Piano di manutenzione (scheda Progettazione)

Si applica a: sìSQL Server (tutte le versioni supportate)

Usare la finestra di dialogo Piano di manutenzione (scheda Progettazione) per specificare le proprietà di un piano di manutenzione e dei relativi sottopiani. Trascinare le attività dalla casella degli strumenti nella finestra di progettazione dei piani di manutenzione. Fare clic con il pulsante destro del mouse su gruppi di attività per creare percorsi di esecuzione con diramazioni. I piani di manutenzione vengono salvati come pacchetti di Integration Services eseguiti da processi di SQL Server .

Opzioni

Aggiungi sottopiano
Consente di aggiungere un sottopiano configurabile.

Proprietà sottopiano
Visualizza la finestra di dialogo Proprietà sottopiano . Selezionare un sottopiano nella griglia e fare clic su questa icona per immettere il nome, la descrizione e la pianificazione per il sottopiano. È anche possibile fare doppio clic sul sottopiano nella griglia per visualizzare la finestra di dialogo Proprietà sottopiano . Per i nomi di sottopiano è previsto un limite di 128 caratteri e per le descrizioni un limite di 512 caratteri.

Elimina sottopiano selezionato
Consente di eliminare il sottopiano selezionato.

Pianificazione sottopiano
Visualizza la finestra di dialogo Proprietà pianificazione processo . Selezionare un sottopiano nella griglia e fare clic su questa icona per configurare una pianificazione per il sottopiano.

Rimuovi pianificazione
Consente di rimuovere una pianificazione dal sottopiano selezionato.

Gestire le connessioni
Visualizza la finestra di dialogo Gestisci connessioni . Questa finestra di dialogo viene utilizzata per aggiungere ulteriori connessioni a istanze di SQL Server al piano di manutenzione. Le attività di manutenzione nell'editor sottopiani possono utilizzare una qualsiasi di queste connessioni. Durante l'esecuzione, il piano di manutenzione stabilisce una connessione dal server del piano di manutenzione ai server SQL Server specificati utilizzando le credenziali di connessione.

Report e registrazione
Visualizza la finestra di dialogo Report e registrazione usata per gestire report riguardanti l'attività del piano di manutenzione e per configurare la registrazione nel server locale o in un server remoto.

Server
Visualizza la finestra di dialogo Server usata per selezionare i server in cui verranno eseguite le attività del sottopiano. Questa opzione è abilitata solo nei server master in ambienti multiserver. Per altre informazioni, vedere Creare un ambiente multiserver.

Nome
Consente di visualizzare il nome del piano di manutenzione. Il nome dei nuovi piani di manutenzione viene indicato in una finestra di dialogo visualizzata prima dell'apertura della finestra di progettazione dei piani di manutenzione. Per rinominare un piano di manutenzione, fare clic con il pulsante destro del mouse sul piano in Esplora oggetti e quindi scegliere Rinomina.

Descrizione
Consente di visualizzare o specificare una descrizione per il piano di manutenzione. La lunghezza massima consentita per una descrizione è 512 caratteri.

Area di progettazione
Consente di progettare e gestire i piani di manutenzione. Utilizzare l'area di progettazione per aggiungere attività di manutenzione a un piano, rimuovere attività da un piano, specificare collegamenti di precedenza tra le attività e indicare le diramazioni e i parallelismi delle attività.

Un collegamento di precedenza tra due attività stabilisce una relazione tra le attività. La seconda attività, ovvero l'attività dipendente, viene eseguita solo se il risultato dell'esecuzione della prima attività, ovvero l'attività precedente, soddisfa i criteri specificati. In genere, il risultato dell'esecuzione è Esito positivo, Esito negativo o Completamento. L'area di progettazione del piano di manutenzione è basata sull'area di progettazione di SSIS . Per altre informazioni, vedere Vincoli di precedenza.

Ad esempio, è possibile specificare che un'attività Deframmenta indice venga eseguita solo dopo il corretto completamento di una precedente attività Controlla integrità database. La caratteristica di collegamento delle precedenze tra le attività consente inoltre la gestione degli errori o delle condizioni di errore all'interno di un piano. Ad esempio, è possibile specificare che, in caso di esito negativo di un'attività Controlla integrità database, all'utente o all'operatore venga trasmessa la notifica dell'errore tramite un'attività Notifica operatore.

L'impostazione di attività da eseguire quando un'attività precedente non riesce rappresenta un esempio di diramazione delle attività.

L'indicazione di eseguire contemporaneamente due o più attività, ad esempio subito dopo il completamento di un'attività precedente, rappresenta un esempio di parallelismo delle attività. Tutte le attività senza vincoli verranno avviate ed eseguite in parallelo. Utilizzare i vincoli per ritardare le attività in modo che le attività precedenti vengano completate per prime.

