Tipi di dati di Integration Services

Quando i dati entrano in un flusso di dati di un pacchetto, l'origine che estrae i dati li converte in un tipo di dati di Integration ServicesIntegration Services. Ai dati numerici viene assegnato un tipo di dati numeric, ai dati stringa viene assegnato un tipo di dati character e alle date viene assegnato un tipo di dati date. Agli altri dati, ad esempio GUID e BLOB (Binary Large Object), vengono assegnati i tipi dai dati di Integration ServicesIntegration Services appropriati. Se i dati sono di un tipo non convertibile in un tipo di dati di Integration ServicesIntegration Services, verrà generato un errore.

Alcuni componenti flusso di dati consentono di eseguire la conversione tra i tipi di dati di Integration ServicesIntegration Services e i tipi di dati gestiti di MicrosoftMicrosoft .NET Framework.NET Framework. Per altre informazioni sul mapping tra Integration ServicesIntegration Services e tipi di dati gestiti, vedere Utilizzo di tipi di dati nel flusso di dati.

La tabella seguente elenca i tipi di dati di Integration ServicesIntegration Services. Alcuni dei tipi di dati nella tabella dispongono di informazioni sulla precisione e sulla scala. Per altre informazioni su precisione e scala, vedere Precisione, scala e lunghezza (Transact-SQL).

Tipo di dati Description
DT_BOOL Valore booleano.
DT_BYTES Valore di dati binari. di lunghezza variabile, fino a un massimo di 8000 byte.
DT_CY Valore di valuta. Questo tipo di dati è un intero con segno a 8 byte con scala 4 e precisione massima di 19 cifre.
DT_DATE Struttura di data che include anno, mese, giorno, ora, minuti, secondi e secondi frazionari. I secondi frazionari hanno una scala fissa di 7 cifre.

Il tipo di dati DT_DATE viene implementato utilizzando un numero a virgola mobile a 8 byte. I giorni vengono rappresentati tramite incrementi costituiti da numeri interi, a partire dal 30 dicembre 1899, e la mezzanotte corrisponde all'ora zero. I valori di ora sono rappresentati dal valore assoluto della parte frazionaria del numero. Poiché tuttavia i valori a virgola mobile non consentono di rappresentare tutti i numeri reali, l'intervallo di date che è possibile rappresentare utilizzando il tipo di dati DT_DATE è limitato.

Il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP, invece, è rappresentato da una struttura che internamente include campi distinti per anno, mese, giorno, ore, minuti, secondi e millisecondi. Questo tipo di dati può essere utilizzato per rappresentare intervalli di date più ampi.
DT_DBDATE Struttura di data che include anno, mese e giorno.
DT_DBTIME Struttura di ora che include ora, minuto e secondo.
DT_DBTIME2 Struttura di ora che include ora, minuti, secondi e secondi frazionari. I secondi frazionari hanno una scala massima di 7 cifre.
DT_DBTIMESTAMP Struttura di timestamp che include anno, mese, giorno, ora, minuti, secondi e secondi frazionari. I secondi frazionari hanno una scala massima di 3 cifre.
DT_DBTIMESTAMP2 Struttura di timestamp che include anno, mese, giorno, ora, minuti, secondi e secondi frazionari. I secondi frazionari hanno una scala massima di 7 cifre.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Struttura di timestamp che include anno, mese, giorno, ora, minuti, secondi e secondi frazionari. I secondi frazionari hanno una scala massima di 7 cifre.

A differenza dei tipi di dati DT_DBTIMESTAMP e DT_DBTIMESTAMP2, il tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET include la differenza di fuso orario. Questa differenza specifica il numero di ore e minuti di scostamento rispetto all'ora UTC (Coordinated Universal Time). La differenza di fuso orario viene utilizzata dal sistema per calcolare l'ora locale.

La differenza di fuso orario deve includere un segno, più o meno, per indicare se il relativo valore deve essere aggiunto all'ora UTC o sottratto da essa. Il numero valido per la differenza di ore è compreso tra -14 e +14. Il segno per la differenza di minuti dipende da quello per la differenza di ore:

Se il segno per la differenza di ore è negativo, la differenza di minuti deve essere un valore negativo o zero.

