizzazione dell'istanza di un gestore dell'estensione di macchina virtuale.

VirtualMachineExtensionInstanceView

Visualizzazione dell'istanza di un'estensione di macchina virtuale.

VirtualMachineHealthStatus

Stato di integrità della macchina virtuale.

VirtualMachineIdentity

Identità per la macchina virtuale.

VirtualMachineInstanceView

Visualizzazione dell'istanza di una macchina virtuale.

VirtualMachineIpTag

Contiene il tag IP associato all'indirizzo IP pubblico.

VirtualMachineListResult

Risposta dell'operazione Elenca macchina virtuale.

VirtualMachineNetworkInterfaceConfiguration

Descrive le configurazioni dell'interfaccia di rete di una macchina virtuale.

VirtualMachineNetworkInterfaceDnsSettingsConfiguration

Descrive le impostazioni DNS di una configurazione di rete di macchine virtuali.

VirtualMachineNetworkInterfaceIPConfiguration

Descrive la configurazione IP di un profilo di rete di una macchina virtuale.

VirtualMachinePatchStatus

Stato delle operazioni di patch della macchina virtuale.

VirtualMachinePriorityTypes

Specifica la priorità per la macchina virtuale.

Versione api minima: 2019-03-01

VirtualMachinePublicIPAddressConfiguration

Descrive la configurazione PublicIPAddress di una configurazione IP di una macchina virtuale

VirtualMachinePublicIPAddressDnsSettingsConfiguration

Descrive le impostazioni DNS di una configurazione di rete delle macchine virtuali.

VirtualMachineSizeTypes

Specifica le dimensioni della macchina virtuale.

Il tipo di dati enum è attualmente deprecato e verrà rimosso entro il 23 dicembre 2023.

Il modo consigliato per ottenere l'elenco delle dimensioni disponibili è usare queste API:

Elencare tutte le dimensioni di macchine virtuali disponibili in un set di disponibilità

Elencare tutte le dimensioni delle macchine virtuali disponibili in un'area

Elencare tutte le dimensioni delle macchine virtuali disponibili per il ridimensionamento di. Per altre informazioni sulle dimensioni delle macchine virtuali, vedere Dimensioni per le macchine virtuali.

Le dimensioni delle macchine virtuali disponibili dipendono dall'area e dal set di disponibilità.

WindowsConfiguration

Specifica le impostazioni del sistema operativo Windows nella macchina virtuale.

WindowsPatchAssessmentMode

Specifica la modalità di valutazione della patch guest della macchina virtuale per la macchina virtuale IaaS.

I valori possibili sono:

ImageDefault: consente di controllare la tempistica delle valutazioni delle patch in una macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la piattaforma attiverà valutazioni periodiche delle patch. La proprietà provisionVMAgent deve essere true.

WindowsVMGuestPatchMode

Specifica la modalità di applicazione di patch guest alle macchine virtuali IaaS o alle macchine virtuali associate al set di scalabilità di macchine virtuali con OrchestrationMode impostato su Flessibile.

I valori possibili sono:

Manuale: è possibile controllare l'applicazione di patch a una macchina virtuale. A tale scopo, applicare manualmente le patch all'interno della macchina virtuale. In questa modalità gli aggiornamenti automatici sono disabilitati. la proprietà WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates deve essere false

AutomaticByOS: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dal sistema operativo. La proprietà WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates deve essere true.

AutomaticByPlatform: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dalla piattaforma. Le proprietà provisionVMAgent e WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates devono essere true

WinRMConfiguration

Descrive Gestione remota Windows configurazione della macchina virtuale

WinRMListener

Descrive il protocollo e l'identificazione personale Gestione remota Windows listener

AdditionalCapabilities

Abilita o disabilita una funzionalità nella macchina virtuale o nel set di scalabilità di macchine virtuali.

Name Type Description
ultraSSDEnabled
  • boolean

Flag che abilita o disabilita una funzionalità per avere uno o più dischi dati gestiti con UltraSSD_LRS tipo di account di archiviazione nella macchina virtuale o nel sistema di archiviazione delle macchine virtuali. I dischi gestiti con tipo di account UltraSSD_LRS possono essere aggiunti a una macchina virtuale o a un set di scalabilità di macchine virtuali solo se questa proprietà è abilitata.

AdditionalUnattendContent

Specifica informazioni aggiuntive in formato XML che possono essere incluse nel file Unattend.xml, che viene usato da Installazione di Windows. I contenuti vengono definiti dal nome dell'impostazione, dal nome del componente e dal passaggio in cui viene applicato il contenuto.

Name Type Description
componentName

Nome del componente. Attualmente, l'unico valore consentito è Microsoft-Windows-Shell-Setup.

content
  • string

Specifica il contenuto in formato XML che viene aggiunto al file unattend.xml per il percorso e il componente specificati. Il codice XML deve essere minore di 4 KB e deve includere l'elemento radice per l'impostazione o la funzionalità inserita.

passName

Nome del passaggio. Attualmente, l'unico valore consentito è OobeSystem.

settingName

Specifica il nome dell'impostazione a cui si applica il contenuto. I valori possibili sono: FirstLogonCommands e AutoLogon.

ApiError

Errore API.

Name Type Description
code
  • string

Codice di errore.

details

Dettagli dell'errore API

innererror

Errore interno dell'API

message
  • string

Messaggio di errore.

target
  • string

Destinazione dell'errore specifico.

ApiErrorBase

Base degli errori API.

Name Type Description
code
  • string

Codice di errore.

message
  • string

Messaggio di errore.

target
  • string

Destinazione dell'errore specifico.

AvailablePatchSummary

Descrive le proprietà di una vista dell'istanza di macchina virtuale per il riepilogo delle patch disponibili.

Name Type Description
assessmentActivityId
  • string

ID attività dell'operazione che ha generato questo risultato. Viene usato per correlare tra log CRP ed estensione.

criticalAndSecurityPatchCount
  • integer

Numero di patch critiche o di sicurezza rilevate come disponibili e non ancora installate.

error

Errori rilevati durante l'esecuzione dell'operazione. La matrice details contiene l'elenco dei dettagli.

lastModifiedTime
  • string

Timestamp UTC all'inizio dell'operazione.

otherPatchCount
  • integer

Numero di tutte le patch disponibili, escluse le criticità e la sicurezza.

rebootPending
  • boolean

Stato di riavvio complessivo della macchina virtuale. Sarà vero quando le patch parzialmente installate richiedono un riavvio per completare l'installazione, ma il riavvio non è ancora stato eseguito.

startTime
  • string

Timestamp UTC all'inizio dell'operazione.

status

Stato complessivo dell'esito positivo o negativo dell'operazione. Rimane "InProgress" fino al completamento dell'operazione. A questo punto diventerà "Unknown", "Failed", "Succeeded" o "CompletedWithWarnings".

BillingProfile

Specifica i dettagli relativi alla fatturazione di una macchina virtuale o di un vmSS di Azure Spot.

Versione minima api: 2019-03-01.

Name Type Description
maxPrice
  • number

Specifica il prezzo massimo che si è disposti a pagare per una vm/VMSS di Azure Spot. Questo prezzo è in dollari STATUNITENSI.

Questo prezzo verrà confrontato con il prezzo corrente di Azure Spot per le dimensioni della macchina virtuale. Inoltre, i prezzi vengono confrontati al momento della creazione/aggiornamento della MACCHINA VIRTUALE/VMSS di Azure Spot e l'operazione avrà esito positivo solo se maxPrice è maggiore del prezzo corrente di Azure Spot.

MaxPrice verrà usato anche per eliminare una macchina virtuale/VMSS di Azure Spot se il prezzo corrente di Azure Spot supera il valore maxPrice dopo la creazione di VM/VMSS.

I valori possibili sono:

- Qualsiasi valore decimale maggiore di zero. Esempio: 0.01538

-1: indica che il prezzo predefinito è up-to-demand.

È possibile impostare maxPrice su -1 per indicare che la VM/VMSS di Azure Spot non deve essere esente per motivi di prezzo. Inoltre, il prezzo massimo predefinito è -1 se non viene fornito dall'utente.

Versione minima api: 2019-03-01.

BootDiagnostics

Diagnostica di avvio è una funzionalità di debug che consente di visualizzare l'output della console e lo screenshot per diagnosticare lo stato della macchina virtuale.

È possibile visualizzare facilmente l'output del log della console.

Azure consente anche di visualizzare uno screenshot della macchina virtuale dall'hypervisor.

Name Type Description
enabled
  • boolean

Indica se la diagnostica di avvio deve essere abilitata nella macchina virtuale.

storageUri
  • string

URI dell'account di archiviazione da usare per inserire l'output e lo screenshot della console.

Se storageUri non viene specificato durante l'abilitazione della diagnostica di avvio, verrà usata l'archiviazione gestita.

BootDiagnosticsInstanceView

Visualizzazione dell'istanza della diagnostica di avvio di una macchina virtuale.

Name Type Description
consoleScreenshotBlobUri
  • string

URI DEL BLOB dello screenshot della console.

NOTA: questa opzione non verrà impostata se la diagnostica di avvio è attualmente abilitata con l'archiviazione gestita.

serialConsoleLogBlobUri
  • string

URI del BLOB di log della console seriale.

NOTA: questa opzione non verrà impostata se la diagnostica di avvio è attualmente abilitata con l'archiviazione gestita.

status

Informazioni sullo stato della diagnostica di avvio per la macchina virtuale.

NOTA: verrà impostato solo se si verificano errori durante l'abilitazione della diagnostica di avvio.

CachingTypes

Ottiene il tipo di memorizzazione nella cache.

Name Type Description
None
  • string
ReadOnly
  • string
ReadWrite
  • string

ComponentNames

Nome del componente. Attualmente, l'unico valore consentito è Microsoft-Windows-Shell-Setup.

