Attività Ricompila indice (Piano di manutenzione)

Usare la finestra di dialogo Attività Ricompila indice per ricreare gli indici nelle tabelle del database con un nuovo fattore di riempimento. Il fattore di riempimento determina la quantità di spazio vuoto in ogni pagina dell'indice che potrà essere utilizzato per contenere espansioni future. Poiché il fattore di riempimento non viene gestito, a mano a mano che si aggiungono dati alla tabella lo spazio libero disponibile si riduce. La riorganizzazione delle pagine di dati e di indici consente di ristabilire lo spazio libero.

In Attività Ricompila indice viene utilizzata l'istruzione ALTER INDEX. Per altre informazioni sulle opzioni descritte in questa pagina, vedere ALTER INDEX (Transact-SQL).

Opzioni

Connessione
Consente di selezionare la connessione server da utilizzare per l'esecuzione dell'attività.

Nuovi
Consente di creare una nuova connessione server da utilizzare per l'esecuzione dell'attività. La finestra di dialogo Nuova connessione è descritta di seguito.

Database
Consente di specificare i database su cui verrà eseguita l'attività.

  • Tutti i database

    Consente di generare un piano per l'esecuzione di attività di manutenzione su tutti i database di SQL ServerSQL Server , ad eccezione di tempdb.

  • Tutti i database di sistema

    Consente di generare un piano di manutenzione per l'esecuzione di attività di manutenzione su ogni database di sistema di SQL ServerSQL Server , ad eccezione di tempdb. Non vengono eseguite attività di manutenzione sui database creati dall'utente.

  • Tutti i database utente

    Consente di generare un piano per l'esecuzione di attività di manutenzione su tutti i database creati dall'utente. Nessuna attività di manutenzione viene eseguita sui database di sistema di SQL ServerSQL Server .

  • Database specifici

    Consente di generare un piano per l'esecuzione di attività di manutenzione solo sui database selezionati. Se si sceglie questa opzione, è necessario selezionare almeno un database nell'elenco.

    Nota

    I piani di manutenzione vengono eseguiti solo nei database per i quali è impostato un livello di compatibilità 80 o superiore. I database per cui è impostato un livello di compatibilità 70 o inferiore non vengono visualizzati.

    Oggetto
    Consente di limitare la griglia Selezione per visualizzare tabelle, viste o entrambe.

    Selezione
    Specificare le tabelle o gli indici su cui verrà eseguita l'attività. Questa opzione non è disponibile quando si seleziona Tabelle e viste nella casella Oggetto.

    Spazio libero predefinito per pagina
    Se si seleziona questa opzione, gli indici delle tabelle del database vengono eliminati e quindi ricreati utilizzando il fattore di riempimento specificato al momento della creazione degli indici.

    Modifica percentuale di spazio disponibile per pagina
    Elimina gli indici delle tabelle del database e li ricrea utilizzando un nuovo fattore di riempimento calcolato automaticamente, riservando in tal modo la quantità di spazio disponibile specificata nelle pagine dell'indice. Maggiore è la percentuale, maggiore sarà la quantità di spazio disponibile riservata nelle pagine dell'indice e maggiori saranno le dimensioni dell'indice. I valori validi sono compresi tra 0 e 100.

    Ordina risultati in tempdb
    Usare l'opzione SORT_IN_TEMPDB che determina la posizione di archiviazione temporanea dei risultati intermedi dell'ordinamento generati in fase di creazione dell'indice. Se non è necessario eseguire un'operazione di ordinamento o se l'ordinamento può essere eseguito in memoria, l'opzione SORT_IN_TEMPDBviene ignorata.

    Riempi indice
    Specificare il riempimento dell'indice

    Mantieni indice online
    Utilizzare l'opzione ONLINE per consentire agli utenti di accedere alla tabella o ai dati dell'indice cluster sottostanti, nonché agli eventuali indici non cluster associati durante le operazioni sugli indici.