Se il segno per la differenza di ore è positivo, la differenza di minuti deve essere un valore positivo o zero.

Se il segno per la differenza di ore è zero, la differenza di minuti può essere qualsiasi valore da 0,59 negativo a 0,59 positivo.
DT_DECIMAL Valore numerico esatto con scala e precisione fisse. Questo tipo di dati è un intero senza segno a 12 byte, con segno a parte, scala da 0 a 28 e precisione massima 29.
DT_FILETIME Valore a 64 bit che rappresenta il numero di intervalli di 100 nanosecondi trascorsi dal 1 gennaio 1601. I secondi frazionari hanno una scala massima di 3 cifre.
DT_GUID Identificatore univoco globale (GUID, Globally Unique Identifier).
DT_I1 Intero con segno a 1 byte.
DT_I2 Intero con segno a 2 byte.
DT_I4 Intero con segno a 4 byte.
DT_I8 Intero con segno a 8 byte.
DT_NUMERIC Valore numerico esatto con scala e precisione fisse. Questo tipo di dati è un intero senza segno a 16 byte, con segno a parte, scala da 0 a 38 e precisione massima 38.
DT_R4 Valore a virgola mobile con precisione singola.
DT_R8 Valore a virgola mobile con precisione doppia.
DT_STR Stringa di caratteri ANSIANSI/MBCS con terminazione Null e lunghezza massima di 8000 caratteri. Se un valore di una colonna contiene ulteriori terminatori Null, la stringa verrà troncata in corrispondenza del primo carattere Null.
DT_UI1 Intero senza segno a 1 byte.
DT_UI2 Intero senza segno a 2 byte.
DT_UI4 Intero senza segno a 4 byte.
DT_UI8 Intero senza segno a 8 byte.
DT_WSTR Stringa di caratteri Unicode con terminazione Null e lunghezza massima di 4000 caratteri. Se un valore di una colonna contiene ulteriori terminatori Null, la stringa verrà troncata in corrispondenza del primo carattere Null.
DT_IMAGE Valore binario con dimensioni massime di 2^31-1 (2.147.483.647) byte. .
DT_NTEXT Stringa di caratteri Unicode con lunghezza massima di 2^30–1 (1.073.741.823) caratteri.
DT_TEXT Stringa di caratteri ANSIANSI/Multibyte Character Set con lunghezza massima di 2^31-1 (2.147.483.647) caratteri.

Conversione di tipi di dati

Se i dati in una colonna non richiedono l'intera larghezza allocata dal tipo di dati di origine, sarà possibile modificare il tipo di dati della colonna. Riducendo il più possibile la larghezza delle singole righe di dati è possibile ottimizzare le prestazioni delle operazioni di trasferimento dei dati, perché minore è la larghezza della riga, più rapido sarà lo spostamento dei dati dall'origine alla destinazione.

Integration ServicesIntegration Services include un set completo di tipi di dati numerici ed è pertanto possibile scegliere quello più appropriato alle dimensioni dei dati. Se ad esempio i valori di una colonna con tipo di dati DT_UI8 sono sempre numeri interi da 0 a 3000, sarà possibile modificare il tipo di dati in DT_UI2. Analogamente, se una colonna con tipo di dati DT_CY può soddisfare i requisiti di dati del pacchetto anche utilizzando un tipo di dati Integer, sarà possibile modificare il tipo di dati in DT_I4.

Per modificare il tipo di dati di una colonna, procedere nel modo seguente:

Conversione tra stringhe e tipi di dati di data e ora

Nella tabella seguente sono elencati i risultati di esecuzione del cast o di conversione tra stringhe e tipi di dati di data e ora:

  • Quando si utilizza l'operatore cast o la trasformazione Conversione dati, i dati di tipo data e ora vengono convertiti nel formato stringa corrispondente. Ad esempio, il tipo di data DT_DBTIME sarà convertito in una stringa nel formato "hh:mm:ss".

