Articoli nuovi e aggiornati di recente: documentazione dei database relazionaliNew and Recently Updated: Relational Databases docs

Microsoft aggiorna quasi quotidianamente alcuni degli articoli presenti nel sito Web della documentazione Docs.Microsoft.com.Nearly every day Microsoft updates some of its existing articles on its Docs.Microsoft.com documentation website. Questo articolo contiene estratti degli articoli aggiornati di recente.This article displays excerpts from recently updated articles. Possono essere indicati anche collegamenti a nuovi articoli.Links to new articles might also be listed.

Questo articolo è generato da un programma che viene rieseguito periodicamente.This article is generated by a program that is rerun periodically. In alcuni casi un estratto può avere una formattazione imperfetta o essere visualizzato come markdown dell'articolo di origine.Occasionally an excerpt can appear with imperfect formatting, or as markdown from the source article. Qui le immagini non vengono mai visualizzate.Images are never displayed here.

Sono riportati gli aggiornamenti recenti per l'intervallo di date e l'area di interesse seguenti:Recent updates are reported for the following date range and subject:

  • Intervallo di date degli aggiornamenti:   03/02/2018   -   28/04/2018Date range of updates:   2018-02-03   -to-   2018-04-28
  • Area di interesse:   database relazionali.Subject area:   Relational Databases.

 

Nuovi articoli creati di recenteNew Articles Created Recently

I collegamenti seguenti consentono di visualizzare nuovi articoli aggiunti di recente.The following links jump to new articles that have been added recently.

  1. Join (SQL Server)Joins (SQL Server)
  2. Sottoquery (SQL Server)Subqueries (SQL Server)
  3. Configurare il database di distribuzione repliche nel gruppo di disponibilità Always OnSet up replication distribution database in Always On availability group
  4. Individuazione dati e classificazione SQLSQL Data Discovery and Classification
  5. Guida per il controllo delle versioni delle righe e il blocco della transazioneTransaction Locking and Row Versioning Guide
  6. sys.dm_os_job_object (database SQL di Azure)sys.dm_os_job_object (Azure SQL Database)
  7. Stored procedure di sistema per Filestream e tabelle FileTable (Transact-SQL)Filestream and FileTable system stored procedures (Transact-SQL)

 

Articoli aggiornati con estrattiUpdated Articles with Excerpts

In questa sezione sono visualizzati gli estratti degli aggiornamenti raccolti dagli articoli che recentemente sono stati sottoposti a un aggiornamento di grande entità.This section displays the excerpts of updates gathered from articles that have recently experienced a large update.

Gli estratti visualizzati qui sono separati dal relativo contesto semantico.The excerpts displayed here appear separated from their proper semantic context. Inoltre è possibile che un estratto sia talvolta separato da importanti elementi di sintassi markdown che lo circondano nell'articolo vero e proprio.Also, sometimes an excerpt is separated from important markdown syntax that surrounds it in the actual article. Di conseguenza, questi estratti devono essere usati solo come indicazioni generali.Therefore these excerpts are for general guidance only. Gli estratti consentono solo di comprendere se sia utile o meno consultare l'articolo completo.The excerpts only enable you to know whether your interests warrant taking the time to click and visit the actual article.

Per queste e altre ragioni, non copiare codice da questi estratti e non prendere come verità assoluta ciò che si legge negli estratti.For these and other reasons, do not copy code from these excerpts, and do not take as exact truth any text excerpt. Consultare gli articoli completi.Instead, visit the actual article.

 

Elenco compatto degli articoli aggiornati di recenteCompact List of Articles Updated Recently

Questo elenco compatto include i collegamenti a tutti gli articoli aggiornati elencati nella sezione degli estratti.This compact list provides links to all the updated articles that are listed in the Excerpts section.

