Creazione di un punto di controllo dell'utilità di SQL Server (Utilità SQL Server)Create a SQL Server Utility Control Point (SQL Server Utility)

Un'organizzazione può avere più istanze di Utilità SQL ServerSQL Server e ogni istanza di Utilità SQL ServerSQL Server può gestire molte istanze di SQL ServerSQL Server e applicazioni livello dati.An enterprise can have multiple SQL ServerSQL Server Utilities, and each SQL ServerSQL Server Utility can manage many instances of SQL ServerSQL Server and data-tier applications. Ogni istanza di Utilità SQL ServerSQL Server ha soltanto un punto di controllo dell'utilità.Every SQL ServerSQL Server Utility has one and only one utility control point (UCP). È necessario creare un nuovo punto di controllo dell'utilità per Utilità SQL ServerSQL Server .You must create a new UCP for each SQL ServerSQL Server Utility. Ogni istanza gestita di SQL ServerSQL Server e ogni applicazione livello dati è membro di una sola istanza di Utilità SQL ServerSQL Server ed è gestita da un singolo punto di controllo dell'utilità.Each managed instance of SQL ServerSQL Server and every data-tier application is a member of one and only one SQL ServerSQL Server Utility, and is managed by a single UCP.

Il punto di controllo dell'utilità raccoglie informazioni sulla configurazione e sulle prestazioni delle istanze gestite di SQL ServerSQL Server ogni 15 minuti.The UCP collects configuration and performance information from managed instances of SQL ServerSQL Server every 15 minutes. Queste informazioni vengono archiviate nel data warehouse di gestione dell'utilità (UMDW) nel punto di controllo dell'utilità; il nome del file UMDW è sysutility_mdw.This information is stored in the utility management data warehouse (UMDW) on the UCP; the UMDW file name is sysutility_mdw. SQL ServerSQL Server vengono confrontati con i criteri per consentire l'identificazione di colli di bottiglia nell'utilizzo delle risorse e le possibilità di consolidamento. performance data is compared to policies to help identify resource use bottlenecks and consolidation opportunities.

Prima di iniziareBefore You Begin

Prima di creare un punto di controllo dell'utilità, esaminare i requisiti e le indicazioni seguenti.Before you create a UCP, review the following requirements and recommendations.

In questa versione il punto di controllo dell'utilità e tutte le istanze gestite di SQL ServerSQL Server devono soddisfare i requisiti seguenti:In this release, the UCP and all managed instances of SQL ServerSQL Server must satisfy the following requirements:

  • SQL ServerSQL Server deve essere la versione 10.50 o successiva. must be version 10.50 or higher.

  • L'istanza di SQL ServerSQL Server deve essere di tipo Motore di databaseDatabase Engine.The SQL ServerSQL Server instance type must be Motore di databaseDatabase Engine.

  • Utilità SQL ServerSQL Server deve operare all'interno di un solo dominio Windows o in domini con relazioni di trust bidirezionali.The SQL ServerSQL Server Utility must operate within a single Windows domain, or across domains with two-way trust relationships.

  • Gli account del servizio di SQL ServerSQL Server per il punto di controllo dell'utilità e per tutte le istanze gestite di SQL Server devono disporre dell'autorizzazione di lettura impostata per gli utenti in Active Directory.The SQL ServerSQL Server service accounts on the UCP and all managed instances of SQL Server must have read permission to Users in Active Directory.

    In questa versione il punto di controllo dell'utilità deve soddisfare i requisiti seguenti:In this release, the UCP must satisfy the following requirements:

  • L'istanza di SQL ServerSQL Server deve essere un'edizione supportata.The instance of SQL ServerSQL Server must be a supported edition. Per un elenco delle funzionalità supportate dalle edizioni di SQL ServerSQL Server, vedere Funzionalità supportate dalle edizioni di SQL Server 2016.For a list of features that are supported by the editions of SQL ServerSQL Server, see Features Supported by the Editions of SQL Server 2016.

  • È consigliabile collocare il punto di controllo dell'utilità in un'istanza di SQL ServerSQL Serverche applica la distinzione tra maiuscole e minuscole.We recommend that the UCP is hosted by a case-sensitive instance of SQL ServerSQL Server.