  • Quando si desidera eseguire la conversione da una stringa a un tipo di dati di data oppure ora, la stringa deve utilizzare il formato stringa che corrisponde al tipo di dati di data oppure ora appropriato. Ad esempio, per convertire correttamente alcune stringhe di data nel tipo di dati DT_DBDATE, è necessario che le stringhe siano nel formato "aaaa-mm-gg".

    Tipo di dati Formato stringa
    DT_DBDATE aaaa-mm-gg
    DT_FILETIME aaaa-mm-gg hh:mm:ss:fff
    DT_DBTIME hh:mm:ss
    DT_DBTIME2 hh:mm:ss[.fffffff]
    DT_DBTIMESTAMP aaaa-mm-gg hh.mm.ss[.fff]
    DT_DBTIMESTAMP2 aaaa-mm-gg hh:mm:ss[.fffffff]
    DT_DBTIMESTAMPOFFSET aaaa-mm-gg hh:mm:ss[.fffffff] [{+|-} hh:mm]

    Nel formato per DT_FILETIME e DT_DBTIMESTAMP, fff è un valore compreso tra 0 e 999 che rappresenta i secondi frazionari.

    Nel formato di data per DT_DBTIMESTAMP2, DT_DBTIME2 e DT_DBTIMESTAMPOFFSET, fffffff è un valore compreso tra 0 e 9999999 che rappresenta i secondi frazionari.

    Il formato di data per DT_DBTIMESTAMPOFFSET include anche un elemento relativo al fuso orario. Tra l'elemento relativo all'ora e quello relativo al fuso orario è presente uno spazio.

Conversione dei tipi di dati di data e ora

È possibile modificare il tipo di dati di una colonna contenente informazioni di data e ora in modo da estrarre la parte di dati relativa alla data o all'ora. Nella tabella seguente sono illustrati i risultati della conversione da un tipo di dati di data e ora a un altro tipo di dati di data e ora.

Conversione da DT_FILETIME

Conversione di DT_FILETIME in Risultato
DT_FILETIME Nessuna modifica.
DT_DATE Conversione del tipo di dati.
DT_DBDATE Rimozione del valore di ora.
DT_DBTIME Rimozione del valore di data.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre frazionarie che il tipo di dati DT_DBTIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIME2 Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_FILETIME.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP Conversione del tipo di dati.
DT_DBTIMESTAMP2 Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET su zero.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.

Conversione da DT_DATE

Conversione di DT_DATE in Risultato
DT_FILETIME Conversione del tipo di dati.
DT_DATE Nessuna modifica.
DT_DBDATE Rimozione del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DATA.
DT_DBTIME Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DATE.
DT_DBTIME2 Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DATE.
DT_DBTIMESTAMP Conversione del tipo di dati.
DT_DBTIMESTAMP2 Conversione del tipo di dati.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET su zero.

Conversione da DT_DBDATE

Conversione di DT_DBDATE in Risultato
DT_FILETIME Impostazione dei campi dell'ora nel tipo di dati DT_FILETIME su zero.
DT_DATE Impostazione dei campi dell'ora nel tipo di dati DT_DATE su zero.
DT_DBDATE Nessuna modifica.
DT_DBTIME Impostazione dei campi dell'ora nel tipo di dati DT_DBTIME su zero.
DT_DBTIME2 Impostazione dei campi dell'ora nel tipo di dati DT_DBTIME2 su zero.
DT_DBTIMESTAMP Impostazione dei campi dell'ora nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMP su zero.
DT_DBTIMESTAMP2 Impostazione dei campi dell'ora nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMP su zero.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione dei campi dell'ora e del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET su zero.

Conversione da DT_DBTIME

Conversione di DT_DBTIME in Risultato
DT_FILETIME Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_FILETIME sulla data corrente.
DT_DATE Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DATE sulla data corrente.
DT_DBDATE Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DBDATE sulla data corrente.
DT_DBTIME Nessuna modifica.
DT_DBTIME2 Conversione del tipo di dati.
DT_DBTIMESTAMP Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMP sulla data corrente.
DT_DBTIMESTAMP2 Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 sulla data corrente.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione del campo della data e del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET rispettivamente sulla data corrente e su zero.