Name Type Description
Microsoft-Windows-Shell-Setup
  • string

DataDisk

Descrive un disco dati.

Name Type Description
caching

Specifica i requisiti di memorizzazione nella cache.

I valori possibili sono:

Nessuno

ReadOnly

ReadWrite

Impostazione predefinita: nessuna per l'archiviazione Standard. Sola lettura per l'archiviazione Premium

createOption

Specifica la modalità di creazione della macchina virtuale.

I valori possibili sono:

Attach \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un disco specializzato per creare la macchina virtuale.

FromImage \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un'immagine per creare la macchina virtuale. Se si usa un'immagine della piattaforma, si usa anche l'elemento imageReference descritto in precedenza. Se si usa un'immagine del marketplace, si usa anche l'elemento piano descritto in precedenza.

deleteOption

Specifica se il disco dati deve essere eliminato o scollegato al momento dell'eliminazione della macchina virtuale.

Valori possibili:

Elimina Se si usa questo valore, il disco dati viene eliminato quando viene eliminata la macchina virtuale.

Scollegare Se si usa questo valore, il disco dati viene mantenuto dopo l'eliminazione della macchina virtuale.

Il valore predefinito è impostato su detach

detachOption

Specifica il comportamento di scollegamento da usare durante lo scollegamento di un disco o che è già in corso di scollegamento dalla macchina virtuale. Valori supportati: ForceDetach.

detachOption: ForceDetach è applicabile solo ai dischi dati gestiti. Se un tentativo di scollegamento precedente del disco dati non è stato completato a causa di un errore imprevisto dalla macchina virtuale e il disco non viene ancora rilasciato, usare force-detach come ultima risorsa opzione per scollegare forzatamente il disco dalla macchina virtuale. Tutte le scritture potrebbero non essere state scaricate quando si usa questo comportamento di disconnessione.

Questa funzionalità è ancora in modalità di anteprima e non è supportata per VirtualMachineScaleSet. Per forzare lo scollegamento di un aggiornamento del disco dati inBeDetached su 'true' insieme all'impostazione di detachOption: 'ForceDetach'.

diskIOPSReadWrite
  • integer

Specifica l'Read-Write operazioni di I/O al secondo per il disco gestito quando StorageAccountType è UltraSSD_LRS. Restituito solo per i dischi di macchine virtuali VirtualMachine ScaleSet. Può essere aggiornato solo tramite aggiornamenti del set di scalabilità VirtualMachine.

diskMBpsReadWrite
  • integer

Specifica la larghezza di banda in MB al secondo per il disco gestito quando StorageAccountType è UltraSSD_LRS. Restituito solo per i dischi di macchine virtuali VirtualMachine ScaleSet. Può essere aggiornato solo tramite aggiornamenti del set di scalabilità VirtualMachine.

diskSizeGB
  • integer

Specifica le dimensioni di un disco dati vuoto in gigabyte. Questo elemento può essere usato per sovrascrivere le dimensioni del disco in un'immagine di macchina virtuale.

Questo valore non può essere maggiore di 1023 GB

image

Disco rigido virtuale dell'immagine utente di origine. Il disco rigido virtuale verrà copiato prima di essere collegato alla macchina virtuale. Se si specifica SourceImage, il disco rigido virtuale di destinazione non deve esistere.

lun
  • integer

Specifica il numero di unità logica del disco dati. Questo valore viene usato per identificare i dischi dati all'interno della macchina virtuale e pertanto deve essere univoco per ogni disco dati collegato a una macchina virtuale.

managedDisk

Parametri del disco gestito.

name
  • string

Nome del disco.

toBeDetached
  • boolean

Specifica se il disco dati è in corso di scollegamento da VirtualMachine/VirtualMachineScaleset

vhd

Disco rigido virtuale.

writeAcceleratorEnabled
  • boolean

Specifica se writeAccelerator deve essere abilitato o disabilitato sul disco.

DeleteOptions

Specificare cosa accade all'interfaccia di rete quando la macchina virtuale viene eliminata

Name Type Description
Delete
  • string
Detach
  • string

DiagnosticsProfile

Specifica lo stato delle impostazioni di diagnostica di avvio.

Versione minima api: 2015-06-15.

Name Type Description
bootDiagnostics

Diagnostica di avvio è una funzionalità di debug che consente di visualizzare l'output della console e lo screenshot per diagnosticare lo stato della macchina virtuale.

È possibile visualizzare facilmente l'output del log della console.

Azure consente anche di visualizzare uno screenshot della macchina virtuale dall'hypervisor.

DiffDiskOptions

Specifica le impostazioni del disco phemeral per il disco del sistema operativo.

Name Type Description
Local
  • string

DiffDiskPlacement

Specifica la posizione del disco ffimera per il disco del sistema operativo. Questa proprietà può essere usata dall'utente nella richiesta per scegliere il percorso, ad esempio il disco della cache o lo spazio su disco della risorsa per il provisioning phemeral del disco del sistema operativo. Per altre informazioni sui requisiti relativi alle dimensioni dei dischi del sistema operativo phemeral, vedere Requisiti delle dimensioni del disco del sistema operativo phemeral per la macchina virtuale Windows all'indirizzo e macchina virtuale https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/windows/ephemeral-os-disks#size-requirements Linux all'indirizzo https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/linux/ephemeral-os-disks#size-requirements

Name Type Description
CacheDisk
  • string
ResourceDisk
  • string

DiffDiskSettings

Descrive i parametri delle impostazioni del disco phemeral che possono essere specificate per il disco del sistema operativo.

NOTA: le impostazioni del disco phemeral possono essere specificate solo per il disco gestito.

Name Type Description
option

Specifica le impostazioni del disco phemeral per il disco del sistema operativo.

placement

Specifica la posizione del disco ffimera per il disco del sistema operativo.

I valori possibili sono:

CacheDisk

Disco risorse

Impostazione predefinita: CacheDisk se ne è configurato uno per le dimensioni della macchina virtuale, in caso contrario viene usato ResourceDisk.

Fare riferimento alla documentazione relativa alle dimensioni della macchina virtuale Windows in e alla macchina virtuale Linux all'indirizzo per verificare quali dimensioni https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/windows/sizes https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/linux/sizes di vm espongono un disco della cache.

DiskCreateOptionTypes

Specifica la modalità di creazione della macchina virtuale.

I valori possibili sono:

Collega \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un disco specializzato per creare la macchina virtuale.

FromImage \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un'immagine per creare la macchina virtuale. Se si usa un'immagine della piattaforma, si usa anche l'elemento imageReference descritto in precedenza. Se si usa un'immagine del marketplace, si usa anche l'elemento del piano descritto in precedenza.

Name Type Description
Attach
  • string
Empty
  • string
FromImage
  • string

DiskDeleteOptionTypes

Specifica se il disco del sistema operativo deve essere eliminato o scollegato al momento dell'eliminazione della macchina virtuale.

Valori possibili:

Elimina Se si usa questo valore, il disco del sistema operativo viene eliminato quando viene eliminata la macchina virtuale.

Scollega Se si usa questo valore, il disco del sistema operativo viene mantenuto dopo l'eliminazione della macchina virtuale.

Il valore predefinito è impostato per scollegare. Per un disco del sistema operativo ffemero, il valore predefinito è impostato su Elimina. L'utente non può modificare l'opzione di eliminazione per il disco ffemero del sistema operativo.

Name Type Description
Delete
  • string
Detach
  • string

DiskDetachOptionTypes

Specifica il comportamento di scollegamento da usare durante lo scollegamento di un disco o che è già in corso di scollegamento dalla macchina virtuale. Valori supportati: ForceDetach.

detachOption: ForceDetach è applicabile solo ai dischi dati gestiti. Se un tentativo di scollegamento precedente del disco dati non è stato completato a causa di un errore imprevisto dalla macchina virtuale e il disco non viene ancora rilasciato, usare force-detach come ultima risorsa opzione per scollegare forzatamente il disco dalla macchina virtuale. Tutte le scritture potrebbero non essere state scaricate quando si usa questo comportamento di disconnessione.

Questa funzionalità è ancora in modalità di anteprima e non è supportata per VirtualMachineScaleSet. Per forzare lo scollegamento di un aggiornamento del disco dati inBeDetached su 'true' insieme all'impostazione di detachOption: 'ForceDetach'.

Name Type Description
ForceDetach
  • string

DiskEncryptionSetParameters

Descrive il parametro dell'ID risorsa del set di crittografia dischi gestiti del cliente che può essere specificato per il disco.

NOTA: l'ID risorsa del set di crittografia dischi può essere specificato solo per il disco gestito. Per altri https://aka.ms/mdssewithcmkoverview dettagli, vedere .

Name Type Description
id
  • string

ID risorsa

DiskEncryptionSettings

Descrive le impostazioni di crittografia per un disco

Name Type Description
diskEncryptionKey

Specifica il percorso della chiave di crittografia del disco, ovvero un Key Vault segreto.

enabled
  • boolean

Specifica se la crittografia del disco deve essere abilitata nella macchina virtuale.

keyEncryptionKey

Specifica il percorso della chiave di crittografia della chiave Key Vault.

DiskInstanceView

Visualizzazione dell'istanza del disco.

Name Type Description
encryptionSettings

Specifica le impostazioni di crittografia per il disco del sistema operativo.

Versione api minima: 15/06/2015

name
  • string

Nome del disco.

statuses

Informazioni sullo stato della risorsa.

ExtendedLocation

Tipo complesso della posizione estesa.

Name Type Description
name
  • string

Nome del percorso esteso.

type

Tipo del percorso esteso.

ExtendedLocationTypes

Tipo del percorso esteso.

Name Type Description
EdgeZone
  • string

HardwareProfile

Specifica le impostazioni hardware per la macchina virtuale.