    Per la pianificazione della capacità del computer del punto di controllo dell'utilità, tenere presenti i seguenti consigli:Consider the following recommendations for capacity planning on the UCP computer:

  • In uno scenario tipico lo spazio su disco utilizzato dal database UMDW (sysutility_mdw) nel punto di controllo dell'utilità è di circa 2 GB per istanza gestita di SQL Server per anno.In a typical scenario, disk space used by the UMDW database (sysutility_mdw) on the UCP is approximately 2 GB per managed instance of SQL Server per year. Questa stima può variare a seconda del numero di oggetti di database e di sistema raccolti dall'istanza gestita.This estimate can vary depending on the number of database and system objects collected by the managed instance. Lo spazio occupato su disco da UMDW (sysutility_mdw) aumenta più rapidamente durante i primi due giorni.The UMDW (sysutility_mdw) disk space growth rate is highest during the first two days.

  • In uno scenario tipico lo spazio su disco utilizzato dal database msdb nel punto di controllo dell'utilità è di circa 20 MB per istanza gestita di SQL ServerSQL Server.In a typical scenario, disk space used by msdb on the UCP is approximately 20 MB per managed instance of SQL ServerSQL Server. Si tenga presente che questa stima può variare a seconda dei criteri di utilizzo delle risorse e del numero di oggetti di database e di sistema raccolti dall'istanza gestita.Note that this estimate can vary depending on the resource utilization policies and the number of database and system objects collected by the managed instance. In generale, l'utilizzo dello spazio su disco aumenta con l'aumentare del numero di violazioni dei criteri e della durata dell'intervallo di tempo per le risorse volatili.In general, disk space usage increases as the number of policy violations increases and the duration of the moving time window for volatile resources increases.

  • Si noti che la rimozione di un'istanza gestita dal punto di controllo dell'utilità non riduce lo spazio su disco utilizzato dai database del punto di controllo dell'utilità fino allo scadere dei periodi di memorizzazione dei dati per l'istanza gestita.Note that removing a managed instance from the UCP will not reduce the disk space used by UCP databases until expiration of data retention periods for the managed instance.

    In questa versione tutte le istanze gestite di SQL ServerSQL Server devono soddisfare i requisiti seguenti:In this release, all managed instances of SQL ServerSQL Server must satisfy the following requirements:

  • Se il punto di controllo dell'utilità è ospitato in un'istanza di SQL ServerSQL Serverche non applica la distinzione tra maiuscole e minuscole, è preferibile che anche le istanze gestite di SQL ServerSQL Server non applichino la distinzione tra maiuscole e minuscole.We recommend that if the UCP is hosted by a case-insensitive instance of SQL ServerSQL Server, then managed instances of SQL ServerSQL Server should also be case-insensitive.

  • I dati FILESTREAM non sono supportati per il monitoraggio di Utilità SQL ServerSQL Server .FILESTREAM data are not supported for SQL ServerSQL Server Utility monitoring.

    Per altre informazioni, vedere Specifiche di capacità massima per SQL Server e Funzionalità supportate dalle edizioni di SQL Server 2016.For more information, see Maximum Capacity Specifications for SQL Server and Features Supported by the Editions of SQL Server 2016.

Rimuovere i punti di controllo dell'utilità precedenti prima di installarne uno nuovoRemove Previous Utility Control Points Before Installing a New One

Per installare un punto di controllo dell'utilità in un'istanza di SQL Server precedentemente configurata come punto di controllo dell'utilità è necessario innanzitutto rimuovere tutte le istanze gestite di SQL Server e rimuovere il punto di controllo dell'utilità.If you are installing a utility control point (UCP) on an instance of SQL Server that was ever configured as a UCP, you must remove all managed instances of SQL Server and remove the UCP before doing so. A questo scopo, eseguire la stored procedure sp_sysutility_ucp_remove .You do this by running the sp_sysutility_ucp_remove stored procedure.

Prima di eseguire la stored procedure, tenere presente i requisiti seguenti:Before you run the procedure, note the following requirements:

  • È necessario eseguire la procedura in un computer configurato come punto di controllo dell'utilità.This procedure must be run on a computer that is a UCP.

  • La procedura deve essere eseguita da un utente che disponga di autorizzazioni sysadmin, le stesse necessarie per la creazione di un punto di controllo dell'utilità.This procedure must be run by a user with sysadmin permissions, the same permissions required to create a UCP.

  • Tutte le istanze gestite di SQL Server devono essere rimosse dal punto di controllo dell'utilità,All managed instances of SQL Server must be removed from the UCP. che rappresenta un'istanza gestita di SQL Server.Note that the UCP is a managed instance of SQL Server. Per ulteriori informazioni, vedere Procedura: Rimozione di un'istanza di SQL Server da Utilità SQL Server.For more information, see How to: Remove an Instance of SQL Server from the SQL Server Utility.