Conversione da DT_DBTIME2

Conversione di DT_DBTIME2 in Risultato
DT_FILETIME Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_FILETIME sulla data corrente.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_FILETIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DATE Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DATE sulla data corrente.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DATE può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBDATE Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DBDATE sulla data corrente.
DT_DBTIME Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIME2 Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME2 di destinazione può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMP sulla data corrente.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP2 Impostazione del campo della data nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 sulla data corrente.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione del campo della data e del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET rispettivamente sulla data corrente e su zero.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.

Conversione da DT_DBTIMESTAMP

Conversione di DT_DBTIMESTAMP in Risultato
DT_FILETIME Conversione del tipo di dati.
DT_DATE Se un valore rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP causa l'overflow dell'intervallo supportato dal tipo di dati DT_DATE, viene restituito l'errore DB_E_DATAOVERFLOW. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBDATE Rimozione del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP.
DT_DBTIME Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIME2 Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP Nessuna modifica.
DT_DBTIMESTAMP2 Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET su zero.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.

Conversione da DT_DBTIMESTAMP2

Conversione di DT_DBTIMESTAMP2 in Risultato
DT_FILETIME Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_FILETIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DATE Se un valore rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 causa l'overflow dell'intervallo supportato dal tipo di dati DT_DATE, viene restituito l'errore DB_E_DATAOVERFLOW. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DATE può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBDATE Rimozione del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2.
DT_DBTIME Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIME2 Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP Se un valore rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 causa l'overflow dell'intervallo supportato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP, viene restituito l'errore DB_E_DATAOVERFLOW.

Viene eseguito il mapping di DT_DBTIMESTAMP2 a un tipo di dati di SQL Server, datetime2, con un intervallo compreso tra 1 gennaio 1 d.C e il 31 dicembre 9999. Viene eseguito il mapping di DT_DBTIMESTAM a un tipo di dati di SQL Server, datetime, con un intervallo più piccolo, compreso tra 1 gennaio 1753 e 31 dicembre 9999.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati.

Per altre informazioni sugli errori, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP2 Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 di destinazione può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Impostazione del campo del fuso orario nel tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET su zero.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.

Conversione da DT_DBTIMESTAMPOFFSET

Conversione di DT_DBTIMESTAMPOFFSET in Risultato
DT_FILETIME Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC (Coordinated Universal Time).

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_FILETIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DATE Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC.

Se un valore rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET causa l'overflow dell'intervallo supportato dal tipo di dati DT_DATE, viene restituito l'errore DB_E_DATAOVERFLOW.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DATE può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati.

Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBDATE Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC (Coordinated Universal Time). La modifica può influire sul valore di data. Il valore di ora viene quindi rimosso.
DT_DBTIME Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC.

Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPEOFFSET.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIME2 Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC.

Rimozione del valore di data rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPEOFFSET.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIME2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC.

Se un valore rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET causa l'overflow dell'intervallo supportato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMP, viene restituito l'errore DB_E_DATAOVERFLOW.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati.

Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMP2 Modifica del valore di ora rappresentato dal tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET in ora UTC.

Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMP2 può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.
DT_DBTIMESTAMPOFFSET Rimozione del valore di secondi frazionari quando la scala è maggiore del numero di cifre per i secondi frazionari che il tipo di dati DT_DBTIMESTAMPOFFSET di destinazione può contenere. Dopo la rimozione del valore di secondi frazionari, viene generato un report relativo al troncamento dei dati. Per altre informazioni, vedere Gestione degli errori nei dati.

Mapping dei tipi di dati di Integration Services ai tipi di dati di database

Nella tabella seguente sono incluse informazioni sul mapping tra i tipi di dati utilizzati in alcuni database e i tipi di dati di Integration ServicesIntegration Services. Questi mapping sono riepilogati nei file di mapping utilizzati dall'Importazione/Esportazione guidata SQL ServerSQL Server per l'importazione dei dati da queste origini. Per altre informazioni su questi file di mapping, vedere Importazione/Esportazione guidata SQL Server.