  1. Usare un file di formato per ignorare una colonna di una tabella (SQL Server)Use a Format File to Skip a Table Column (SQL Server)
  2. Dati JSON in SQL ServerJSON data in SQL Server
  3. Guida sull'architettura di elaborazione delle queryQuery Processing Architecture Guide
  4. Esercitazione: Preparare SQL Server per la replica: server di pubblicazione, server di distribuzione, sottoscrittoreTutorial: Prepare SQL Server For Replication - Publisher, Distributor, Subscriber
  5. Esercitazione: Configurare la replica tra due server sempre connessi (replica transazionale)Tutorial: Configure Replication between Two Fully Connected Servers (Transactional)
  6. Esercitazione: Configurare la replica tra un server e più client per dispositivi mobili (replica di tipo merge)Tutorial: Configure Replication between a Server and Mobile Clients (Merge)
  7. Eseguire query con ricerca full-textQuery with Full-Text Search
  8. Transparent Data Encryption con supporto Bring Your Own Key per database SQL di Azure e SQL Data WarehouseTransparent Data Encryption with Bring Your Own Key support for Azure SQL Database and Data Warehouse
  9. PowerShell e CLI: abilitare Transparent Data Encryption usando la propria chiave di Azure Key VaultPowerShell and CLI: Enable Transparent Data Encryption using your own key from Azure Key Vault
  10. Informazioni su Change Data Capture (SQL Server)About Change Data Capture (SQL Server)

 

 

1.   Usare un file di formato per ignorare una colonna di una tabella (SQL Server)1.   Use a Format File to Skip a Table Column (SQL Server)

Aggiornamento: 13/04/2018           (Successivo)Updated: 2018-04-13           (Next)

 

Uso di OPENROWSET(BULK...)Using OPENROWSET(BULK...)

Per usare un file di formato XML per ignorare una colonna di tabella usando OPENROWSET(BULK...), è necessario specificare un elenco esplicito di colonne nell'elenco di selezione e anche nella tabella di destinazione, come illustrato di seguito:To use an XML format file to skip a table column by using OPENROWSET(BULK...), you have to provide an explicit list of columns in the select list and also in the target table, as follows:

    INSERT ...<column_list> SELECT <column_list> FROM OPENROWSET(BULK...)

Nell'esempio seguente viene utilizzato il provider di set di righe con lettura bulk OPENROWSET e il file di formato myTestSkipCol2.xml .The following example uses the OPENROWSET bulk rowset provider and the myTestSkipCol2.xml format file. Nell'esempio viene eseguita l'importazione bulk del file di dati myTestSkipCol2.dat nella tabella myTestSkipCol .The example bulk imports the myTestSkipCol2.dat data file into the myTestSkipCol table. L'istruzione contiene un elenco esplicito di colonne nell'elenco selezionato e nella tabella di destinazione, come richiesto.The statement contains an explicit list of columns in the select list and also in the target table, as required.

In SSMS eseguire il codice seguente.In SSMS, run the following code. Aggiornare i percorsi di file system per il percorso dei file di esempio nel computer in uso.Update the file system paths for the location of the sample files on your computer.

USE WideWorldImporters;
GO
INSERT INTO myTestSkipCol
  (Col1,Col3)
    SELECT Col1,Col3
      FROM  OPENROWSET(BULK  'C:\myTestSkipCol2.Dat',
      FORMATFILE='C:\myTestSkipCol2.Xml'
       ) as t1 ;
GO

 

 


2.  Dati JSON in SQL Server2.   JSON data in SQL Server

Aggiornamento: 13/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-13           (Previous | Next)

 

È possibile che i documenti JSON abbiano sottoelementi e dati gerarchici che non possano essere mappati direttamente nelle colonne relazionali standard.JSON documents may have sub-elements and hierarchical data that cannot be directly mapped into the standard relational columns. In questo caso, è possibile rendere flat la gerarchia JSON unendo l'entità padre alle sottomatrici.In this case, you can flatten JSON hierarchy by joining parent entity with sub-arrays.

Nell'esempio seguente il secondo oggetto della matrice include una sottomatrice in cui sono rappresentate le competenze delle persone.In the following example, the second object in the array has sub-array representing person skills. Ogni oggetto secondario può essere analizzato tramite una chiamata di funzione OPENJSON aggiuntiva:Every sub-object can be parsed using additional OPENJSON function call:

DECLARE @json NVARCHAR(MAX)
SET @json =
N'[
       { "id" : 2,"info": { "name": "John", "surname": "Smith" }, "age": 25 },
       { "id" : 5,"info": { "name": "Jane", "surname": "Smith", "skills": ["SQL", "C#", "Azure"] }, "dob": "2005-11-04T12:00:00" }
 ]'