    Utilizzare questa procedura per rimuovere un punto di controllo dell'utilità di SQL Server da Utilità SQL Server.Use this procedure to remove a SQL Server UCP from the SQL Server Utility. Al termine dell'operazione sarà nuovamente possibile creare un punto di controllo dell'utilità nell'istanza di SQL Server.After the operation is complete, a UCP can be created on the instance of SQL Server again.

    Utilizzare SQL Server Management Studio per connettersi al punto di controllo dell'utilità, quindi eseguire lo script seguente:Use SQL Server Management Studio to connect to the UCP, then run this script:

EXEC msdb.dbo.sp_sysutility_ucp_remove;  
Nota

Se l'istanza di SQL Server in cui è stato rimosso il punto di controllo dell'utilità dispone di un set di raccolta dati non appartenente all'utilità, il database sysutility_mdw non viene eliminato dalla procedura.If the instance of SQL Server where the UCP was removed has a non-Utility data collection set, the sysutility_mdw database is not dropped by the procedure. In tal caso, è necessario eliminare manualmente il database sysutility_mdw prima di creare nuovamente il punto di controllo dell'utilità.If this is the case, the sysutility_mdw database must be dropped manually before the UCP can be created again.

Ogni istanza gestita di SQL ServerSQL Server e ogni applicazione livello dati è membro di una sola istanza di Utilità SQL ServerSQL Server ed è gestita da un singolo punto di controllo dell'utilità.Each managed instance of SQL ServerSQL Server and every data-tier application is a member of one and only one SQL ServerSQL Server Utility, and is managed by a single UCP. Per altre informazioni sui concetti di Utilità SQL ServerSQL Server , vedere Attività e funzionalità di Utilità SQL Server.For more information about SQL ServerSQL Server Utility concepts, see SQL Server Utility Features and Tasks.

Un punto di controllo dell'utilità è il punto centrale ragionevole di Utilità SQL ServerSQL Server .A UCP is the central reasoning point of the SQL ServerSQL Server Utility. Usando il punto di controllo dell'utilità, è possibile visualizzare le informazioni sulla configurazione e sulle prestazioni raccolte dalle istanze gestite di SQL ServerSQL Server e dalle applicazioni livello dati di SQL ServerSQL Server ed eseguire attività generali di pianificazione della capacità.Using the UCP, you can view configuration and performance information collected from managed instances of SQL ServerSQL Server and SQL ServerSQL Server data-tier applications, and perform general capacity planning activities. Il punto di controllo dell'utilità è il punto di avvio per la registrazione e la rimozione di istanze di SQL ServerSQL Server da Utilità SQL ServerSQL Server .The UCP is the launch point for enrolling and removing instances of SQL ServerSQL Server from the SQL ServerSQL Server Utility.

Dopo aver registrato le istanze di SQL ServerSQL Server in Utilità SQL ServerSQL Server , è possibile monitorare l'integrità delle risorse per le istanze gestite di SQL ServerSQL Server e le applicazioni livello dati per identificare le opportunità di consolidamento e isolare i colli di bottiglia delle risorse.After enrolling instances of SQL ServerSQL Server in the SQL ServerSQL Server Utility, you can monitor resource health for managed instances of SQL ServerSQL Server and data-tier applications to identify consolidation opportunities and isolate resource bottlenecks. Per altre informazioni, vedere Monitoraggio di istanze di SQL Server in Utilità SQL Server.For more information, see Monitor Instances of SQL Server in the SQL Server Utility.

Importante

L'esecuzione side-by-side del set di raccolta di Utilità SQL ServerSQL Server e dei set di raccolta non appartenenti a Utilità SQL ServerSQL Server è supportata.The SQL ServerSQL Server Utility collection set is supported side-by-side with non- SQL ServerSQL Server Utility collection sets. Ciò significa che un'istanza gestita di SQL ServerSQL Server può essere monitorata da altri set di raccolta anche se l'istanza è membro di un'utilità di SQL ServerSQL Server .That is, a managed instance of SQL ServerSQL Server can be monitored by other collection sets while it is a member of a SQL ServerSQL Server Utility. Si noti tuttavia che tutti i set di raccolta sull'istanza gestita caricheranno i propri dati nel data warehouse di gestione di Utilità di SQL ServerSQL Server .Note, however, that all collection sets on the managed instance will upload their data to the SQL ServerSQL Server Utility management data warehouse. Per altre informazioni, vedere Considerazioni per l'esecuzione di set di raccolta dell'utilità e non appartenenti all'utilità nella stessa istanza di SQL Server e Configure Your Utility Control Point Data Warehouse (SQL Server Utility) (Configurare il data warehouse del punto di controllo dell'utilità -Utilità SQL Server).For more information, see Considerations for Running Utility and non-Utility Collection Sets on the Same Instance of SQL Server and Configure Your Utility Control Point Data Warehouse (SQL Server Utility).