Name Type Description
vmSize

Specifica le dimensioni della macchina virtuale.

Il tipo di dati enum è attualmente deprecato e verrà rimosso entro il 23 dicembre 2023.

Il modo consigliato per ottenere l'elenco delle dimensioni disponibili è usare queste API:

Elencare tutte le dimensioni di macchine virtuali disponibili in un set di disponibilità

Elencare tutte le dimensioni delle macchine virtuali disponibili in un'area

Elencare tutte le dimensioni delle macchine virtuali disponibili per il ridimensionamento di. Per altre informazioni sulle dimensioni delle macchine virtuali, vedere Dimensioni per le macchine virtuali.

Le dimensioni delle macchine virtuali disponibili dipendono dall'area e dal set di disponibilità.

HyperVGenerationType

Specifica il tipo HyperVGeneration

Name Type Description
V1
  • string
V2
  • string

ImageReference

Specifica le informazioni sull'immagine da usare. È possibile specificare informazioni sulle immagini della piattaforma, sulle immagini del marketplace o sulle immagini di macchine virtuali. Questo elemento è obbligatorio quando si vuole usare un'immagine della piattaforma, un'immagine del marketplace o un'immagine di macchina virtuale, ma non viene usato in altre operazioni di creazione. NOTA: l'editore e l'offerta di riferimento all'immagine possono essere impostati solo quando si crea il set di scalabilità.

Name Type Description
exactVersion
  • string

Specifica in numeri decimali la versione dell'immagine della piattaforma o dell'immagine del marketplace usata per creare la macchina virtuale. Questo campo di sola lettura è diverso da 'version', solo se il valore specificato nel campo 'version' è 'latest'.

id
  • string

ID risorsa

offer
  • string

Specifica l'offerta dell'immagine della piattaforma o dell'immagine del marketplace usata per creare la macchina virtuale.

publisher
  • string

Autore dell'immagine.

sku
  • string

SKU dell'immagine.

version
  • string

Specifica la versione dell'immagine della piattaforma o dell'immagine del marketplace usata per creare la macchina virtuale. I formati consentiti sono Major.Minor.Build o 'latest'. Major, Minor e Build sono numeri decimali. Specificare "latest" per usare la versione più recente di un'immagine disponibile in fase di distribuzione. Anche se si usa "latest", l'immagine della macchina virtuale non verrà aggiornata automaticamente dopo il tempo di distribuzione anche se diventa disponibile una nuova versione.

InnerError

Dettagli dell'errore interno.

Name Type Description
errordetail
  • string

Messaggio di errore interno o dump dell'eccezione.

exceptiontype
  • string

Tipo di eccezione.

InstanceViewStatus

Stato di visualizzazione dell'istanza.

Name Type Description
code
  • string

Codice di stato.

displayStatus
  • string

Etichetta localizzabile breve per lo stato.

level

Codice del livello.

message
  • string

Messaggio di stato dettagliato, inclusi gli avvisi e i messaggi di errore.

time
  • string

Ora dello stato.

IPVersions

Disponibile a partire Api-Version 01/07/2019, indica se la configurazione IP specifica è IPv4 o IPv6. Il valore predefinito viene utilizzato come IPv4. I valori possibili sono: 'IPv4' e 'IPv6'.

Name Type Description
IPv4
  • string
IPv6
  • string

KeyVaultKeyReference

Descrive un riferimento a Key Vault chiave

Name Type Description
keyUrl
  • string

URL che fa riferimento a una chiave di crittografia della chiave Key Vault.

sourceVault

URL relativo del Key Vault contenente la chiave.

KeyVaultSecretReference

Descrive un riferimento al Key Vault segreto

Name Type Description
secretUrl
  • string

URL che fa riferimento a un segreto in un Key Vault.

sourceVault

URL relativo del Key Vault contenente il segreto.

LastPatchInstallationSummary

Descrive le proprietà dell'ultimo riepilogo delle patch installate.

Name Type Description
error

Errori rilevati durante l'esecuzione dell'operazione. La matrice details contiene l'elenco dei dettagli.

excludedPatchCount
  • integer

Numero di tutte le patch disponibili ma escluse in modo esplicito da una corrispondenza dell'elenco di esclusione specificata dal cliente.

failedPatchCount
  • integer

Numero di patch che non sono riuscite a eseguire l'installazione.

installationActivityId
  • string

ID attività dell'operazione che ha generato il risultato. Viene usato per correlare i log CRP e di estensione.

installedPatchCount
  • integer

Numero di patch installate correttamente.

lastModifiedTime
  • string

Timestamp UTC dell'inizio dell'operazione.

maintenanceWindowExceeded
  • boolean

Descrive se l'operazione ha esaurito il tempo prima del completamento di tutte le azioni necessarie

notSelectedPatchCount
  • integer

Numero di tutte le patch disponibili ma che non verranno installate perché non corrisponde a una voce di elenco di classificazione o inclusione.

pendingPatchCount
  • integer

Numero di tutte le patch disponibili che devono essere installate nel corso dell'operazione di installazione delle patch.

startTime
  • string

Timestamp UTC dell'inizio dell'operazione.

status

Stato complessivo di esito positivo o negativo dell'operazione. Rimane "InProgress" fino al completamento dell'operazione. A questo punto diventerà "Unknown", "Failed", "Succeeded" o "CompletedWithWarnings".

LinuxConfiguration

Specifica le impostazioni del sistema operativo Linux nella macchina virtuale.

Per un elenco delle distribuzioni Linux supportate, vedere Linux in Azure-Endorsed distributions.

Name Type Description
disablePasswordAuthentication
  • boolean

Specifica se l'autenticazione tramite password deve essere disabilitata.

patchSettings

[Funzionalità di anteprima] Specifica le impostazioni correlate all'applicazione di patch guest alle macchine virtuali in Linux.

provisionVMAgent
  • boolean

Indica se nella macchina virtuale deve essere effettuato il provisioning dell'agente della macchina virtuale.

Quando questa proprietà non è specificata nel corpo della richiesta, il comportamento predefinito è impostarla su true. In questo modo si garantisce che l'agente di macchine virtuali sia installato nella macchina virtuale in modo che le estensioni possano essere aggiunte alla macchina virtuale in un secondo momento.

ssh

Specifica la configurazione delle chiavi SSH per un sistema operativo Linux.

LinuxPatchAssessmentMode

Specifica la modalità di valutazione della patch guest della macchina virtuale per la macchina virtuale IaaS.

I valori possibili sono:

ImageDefault: consente di controllare la tempistica delle valutazioni delle patch in una macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la piattaforma attiverà valutazioni periodiche delle patch. La proprietà provisionVMAgent deve essere true.

Name Type Description
AutomaticByPlatform
  • string
ImageDefault
  • string

LinuxPatchSettings

Specifica le impostazioni correlate all'applicazione di patch guest alle macchine virtuali in Linux.

Name Type Description
assessmentMode

Specifica la modalità di valutazione delle patch guest della macchina virtuale IaaS.

I valori possibili sono:

ImageDefault: consente di controllare la tempistica delle valutazioni delle patch in una macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la piattaforma attiverà valutazioni periodiche delle patch. La proprietà provisionVMAgent deve essere true.

patchMode

Specifica la modalità di applicazione di patch guest delle macchine virtuali alla macchina virtuale IaaS o alle macchine virtuali associate al set di scalabilità di macchine virtuali con OrchestrationMode come Flessibile.

I valori possibili sono:

ImageDefault: viene usata la configurazione di applicazione delle patch predefinita della macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dalla piattaforma. La proprietà provisionVMAgent deve essere true

LinuxVMGuestPatchMode

Specifica la modalità di applicazione di patch guest alle macchine virtuali IaaS o alle macchine virtuali associate al set di scalabilità di macchine virtuali con OrchestrationMode impostato su Flessibile.

I valori possibili sono:

ImageDefault: viene usata la configurazione di applicazione di patch predefinita della macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dalla piattaforma. La proprietà provisionVMAgent deve essere true

Name Type Description
AutomaticByPlatform
  • string
ImageDefault
  • string

MaintenanceOperationResultCodeTypes

Codice del risultato dell'ultima operazione di manutenzione.

Name Type Description
MaintenanceAborted
  • string
MaintenanceCompleted
  • string
None
  • string
RetryLater
  • string

MaintenanceRedeployStatus

Stato dell'operazione di manutenzione.

Name Type Description
isCustomerInitiatedMaintenanceAllowed
  • boolean

True se il cliente è autorizzato a eseguire la manutenzione.

lastOperationMessage
  • string

Messaggio restituito per l'ultima operazione di manutenzione.

lastOperationResultCode

Codice del risultato dell'ultima operazione di manutenzione.

maintenanceWindowEndTime
  • string

Ora di fine per la finestra di manutenzione.

maintenanceWindowStartTime
  • string

Ora di inizio per la finestra di manutenzione.

preMaintenanceWindowEndTime
  • string

Ora di fine per la finestra di manutenzione preliminare.

preMaintenanceWindowStartTime
  • string

Ora di inizio per la finestra di manutenzione preliminare.

ManagedDiskParameters

Parametri di un disco gestito.

Name Type Description
diskEncryptionSet

Specifica l'ID risorsa del set di crittografia dischi gestiti del cliente per il disco gestito.

id
  • string

ID risorsa

storageAccountType

Specifica il tipo di account di archiviazione per il disco gestito. Il tipo di account di archiviazione su disco del sistema operativo gestito può essere impostato solo quando si crea il set di scalabilità. NOTA: UltraSSD_LRS può essere usato solo con dischi dati, non con il disco del sistema operativo.

NetworkApiVersion

specifica la versione dell'API Microsoft.Network usata durante la creazione di risorse di rete nelle configurazioni dell'interfaccia di rete

Name Type Description
2020-11-01
  • string

NetworkInterfaceReference

Descrive un riferimento all'interfaccia di rete.