SELECT *
FROM OPENJSON(@json)
  WITH (id int 'strict $.id',
        firstName nvarchar(50) '$.info.name', lastName nvarchar(50) '$.info.surname',
        age int, dateOfBirth datetime2 '$.dob',
    skills nvarchar(max) '$.skills' as json)
    outer apply openjson( a.skills )
                     with ( skill nvarchar(8) '$' ) as b

La matrice skills (competenze) viene restituita nella prima funzione OPENJSON come frammento di testo JSON originale e passata a un'altra funzione OPENJSON tramite l'operatore APPLY.skills array is returned in the first OPENJSON as original JSON text fragment and passed to another OPENJSON function using APPLY operator. La seconda funzione OPENJSON analizza la matrice JSON e restituisce i valori stringa come singolo set di righe di colonna che viene poi unito al risultato della prima funzione OPENJSON.The second OPENJSON function will parse JSON array and return string values as single column rowset that will be joined with the result of the first OPENJSON. Il risultato di questa query è illustrato nella tabella seguente:The result of this query is shown in the following table:

RisultatiResults

idid firstNamefirstName lastNamelastName ageage dateOfBirthdateOfBirth skillskill
22 JohnJohn SmithSmith 2525
55 JaneJane SmithSmith 2005-11-04T12:00:002005-11-04T12:00:00 SQLSQL
55 JaneJane SmithSmith 2005-11-04T12:00:002005-11-04T12:00:00 C#C#
55 JaneJane SmithSmith 2005-11-04T12:00:002005-11-04T12:00:00 AzureAzure

OUTER APPLY OPENJSON unisce l'entità di primo livello alla sottomatrice e restituisce un set di risultati flat.OUTER APPLY OPENJSON will join first level entity with sub-array and return flatten resultset. Dato il join, la seconda riga sarà ripetuta per ogni competenza.Due to JOIN, the second row will be repeated for every skill.

 

 


3.   Guida sull'architettura di elaborazione delle query3.   Query Processing Architecture Guide

Aggiornamento: 13/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-13           (Previous | Next)

 

Ordine di precedenza degli operatori logiciLogical Operator Precedence

Se in un'istruzione vengono usati più operatori logici, viene valutato prima NOT, quindi AND e infine OR.When more than one logical operator is used in a statement, NOT is evaluated first, then AND, and finally OR. Gli operatori aritmetici (e bit per bit) vengono valutati prima degli operatori logici.Arithmetic, and bitwise, operators are handled before logical operators. Per altre informazioni, vedere [Precedenza degli operatori].For more information, see [Operator Precedence].

Nell'esempio seguente la condizione per il colore riguarda il modello di prodotto 21 e non il modello di prodotto 20, perché AND ha la priorità rispetto a OR.In the following example, the color condition pertains to product model 21, and not to product model 20, because AND has precedence over OR.

SELECT ProductID, ProductModelID
FROM Production.Product
WHERE ProductModelID = 20 OR ProductModelID = 21
  AND Color = 'Red';
GO

È possibile modificare il significato della query aggiungendo le parentesi in modo da imporre la priorità dell'operatore OR nell'ordine di valutazione.You can change the meaning of the query by adding parentheses to force evaluation of the OR first. La query seguente trova solo i prodotti di colore rosso dei modelli 20 e 21.The following query finds only products under models 20 and 21 that are red.

SELECT ProductID, ProductModelID
FROM Production.Product
WHERE (ProductModelID = 20 OR ProductModelID = 21)
  AND Color = 'Red';
GO

L'uso delle parentesi, anche quando non è obbligatorio, può contribuire a rendere le query più leggibili e a ridurre il rischio di errori dovuti all'ordine di precedenza degli operatori.Using parentheses, even when they are not required, can improve the readability of queries, and reduce the chance of making a subtle mistake because of operator precedence. Non ha inoltre alcun effetto negativo rilevante sulle prestazioni.There is no significant performance penalty in using parentheses. L'esempio seguente risulta più leggibile rispetto a quello precedente, anche se sintatticamente i due esempi sono identici.The following example is more readable than the original example, although they are syntactically the same.