Passaggi della procedura guidataWizard Steps

Nelle sezioni seguenti sono fornite le informazioni su ogni pagina del flusso di lavoro della procedura guidata per creare un nuovo punto di controllo dell'utilità di SQL ServerSQL Server .The following sections provide information about each page in the wizard work flow to create a new SQL ServerSQL Server UCP. Per avviare la procedura guidata per creare un nuovo punto di controllo dell'utilità, aprire il riquadro Esplora utilità dal menu Visualizza in SSMS, quindi fare clic sul pulsante Crea punto di controllo dell'utilità nella parte superiore del riquadro Esplora utilità.To launch the wizard to create a new UCP, open the Utility Explorer pane from the View menu in SSMS, then click on the Create UCP button at the top of the Utility Explorer pane.

Fare clic su un collegamento nell'elenco riportato di seguito per passare ai dettagli per una pagina della procedura guidata.Click on a link in the list below to navigate to details for a page in the Wizard.

Per ulteriori informazioni su uno script di PowerShell per questa operazione, vedere l' esempio.For more information about a PowerShell script of this operation, see the example.

Introduzione alla procedura guidata Crea punto di controllo dell'utilità Introduction to Create UCP Wizard

Se si apre Esplora utilità e non è presente alcun punto di controllo dell'utilità connesso, è necessario connettersi a uno di quelli presenti o crearne uno nuovo.If you open Utility Explorer and there is no connected utility control point, you must connect to one or create a new one.

Connessione a un punto di controllo dell'utilità esistente : se è già presente un punto di controllo dell'utilità nella distribuzione, è possibile connettersi a questo punto di controllo dell'utilità facendo clic sul pulsante Connetti a utilità nella parte superiore del riquadro Esplora utilità.Connect to existing UCP - If there is already a utility control point in your deployment, you can connect to it by clicking the Connect to Utility button at the top of the Utility Explorer pane. Per connettersi a un punto di controllo dell'utilità esistente, è necessario disporre delle credenziali di amministratore o essere membro del ruolo Utility Reader.To connect to an existing UCP, you must have administrator credentials or be a member of the Utility Reader role. Si noti che può esistere un solo punto di controllo dell'utilità per Utilità SQL ServerSQL Server ed è possibile essere connessi a un solo punto di controllo dell'utilità da un'istanza di SSMS.Note that there can only be one UCP per SQL ServerSQL Server Utility and you can only be connected to one UCP from an instance of SSMS.

Creazione di un nuovo punto di controllo dell'utilità : per creare un nuovo punto di controllo dell'utilità, fare clic sul pulsante Crea punto di controllo dell'utilità nella parte superiore del riquadro Esplora utilità.Create a new UCP - To create a new utility control point, click the Create UCP button at the top of the Utility Explorer pane. Per creare un nuovo punto di controllo dell'utilità, è necessario specificare il nome dell'istanza di SQL ServerSQL Server e fornire le credenziali di amministratore nella finestra di dialogo della connessione.To create a new UCP, you must specify the SQL ServerSQL Server instance name and provide administrator credentials in the connection dialog. Si tenga presente che per ogni istanza di Utilità SQL ServerSQL Server può esistere un solo punto di controllo dell'utilità.Note that there can only be one UCP per SQL ServerSQL Server Utility.

Specifica istanza Specify Instance

Specificare le informazioni seguenti sul punto di controllo dell'utilità che si desidera creare:Specify the following information about the UCP you are creating:

  • Nome istanza : per selezionare un'istanza di SQL ServerSQL Server dalla finestra di dialogo della connessione, fare clic su Connetti.Instance Name - To select an instance of SQL ServerSQL Server from the connection dialog, click Connect…. Specificare il nome del computer e il nome dell'istanza di SQL ServerSQL Server nel formato NomeComputer\NomeIstanza.Provide the computer name and the SQL ServerSQL Server instance name in the format ComputerName\InstanceName.

  • Nome utilità : specificare un nome che verrà usato per identificare Utilità SQL ServerSQL Server in rete.Utility Name - Specify a name that will be used to identify the SQL ServerSQL Server Utility on the network.

    Scegliere Avantiper continuare.To continue, click Next.