Name Type Description
id
  • string

ID risorsa

properties.deleteOption

Specificare cosa accade all'interfaccia di rete quando la macchina virtuale viene eliminata

properties.primary
  • boolean

Specifica l'interfaccia di rete primaria nel caso in cui la macchina virtuale abbia più di 1 interfaccia di rete.

NetworkProfile

Specifica le interfacce di rete o la configurazione di rete della macchina virtuale.

Name Type Description
networkApiVersion

specifica la versione dell'API Microsoft.Network usata durante la creazione di risorse di rete nelle configurazioni dell'interfaccia di rete

networkInterfaceConfigurations

Specifica le configurazioni di rete che verranno usate per creare le risorse di rete della macchina virtuale.

networkInterfaces

Specifica l'elenco di ID risorsa per le interfacce di rete associate alla macchina virtuale.

OperatingSystemTypes

Sistema operativo di osDiskImage.

Name Type Description
Linux
  • string
Windows
  • string

OSDisk

Specifica informazioni sul disco del sistema operativo usato dalla macchina virtuale.

Per altre informazioni sui dischi, vedere Informazioni su dischi e dischi rigidi virtuali per le macchine virtuali di Azure.

Name Type Description
caching

Specifica i requisiti di memorizzazione nella cache.

I valori possibili sono:

Nessuno

ReadOnly

ReadWrite

Impostazione predefinita: nessuna per l'archiviazione Standard. ReadOnly per l'archiviazione Premium.

createOption

Specifica la modalità di creazione della macchina virtuale.

I valori possibili sono:

Attach \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un disco specializzato per creare la macchina virtuale.

FromImage \u2013 Questo valore viene usato quando si usa un'immagine per creare la macchina virtuale. Se si usa un'immagine della piattaforma, si usa anche l'elemento imageReference descritto in precedenza. Se si usa un'immagine del marketplace, si usa anche l'elemento piano descritto in precedenza.

deleteOption

Specifica se il disco del sistema operativo deve essere eliminato o scollegato al momento dell'eliminazione della macchina virtuale.

Valori possibili:

Elimina Se si usa questo valore, il disco del sistema operativo viene eliminato quando viene eliminata la macchina virtuale.

Scollegare Se si usa questo valore, il disco del sistema operativo viene mantenuto dopo l'eliminazione della macchina virtuale.

Il valore predefinito è impostato per scollegare. Per un disco del sistema operativo ffemero, il valore predefinito è impostato su Elimina. L'utente non può modificare l'opzione di eliminazione per il disco ffemero del sistema operativo.

diffDiskSettings

Specifica le impostazioni del disco ffimera per il disco del sistema operativo usato dalla macchina virtuale.

diskSizeGB
  • integer

Specifica le dimensioni di un disco dati vuoto in gigabyte. Questo elemento può essere usato per sovrascrivere le dimensioni del disco in un'immagine di macchina virtuale.

Questo valore non può essere maggiore di 1023 GB

encryptionSettings

Specifica le impostazioni di crittografia per il disco del sistema operativo.

Versione minima api: 2015-06-15

image

Disco rigido virtuale dell'immagine utente di origine. Il disco rigido virtuale verrà copiato prima di essere collegato alla macchina virtuale. Se si specifica SourceImage, il disco rigido virtuale di destinazione non deve esistere.

managedDisk

Parametri del disco gestito.

name
  • string

Nome del disco.

osType

Questa proprietà consente di specificare il tipo di sistema operativo incluso nel disco se si crea una macchina virtuale da un'immagine utente o da un disco rigido virtuale specializzato.

I valori possibili sono:

Windows

Linux

vhd

Disco rigido virtuale.

writeAcceleratorEnabled
  • boolean

Specifica se writeAccelerator deve essere abilitato o disabilitato sul disco.

OSProfile

Specifica le impostazioni del sistema operativo per la macchina virtuale. Alcune impostazioni non possono essere modificate dopo il provisioning della macchina virtuale.

Name Type Description
adminPassword
  • string

Specifica la password dell'account amministratore.

Lunghezza minima (Windows): 8 caratteri

Lunghezza minima (Linux): 6 caratteri

Lunghezza massima (Windows): 123 caratteri

Lunghezza massima (Linux): 72 caratteri

Requisiti di complessità: 3 condizioni su 4 seguenti devono essere soddisfatte
Contiene caratteri inferiori
Contiene caratteri superiori
Ha una cifra
Contiene un carattere speciale (corrispondenza regex [\W_])

Valori non consentiti: " abc@123 ", "P@$$w 0rd", " P@ssw0rd ", " P@ssword123 ", "Pa$$word", pass@word1 " ", "Password!", "Password1", "Password22", "iloveyou!"

Per reimpostare la password, vedere Come reimpostare il servizio Desktop remoto o la relativa password di accesso in una macchina virtuale Windows

Per la reimpostazione della password radice, vedere Gestire utenti, SSH e controllare o ripristinare i dischi nelle macchine virtuali Linux di Azure usando l'estensione VMAccess

adminUsername
  • string

Specifica il nome dell'account amministratore.

Questa proprietà non può essere aggiornata dopo la creazione della macchina virtuale.

Restrizione solo per Windows: Non può terminare con "."

Valori non consentiti: "administrator", "admin", "user", "user1", "test", "user2", "test1", "user3", "admin1", "1", "123", "a", "actuser", "adm", "admin2", "aspnet", "backup", "console", "david", "guest", "john", "owner", "root", "server", "sql", "support", "support_388945a0", "sys", "test2", "test3", "user4", "user5".

Lunghezza minima (Linux): 1 carattere

Lunghezza massima (Linux): 64 caratteri

Lunghezza massima (Windows): 20 caratteri.

allowExtensionOperations
  • boolean

Specifica se le operazioni di estensione devono essere consentite nella macchina virtuale.

Questa opzione può essere impostata su False solo quando nella macchina virtuale non sono presenti estensioni.

computerName
  • string

Specifica il nome del sistema operativo host della macchina virtuale.

Questo nome non può essere aggiornato dopo la creazione della macchina virtuale.

Lunghezza massima (Windows): 15 caratteri

Lunghezza massima (Linux): 64 caratteri.

Per le convenzioni di denominazione e le restrizioni, vedere Linee guida per l'implementazione dei servizi di infrastruttura di Azure.

customData
  • string

Specifica una stringa con codifica in Base 64 di dati personalizzati. La stringa con codifica in Base 64 viene decodificata in una matrice binaria salvata come file nella macchina virtuale. La lunghezza massima della matrice binaria è 65535 byte.

Nota: non passare segreti o password nella proprietà customData

Questa proprietà non può essere aggiornata dopo la creazione della macchina virtuale.

customData viene passato alla macchina virtuale da salvare come file. Per altre informazioni, vedere Dati personalizzati nelle macchine virtuali di Azure

Per l'uso di cloud-init per la macchina virtuale Linux, vedere Uso di cloud-init per personalizzare una macchina virtuale Linux durante la creazione

linuxConfiguration

Specifica le impostazioni del sistema operativo Linux nella macchina virtuale.

Per un elenco delle distribuzioni Linux supportate, vedere Linux in Azure-Endorsed distributions.

requireGuestProvisionSignal
  • boolean

Specifica se il segnale di provisioning guest è necessario per dedurre l'esito positivo del provisioning della macchina virtuale. Nota: questa proprietà è solo per i test privati e tutti i clienti non devono impostare la proprietà su false.

secrets

Specifica il set di certificati che deve essere installato nella macchina virtuale.

windowsConfiguration

Specifica le impostazioni del sistema operativo Windows nella macchina virtuale.

PassNames

Nome del passaggio. Attualmente, l'unico valore consentito è OobeSystem.

Name Type Description
OobeSystem
  • string

PatchOperationStatus

Stato complessivo di esito positivo o negativo dell'operazione. Rimane "InProgress" fino al completamento dell'operazione. A questo punto diventerà "Unknown", "Failed", "Succeeded" o "CompletedWithWarnings".

Name Type Description
CompletedWithWarnings
  • string
Failed
  • string
InProgress
  • string
Succeeded
  • string
Unknown
  • string

PatchSettings

Specifica le impostazioni correlate all'applicazione di patch guest alle macchine virtuali in Windows.

Name Type Description
assessmentMode

Specifica la modalità di valutazione delle patch guest della macchina virtuale IaaS.

I valori possibili sono:

ImageDefault: consente di controllare la tempistica delle valutazioni delle patch in una macchina virtuale.

AutomaticByPlatform: la piattaforma attiverà valutazioni periodiche delle patch. La proprietà provisionVMAgent deve essere true.

enableHotpatching
  • boolean

Consente ai clienti di applicare patch alle macchine virtuali di Azure senza richiedere un riavvio. Per enableHotpatching, 'provisionVMAgent' deve essere impostato su true e 'patchMode' deve essere impostato su 'AutomaticByPlatform'.

patchMode

Specifica la modalità di applicazione di patch guest delle macchine virtuali alla macchina virtuale IaaS o alle macchine virtuali associate al set di scalabilità di macchine virtuali con OrchestrationMode come Flessibile.

I valori possibili sono:

Manuale: è possibile controllare l'applicazione di patch a una macchina virtuale. A tale scopo, applicare manualmente le patch all'interno della macchina virtuale. In questa modalità gli aggiornamenti automatici sono disabilitati. la proprietà WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates deve essere false

AutomaticByOS: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dal sistema operativo. La proprietà WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates deve essere true.

