Instance Failover Groups - Delete

Elimina un gruppo di failover.

DELETE https://management.azure.com/subscriptions/{subscriptionId}/resourceGroups/{resourceGroupName}/providers/Microsoft.Sql/locations/{locationName}/instanceFailoverGroups/{failoverGroupName}?api-version=2021-02-01-preview

Parametri dell'URI

Name In Required Type Description
failoverGroupName
path True
  • string

Nome del gruppo di failover.

locationName
path True
  • string

Nome dell'area in cui si trova la risorsa.

resourceGroupName
path True
  • string

Nome del gruppo di risorse contenente la risorsa. È possibile ottenere questo valore dall'API di Gestione risorse di Azure o dal portale.

subscriptionId
path True
  • string

ID sottoscrizione che identifica una sottoscrizione di Azure.

api-version
query True
  • string

Versione dell'API da usare per la richiesta.

Risposte

Name Type Description
200 OK

Eliminazione del gruppo di failover completata.

202 Accepted

Accettato

204 No Content

Il gruppo di failover specificato non esiste.

Other Status Codes

Risposte di errore: **_

_ 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalidPartner: il campo partner specificato nel corpo della richiesta del gruppo di failover dell'istanza di creazione o aggiornamento è vuoto o non valido.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestDuplicatePartner: uno o più server partner specificati fanno già parte del gruppo di failover dell'istanza. Assicurarsi che il server primario e tutti i server partner siano univoci.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalidManagedInstanceRegion: l'area dell'istanza gestita partner specificata nel corpo della richiesta del gruppo di failover dell'istanza è vuota o non valida.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestUnsupportedPartnerCount: è supportata una sola area partner.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestUnsupportedPairCount: è supportata una sola coppia di istanze gestite.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalidReadWriteEndpoint: il campo readWriteEndpoint è obbligatorio per le richieste di creazione o aggiornamento.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalid: il corpo della richiesta del gruppo di failover dell'istanza di creazione o aggiornamento è vuoto o non valido.

  • 400 InstanceFailoverGroupUpdateOrDeleteRequestOnSecondary: le modifiche al gruppo di failover dell'istanza non sono consentite in un server secondario. Eseguire la richiesta nel server primario.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestNegativeGracePeriodValues: il valore del periodo di tolleranza per l'endpoint di lettura/scrittura non deve essere negativo.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalidReadWriteEndpointFields: la proprietà failoverWithDataLossGracePeriodMinutes deve essere specificata quando si seleziona Il criterio di failover Automatico per l'endpoint di lettura/scrittura.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalidReadWriteFailoverPolicy: il campo failoverPolicy per l'endpoint di lettura/scrittura è necessario per le richieste di creazione o aggiornamento.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestInvalidReadWriteEndpointFieldsForManualPolicy: il valore del periodo di tolleranza non deve essere specificato quando si seleziona Manuale dei criteri di failover per l'endpoint di lettura/scrittura.

  • 400 InstanceFailoverGroupCreateOrUpdateRequestReadOnlyPropertyModified: il corpo della richiesta del gruppo di failover dell'istanza di creazione o aggiornamento non deve modificare la proprietà di sola lettura ' {0} '.

  • 400 InstanceFailoverGroupFailoverRequestOnPrimary: la richiesta di failover deve essere avviata nel server secondario del gruppo di failover dell'istanza.

  • 400 InstanceFailoverGroupPartnerManagedInstanceFromDifferentSubscription: il server primario e il server partner del gruppo di failover sono di sottoscrizioni diverse. La sottoscrizione incrociata per i server del gruppo di failover non è consentita.

  • 400 InvalidTargetSubregion: il server di destinazione di un database secondario non leggibile non si trova in un'area di Azure associata al ripristino di emergenza.

  • 400 GeoDrInstanceSizeMismatch: l'istanza gestita primaria e l'istanza gestita del partner non hanno le stesse dimensioni di archiviazione.

  • 400 SecurityAdalPrincipalCertExpiredError: non è stato possibile completare l'operazione perché il certificato dell Azure Key Vault principale è scaduto.

  • 400 GeoDrSecondaryInstanceNotEmpty: l'istanza gestita secondaria include database utente. Per creare un gruppo di failover dell'istanza, l'istanza gestita secondaria deve essere vuota.

  • 400 InstanceFailoverGroupIncorrectNetworkingConfiguration - La configurazione di rete non è corretta. Il traffico di replica del server primario non può raggiungere il server secondario.