Finestra di dialogo della connessione Connection Dialog

Nella finestra di dialogo Connetti al server, verificare il tipo di server, il nome del computer e il nome dell'istanza di SQL ServerSQL Server .On the Connect to Server dialog box, verify the server type, computer name, and SQL ServerSQL Server instance name information. Per altre informazioni, vedere Connetti al server (Motore di database).For more information, see Connect to Server (Database Engine).

Nota

Se la connessione è crittografata, verrà utilizzata tale connessione.If the connection is encrypted, the encrypted connection will be used. Se la connessione non è crittografata, Utilità SQL ServerSQL Server si riconnetterà utilizzando una connessione crittografata.If the connection is not encrypted, SQL ServerSQL Server Utility will reconnect using an encrypted connection.

Per continuare, fare clic su Connetti.To continue, click Connect….

Account set di raccolta utilità Utility Collection Set Account

Specificare un account di dominio di Windows per eseguire il set di raccolta di Utilità SQL ServerSQL Server .Specify a Windows domain account to run the SQL ServerSQL Server Utility collection set. Questo account viene utilizzato come account proxy di SQL ServerSQL Server Agent per il set di raccolta di Utilità SQL ServerSQL Server .This account is used as the SQL ServerSQL Server Agent proxy account for the SQL ServerSQL Server Utility collection set. In alternativa, è possibile utilizzare l'account del servizio SQL ServerSQL Server Agent esistente.Alternatively, you can use the existing SQL ServerSQL Server Agent service account. Per soddisfare i requisiti della convalida, utilizzare le linee guida seguenti per specificare l'account.To pass validation requirements, use the following guidelines to specify the account.

Se si specifica l'account del servizio SQL ServerSQL Server Agent:If you specify the SQL ServerSQL Server Agent service account option:

  • L'account del servizio SQL ServerSQL Server Agent deve essere un account di dominio di Windows che non è un account incorporato come LocalSystem, NetworkService o LocalService.The SQL ServerSQL Server Agent service account must be a Windows domain account that is not a built-in account like LocalSystem, NetworkService, or LocalService.

    Scegliere Avantiper continuare.To continue, click Next.

Regole di convalida Validation Rules

In questa versione di SQL ServerSQL Serverle condizioni seguenti devono essere vere per l'istanza di SQL ServerSQL Server in cui verrà creato il punto di controllo dell'utilità:In this release of SQL ServerSQL Server, the following conditions must be true on the instance of SQL ServerSQL Server where the UCP will be created:

Regola di convalidaValidation rule Azione correttivaCorrective action
È necessario disporre dei privilegi di amministratore per l'istanza di SQL ServerSQL Server in cui sarà creato il punto di controllo dell'utilità.You must have administrator privileges on the instance of SQL ServerSQL Server where the utility control point will be created. Accedere con un account con privilegi di amministratore per l'istanza di SQL ServerSQL Server.Log on with an account that has administrator privileges on the instance of SQL ServerSQL Server.
La versione di SQL ServerSQL Server deve essere 10.50 o successiva.The SQL ServerSQL Server version must be 10.50 or higher. Specificare un'istanza di SQL ServerSQL Server diversa per ospitare il punto di controllo dell'utilità.Specify a different instance of SQL ServerSQL Server to host the UCP.
