Configurazione di un'istanza del server per i gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server)

QUESTO ARGOMENTO SI APPLICA A:sìSQL Server (a partire dalla versione 2016)noDatabase SQL di AzurenoAzure SQL Data WarehousenoParallel Data WarehouseTHIS TOPIC APPLIES TO: yesSQL Server (starting with 2016)noAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse

In questo argomento vengono fornite informazioni sui requisiti per la configurazione di un'istanza di SQL ServerSQL Server da supportare Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groupsin SQL Server 2017SQL Server 2017.

Importante

Per informazioni di base sui prerequisiti e le limitazioni di Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups per i nodi Windows Server Failover Clustering (WSFC) e per le istanze di SQL ServerSQL Server, vedere Prerequisiti, restrizioni e consigli per i gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server).

Contenuto dell'argomento

Termini e definizioni

Gruppi di disponibilità AlwaysOn
Soluzione di disponibilità elevata e recupero di emergenza che offre una sostituzione di livello enterprise al mirroring del database. Un gruppo di disponibilità supporta un ambiente di failover per un set discreto di database utente, noti come database di disponibilità, su cui si verifica il failover.

replica di disponibilità
Creazione di un'istanza di un gruppo di disponibilità ospitata da un'istanza specifica di SQL ServerSQL Server e che mantiene una copia locale di ogni database di disponibilità che appartiene al gruppo di disponibilità. Sono disponibili due tipi di replica di disponibilità: una replica primaria e da una a quattro repliche secondarie. Le istanze del server che ospitano le repliche di disponibilità per un determinato gruppo di disponibilità devono risiedere in nodi diversi di un solo cluster WSFC (Windows Server Failover Clustering).

endpoint del mirroring del database
È un oggetto di SQL Server che consente la comunicazione di SQL Server nella rete. Per fare parte del mirroring del database e/o di un'istanza del server Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups è richiesto un endpoint speciale e dedicato. Tutte le connessioni del mirroring e del gruppo di disponibilità in un'istanza del server utilizzano lo stesso endpoint del mirroring del database. Si tratta di un endpoint speciale utilizzato solo per ricevere tali connessioni da altre istanze del server.

Per configurare un'istanza del server in modo che supporti i gruppi di disponibilità AlwaysOn

Per supportare Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups, un'istanza del server deve trovarsi in un nodo nel cluster di failover WSFC in cui è ospitato il gruppo di disponibilità, essere abilitata per Gruppi di disponibilità Always OnAlways On availability groups e in essa deve essere presente un endpoint del mirroring del database.

  1. Abilitare la funzionalità Gruppi di disponibilità AlwaysOn in ogni istanza del server che deve far parte di uno o più gruppi di disponibilità. Una determinata istanza del server può ospitare solo una singola replica di disponibilità per un gruppo di disponibilità specifico.

  2. Verificare che nell'istanza del server sia incluso un endpoint del mirroring del database.

Attività correlate

Per abilitare i gruppi di disponibilità AlwaysOn

Contenuto correlato

Vedere anche

Panoramica di Gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server)
Prerequisiti, restrizioni e consigli per i gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server)
Endpoint del mirroring del database (SQL Server)
Gruppi di disponibilità AlwaysOn: interoperabilità (SQL Server)
Clustering di failover e gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server)
Windows Server Failover Clustering (WSFC) con SQL Server
Istanze del cluster di failover AlwaysOn (SQL Server)