SELECT ProductID, ProductModelID
FROM Production.Product
WHERE ProductModelID = 20 OR (ProductModelID = 21
  AND Color = 'Red');
GO

 

 


4.   Esercitazione: Preparare SQL Server per la replica: server di pubblicazione, server di distribuzione, sottoscrittore4.   Tutorial: Prepare SQL Server For Replication - Publisher, Distributor, Subscriber

Aggiornamento: 13/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-13           (Previous | Next)

 

Nota

  • La replica non è supportata per server SQL Server con versioni la cui distanza sia maggiore di 2.Replication is not supported on SQL Servers that are more than two versions apart. Per altre informazioni, vedere Supported SQL Versions in Repl Topology (Versioni di SQL Server supportate nella topologia di replica).For more information, please see Supported SQL Versions in Repl Topology.
  • In {Included-Content-Goes-Here} è necessario connettersi al server di pubblicazione e al sottoscrittore usando un account di accesso che sia membro del ruolo predefinito del server sysadmin.In {Included-Content-Goes-Here} , you must connect to the Publisher and Subscriber using a login that is a member of the sysadmin fixed server role. Per altre informazioni sul ruolo sysadmin, vedere Ruoli a livello di server.For more information on the sysadmin role, please see Server Level Roles.

Tempo stimato per il completamento dell'esercitazione: 30 minutiEstimated time to complete this tutorial: 30 minutes

Creare account di Windows per la replicaCreate Windows Accounts for Replication

In questa sezione verranno creati account di Windows per l'esecuzione degli agenti di replica.In this section, you will create Windows accounts to run replication agents. Verrà creato un account di Windows separato nel server locale per gli agenti seguenti:You will create a separate Windows account on the local server for the following agents:

AgentAgent PercorsoLocation Nome accountAccount name
agente snapshotSnapshot Agent Server di pubblicazionePublisher <nome_computer>\repl_snapshot<machine_name>\repl_snapshot

 

 


5.   Esercitazione: Configurare la replica tra due server sempre connessi (replica transazionale)5.   Tutorial: Configure Replication between Two Fully Connected Servers (Transactional)

Aggiornamento: 13/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-13           (Previous | Next)

 

Creare una sottoscrizione per la pubblicazione transazionaleCreate a subscription to the Transactional publication

In questa sezione si aggiungerà un sottoscrittore alla pubblicazione creata in precedenza.In this section, you will add a subscriber to the Publication that was previously created. Questa esercitazione usa un sottoscrittore remoto (NODE2\SQL2016). È anche possibile, tuttavia, aggiungere localmente una sottoscrizione al server di pubblicazione.This tutorial uses a remote subscriber (NODE2\SQL2016) but a subscription can also be added locally to the publisher.

Per creare la sottoscrizioneTo create the subscription

  1. Connettersi al server di pubblicazione in {Included-Content-Goes-Here}, espandere il nodo del server e quindi la cartella Replica.Connect to the Publisher in {Included-Content-Goes-Here} , expand the server node, and then expand the Replication folder.

  2. Nella cartella Pubblicazioni locali fare clic con il pulsante destro del mouse sulla pubblicazione AdvWorksProductTrans e quindi selezionare Nuove sottoscrizioni.In the Local Publications folder, right-click the AdvWorksProductTrans publication, and then select New Subscriptions. Verrà avviata la Creazione guidata nuova sottoscrizione:The New Subscription Wizard launches:

    Nuova sottoscrizioneNew Subscription

  3. Nella pagina Pubblicazione selezionare AdvWorksProductTranse quindi Selezionare Avanti:On the Publication page, select AdvWorksProductTrans, and then select Next:

    Selezionare il server di pubblicazione transazionaleSelect Tran Publisher

  4. Nella pagina Posizione in cui eseguire l'agente di distribuzione selezionare Esegui tutti gli agenti nel database di distribuzionee quindi selezionare Avanti.On the Distribution Agent Location page, select Run all agents at the Distributor, and then select Next. Per altre informazioni sulle sottoscrizioni pull e push, vedere Sottoscrivere le pubblicazioni:For more information on pull and push subscriptions, please see Subscribe to Publications:

    Esegui agenti nel database di distribuzioneRun Agents at Dist

  5. Nella pagina Sottoscrittori, se il nome dell'istanza del sottoscrittore non è visualizzato, selezionare Aggiungi sottoscrittore e quindi selezionare Aggiungi Sottoscrittore SQL Server dall'elenco a discesa.On the Subscribers page, if the name of the Subscriber instance is not displayed, select Add Subscriber and then select Add SQL Server Subscriber from the drop-down. Verrà aperta la finestra di dialogo Connetti al server.This will launch the Connect to Server dialog box. Immettere il nome dell'istanza del sottoscrittore e quindi selezionare Connetti.Enter the Subscriber instance name and then select Connect.