AutomaticByPlatform: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dalla piattaforma. Le proprietà provisionVMAgent e WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates devono essere true

Plan

Specifica informazioni sull'immagine del marketplace usata per creare la macchina virtuale. Questo elemento viene usato solo per le immagini del marketplace. Prima di poter usare un'immagine del marketplace da un'API, è necessario abilitare l'immagine per l'uso a livello di codice. Nel portale di Azure trovare l'immagine del marketplace che si vuole usare e quindi fare clic su Want to deploy programmatically (Vuoi distribuire a livello di codice) Get Started ->. Immettere le informazioni necessarie e quindi fare clic su Salva.

Name Type Description
name
  • string

ID del piano.

product
  • string

Specifica il prodotto dell'immagine dal marketplace. Si tratta dello stesso valore di Offer nell'elemento imageReference.

promotionCode
  • string

Codice promozione.

publisher
  • string

ID dell'editore.

ProtocolTypes

Specifica il protocollo del listener winrm.

I valori possibili sono:
http

https

Name Type Description
Http
  • string
Https
  • string

PublicIPAddressSku

Descrive lo SKU dell'indirizzo IP pubblico

Name Type Description
name

Specificare il nome dello SKU dell'indirizzo IP pubblico

tier

Specificare il livello SKU dell'indirizzo IP pubblico

PublicIPAddressSkuName

Specificare il nome dello SKU dell'indirizzo IP pubblico

Name Type Description
Basic
  • string
Standard
  • string

PublicIPAddressSkuTier

Specificare il livello SKU dell'indirizzo IP pubblico

Name Type Description
Global
  • string
Regional
  • string

PublicIPAllocationMethod

Specificare il tipo di allocazione dell'indirizzo IP pubblico

Name Type Description
Dynamic
  • string
Static
  • string

ResourceIdentityType

Tipo di identità usato per la macchina virtuale. Il tipo 'SystemAssigned, UserAssigned' include sia un'identità creata in modo implicito che un set di identità assegnate dall'utente. Il tipo 'None' rimuoverà le identità dalla macchina virtuale.

Name Type Description
None
  • string
SystemAssigned
  • string
SystemAssigned, UserAssigned
  • string
UserAssigned
  • string

ScheduledEventsProfile

Name Type Description
terminateNotificationProfile

Specifica le configurazioni correlate a Termina evento pianificato.

SecurityProfile

Specifica le impostazioni del profilo di sicurezza per la macchina virtuale o il set di scalabilità di macchine virtuali.

Name Type Description
encryptionAtHost
  • boolean

Questa proprietà può essere usata dall'utente nella richiesta per abilitare o disabilitare la crittografia host per la macchina virtuale o il set di scalabilità di macchine virtuali. In questo modo si abiliterà la crittografia per tutti i dischi, incluso il disco Risorsa/Temp nell'host stesso.

Impostazione predefinita: la crittografia nell'host verrà disabilitata a meno che questa proprietà non sia impostata su true per la risorsa.

securityType

Specifica il SecurityType della macchina virtuale. È impostato su TrustedLaunch per abilitare UefiSettings.

Impostazione predefinita: UefiSettings non verrà abilitato a meno che questa proprietà non sia impostata su TrustedLaunch.

uefiSettings

Specifica le impostazioni di sicurezza come l'avvio sicuro e vTPM usati durante la creazione della macchina virtuale.

Versione api minima: 2020-12-01

SecurityTypes

Specifica il SecurityType della macchina virtuale. Viene impostato come TrustedLaunch per abilitare UefiSettings.

Impostazione predefinita: UefiSettings non verrà abilitato a meno che questa proprietà non sia impostata su TrustedLaunch.

Name Type Description
TrustedLaunch
  • string

SettingNames

Specifica il nome dell'impostazione a cui si applica il contenuto. I valori possibili sono: FirstLogonCommands e AutoLogon.

Name Type Description
AutoLogon
  • string
FirstLogonCommands
  • string

SshConfiguration

Configurazione SSH per macchine virtuali basate su Linux in esecuzione in Azure

Name Type Description
publicKeys

Elenco di chiavi pubbliche SSH usate per l'autenticazione con macchine virtuali basate su Linux.

SshPublicKey

Contiene informazioni sulla chiave pubblica del certificato SSH e sul percorso nella macchina virtuale Linux in cui viene inserita la chiave pubblica.

Name Type Description
keyData
  • string

Certificato di chiave pubblica SSH usato per l'autenticazione con la macchina virtuale tramite SSH. La chiave deve essere almeno a 2048 bit e in formato ssh-rsa.

Per la creazione di chiavi SSH, vedere [Creare chiavi SSH in Linux e Mac per macchine virtuali Linux in Azure] https://docs.microsoft.com/azure/virtual-machines/linux/create-ssh-keys-detailed) .

path
  • string

Specifica il percorso completo nella macchina virtuale creata in cui è archiviata la chiave pubblica SSH. Se il file esiste già, la chiave specificata viene aggiunta al file. Esempio: /home/user/.ssh/authorized_keys

StatusLevelTypes

Codice del livello.

Name Type Description
Error
  • string
Info
  • string
Warning
  • string

StorageAccountTypes

Specifica il tipo di account di archiviazione per il disco gestito. Il tipo di account di archiviazione su disco del sistema operativo gestito può essere impostato solo quando si crea il set di scalabilità. NOTA: UltraSSD_LRS può essere usato solo con i dischi dati, non con il disco del sistema operativo.

Name Type Description
Premium_LRS
  • string
Premium_ZRS
  • string
StandardSSD_LRS
  • string
StandardSSD_ZRS
  • string
Standard_LRS
  • string
UltraSSD_LRS
  • string

StorageProfile

Specifica le impostazioni di archiviazione per i dischi della macchina virtuale.

Name Type Description
dataDisks

Specifica i parametri usati per aggiungere un disco dati a una macchina virtuale.

Per altre informazioni sui dischi, vedere Informazioni su dischi e dischi rigidi virtuali per le macchine virtuali di Azure.

imageReference

Specifica le informazioni sull'immagine da usare. È possibile specificare informazioni sulle immagini della piattaforma, sulle immagini del marketplace o sulle immagini di macchine virtuali. Questo elemento è obbligatorio quando si vuole usare un'immagine della piattaforma, un'immagine del marketplace o un'immagine di macchina virtuale, ma non viene usato in altre operazioni di creazione.

osDisk

Specifica informazioni sul disco del sistema operativo usato dalla macchina virtuale.

Per altre informazioni sui dischi, vedere Informazioni su dischi e dischi rigidi virtuali per le macchine virtuali di Azure.

SubResource

Name Type Description
id
  • string

ID risorsa

TerminateNotificationProfile

Name Type Description
enable
  • boolean

Specifica se l'evento Terminate Scheduled è abilitato o disabilitato.

notBeforeTimeout
  • string

Periodo di tempo configurabile per cui una macchina virtuale da eliminare dovrà potenzialmente approvare l'evento di terminazione pianificata prima che l'evento venga approvato automaticamente (timeout). La configurazione deve essere specificata in formato ISO 8601. Il valore predefinito è 5 minuti (PT5M)

UefiSettings

Specifica le impostazioni di sicurezza come l'avvio protetto e vTPM usati durante la creazione della macchina virtuale.

Versione api minima: 2020-12-01

Name Type Description
secureBootEnabled
  • boolean

Specifica se l'avvio protetto deve essere abilitato nella macchina virtuale.

Versione api minima: 2020-12-01

vTpmEnabled
  • boolean

Specifica se vTPM deve essere abilitato nella macchina virtuale.

Versione api minima: 2020-12-01

UserAssignedIdentities

Elenco di identità utente associate alla macchina virtuale. I riferimenti alla chiave del dizionario di identità utente saranno ID risorsa ARM nel formato: '/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.ManagedIdentity/userAssignedIdentities/{identityName}'.

Name Type Description

VaultCertificate

Descrive un singolo riferimento al certificato in un Key Vault e dove il certificato deve risiedere nella macchina virtuale.

Name Type Description
certificateStore
  • string

Per le macchine virtuali Windows, specifica l'archivio certificati nella macchina virtuale a cui deve essere aggiunto il certificato. L'archivio certificati specificato è implicitamente nell'account LocalMachine.

Per le macchine virtuali Linux, il file di certificato viene inserito nella directory /var/lib/waagent, con il nome file < UppercaseThumbprint .crt per il file di certificato > X509 e < UppercaseThumbprint .prv per la chiave > privata. Entrambi questi file sono formattati con estensione pem.

certificateUrl
  • string

Si tratta dell'URL di un certificato caricato in Key Vault come segreto. Per aggiungere un segreto al Key Vault, vedere Aggiungere una chiave o un segreto all'insieme di credenziali delle chiavi. In questo caso, il certificato deve essere la codifica Base64 dell'oggetto JSON seguente codificato in UTF-8:

{
"data":"",
"dataType":"pfx",
"password":""
}

VaultSecretGroup

Descrive un set di certificati tutti nello stesso Key Vault.

Name Type Description
sourceVault

URL relativo dell'Key Vault contenente tutti i certificati in VaultCertificates.

vaultCertificates

Elenco di riferimenti all'insieme di credenziali delle chiavi in SourceVault che contengono certificati.

VirtualHardDisk

Descrive l'URI di un disco.

Name Type Description
uri
  • string

Specifica l'URI del disco rigido virtuale.

VirtualMachine

Descrive una macchina virtuale.