L'istanza di SQL ServerSQL Server deve essere un'edizione supportata.The instance of SQL ServerSQL Server must be a supported edition. Per un elenco delle funzionalità supportate dalle edizioni di SQL ServerSQL Server, vedere Funzionalità supportate dalle edizioni di SQL Server 2016.For a list of features that are supported by the editions of SQL ServerSQL Server, see Features Supported by the Editions of SQL Server 2016. Specificare un'istanza di SQL ServerSQL Server diversa per ospitare il punto di controllo dell'utilità.Specify a different instance of SQL ServerSQL Server to host the UCP.
L'istanza di SQL ServerSQL Server non deve essere un'istanza di SQL ServerSQL Server registrata con altri punti di controllo dell'utilità di SQL ServerSQL Server .The instance of SQL ServerSQL Server must not be an instance of SQL ServerSQL Server enrolled with any other SQL ServerSQL Server UCP. Specificare un'istanza diversa di SQL ServerSQL Server per ospitare il punto di controllo dell'utilità o annullare la registrazione di SQL ServerSQL Server dal punto di controllo dell'utilità dove è attualmente un'istanza gestita di SQL ServerSQL Server.Specify a different instance of SQL ServerSQL Server to host the UCP, or unenroll the instance of SQL ServerSQL Server from the UCP where it is currently a managed instance of SQL ServerSQL Server.
L'istanza di SQL ServerSQL Server non può ospitare già un punto di controllo dell'utilità.The instance of SQL ServerSQL Server cannot already be host to a utility control point. Specificare un'istanza di SQL ServerSQL Server diversa per ospitare il punto di controllo dell'utilità.Specify a different instance of SQL ServerSQL Server to host the UCP.
L'istanza di SQL ServerSQL Server specificata deve avere TCP/IP abilitato.The specified instance of SQL ServerSQL Server should have TCP/IP enabled. Abilitare TCP/IP per l'istanza di SQL ServerSQL Serverspecificata.Enable TCP/IP for the specified instance of SQL ServerSQL Server.
L'istanza di SQL ServerSQL Server non può includere un database denominato "sysutility_mdw".The instance of SQL ServerSQL Server cannot have a database named "sysutility_mdw." L'operazione di creazione del punto di controllo dell'utilità creerà un data warehouse di gestione dell'utilità (UMDW) denominato "sysutility_mdw".The create UCP operation will create a utility management data warehouse (UMDW) named "sysutility_mdw." Per eseguire questa operazione, è necessario che il nome non sia presente nel computer quando le regole di convalida vengono eseguite.The operation requires that the name does not exist on the computer at the time that validation rules are run. Per continuare, è necessario rimuovere o rinominare qualsiasi database denominato "sysutility_mdw".To continue, you must remove or rename any database named "sysutility_mdw." Per altre informazioni sulle operazioni di ridenominazione, vedere ALTER DATABASE (Transact-SQL).For more information about renaming operations, see ALTER DATABASE (Transact-SQL).
È necessario arrestare i set di raccolta nell'istanza specificata di SQL ServerSQL Server .Collection sets on the specified instance of SQL ServerSQL Server must be stopped. Arrestare i set di raccolta preesistenti mentre viene creato il punto di controllo dell'utilità nell'istanza specificata di SQL ServerSQL Server.Stop pre-existing collection sets while the UCP is created on the specified instance of SQL ServerSQL Server. Se l'agente di raccolta dati è disabilitato, abilitarlo, arrestare qualsiasi set di raccolta dati eseguito, quindi eseguire nuovamente le regole di convalida per l'operazione di creazione del punto di controllo dell'utilità.If the data collector is disabled, enable it, stop any running collection sets, then re-run validation rules for the Create UCP operation.