Importante

Questi mapping non rappresentano una rigida corrispondenza, ma offrono solo informazioni generali. In alcuni casi potrebbe essere necessario utilizzare un tipo di dati diverso rispetto a quello indicato nella tabella.

Nota

I tipi di dati SQL Server possono essere utilizzati per stimare le dimensioni dei tipi di dati corrispondenti di data e ora di Integration Services.

Tipo di dati SQL Server

(SQLOLEDB, SQLNCLI10)
SQL Server (SqlClient) Jet Oracle

(OracleClient)
DB2

(DB2OLEDB)
DB2

(IBMDADB2)
DT_BOOL bit bit Bit
DT_BYTES binary, varbinary, timestamp binary, varbinary, timestamp BigBinary, VarBinary RAW
DT_CY smallmoney, money smallmoney, money Currency
DT_DATE
DT_DBDATE date (Transact-SQL) date (Transact-SQL) data data data
DT_DBTIME timestamp time time
DT_DBTIME2 time (Transact-SQL)(p) time (Transact-SQL) (p)
DT_DBTIMESTAMP datetime (Transact-SQL), smalldatetime (Transact-SQL) datetime (Transact-SQL), smalldatetime (Transact-SQL) DateTime TIMESTAMP, DATE, INTERVAL TIME, TIMESTAMP, DATE TIME, TIMESTAMP, DATE
DT_DBTIMESTAMP2 datetime2 (Transact-SQL) datetime2 (Transact-SQL) timestamp timestamp timestamp
DT_DBTIMESTAMPOFFSET datetimeoffset (Transact-SQL)(p) datetimeoffset (Transact-SQL) (p) timestampoffset timestamp,

varchar
timestamp,

varchar
DT_DECIMAL
DT_FILETIME
DT_GUID uniqueidentifier uniqueidentifier GUID
DT_I1
DT_I2 smallint smallint Short SMALLINT SMALLINT
DT_I4 int int Long INTEGER INTEGER
DT_I8 bigint bigint BIGINT BIGINT
DT_NUMERIC decimal, numeric decimal, numeric Decimal NUMBER, INT DECIMAL, NUMERIC DECIMAL, NUMERIC
DT_R4 real real Singolo REAL REAL
DT_R8 float float Double FLOAT, REAL FLOAT, DOUBLE FLOAT, DOUBLE
DT_STR char, varchar VarChar CHAR, VARCHAR CHAR, VARCHAR
DT_UI1 tinyint tinyint Byte
DT_UI2
DT_UI4
DT_UI8
DT_WSTR nchar, nvarchar, sql_variant, xml char, varchar, nchar, nvarchar, sql_variant, xml LongText CHAR, ROWID, VARCHAR2, NVARCHAR2, NCHAR GRAPHIC, VARGRAPHIC GRAPHIC, VARGRAPHIC
DT_IMAGE image image LongBinary LONG RAW, BLOB, LOBLOCATOR, BFILE, VARGRAPHIC, LONG VARGRAPHIC, definito dall'utente CHAR () FOR BIT DATA, VARCHAR () FOR BIT DATA CHAR () FOR BIT DATA, VARCHAR () FOR BIT DATA, BLOB
DT_NTEXT ntext text, ntext LONG, CLOB, NCLOB, NVARCHAR, TEXT LONG VARCHAR, NCHAR, NVARCHAR, TEXT LONG VARCHAR, DBCLOB, NCHAR, NVARCHAR, TEXT
DT_TEXT text LONG VARCHAR FOR BIT DATA LONG VARCHAR FOR BIT DATA, CLOB

Per informazioni sul mapping di tipi di dati nel flusso di dati, vedere Utilizzo di tipi di dati nel flusso di dati.

Contenuto correlato

Intervento nel blog sul confronto delle prestazioni tra le tecniche di conversione dei tipi di dati in SSIS 2008su blogs.msdn.com.

Vedere anche

Dati nei flussi di dati