Name Type Description
extendedLocation

Percorso esteso della macchina virtuale.

id
  • string

ID risorsa

identity

Identità della macchina virtuale, se configurata.

location
  • string

Posizione risorsa

name
  • string

Nome risorsa

plan

Specifica informazioni sull'immagine del marketplace usata per creare la macchina virtuale. Questo elemento viene usato solo per le immagini del marketplace. Prima di poter usare un'immagine del marketplace da un'API, è necessario abilitare l'immagine per l'uso a livello di codice. Nel portale di Azure trovare l'immagine del marketplace che si vuole usare e quindi fare clic su Want to deploy programmatically (Vuoi distribuire a livello di codice) Get Started ->. Immettere le informazioni necessarie e quindi fare clic su Salva.

properties.additionalCapabilities

Specifica funzionalità aggiuntive abilitate o disabilitate nella macchina virtuale.

properties.availabilitySet

Specifica informazioni sul set di disponibilità a cui deve essere assegnata la macchina virtuale. Le macchine virtuali specificate nello stesso set di disponibilità vengono allocate a nodi diversi per ottimizzare la disponibilità. Per altre informazioni sui set di disponibilità, vedere Panoramica dei set di disponibilità.

Per altre informazioni sulla manutenzione pianificata di Azure, vedere Manutenzione e aggiornamenti per le macchine virtuali in Azure

Attualmente, una macchina virtuale può essere aggiunta al set di disponibilità solo in fase di creazione. Il set di disponibilità a cui viene aggiunta la macchina virtuale deve essere nello stesso gruppo di risorse della risorsa del set di disponibilità. Non è possibile aggiungere una macchina virtuale esistente a un set di disponibilità.

Questa proprietà non può esistere insieme a un riferimento properties.virtualMachineScaleSet non Null.

properties.billingProfile

Specifica i dettagli relativi alla fatturazione di una macchina virtuale di Azure Spot.

Versione minima api: 2019-03-01.

properties.diagnosticsProfile

Specifica lo stato delle impostazioni di diagnostica di avvio.

Versione minima api: 2015-06-15.

properties.evictionPolicy

Specifica i criteri di sfratto per la macchina virtuale spot di Azure e il set di scalabilità di Azure Spot.

Per le macchine virtuali spot di Azure, sono supportati sia "Deallocate" che "Delete" e la versione minima dell'API è 2019-03-01.

Per i set di scalabilità di Azure Spot, sono supportati sia "Deallocate" che "Delete" e la versione minima dell'API è 2017-10-30-preview.

properties.extensionsTimeBudget
  • string

Specifica il tempo assegnato per l'avvio di tutte le estensioni. La durata deve essere compresa tra 15 minuti e 120 minuti (inclusi) e deve essere specificata nel formato ISO 8601. Il valore predefinito è 90 minuti (PT1H30M).

Versione api minima: 2020-06-01

properties.hardwareProfile

Specifica le impostazioni hardware per la macchina virtuale.

properties.host

Specifica informazioni sull'host dedicato in cui risiede la macchina virtuale.

Versione api minima: 2018-10-01.

properties.hostGroup

Specifica informazioni sul gruppo host dedicato in cui risiede la macchina virtuale.

Versione minima api: 2020-06-01.

NOTA: l'utente non può specificare sia le proprietà host che hostGroup.

properties.instanceView

Visualizzazione dell'istanza di macchina virtuale.

properties.licenseType
  • string

Specifica che l'immagine o il disco in uso è stato concesso in licenza in locale.

I valori possibili per il sistema operativo Windows Server sono:

Windows_Client

Windows_Server

I valori possibili per il sistema operativo Linux Server sono:

RHEL_BYOS (per RHEL)

SLES_BYOS (per SUSE)

Per altre informazioni, vedere Vantaggio Uso ibrido di Azure per Windows Server

Vantaggio Azure Hybrid Use for Linux Server

Versione minima api: 2015-06-15

properties.networkProfile

Specifica le interfacce di rete della macchina virtuale.

properties.osProfile

Specifica le impostazioni del sistema operativo usate durante la creazione della macchina virtuale. Alcune impostazioni non possono essere modificate dopo il provisioning della macchina virtuale.

properties.platformFaultDomain
  • integer

Specifica il dominio di errore logico del set di scalabilità in cui verrà creata la macchina virtuale. Per impostazione predefinita, la macchina virtuale verrà assegnata automaticamente a un dominio di errore che mantiene al meglio il bilanciamento tra i domini di errore disponibili.

  • Questa opzione è applicabile solo se è impostata la proprietà 'virtualMachineScaleSet' di questa macchina virtuale.
  • Il set di scalabilità di macchine virtuali a cui viene fatto riferimento deve avere 'platformFaultDomainCount' > 1.
  • Questa proprietà non può essere aggiornata dopo la creazione della macchina virtuale.
  • L'assegnazione del dominio di errore può essere visualizzata nella visualizzazione Istanza macchina virtuale.

    Api-version minima: 2020-12/01

  • properties.priority

    Specifica la priorità per la macchina virtuale.

    Versione api minima: 2019-03-01

    properties.provisioningState
    • string

    Stato del provisioning, che viene visualizzato solo nella risposta.

    properties.proximityPlacementGroup

    Specifica informazioni sul gruppo di posizionamento di prossimità a cui deve essere assegnata la macchina virtuale.

    Versione minima api: 2018-04-01.

    properties.scheduledEventsProfile

    Specifica le configurazioni correlate agli eventi pianificati.

    properties.securityProfile

    Specifica le impostazioni del profilo correlato alla sicurezza per la macchina virtuale.

    properties.storageProfile

    Specifica le impostazioni di archiviazione per i dischi della macchina virtuale.

    properties.userData
    • string

    UserData per la macchina virtuale, che deve essere codificata in base 64. Il cliente non deve passare alcun segreto qui.

    Versione api minima: 2021-03-01

    properties.virtualMachineScaleSet

    Specifica le informazioni sul set di scalabilità di macchine virtuali a cui deve essere assegnata la macchina virtuale. Le macchine virtuali specificate nello stesso set di scalabilità di macchine virtuali vengono allocate a nodi diversi per ottimizzare la disponibilità. Attualmente, una macchina virtuale può essere aggiunta solo al set di scalabilità di macchine virtuali in fase di creazione. Non è possibile aggiungere una macchina virtuale esistente a un set di scalabilità di macchine virtuali.

    Questa proprietà non può esistere insieme a un riferimento properties.availabilitySet non Null.

    Api-version minima: 2019-03/01

    properties.vmId
    • string

    Specifica l'ID univoco della macchina virtuale che è un identificatore a 128 bit codificato e archiviato in tutte le macchine virtuali IaaS di Azure SMBIOS e che può essere letto usando i comandi BIOS della piattaforma.

    resources

    Risorse dell'estensione figlio della macchina virtuale.

    tags
    • object

    Tag delle risorse

    type
    • string

    Tipo di risorsa

    zones
    • string[]

    Zone della macchina virtuale.

    VirtualMachineAgentInstanceView

    Visualizzazione dell'istanza dell'agente di macchine virtuali in esecuzione nella macchina virtuale.

    Name Type Description
    extensionHandlers

    Visualizzazione dell'istanza del gestore estensioni macchina virtuale.

    statuses

    Informazioni sullo stato della risorsa.

    vmAgentVersion
    • string

    Versione completa dell'agente di macchine virtuali.

    VirtualMachineEvictionPolicyTypes

    Specifica i criteri di sfratto per la macchina virtuale spot di Azure e il set di scalabilità di Azure Spot.

    Per le macchine virtuali spot di Azure, sono supportati sia "Deallocate" che "Delete" e la versione minima dell'API è 2019-03-01.

    Per i set di scalabilità di Azure Spot, sono supportati sia "Deallocate" che "Delete" e la versione minima dell'API è 2017-10-30-preview.

    Name Type Description
    Deallocate
    • string
    Delete
    • string

    VirtualMachineExtension

    Descrive un'estensione macchina virtuale.

    Name Type Description
    id
    • string

    ID risorsa

    location
    • string

    Posizione risorsa

    name
    • string

    Nome risorsa

    properties.autoUpgradeMinorVersion
    • boolean

    Indica se l'estensione deve usare una versione secondaria più recente, se disponibile in fase di distribuzione. Dopo la distribuzione, tuttavia, l'estensione non a upgraderà le versioni secondarie a meno che non venga ridistribuito, anche con questa proprietà impostata su true.

    properties.enableAutomaticUpgrade
    • boolean

    Indica se l'estensione deve essere aggiornata automaticamente dalla piattaforma se è disponibile una versione più recente dell'estensione.

    properties.forceUpdateTag
    • string

    Come deve essere forzato l'aggiornamento del gestore dell'estensione anche se la configurazione dell'estensione non è stata modificata.

    properties.instanceView

    Visualizzazione dell'istanza dell'estensione di macchina virtuale.

    properties.protectedSettings
    • object

    L'estensione può contenere protectedSettings o protectedSettingsFromKeyVault o nessuna impostazione protetta.

    properties.provisioningState
    • string

    Stato del provisioning, che viene visualizzato solo nella risposta.

    properties.publisher
    • string

    Nome dell'editore del gestore di estensioni.

    properties.settings
    • object

    Impostazioni pubbliche in formato Json per l'estensione.

    properties.type
    • string

    Specifica il tipo dell'estensione. un esempio è "CustomScriptExtension".

    properties.typeHandlerVersion
    • string

    Specifica la versione del gestore di script.

    tags
    • object

    Tag delle risorse

    type
    • string

    Tipo di risorsa

    VirtualMachineExtensionHandlerInstanceView

    Visualizzazione dell'istanza di un gestore dell'estensione di macchina virtuale.

    Name Type Description
    status

    Stato del gestore dell'estensione.

    type
    • string

    Specifica il tipo dell'estensione. un esempio è "CustomScriptExtension".

    typeHandlerVersion
    • string

    Specifica la versione del gestore di script.

    VirtualMachineExtensionInstanceView

    Visualizzazione dell'istanza di un'estensione di macchina virtuale.

    Name Type Description
    name
    • string

    Nome dell'estensione della macchina virtuale.

    statuses

    Informazioni sullo stato della risorsa.

    substatuses

    Informazioni sullo stato della risorsa.

    type
    • string

    Specifica il tipo dell'estensione. un esempio è "CustomScriptExtension".

    typeHandlerVersion
    • string

    Specifica la versione del gestore di script.