Per abilitare l'agente di raccolta dati:To enable the data collector:

In Esplora oggetti espandere il nodo Gestione .In Object Explorer, expand the Management node.

Fare clic con il pulsante destro del mouse su Raccolta dati, quindi scegliere Abilita raccolta dati.Right-click Data Collection, and then click Enable Data Collection.

Per arrestare un set di raccolta:To stop a collection set:

In Esplora oggetti espandere il nodo Gestione, espandere Raccolta dati, quindi Set di raccolta dati di sistema.In Object Explorer, expand the Management node, expand Data Collection, and then expand System Data Collection Sets.

Fare clic con il pulsante destro del mouse sul set di raccolta che si vuole arrestare e quindi scegliere Arresta set di raccolta dati.Right-click the collection set that you want to stop, and then click Stop Data Collection Set.

In una finestra di messaggio verrà visualizzato il risultato di questa azione, mentre un cerchio rosso sull'icona del set di raccolta indicherà che il set di raccolta è stato arrestato.A message box will display the result of this action, and a red circle on the icon for the collection set indicates that the collection set has stopped.
È necessario avviare il servizio SQL ServerSQL Server Agent nell'istanza specificata.The SQL ServerSQL Server Agent service on the specified instance must be started. Se l'istanza specificata di SQL ServerSQL Server è un'istanza del cluster di failover di SQL ServerSQL Server , è necessario configurare il servizio SQL ServerSQL Server Agent in modo che venga avviato manualmente.If the specified instance of SQL ServerSQL Server is a SQL ServerSQL Server failover cluster instance, the SQL ServerSQL Server Agent service must be configured to start manually. In caso contrario, il servizio SQL ServerSQL Server Agent deve essere configurato in modo che venga avviato automaticamente.Otherwise, the SQL ServerSQL Server Agent service must be configured to start automatically. Avviare il servizio SQL ServerSQL Server Agent.Start the SQL ServerSQL Server Agent service. Se l'istanza specificata di SQL ServerSQL Server è un'istanza del cluster di failover di SQL ServerSQL Server , configurare il servizio SQL ServerSQL Server Agent in modo che venga avviato manualmente.If the specified instance of SQL ServerSQL Server is a SQL ServerSQL Server failover cluster instance, configure the SQL ServerSQL Server Agent service to start manually. In caso contrario, configurare il servizio SQL ServerSQL Server Agent in modo che venga avviato automaticamente.Otherwise, configure the SQL ServerSQL Server Agent service to start automatically.
È necessario configurare correttamente WMI.WMI must be configured correctly. Per risolvere i problemi di configurazione WMI, vedere Attività e funzionalità di Utilità SQL Server.To troubleshoot WMI configuration, see Troubleshoot the SQL Server Utility.
L'account proxy di SQL ServerSQL Server Agent non può essere un account predefinito, come Servizio di rete.The SQL ServerSQL Server Agent proxy account cannot be a built-in account, like Network Service. Se l'account proxy di SQL ServerSQL Server Agent è un account predefinito, come Servizio di rete, riassegnare l'account a un account di dominio di Windows sysadmin.If the SQL ServerSQL Server Agent proxy account is a built-in account, like Network Service, re-assign the account to a Windows domain account that is sysadmin.
Se si seleziona l'opzione relativa all'account proxy, l'account proxy di SQL ServerSQL Server Agent deve essere un account di dominio di Windows valido.If you select the proxy account option, the SQL ServerSQL Server Agent proxy account must be a valid Windows domain account. Specificare un account di dominio di Windows valido.Specify a valid Windows domain account. Per verificare che l'account sia valido, accedere all'istanza specificata di SQL ServerSQL Server utilizzando l'account di dominio di Windows.To ensure that the account is valid, logon to the specified instance of SQL ServerSQL Server using the Windows domain account.
Se si seleziona l'opzione relativa all'account del servizio, l'account del servizio di SQL ServerSQL Server Agent non può essere un account predefinito, come Servizio di rete.If you select the service account option, the SQL ServerSQL Server Agent service account cannot be a built-in account, like Network Service. Se l'account del servizio di SQL ServerSQL Server Agent è un account predefinito, come Servizio di rete, riassegnare l'account a un account di dominio di Windows.If the SQL ServerSQL Server Agent service account is a built-in account, like Network Service, re-assign the account to a Windows domain account.
Se si seleziona l'opzione relativa all'account del servizio, l'account del servizio SQL ServerSQL Server Agent deve essere un account di dominio di Windows valido.If you select the service account option, the SQL ServerSQL Server Agent service account must be a valid Windows domain account. Specificare un account di dominio di Windows valido.Specify a valid Windows domain account. Per verificare che l'account sia valido, accedere all'istanza specificata di SQL ServerSQL Server utilizzando l'account di dominio di Windows.To ensure that the account is valid, logon to the specified instance of SQL ServerSQL Server using the Windows domain account.

Se alcune condizioni hanno dato risultati negativi nella convalida, correggere i problemi rilevati, quindi fare clic su Riesegui convalida per verificare la configurazione del computer.If there are failed conditions in the validation results, correct the blocking issues and then click Rerun Validation to verify the computer configuration.

Per salvare il report di convalida, fare clic su Salva report , quindi specificare un percorso per il file.To save the validation report, click Save Report then specify a location for the file.

Scegliere Avantiper continuare.To continue, click Next.

Riepilogo Summary

Nella pagina di riepilogo vengono visualizzate le informazioni fornite sul punto di controllo dell'utilità:The summary page displays the information that you provided about the UCP:

  • Il nome dell'istanza di SQL ServerSQL Server che ospita il punto di controllo dell'utilità.The SQL ServerSQL Server instance name that hosts the UCP.

  • Il nome dell'istanza di Utilità SQL ServerSQL Server .The name of the SQL ServerSQL Server Utility.

  • Il nome dell'account utente che verrà utilizzato per eseguire i processi per la raccolta dei dati di Utilità SQL ServerSQL Server .The name of the account that will be used to run jobs for SQL ServerSQL Server Utility data collection.

    Per modificare le impostazioni di configurazione del punto di controllo dell'utilità, fare clic su Indietro.To change UCP configuration settings, click Previous. Scegliere Avantiper continuare.To continue, click Next.

Creazione del punto di controllo dell'utilità Creating the Utility Control Point

Durante l'operazione per la creazione del punto di controllo dell'utilità, nella procedura guidata verranno visualizzati i passaggi e lo stato:During the operation to create the UCP, the wizard will display the steps and provide status:

  • Preparazione dell'istanza SQL ServerSQL Server per la creazione del punto di controllo dell'utilità.Preparing the SQL ServerSQL Server instance for UCP creation.

  • Creazione del data warehouse di gestione dell'utilità.Creating the utility management data warehouse (UMDW).