 

 


6.   Esercitazione: Configurare la replica tra un server e più client per dispositivi mobili (replica di tipo merge)6.   Tutorial: Configure Replication between a Server and Mobile Clients (Merge)

Aggiornamento: 13/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-13           (Previous | Next)

 

La tabella Employee contiene una colonna (OrganizationNode) con tipo di dati hierarchyid, supportato per la replica solo in SQL Server 2017.The Employee table contains a column (OrganizationNode) that has the hierarchyid data type, which is only supported for replication in SQL 2017. Se si usa una build precedente a SQL Server 2017, nella parte inferiore della schermata viene visualizzato un messaggio che informa della possibilità di perdere dati se si usa questa colonna nella replica bidirezionale.If you're using a build lower than SQL 2017, you'll see a message at the bottom of the screen notifying you of potential data loss for using this column in bi-directional replication. Ai fini di questa esercitazione, questo messaggio può essere ignorato.For the purpose of this tutorial, this message can be ignored. Questo tipo di dati, tuttavia, deve essere replicato in un ambiente di produzione solo se si usa la build supportata.However, this datatype should not be replicated in a production environment unless you're using the supported build. Per altre informazioni sulla replica del tipo di dati hierarchyid, vedere Uso di colonne hierarchyid nella replicaFor more inforamtion about replicating the hierarchyid datatype, please see Using Hierarchyid Columns in Replication

  • Nella pagina Filtro righe tabella selezionare Aggiungi e quindi selezionare Aggiungi filtro.On the Filter Table Rows page, select Add and then select Add Filter.

  • Nella finestra di dialogo Aggiungi filtro selezionare Employee (HumanResources) in Selezionare la tabella da filtrare.In the Add Filter dialog box, select Employee (HumanResources) in Select the table to filter. Selezionare la colonna LoginID, selezionare la freccia a destra per aggiungere la colonna alla clausola WHERE della query di filtro e modificare la clausola WHERE come segue:Select the LoginID column, select the right arrow to add the column to the WHERE clause of the filter query, and modify the WHERE clause as follows:

    WHERE [LoginID] = HOST_NAME()
    

    A.a. Selezionare Una riga di questa tabella verrà inviata a una sola sottoscrizione e quindi selezionare OK:Select A row from this table will go to only one subscription, and select OK:

    Aggiungi filtroAdd Filter

  • Nella pagina Filtro righe tabella selezionare Employee (Human Resources), selezionare Aggiungi e quindi selezionare Aggiungi join per estendere il filtro selezionato.On the Filter Table Rows page, select Employee (Human Resources), select Add, and then select Add Join to Extend the Selected Filter.

    A.a. Nella finestra di dialogo Aggiungi join selezionare Sales.SalesOrderHeader in Tabella unita in join.In the Add Join dialog box, select Sales.SalesOrderHeader under Joined table. Selezionare L'istruzione per il join verrà scritta manualmente e completare l'istruzione per il join come indicato di seguito:Select Write the join statement manually, and complete the join statement as follows:

 

 


7.   Eseguire query con ricerca full-text7.   Query with Full-Text Search

Aggiornamento: 13/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-13           (Previous | Next)

 

Altre informazioni sulle ricerche di termini di generazioneMore info about generation term searches

Le forme flessive sono costituite dai diversi tempi e coniugazioni di un verbo oppure dalle forme singolare e plurale di un sostantivo.The inflectional forms are the different tenses and conjugations of a verb or the singular and plural forms of a noun.