    VirtualMachineHealthStatus

    Stato di integrità della macchina virtuale.

    Name Type Description
    status

    Informazioni sullo stato di integrità per la macchina virtuale.

    VirtualMachineIdentity

    Identità per la macchina virtuale.

    Name Type Description
    principalId
    • string

    ID entità dell'identità della macchina virtuale. Questa proprietà verrà fornita solo per un'identità assegnata dal sistema.

    tenantId
    • string

    ID tenant associato alla macchina virtuale. Questa proprietà verrà fornita solo per un'identità assegnata dal sistema.

    type

    Tipo di identità usato per la macchina virtuale. Il tipo 'SystemAssigned, UserAssigned' include sia un'identità creata in modo implicito che un set di identità assegnate dall'utente. Il tipo 'None' rimuoverà le identità dalla macchina virtuale.

    userAssignedIdentities

    Elenco di identità utente associate alla macchina virtuale. I riferimenti alla chiave del dizionario di identità utente saranno ID risorsa ARM nel formato: '/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.ManagedIdentity/userAssignedIdentities/{identityName}'.

    VirtualMachineInstanceView

    Visualizzazione dell'istanza di una macchina virtuale.

    Name Type Description
    assignedHost
    • string

    ID risorsa dell'host dedicato, in cui la macchina virtuale viene allocata tramite posizionamento automatico, quando la macchina virtuale è associata a un gruppo host dedicato con posizionamento automatico abilitato.

    Versione minima api: 2020-06-01.

    bootDiagnostics

    Diagnostica di avvio è una funzionalità di debug che consente di visualizzare l'output della console e lo screenshot per diagnosticare lo stato della macchina virtuale.

    È possibile visualizzare facilmente l'output del log della console.

    Azure consente anche di visualizzare uno screenshot della macchina virtuale dall'hypervisor.

    computerName
    • string

    Nome del computer assegnato alla macchina virtuale.

    disks

    Informazioni sul disco della macchina virtuale.

    extensions

    Informazioni sulle estensioni.

    hyperVGeneration

    Specifica il tipo HyperVGeneration associato a una risorsa

    maintenanceRedeployStatus

    Stato dell'operazione di manutenzione nella macchina virtuale.

    osName
    • string

    Sistema operativo in esecuzione nella macchina virtuale.

    osVersion
    • string

    Versione del sistema operativo in esecuzione nella macchina virtuale.

    patchStatus

    [Funzionalità di anteprima] Stato delle operazioni di patch delle macchine virtuali.

    platformFaultDomain
    • integer

    Specifica il dominio di errore della macchina virtuale.

    platformUpdateDomain
    • integer

    Specifica il dominio di aggiornamento della macchina virtuale.

    rdpThumbPrint
    • string

    Identificazione personale del certificato desktop remoto.

    statuses

    Informazioni sullo stato della risorsa.

    vmAgent

    Agente di macchine virtuali in esecuzione nella macchina virtuale.

    vmHealth

    Stato di integrità per la macchina virtuale.

    VirtualMachineIpTag

    Contiene il tag IP associato all'indirizzo IP pubblico.

    Name Type Description
    ipTagType
    • string

    Tipo di tag IP. Esempio: FirstPartyUsage.

    tag
    • string

    Tag IP associato all'indirizzo IP pubblico. Esempio: SQL, Archiviazione e così via.

    VirtualMachineListResult

    Risposta dell'operazione Elenca macchina virtuale.

    Name Type Description
    nextLink
    • string

    URI per recuperare la pagina successiva delle macchine virtuali. Chiamare ListNext() con questo URI per recuperare la pagina successiva delle macchine virtuali.

    value

    Elenco di macchine virtuali.

    VirtualMachineNetworkInterfaceConfiguration

    Descrive le configurazioni dell'interfaccia di rete di una macchina virtuale.

    Name Type Description
    name
    • string

    Nome della configurazione dell'interfaccia di rete.

    properties.deleteOption

    Specificare cosa accade all'interfaccia di rete quando la macchina virtuale viene eliminata

    properties.dnsSettings

    Impostazioni DNS da applicare alle interfacce di rete.

    properties.dscpConfiguration
    properties.enableAcceleratedNetworking
    • boolean

    Specifica se l'interfaccia di rete è abilitata per la rete accelerata.

    properties.enableFpga
    • boolean

    Specifica se l'interfaccia di rete è abilitata per la rete FPGA.

    properties.enableIPForwarding
    • boolean

    Indica se l'inoltro IP è abilitato su questa scheda di interfaccia di rete.

    properties.ipConfigurations

    Specifica le configurazioni IP dell'interfaccia di rete.

    properties.networkSecurityGroup

    Gruppo di sicurezza di rete.

    properties.primary
    • boolean

    Specifica l'interfaccia di rete primaria nel caso in cui la macchina virtuale abbia più di un'interfaccia di rete.

    VirtualMachineNetworkInterfaceDnsSettingsConfiguration

    Descrive le impostazioni DNS di una configurazione di rete di macchine virtuali.

    Name Type Description
    dnsServers
    • string[]

    Elenco di indirizzi IP dei server DNS

    VirtualMachineNetworkInterfaceIPConfiguration

    Descrive la configurazione IP di un profilo di rete di una macchina virtuale.

    Name Type Description
    name
    • string

    Nome della configurazione IP.

    properties.applicationGatewayBackendAddressPools

    Specifica una matrice di riferimenti ai pool di indirizzi back-end dei gateway applicazione. Una macchina virtuale può fare riferimento a pool di indirizzi back-end di più gateway applicazione. Più macchine virtuali non possono usare lo stesso gateway applicazione.

    properties.applicationSecurityGroups

    Specifica una matrice di riferimenti al gruppo di sicurezza dell'applicazione.

    properties.loadBalancerBackendAddressPools

    Specifica una matrice di riferimenti ai pool di indirizzi back-end di servizi di bilanciamento del carico. Una macchina virtuale può fare riferimento a pool di indirizzi back-end di un servizio di bilanciamento del carico pubblico e interno. [Più macchine virtuali non possono usare lo stesso servizio di bilanciamento del carico SKU di base].

    properties.primary
    • boolean

    Specifica l'interfaccia di rete primaria nel caso in cui la macchina virtuale abbia più di 1 interfaccia di rete.

    properties.privateIPAddressVersion

    Disponibile a partire Api-Version 2017-03-30 in poi, rappresenta se la configurazione ip specifica è IPv4 o IPv6. Il valore predefinito è IPv4. I valori possibili sono: 'IPv4' e 'IPv6'.

    properties.publicIPAddressConfiguration

    PublicIPAddressConfiguration.

    properties.subnet

    Specifica l'identificatore della subnet.

    VirtualMachinePatchStatus

    Stato delle operazioni di patch della macchina virtuale.

    Name Type Description
    availablePatchSummary

    Riepilogo della patch disponibile dell'operazione di valutazione più recente per la macchina virtuale.

    configurationStatuses

    Stato di abilitazione della patchMode specificata

    lastPatchInstallationSummary

    Riepilogo dell'installazione dell'operazione di installazione più recente per la macchina virtuale.

    VirtualMachinePriorityTypes

    Specifica la priorità per la macchina virtuale.

    Versione api minima: 2019-03-01

    Name Type Description
    Low
    • string
    Regular
    • string
    Spot
    • string

    VirtualMachinePublicIPAddressConfiguration

    Descrive la configurazione PublicIPAddress di una configurazione IP di una macchina virtuale

    Name Type Description
    name
    • string

    Nome di configurazione dell'indirizzo publicIP.

    properties.deleteOption

    Specificare cosa accade all'indirizzo IP pubblico quando la macchina virtuale viene eliminata

    properties.dnsSettings

    Impostazioni DNS da applicare agli indirizzi publicIP .

    properties.idleTimeoutInMinutes
    • integer

    Timeout di inattività dell'indirizzo IP pubblico.

    properties.ipTags

    Elenco di tag IP associati all'indirizzo IP pubblico.

    properties.publicIPAddressVersion

    Disponibile a partire Api-Version 01/07/2019, indica se la configurazione IP specifica è IPv4 o IPv6. Il valore predefinito viene utilizzato come IPv4. I valori possibili sono: 'IPv4' e 'IPv6'.

    properties.publicIPAllocationMethod

    Specificare il tipo di allocazione dell'indirizzo IP pubblico

    properties.publicIPPrefix

    PublicIPPrefix da cui allocare gli indirizzi publicIP.

    sku

    Descrive lo SKU dell'indirizzo IP pubblico

    VirtualMachinePublicIPAddressDnsSettingsConfiguration

    Descrive le impostazioni DNS di una configurazione di rete delle macchine virtuali.

    Name Type Description
    domainNameLabel
    • string

    Prefisso dell'etichetta del nome di dominio delle risorse PublicIPAddress che verranno create. L'etichetta del nome generato è la concatenazione dell'etichetta del nome di dominio e dell'ID univoco del profilo di rete vm.

    VirtualMachineSizeTypes

    Specifica le dimensioni della macchina virtuale.

    Il tipo di dati enum è attualmente deprecato e verrà rimosso entro il 23 dicembre 2023.

    Il modo consigliato per ottenere l'elenco delle dimensioni disponibili è usare queste API:

    Elencare tutte le dimensioni di macchine virtuali disponibili in un set di disponibilità

    Elencare tutte le dimensioni delle macchine virtuali disponibili in un'area

    Elencare tutte le dimensioni delle macchine virtuali disponibili per il ridimensionamento di. Per altre informazioni sulle dimensioni delle macchine virtuali, vedere Dimensioni per le macchine virtuali.

