Revisione della mappa delle autorizzazioniReviewing your permission map

La mappa delle autorizzazioni rappresenta una parte essenziale della migrazione.The permission map is a critical part of your migration.

Quando viene eseguita la migrazione di un utente, vengono trasferiti file e cartelle e condivisi i dati necessari.When a user is migrated, we transfer files and folders and share any required data. Sappiamo già chi sta copiando i dati, ma dobbiamo anche sapere chi potrebbe condividere i contenuti, anche se non copia i dati.We already know who is copying data, but we also need to know who might have content shared with them, even if they don't copy data.

Per una maggiore organizzazione, forniamo un elenco secondario degli utenti, chiamato mappa delle autorizzazioni.To stay organized, we'll provide a secondary list of your users, called a permission map. Questo elenco include tutti coloro che potrebbero ricevere autorizzazioni di condivisione su file o cartelle che potrebbero essere sottoposte a migrazione.This list includes everyone who could possibly receive sharing permissions to any files or folders that might be migrated. Questo include anche gli utenti che non stanno eseguendo la migrazione dei dati.This even includes users who are not migrating data.

Un'altra considerazione importante è che i nomi utente e gli indirizzi di posta elettronica non sono sempre coerenti sulle piattaforme e la mappa delle autorizzazioni consente di allineare tutti.Another important consideration is that usernames and emails aren't always consistent across platforms, and the permission map helps us line up everyone.

Esempio: jane@example.com è in realtà j.smith@example.com Example: jane@example.com is actually j.smith@example.com

Gli utenti vengono rilevati automaticamente e vengono gestite le corrispondenze perfette.We automatically detect users and handle perfect matches. Le incoerenze devono essere risolte manualmente.Any inconsistencies must be manually reconciled. La mappa delle autorizzazioni viene aggiornata continuamente, poiché ad ogni passaggio incrementale della migrazione vengono riapplicate le autorizzazioni.The permission map can be continually updated, because with each incremental pass of the migration, permissions are reapplied.

  1. Per visualizzare la mappa delle autorizzazioni, nell'angolo in alto a destra in Gestione migrazione, selezionare Azioni di migrazione e poi, nel menu a discesa, selezionare Modifica mappa delle autorizzazioni.To view your permission map, in the top right of the Migration Manager, select Migration Actions, and then, from the dropdown menu, select Edit Permission Map.

mappa delle autorizzazioni

È possibile individuare o caricare automaticamente il file della mappa delle autorizzazioni.You may either auto-discover or upload a permission map file. Le corrispondenze perfette verranno associate automaticamente.We automatically pair perfect matches. Se un utente o un gruppo non ha una corrispondenza perfetta in Office 365, è possibile correggerlo nell'interfaccia dell'utente.If a user or group does not have a perfect match in Office 365, you can correct it in our interface.

  1. Selezionare Individua automaticamente utenti.Select Auto-discover Users.

mappa delle autorizzazioni

  1. In qualsiasi momento, è possibile visualizzare e modificare la mappa delle autorizzazioni.At any time, you may view and edit your permission map.

mappa delle autorizzazioni

Nota

Una voce di destinazione vuota annulla automaticamente qualsiasi condivisione di autorizzazioni per quell'utente o gruppo.A blank destination entry automatically cancels any permission sharing for that user or group.

Nota

Aggiunta di una nuova riga per utenti specifici, ad esempio user01@gmail.com in user01@hotmail.com, che corrisponde perfettamente alle autorizzazioni individuate automaticamente dal dominio, ad esempio @gmail. com in @hotmail.com, viene rimosso automaticamente.Adding a new line for a specific users - for example, user01@gmail.com to user01@hotmail.com - that perfectly matches auto-discovered permissions by the domain - for example, @gmail.com to @hotmail.com - is automatically removed. L'app contrassegna queste voci come voci ridondanti.Our app marks these as redundant entries.