  • 400 IncorrectReplicationLinkState: l'operazione prevede che il database sia in uno stato previsto nel collegamento di replica.

  • 400 SecurityInvalidAzureKeyVaultRecoveryLevel: l'URI Key Vault specificato non è valido.

  • 400 KeyMaterialNotFoundOnRemoteServer: il server remoto non ha accesso al materiale della chiave usato come protezione TDE.

  • 400 AzureKeyVaultMismatchError - Errore Key Vault'area specificata nella risposta HTTP.

  • 400 AzureKeyVaultRsaKeyNotSupported: l'insieme di credenziali delle chiavi specificato usa dimensioni o tipo di chiave RSA non supportati. La dimensione della chiave RSA supportata è 2048 o 3072 e il tipo di chiave è RSA o RSA-HSM.

  • 400 UnableToResolveRemoteServer: non è stato possibile risolvere il nome del server partner remoto a causa di un nome server non valido o di problemi di connettività DNS.

  • 400 RemoteDatabaseCopyPermission: l'utente non dispone di autorizzazioni sufficienti per creare una copia del database nel server specificato.

  • 400 CannotUseReservedDatabaseName : impossibile usare il nome di database riservato in questa operazione.

  • 400 InvalidFailoverGroupRegion: i server specificati in un gruppo di failover dell'istanza devono risiedere in aree diverse per fornire l'isolamento.

  • 400 InstanceFailoverGroupDoesNotExist: il gruppo di failover non esiste in un server.

  • 400 InstanceFailoverGroupNotSecondary : non è possibile avviare il failover dal server primario in un gruppo di failover dell'istanza.

  • 400 InvalidServerName: specificato nome server non valido.

  • 400 InvalidIdentifier: l'identificatore contiene NULL o un carattere Unicode non valido.

  • 400 TokenTooLong: il token specificato è troppo lungo.

  • 400 AzureKeyVaultKeyDisabled: non è stato possibile completare l'operazione nel server perché la chiave Azure Key Vault è disabilitata.

  • 400 AzureKeyVaultInvalidExpirationDate: non è stato possibile completare l'operazione perché Azure Key Vault data di scadenza della chiave non è valida.

  • 400 SecurityAzureKeyVaultUrlNullOrEmpty: non è stato possibile completare l'operazione perché l'URI Azure Key Vault è null o vuoto.

  • 400 InvalidSku: l'utente ha specificato uno SKU non valido.

  • 400 InvalidAddSecondaryPermission: l'utente non dispone di autorizzazioni sufficienti per aggiungere un database secondario nel server specificato.

  • 400 ServerNotFound: il server richiesto non è stato trovato.

  • 400 AzureKeyVaultNoServerIdentity: l'identità del server non è configurata correttamente.

  • 400 AzureKeyVaultInvalidUri: risposta non valida Azure Key Vault. Usare un URI Azure Key Vault valido.

  • 400 AzureKeyVaultMissingPermissions: nel server mancano le autorizzazioni necessarie per Azure Key Vault.

  • 400 SecurityAzureKeyVaultInvalidKeyName: non è stato possibile completare l'operazione a causa di un nome di chiave del server non valido.

  • 400 PlannedFailoverTimedOutForDatabase: l'utente ha richiamato il failover pianificato, si è timeout e sembra che si sia verificata una errore in un database specifico.

  • 400 PlannedFailoverTimedOut: l'utente ha richiamato il failover pianificato ed è stato timeout durante il tentativo di contattare il servizio di gestione dei partner.

  • 400 AdalGenericError: impossibile completare l'operazione perché si è verificato Azure Active Directory errore.

  • 400 GeoReplicationDatabaseNotSecondary: l'operazione prevede che il database sia una destinazione di replica.

  • 400 AdalServicePrincipalNotFound: non è stato possibile completare l'operazione perché è stato Azure Active Directory'entità servizio della libreria non trovata.

  • 400 AzureKeyVaultMalformedVaultUri: l'URI Key Vault specificato non è valido.

  • 400 FeatureDisabledOnSelectedEdition : l'utente ha tentato di usare una funzionalità disabilitata nell'edizione del database corrente.

  • 404 OperationIdNotFound: l'operazione con ID non esiste.

  • 404 ResourceNotFound: la risorsa richiesta non è stata trovata.

