Configurazione della connettività di PolyBase (Transact-SQL)

QUESTO ARGOMENTO SI APPLICA A:sìSQL Server (a partire dalla versione 2008)noDatabase SQL di AzurenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse THIS TOPIC APPLIES TO:yesSQL Server (starting with 2008)noAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse

Visualizza o modifica le impostazioni di configurazione globali per la connettività tra PolyBase, Hadoop e l'archivio BLOB di Azure.

Icona di collegamento a un argomento Convenzioni della sintassi Transact-SQL

Sintassi


--List all of the configuration options  
sp_configure  
[;]  

--Configure Hadoop connectivity  
sp_configure [ @configname = ] 'hadoop connectivity',  
             [ @configvalue = ] { 0 | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 }  
[;]  

RECONFIGURE  
[;]  

Argomenti

[ @configname= ] 'option_name'
Nome di un'opzione di configurazione. option_name è varchar(35) e il valore predefinito è NULL. Se non si specifica alcun nome di opzione, viene restituito l'elenco completo delle opzioni.

[ @configvalue= ] 'value'
Nuova impostazione di configurazione. value è int e il valore predefinito è NULL. Il valore massimo dipende dalla singola opzione.

'hadoop connectivity'
Specifica il tipo di origine dati Hadoop per tutte le connessioni da PolyBase a cluster Hadoop o archivi BLOB di Azure (WASB). Questa impostazione è necessaria per creare un'origine dati esterna per una tabella esterna. Per altre informazioni, vedere CREATE EXTERNAL DATA SOURCE (Transact-SQL).

Queste sono le impostazioni di connettività di Hadoop e le origini dati Hadoop supportate corrispondenti. Può essere attiva una sola impostazione alla volta. Le opzioni 1, 4 e 7 consentono la creazione e l'uso di più tipi di origini dati esterne in tutte le sessioni nel server.

  • Opzione 0: disabilitazione della connettività Hadoop

  • Opzione 1: Hortonworks HDP 1.3 su Windows Server

  • Opzione 1: archivio BLOB di Azure (WASB[S])

  • Opzione 2: Hortonworks HDP 1.3 su Linux

  • Opzione 3: Cloudera CDH 4.3 su Linux

  • Opzione 4: Hortonworks HDP 2.0 su Windows Server

  • Opzione 4: archivio BLOB di Azure (WASB[S])

  • Opzione 5: Hortonworks HDP 2.0 su Linux

  • Opzione 6: Cloudera 5.1, 5.2, 5.3, 5.4, 5.5 e 5.9 su Linux

  • Opzione 7: Hortonworks 2.1, 2.2, 2.3, 2.4 e 2.5 su Linux

  • Opzione 7: Hortonworks 2.1, 2.2 e 2.3 su Windows Server

  • Opzione 7: archivio BLOB di Azure (WASB[S])

    RECONFIGURE
    Aggiorna il valore di esecuzione (run_value) in modo che corrisponda al valore di configurazione (config_value). Vedere Set di risultati per le definizioni di run_value e config_value. Il nuovo valore di configurazione impostato da sp_configure diventa effettivo solo dopo l'impostazione del valore di esecuzione con l'istruzione RECONFIGURE.

    Dopo l'esecuzione di RECONFIGURE è necessario arrestare e riavviare il servizio SQL Server. Si noti che con l'arresto del servizio SQL Server verranno arrestati automaticamente i due servizi aggiuntivi Motore PolyBase e Polybase Data Movement. Dopo il riavvio del servizio SQL Server, riavviare questi due servizi, che non si riavviano automaticamente.

Valori restituiti

0 (esito positivo) o 1 (esito negativo)

Set di risultati

Se eseguita senza parametri, sp_configure restituisce un set di risultati con cinque colonne.

Nome colonna Tipo di dati Description
name nvarchar(35) Nome dell'opzione di configurazione.
minimum int Valore minimo dell'opzione di configurazione.
maximum int Valore massimo dell'opzione di configurazione.
config_value int Valore impostato con sp_configure.
run_value int Valore corrente usato da PolyBase. Questo valore viene impostato tramite l'esecuzione di RECONFIGURE.

The config_value e run_value sono in genere uguali, a meno che il valore non sia in corso di modifica.

Se la riconfigurazione è in corso, potrebbe essere necessario un riavvio per ottenere un valore di esecuzione accurato.

Osservazioni generali

In SQL ServerSQL Server, dopo aver eseguito RECONFIGURE, per rendere effettivo il valore di esecuzione di 'hadoop connectivity', è necessario riavviare SQL ServerSQL Server.
In Parallel Data WarehouseParallel Data Warehouse, dopo aver eseguito RECONFIGURE, per rendere effettivo il valore di esecuzione di 'hadoop connectivity', è necessario riavviare l'area Parallel Data WarehouseParallel Data Warehouse.

Limitazioni e restrizioni

L'istruzione RECONFIGURE non è consentita in una transazione esplicita o implicita.

Permissions

Tutti gli utenti possono eseguire sp_configure senza parametri o con il parametro @configname.

Per modificare un valore di configurazione o per eseguire RECONFIGURE, è necessaria l'autorizzazione a livello di server ALTER SETTINGS o l'appartenenza al ruolo predefinito del server sysadmin.

Esempi

A. Elencare tutte le impostazioni di configurazione disponibili

L'esempio seguente mostra come impostare ed elencare tutte le opzioni di configurazione.

EXEC sp_configure;  

Il risultato restituisce il nome dell'opzione seguito dai valori minimi e massimo per l'opzione. config_value è il valore che verrà usato da SQL o PolyBase dopo il completamento della riconfigurazione. config_value è il valore in uso. The config_value e run_value sono in genere uguali, a meno che il valore non sia in corso di modifica.

B. Elencare le impostazioni di configurazione per un nome di configurazione

EXEC sp_configure @configname='hadoop connectivity';  

C. Impostare la connettività Hadoop

Questo esempio imposta PolyBase sull'opzione 7. Questa opzione consente a PolyBase per creare e usare tabelle esterne su Hortonworks 2.1, 2.2 e 2.3 su Linux e Windows Server e nell'archivio BLOB di Azure. SQL potrebbe includere, ad esempio, 30 tabelle esterne di cui 7 fanno riferimento a dati in Hortonworks 2.1 su Linux, 4 in Hortonworks 2.2 su Linux, 7 in Hortonworks 2.3 su Linux e le altre 12 all'archivio BLOB di Azure.

--Configure external tables to reference data on Hortonworks 2.1, 2.2, and 2.3 on Linux, and Azure blob storage  

sp_configure @configname = 'hadoop connectivity', @configvalue = 7;  
GO  

RECONFIGURE  
GO  

Vedere anche

sp_configure (Transact-SQL)
CREATE EXTERNAL TABLE (Transact-SQL)
CREATE EXTERNAL FILE FORMAT (Transact-SQL)
CREATE EXTERNAL DATA SOURCE (Transact-SQL)