  • Inizializzazione del data warehouse di gestione dell'utilità di SQL ServerSQL Server . Il nome file del data warehouse di gestione dell'utilità è sysutility_mdw.Initializing the SQL ServerSQL Server UMDW; the UMDW file name is sysutility_mdw.

  • Configurazione del punto di controllo dell'utilità.Configuring the UCP.

  • Configurazione del set di raccolta di Utilità SQL ServerSQL Server .Configuring the SQL ServerSQL Server Utility collection set.

    Per salvare un report sull'operazione di creazione del punto di controllo dell'utilità, fare clic su Salva report , quindi specificare un percorso per il file.To save a report about the create UCP operation, click Save Report then specify a location for the file.

    Per completare la procedura guidata, fare clic su Fine.To complete the wizard, click Finish.

    Dopo aver completato la procedura guidata per la creazione del punto di controllo dell'utilità, nel riquadro di navigazione Esplora utilità in SSMS viene visualizzato un nodo per il punto di controllo dell'utilità al di sotto del quale sono presenti i nodi Applicazioni del livello dati distribuite, Istanze gestite e Amministrazione utilità.After completing the Create UCP Wizard, the Utility Explorer navigation pane in SSMS displays a node for the UCP with nodes under it for Deployed Data-tier Applications, Managed Instances, and Utility Administration. Il punto di controllo dell'utilità diventa automaticamente un'istanza gestita.The UCP automatically becomes a managed instance.

    Il processo di raccolta dati inizia immediatamente, ma possono essere necessari fino a 30 minuti affinché i dati vengano visualizzati nel dashboard e i punti di visualizzazione nel riquadro del contenuto Esplora utilità.The data collection process begins immediately, but it can take up to 30 minutes for data to first appear in the dashboard and viewpoints in the Utility Explorer content pane. La raccolta dati continua una volta ogni 15 minuti.Data collection continues once every 15 minutes. I dati iniziali proverranno dal punto di controllo dell'utilità stesso.Initial data will be from the UCP itself. Il punto di controllo dell'utilità è pertanto la prima istanza gestita di SQL ServerSQL Server in Utilità SQL ServerSQL Server .That is, the UCP is the first managed instance of SQL ServerSQL Server in the SQL ServerSQL Server Utility.

    Per visualizzare il dashboard, fare clic su Visualizza , selezionare quindi Contenuto Esplora utilità nel menu SSMS.To display the dashboard, click View then select Utility Explorer Content from the SSMS menu. Per aggiornare i dati, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'utilità nel riquadro Esplora utilità e scegliere Aggiorna.To refresh data, right-click the utility name in the Utility Explorer pane, then select Refresh.

    Per altre informazioni su come registrare istanze aggiuntive di SQL ServerSQL Server in Utilità SQL ServerSQL Server, vedere Registrare un'istanza di SQL Server (Utilità SQL Server).For more information about how to enroll additional instances of SQL ServerSQL Server into the SQL ServerSQL Server Utility, see Enroll an Instance of SQL Server (SQL Server Utility). Per rimuovere il punto di controllo dell'utilità come istanza gestita da Utilità SQL ServerSQL Server , selezionare Istanze gestite nel riquadro Esplora utilità per popolare la visualizzazione elenco di istanze gestite, fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome dell'istanza di SQL ServerSQL Server nella visualizzazione elenco Contenuto Esplora utilità e quindi scegliere Rendi istanza non gestita.To remove the UCP as a managed instance from the SQL ServerSQL Server Utility, select Managed Instances in the Utility Explorer pane to populate the list view of managed instances, right-click on the SQL ServerSQL Server instance name in the Utility Explorer Content list view, then select Make Instance Unmanaged.

Creazione di un nuovo punto di controllo dell'utilità utilizzando PowerShell Create a New Utility Control Point Using PowerShell

Utilizzare l'esempio seguente per creare un nuovo punto di controllo dell'utilità:Use the following example to create a new utility control point:

> $UtilityInstance = new-object –Type Microsoft.SqlServer.Management.Smo.Server "ComputerName\UCP-Name";  
> $SqlStoreConnection = new-object -Type Microsoft.SqlServer.Management.Sdk.Sfc.SqlStoreConnection $UtilityInstance.ConnectionContext.SqlConnectionObject;  
> $Utility = [Microsoft.SqlServer.Management.Utility.Utility]::CreateUtility("Utility", $SqlStoreConnection, "ProxyAccount", "ProxyAccountPassword");  

Vedere ancheSee Also

Attività e funzionalità di Utilità SQL Server SQL Server Utility Features and Tasks
Risoluzione dei problemi relativi a Utilità SQL ServerTroubleshoot the SQL Server Utility