Dopo aver posizionato un'attività di manutenzione sull'area di progettazione, sarà possibile modificarne le proprietà in base alle esigenze. Ad esempio, il database specifico di cui eseguire il backup in un'Attività Backup database viene specificato dopo aver aggiunto l'attività al piano. Le attività non correttamente configurate presenti sull'area di progettazione contengono un'icona rossa con una X bianca.

Per aggiungere un'attività di manutenzione a un piano, trascinare l'icona dell'attività dalla casella degli strumenti Attività piano di manutenzione all'area di progettazione del piano oppure fare doppio clic sull'attività nella casella degli strumenti per aggiungere l'attività all'area di progettazione attiva. Se la casella degli strumenti Attività piano di manutenzione non è visualizzata, scegliere Casella degli strumenti dal menu SQL Server Management Studio Visualizza di . Espandere il nodo Attività piano di manutenzione nel riquadro Casella degli strumenti .

Per rimuovere un'attività da un piano, selezionare l'attività nell'area di progettazione e premere CANC oppure fare clic con il pulsante destro del mouse sull'attività e quindi scegliere Elimina.

Per impostare collegamenti di precedenza tra due attività, trascinare innanzitutto le attività nell'area di progettazione, quindi fare clic sull'attività che deve essere eseguita per prima (attività precedente) e trascinare la freccia sull'attività dipendente. Dopo aver stabilito un collegamento di precedenza, nella finestra di progettazione viene visualizzata una freccia che collega le due attività, con l'attività precedente che punta all'attività dipendente. Per impostazione predefinita, quando viene stabilito per la prima volta un collegamento, il vincolo del collegamento viene impostato in modo che l'attività dipendente venga eseguita solo se il risultato dell'esecuzione dell'attività precedente è Esito positivo.

Per modificare le proprietà di un collegamento di precedenza, fare doppio clic sul collegamento per avviare Editor vincoli di precedenza. In questo editor sono disponibili diverse opzioni che consentono di specificare le condizioni logiche che determinano l'esecuzione dell'attività dipendente. Ad esempio, è possibile impostare il risultato dell'esecuzione su Esito negativo, nel qual caso l'attività dipendente viene eseguita solo se l'attività precedente non riesce. È anche possibile modificare la proprietà del risultato dell'esecuzione di un collegamento in Esito positivo, Esito negativo o Completamento facendo clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento e scegliendo un'opzione dal menu di scelta rapida.

Per specificare la diramazione delle attività, creare innanzitutto collegamenti di precedenza tra due attività. Sull'area di progettazione posizionare quindi un'altra attività dipendente che verrà eseguita in base a risultati diversi rispetto alla prima attività dipendente. Fare clic sull'attività precedente e quindi trascinare la seconda freccia dall'attività precedente all'attività dipendente. Per modificare il risultato dell'esecuzione,Esito positivo, Esito negativo o Completamento, che causa l'esecuzione di un'attività dipendente, fare doppio clic sulla freccia del collegamento e modificare il campo Risultati esecuzione . In alternativa, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento e scegliere il valore del risultato dell'esecuzione desiderato dal menu di scelta rapida.

Per specificare il parallelismo delle attività, collegare due o più attività dipendenti a una singola attività precedente. Modificare le proprietà dei collegamenti di precedenza in modo che i collegamenti che puntano alle attività dipendenti che vengono eseguite in parallelo abbiano lo stesso valore nei relativi campi del risultato dell'esecuzione.

Caratteristiche aggiuntive disponibili nel menu di scelta rapida

Per visualizzare le opzioni aggiuntive, selezionare una o più attività nell'area di progettazione e quindi fare clic con il pulsante destro del mouse per aprire il menu di scelta rapida. Oltre alle normali opzioni Taglia, Copia, Incolla, Elimina e Seleziona tutto, per alcune attività sono disponibili le opzioni speciali seguenti.

Aggiungi annotazione
Consente di aggiungere una nota descrittiva all'area di progettazione.

Modifica
Consente di aprire la finestra di dialogo delle proprietà per l'attività.

Disable
Gli oggetti non saranno quindi temporaneamente disponibili.

Attiva
Consente di ripristinare un'attività disabilitata.

Gruppo
Consente di creare un gruppo che contiene una o più attività.

Separa
Consente di rimuovere attività da un gruppo.

Ridimensiona automaticamente
Consente di impostare le dimensioni di ogni attività sulle dimensioni ottimali per l'attività specifica.

Collapse
Consente di nascondere attività all'interno di un gruppo.

Espandi
Consente di visualizzare le attività di un gruppo nascoste in precedenza con il comando Comprimi.

Zoom
Consente di modificare le dimensioni delle attività nell'area di progettazione.

Vedere anche

Piani di manutenzione
Creare un piano di manutenzione