    Le dimensioni delle macchine virtuali disponibili dipendono dall'area e dal set di disponibilità.

    Name Type Description
    Basic_A0
    • string
    Basic_A1
    • string
    Basic_A2
    • string
    Basic_A3
    • string
    Basic_A4
    • string
    Standard_A0
    • string
    Standard_A1
    • string
    Standard_A10
    • string
    Standard_A11
    • string
    Standard_A1_v2
    • string
    Standard_A2
    • string
    Standard_A2_v2
    • string
    Standard_A2m_v2
    • string
    Standard_A3
    • string
    Standard_A4
    • string
    Standard_A4_v2
    • string
    Standard_A4m_v2
    • string
    Standard_A5
    • string
    Standard_A6
    • string
    Standard_A7
    • string
    Standard_A8
    • string
    Standard_A8_v2
    • string
    Standard_A8m_v2
    • string
    Standard_A9
    • string
    Standard_B1ms
    • string
    Standard_B1s
    • string
    Standard_B2ms
    • string
    Standard_B2s
    • string
    Standard_B4ms
    • string
    Standard_B8ms
    • string
    Standard_D1
    • string
    Standard_D11
    • string
    Standard_D11_v2
    • string
    Standard_D12
    • string
    Standard_D12_v2
    • string
    Standard_D13
    • string
    Standard_D13_v2
    • string
    Standard_D14
    • string
    Standard_D14_v2
    • string
    Standard_D15_v2
    • string
    Standard_D16_v3
    • string
    Standard_D16s_v3
    • string
    Standard_D1_v2
    • string
    Standard_D2
    • string
    Standard_D2_v2
    • string
    Standard_D2_v3
    • string
    Standard_D2s_v3
    • string
    Standard_D3
    • string
    Standard_D32_v3
    • string
    Standard_D32s_v3
    • string
    Standard_D3_v2
    • string
    Standard_D4
    • string
    Standard_D4_v2
    • string
    Standard_D4_v3
    • string
    Standard_D4s_v3
    • string
    Standard_D5_v2
    • string
    Standard_D64_v3
    • string
    Standard_D64s_v3
    • string
    Standard_D8_v3
    • string
    Standard_D8s_v3
    • string
    Standard_DS1
    • string
    Standard_DS11
    • string
    Standard_DS11_v2
    • string
    Standard_DS12
    • string
    Standard_DS12_v2
    • string
    Standard_DS13
    • string
    Standard_DS13-2_v2
    • string
    Standard_DS13-4_v2
    • string
    Standard_DS13_v2
    • string
    Standard_DS14
    • string
    Standard_DS14-4_v2
    • string
    Standard_DS14-8_v2
    • string
    Standard_DS14_v2
    • string
    Standard_DS15_v2
    • string
    Standard_DS1_v2
    • string
    Standard_DS2
    • string
    Standard_DS2_v2
    • string
    Standard_DS3
    • string
    Standard_DS3_v2
    • string
    Standard_DS4
    • string
    Standard_DS4_v2
    • string
    Standard_DS5_v2
    • string
    Standard_E16_v3
    • string
    Standard_E16s_v3
    • string
    Standard_E2_v3
    • string
    Standard_E2s_v3
    • string
    Standard_E32-16_v3
    • string
    Standard_E32-8s_v3
    • string
    Standard_E32_v3
    • string
    Standard_E32s_v3
    • string
    Standard_E4_v3
    • string
    Standard_E4s_v3
    • string
    Standard_E64-16s_v3
    • string
    Standard_E64-32s_v3
    • string
    Standard_E64_v3
    • string
    Standard_E64s_v3
    • string
    Standard_E8_v3
    • string
    Standard_E8s_v3
    • string
    Standard_F1
    • string
    Standard_F16
    • string
    Standard_F16s
    • string
    Standard_F16s_v2
    • string
    Standard_F1s
    • string
    Standard_F2
    • string
    Standard_F2s
    • string
    Standard_F2s_v2
    • string
    Standard_F32s_v2
    • string
    Standard_F4
    • string
    Standard_F4s
    • string
    Standard_F4s_v2
    • string
    Standard_F64s_v2
    • string
    Standard_F72s_v2
    • string
    Standard_F8
    • string
    Standard_F8s
    • string
    Standard_F8s_v2
    • string
    Standard_G1
    • string
    Standard_G2
    • string
    Standard_G3
    • string
    Standard_G4
    • string
    Standard_G5
    • string
    Standard_GS1
    • string
    Standard_GS2
    • string
    Standard_GS3
    • string
    Standard_GS4
    • string
    Standard_GS4-4
    • string
    Standard_GS4-8
    • string
    Standard_GS5
    • string
    Standard_GS5-16
    • string
    Standard_GS5-8
    • string
    Standard_H16
    • string
    Standard_H16m
    • string
    Standard_H16mr
    • string
    Standard_H16r
    • string
    Standard_H8
    • string
    Standard_H8m
    • string
    Standard_L16s
    • string
    Standard_L32s
    • string
    Standard_L4s
    • string
    Standard_L8s
    • string
    Standard_M128-32ms
    • string
    Standard_M128-64ms
    • string
    Standard_M128ms
    • string
    Standard_M128s
    • string
    Standard_M64-16ms
    • string
    Standard_M64-32ms
    • string
    Standard_M64ms
    • string
    Standard_M64s
    • string
    Standard_NC12
    • string
    Standard_NC12s_v2
    • string
    Standard_NC12s_v3
    • string
    Standard_NC24
    • string
    Standard_NC24r
    • string
    Standard_NC24rs_v2
    • string
    Standard_NC24rs_v3
    • string
    Standard_NC24s_v2
    • string
    Standard_NC24s_v3
    • string
    Standard_NC6
    • string
    Standard_NC6s_v2
    • string
    Standard_NC6s_v3
    • string
    Standard_ND12s
    • string
    Standard_ND24rs
    • string
    Standard_ND24s
    • string
    Standard_ND6s
    • string
    Standard_NV12
    • string
    Standard_NV24
    • string
    Standard_NV6
    • string

    WindowsConfiguration

    Specifica le impostazioni del sistema operativo Windows nella macchina virtuale.

    Name Type Description
    additionalUnattendContent

    Specifica informazioni aggiuntive in formato XML con codifica Base 64 che possono essere incluse nel file Unattend.xml usato da Installazione di Windows.

    enableAutomaticUpdates
    • boolean

    Indica se Aggiornamenti automatici abilitata per la macchina virtuale Windows. Il valore predefinito è true.

    Per i set di scalabilità di macchine virtuali, questa proprietà può essere aggiornata e gli aggiornamenti avranno effetto sul reprovisioning del sistema operativo.

    patchSettings

    [Funzionalità di anteprima] Specifica le impostazioni correlate all'applicazione di patch guest alle macchine virtuali in Windows.

    provisionVMAgent
    • boolean

    Indica se nella macchina virtuale deve essere effettuato il provisioning dell'agente della macchina virtuale.

    Quando questa proprietà non è specificata nel corpo della richiesta, il comportamento predefinito è impostarla su true. In questo modo si garantisce che l'agente di macchine virtuali sia installato nella macchina virtuale in modo che le estensioni possano essere aggiunte alla macchina virtuale in un secondo momento.

    timeZone
    • string

    Specifica il fuso orario della macchina virtuale. ad esempio "Ora solare Pacifico".

    I valori possibili possono essere TimeZoneInfo.Id dai fusi orari restituiti da TimeZoneInfo.GetSystemTimeZones.

    winRM

    Specifica i Gestione remota Windows listener. In questo modo viene abilitato Windows PowerShell.

    WindowsPatchAssessmentMode

    Specifica la modalità di valutazione della patch guest della macchina virtuale per la macchina virtuale IaaS.

    I valori possibili sono:

    ImageDefault: consente di controllare la tempistica delle valutazioni delle patch in una macchina virtuale.

    AutomaticByPlatform: la piattaforma attiverà valutazioni periodiche delle patch. La proprietà provisionVMAgent deve essere true.

    Name Type Description
    AutomaticByPlatform
    • string
    ImageDefault
    • string

    WindowsVMGuestPatchMode

    Specifica la modalità di applicazione di patch guest alle macchine virtuali IaaS o alle macchine virtuali associate al set di scalabilità di macchine virtuali con OrchestrationMode impostato su Flessibile.

    I valori possibili sono:

    Manuale: è possibile controllare l'applicazione di patch a una macchina virtuale. A tale scopo, applicare manualmente le patch all'interno della macchina virtuale. In questa modalità gli aggiornamenti automatici sono disabilitati. la proprietà WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates deve essere false

    AutomaticByOS: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dal sistema operativo. La proprietà WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates deve essere true.

    AutomaticByPlatform: la macchina virtuale verrà aggiornata automaticamente dalla piattaforma. Le proprietà provisionVMAgent e WindowsConfiguration.enableAutomaticUpdates devono essere true

    Name Type Description
    AutomaticByOS
    • string
    AutomaticByPlatform
    • string
    Manual
    • string

    WinRMConfiguration

    Descrive Gestione remota Windows configurazione della macchina virtuale

    Name Type Description
    listeners

    L'elenco Gestione remota Windows listener

    WinRMListener

    Descrive il protocollo e l'identificazione personale Gestione remota Windows listener

    Name Type Description
    certificateUrl
    • string

    Si tratta dell'URL di un certificato caricato in Key Vault come segreto. Per aggiungere un segreto al Key Vault, vedere Aggiungere una chiave o un segreto all'insieme di credenziali delle chiavi. In questo caso, il certificato deve essere la codifica Base64 dell'oggetto JSON seguente codificato in UTF-8:

    {
    "data":"",
    "dataType":"pfx",
    "password":""
    }

    protocol

    Specifica il protocollo del listener winrm.

    I valori possibili sono:
    http

    https