Abilitare o disabilitare un protocollo di rete del server

Tutti i protocolli di rete vengono installati dal programma di installazione di SQL ServerSQL Server , ma è possibile abilitarli o meno. In questo argomento viene descritto come abilitare o disabilitare un protocollo di rete del server in SQL Server 2017SQL Server 2017 tramite Gestione configurazione SQL ServerSQL Server o PowerShell. Per rendere effettive le modifiche, è necessario arrestare e riavviare il Motore di databaseDatabase Engine .

Importante

Durante l'installazione di SQL Server ExpressSQL Server Express viene aggiunto un account di accesso per il gruppo BUILTIN\Users. In questo modo, tutti gli utenti autenticati del computer possono accedere all'istanza di SQL Server ExpressSQL Server Express come un membro del ruolo pubblico. L'account di accesso BUILTIN\Users può essere rimosso in sicurezza per limitare l'accesso del Motore di databaseDatabase Engine agli utenti di computer che dispongono di account di accesso singoli o sono membri di altri gruppi di Windows con account di accesso.

Avviso

SQL ServerSQL Server e i provider di dati MicrosoftMicrosoft per SQL ServerSQL Server fino alla versione SQL Server 2014SQL Server 2014 supportano solo TLS 1.0 e SSL 3.0 per impostazione predefinita. Se si applica un protocollo diverso, ad esempio TLS 1.1 o TLS 1.2, apportando modifiche nel livello SChannel del sistema operativo, le connessioni a SQL ServerSQL Server potrebbe avere esito negativo se non è stato installato l'aggiornamento appropriato per aggiungere il supporto per TLS 1.1 e 1.2 in SQL ServerSQL Server come descritto qui. A partire da SQL Server 2016SQL Server 2016, tutte le versioni di rilascio di SQL Server includono il supporto di TLS 1.2 e non richiedono aggiornamenti aggiuntivi.

Contenuto dell'argomento

Utilizzo di Gestione configurazione SQL Server

Per abilitare un protocollo di rete del server

  1. Nel riquadro della console di Gestione configurazione SQL ServerSQL Server espandere Configurazione di rete SQL Server.

  2. Nel riquadro della console fare clic su Protocolli per <nome istanza>.

  3. Nel riquadro dei dettagli fare clic con il pulsante destro del mouse sul protocollo da modificare e quindi scegliere Abilita o Disabilita.

  4. Nel riquadro della console fare clic su Servizi di SQL Server.

  5. Nel riquadro dei dettagli fare clic con il pulsante destro del mouse su SQL Server (<nome istanza>), quindi scegliere Riavvia per arrestare e riavviare il servizio SQL ServerSQL Server.

Utilizzo di SQL Server PowerShell

Per abilitare un protocollo di rete del server utilizzando PowerShell

  1. Aprire un prompt dei comandi con autorizzazioni di amministratore.

  2. Avviare Windows PowerShell dalla barra delle applicazioni oppure fare clic su Start, Tutti i programmi, Accessori, Windows PowerShell e quindi Windows PowerShell.

  3. Importare il modulo sqlps immettendo Import-Module "sqlps"

  4. Eseguire le seguenti istruzioni per abilitare i protocolli TCP e Named Pipes. Sostituire <computer_name> con il nome del computer in cui è in esecuzione SQL ServerSQL Server. Se si configura un'istanza denominata, sostituire MSSQLSERVER con il nome dell'istanza.

    Per disabilitare i protocolli, impostare le proprietà IsEnabled su $false.

    $smo = 'Microsoft.SqlServer.Management.Smo.'  
    $wmi = new-object ($smo + 'Wmi.ManagedComputer').  
    
    # List the object properties, including the instance names.  
    $Wmi  
    
    # Enable the TCP protocol on the default instance.  
    $uri = "ManagedComputer[@Name='<computer_name>']/ ServerInstance[@Name='MSSQLSERVER']/ServerProtocol[@Name='Tcp']"  
    $Tcp = $wmi.GetSmoObject($uri)  
    $Tcp.IsEnabled = $true  
    $Tcp.Alter()  
    $Tcp  
    
    # Enable the named pipes protocol for the default instance.  
    $uri = "ManagedComputer[@Name='<computer_name>']/ ServerInstance[@Name='MSSQLSERVER']/ServerProtocol[@Name='Np']"  
    $Np = $wmi.GetSmoObject($uri)  
    $Np.IsEnabled = $true  
    $Np.Alter()  
    $Np  
    

Per configurare i protocolli per il computer locale

  • Quando lo script viene eseguito localmente e configura il computer locale, SQL ServerSQL Server PowerShell offre una maggiore flessibilità per lo script determinando dinamicamente il nome del computer locale. Per recuperare il nome del computer locale, sostituire la riga che imposta la variabile $uri con la riga seguente.

    $uri = "ManagedComputer[@Name='" + (get-item env:\computername).Value + "']/ServerInstance[@Name='MSSQLSERVER']/ServerProtocol[@Name='Tcp']"  
    

Per riavviare il Motore di database tramite SQL Server PowerShell

  • Dopo aver disabilitato o abilitato i protocolli, è necessario arrestare e riavviare il Motore di databaseDatabase Engine per rendere effettiva la modifica. Eseguire le istruzioni seguenti per arrestare e avviare l'istanza predefinita tramite SQL ServerSQL Server PowerShell. Per arrestare e avviare un'istanza denominata, sostituire 'MSSQLSERVER' con 'MSSQL$<instance_name>'.

    # Get a reference to the ManagedComputer class.  
    CD SQLSERVER:\SQL\<computer_name>  
    $Wmi = (get-item .).ManagedComputer  
    # Get a reference to the default instance of the Database Engine.  
    $DfltInstance = $Wmi.Services['MSSQLSERVER']  
    # Display the state of the service.  
    $DfltInstance  
    # Stop the service.  
    $DfltInstance.Stop();  
    # Wait until the service has time to stop.  
    # Refresh the cache.  
    $DfltInstance.Refresh();   
    # Display the state of the service.  
    $DfltInstance  
    # Start the service again.  
    $DfltInstance.Start();  
    # Wait until the service has time to start.  
    # Refresh the cache and display the state of the service.  
    $DfltInstance.Refresh(); $DfltInstance