  • 404 OperationIdNotFound: l'operazione con ID non esiste.

  • 404 SourceDatabaseNotFound: il database di origine non esiste.

  • 404 ServerNotInSubscription: il server specificato non esiste nella sottoscrizione specificata.

  • 404 ServerNotInSubscriptionResourceGroup: il server specificato non esiste nel gruppo di risorse e nella sottoscrizione specificati.

  • 405 UnsupportedReplicationOperation: è stata avviata un'operazione di replica non supportata nel database.

  • 409 OperationCancelled: l'operazione è stata annullata dall'utente.

  • 409 OperationInterrupted: non è stato possibile completare l'operazione sulla risorsa perché è stata interrotta da un'altra operazione nella stessa risorsa.

  • 409 ManagedInstanceHasHybridLink: l'utente ha tentato di avviare un'operazione non supportata quando l'istanza gestita ha configurato un collegamento ibrido.

  • 409 RemoteDatabaseExists: il nome del database di destinazione esiste già nel server di destinazione.

  • 409 ConflictingServerOperation: è in corso un'operazione per il server.

  • 409 SubscriptionDisabled : la sottoscrizione è disabilitata.

  • 409 InstanceFailoverGroupAlreadyExists: il gruppo di failover esiste già in un determinato server.

  • 409 InstanceFailoverGroupBusy: il gruppo di failover dell'istanza è occupato con un'altra operazione.

  • 409 GeoReplicationCannotBecomePrimaryDuringUndo: l'utente ha tentato di eseguire il failover o di terminare forzatamente un collegamento geografico mentre il database secondario si trova in uno stato in cui potrebbe non essere fisicamente coerente e quindi non può accedere al ruolo primario.

  • 409 InstanceFailoverGroupDnsRecordInUse: esiste un record DNS duplicato per l'endpoint richiesto.

  • 409 ServerKeyNameAlreadyExists: la chiave del server esiste già nel server.

  • 409 ServerKeyUriAlreadyExists: l'URI della chiave del server esiste già nel server.

  • 409 ServerKeyDoesNotExists - La chiave server non esiste.

  • 409 InvalidFailoverGroupName: è stato specificato un nome di gruppo di failover dell'istanza non valido.

  • 409 UpdateSloInProgress: l'utente ha tentato di avviare un'operazione incompatibile mentre era in corso un aggiornamento SLO.

  • 409 AzureKeyVaultKeyNameNotFound: non è stato possibile completare l'operazione perché Azure Key Vault nome della chiave non esiste.

  • 409 AzureKeyVaultKeyInUse: la chiave è attualmente usata dal server.

  • 409 ConflictingSystemOperationInProgress: è in corso un'operazione di manutenzione del sistema nel database e altre operazioni devono attendere il completamento.

  • 409 InvalidOperationForDatabaseNotInReplicationRelationship: è stata eseguita un'operazione di seeding della replica in un database già in una relazione di replica.

  • 409 InvalidDatabaseStateForOperation: l'operazione non è consentita nel database nello stato di replica corrente.

  • 409 DuplicateGeoDrRelation: i database sono già in una relazione di replica. Si tratta di una richiesta duplicata.

  • 429 SubscriptionTooManyCreateUpdateRequests: richieste oltre il numero massimo di richieste che possono essere elaborate dalle risorse disponibili.

  • 429 SubscriptionTooManyRequests: richieste oltre il numero massimo di richieste che possono essere elaborate dalle risorse disponibili.

  • 500 OperationTimedOut: timeout dell'operazione e rollback automatico. Ripetere l'operazione.

  • 503 TooManyRequests: richieste oltre il numero massimo di richieste che possono essere elaborate dalle risorse disponibili.

  • 503 AzureKeyVaultConnectionFailed: impossibile completare l'operazione nel server perché i tentativi di connessione Azure Key Vault non sono riusciti

  • 503 AzureKeyVaultGenericConnectionError: impossibile completare l'operazione perché si è verificato un errore durante il tentativo di recuperare Key Vault informazioni.

  • 504 RequestTimeout: la richiesta di servizio ha superato il timeout consentito.

Esempio

Delete failover group

Sample Request

DELETE https://management.azure.com/subscriptions/00000000-1111-2222-3333-444444444444/resourceGroups/Default/providers/Microsoft.Sql/locations/Japan East/instanceFailoverGroups/failover-group-test-1?api-version=2021-02-01-preview

Sample Response