Nota

Le operazioni sugli indici online sono disponibili solo in alcune edizioni di MicrosoftMicrosoft SQL ServerSQL Server. Per un elenco delle funzionalità supportate dalle edizioni di SQL ServerSQL Server, vedere Funzionalità supportate dalle edizioni di SQL Server 2016.

Non ricompilare indici | Ricompila indici offline
Specificare quali operazioni eseguire per i tipi di indice che non possono essere ricompilati mentre sono in linea.

MAXDOP
Specificare un valore per limitare il numero di processori usati durante l'esecuzione di piani paralleli.

Bassa priorità usata
Selezionare questa opzione per attendere i blocchi con priorità bassa.

Interrompi dopo l'attesa
Specificare l'operazione da eseguire dopo che è trascorso il tempo specificato in Durata massima .

Durata massima
Specificare la durata dell'attesa dei blocchi con priorità bassa.

Visualizza codice T-SQL
Consente di visualizzare le istruzioni Transact-SQLTransact-SQL eseguite sul server per questa attività, in base alle opzioni selezionate.

Nota

Se il numero di oggetti interessato dall'attività è elevato, la visualizzazione del codice potrebbe richiedere una considerevole quantità di tempo.

Opzioni per le statistiche degli indici

Nelle versioni precedenti di Microsoft SQL Server, la riorganizzazione o ricostruzione di un indice di grandi dimensioni poteva causare rallentamenti del sistema. In SQL Server 2015 sono stati implementati miglioramenti significativi delle prestazioni per queste operazioni sugli indici.

Nelle versioni precedenti anche la granularità del controllo era meno precisa. A causa di questo aspetto, il sistema riorganizzava o ricostruiva alcuni indici anche se non erano molto frammentati, con un conseguente spreco di risorse. I controlli più nuovi nell'interfaccia utente per i piani di manutenzione consentono di escludere gli indici che non devono essere aggiornati, in base a criteri correlati alle statistiche degli indici. A questo scopo vengono usate internamente le viste a gestione dinamica (DMV) seguenti di Transact-SQL:

Tipo analisi
Il sistema deve usare risorse per raccogliere le statistiche degli indici. È possibile scegliere se usare una quantità relativamente maggiore o minore di risorse a seconda del livello di precisione che si ritiene necessario per le statistiche. L'interfaccia utente offre l'elenco seguente di livelli di precisione tra cui scegliere:

  • Veloce
  • Campionato
  • Dettagliato

Ottimizza indice solo se:
L'interfaccia utente offre i seguenti filtri personalizzabili, che è possibile usare per evitare di aggiornare gli indici per i quali non è ancora effettivamente necessario un aggiornamento:

  • Frammentazione > (%)
  • Conteggio pagine >
  • Usato negli ultimi (giorni)

Finestra di dialogo Nuova connessione

Nome connessione
Consente di immettere un nome per la nuova connessione.

Selezionare o immettere il nome di un server
Consente di selezionare il server a cui connettersi per l'esecuzione dell'attività.

Aggiorna
Consente di aggiornare l'elenco dei server disponibili.

Immettere le informazioni per l'accesso al server
Consente di specificare le opzioni di autenticazione per l'accesso al server.

Usa la sicurezza integrata di Windows NT
Consente di connettersi a un'istanza di Motore di database di SQL ServerSQL Server Database Engine utilizzando l'autenticazione di Windows.

Usa nome utente e password specifici
Consente di connettersi a un'istanza di Motore di database di SQL ServerSQL Server Database Engine utilizzando l'autenticazione di SQL ServerSQL Server . Questa opzione non è disponibile.

Nome utente
Consente di specificare un account di accesso di SQL ServerSQL Server da utilizzare per l'autenticazione. Questa opzione non è disponibile.

Password
Consente di specificare una password da utilizzare per l'autenticazione. Questa opzione non è disponibile.

Vedere anche

ALTER INDEX (Transact-SQL)
DBCC DBREINDEX (Transact-SQL)
CREATE INDEX (Transact-SQL)
Opzione SORT_IN_TEMPDB per gli indici
Linee guida per operazioni di indice online
Funzionamento delle operazioni sugli indici online
Eseguire operazioni online sugli indici