È possibile cercare, ad esempio, la forma flessiva della parola "guida".For example, search for the inflectional form of the word "drive." Se diverse righe della tabella contengono le parole "guida", "guide", "guidò", "guidando" e "guidato", tali parole vengono tutte incluse nel set di risultati, in quanto ognuna può essere generata in modo flessivo da "guida".If various rows in the table include the words "drive," "drives," "drove," "driving," and "driven," all would be in the result set because each of these can be inflectionally generated from the word drive.

Per impostazione predefinita, [FREETEXT] e [FREETEXTTABLE] consentono di cercare le forme flessive di tutte le parole specificate.[FREETEXT] and [FREETEXTTABLE] look for inflectional terms of all specified words by default. [CONTAINS] e [CONTAINSTABLE] supportano un argomento INFLECTIONAL facoltativo.[CONTAINS] and [CONTAINSTABLE] support an optional INFLECTIONAL argument.

Cercare sinonimi di una parola specificaSearch for synonyms of a specific word

Un thesaurus definisce i sinonimi specificati dall'utente per i termini.A thesaurus defines user-specified synonyms for terms. Per altre informazioni sui file del thesaurus, vedere [Configurare e gestire i file del thesaurus per la ricerca full-text].For more info about thesaurus files, see [Configure and Manage Thesaurus Files for Full-Text Search].

Se viene aggiunta, ad esempio, una voce quale "{macchina, automobile, camion, furgone}" a un thesaurus, è possibile cercare la forma del thesaurus della parola "macchina".For example, if an entry, "{car, automobile, truck, van}," is added to a thesaurus, you can search for the thesaurus form of the word "car." Il set di risultati includerà tutte le righe della tabella in cui viene eseguita la query che contengono le parole "automobile", "camion", "furgone" o "macchina", in quanto ognuna di queste parole appartiene al set di espansione dei sinonimi relativo alla parola "macchina".All rows in the table queried that include the words "automobile," "truck," "van," or "car," appear in the result set because each of these words belongs to the synonym expansion set containing the word "car."

[FREETEXT] e [FREETEXTTABLE] usano il thesaurus per impostazione predefinita.[FREETEXT] and [FREETEXTTABLE] use the thesaurus by default. [CONTAINS] e [CONTAINSTABLE] supportano un argomento THESAURUS facoltativo.[CONTAINS] and [CONTAINSTABLE] support an optional THESAURUS argument.

 

 


8.   Transparent Data Encryption con supporto Bring Your Own Key per database SQL di Azure e SQL Data Warehouse8.   Transparent Data Encryption with Bring Your Own Key support for Azure SQL Database and Data Warehouse

Aggiornamento: 24/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-24           (Previous | Next)

 

Come configurare il ripristino di emergenza geografico con Azure Key VaultHow to configure Geo-DR with Azure Key Vault

Per mantenere la disponibilità elevata delle protezioni TDE per i database crittografati, è necessario configurare gli Azure Key Vault ridondanti in base ai gruppi di failover del database SQL esistenti o desiderati o alle istanze di replica geografica attive.To maintain high availability of TDE Protectors for encrypted databases, it is required to configure redundant Azure Key Vaults based on the existing or desired SQL Database failover groups or active geo-replication instances. Ogni server con replica geografica richiede un insieme di credenziali delle chiavi separato, che deve trovarsi nella stessa area di Azure del server.Each geo-replicated server requires a separate key vault, that must be co-located with the server in the same Azure region. Se un database primario diventa inaccessibile a causa di un'interruzione in un'area e viene attivato un failover, il database secondario può sostituirlo usando l'insieme di credenziali delle chiavi secondario.Should a primary database become inaccessible due to an outage in one region and a failover is triggered, the secondary database is able to take over using the secondary key vault.

Per i database SQL di Azure con replica geografica, è necessaria la configurazione di Azure Key Vault seguente:For Geo-Replicated Azure SQL databases, the following Azure Key Vault configuration is required:

  • Un database primario con un insieme di credenziali delle chiavi nell'area e un database secondario con un insieme di credenziali delle chiavi nell'area.One primary database with a key vault in region and one secondary database with a key vault in region.
  • Almeno un database secondario è obbligatorio, ne sono supportati fino a quattro.At least one secondary is required, up to four secondaries are supported.
  • Database secondari di database secondari (concatenamento) non sono supportati.Secondaries of secondaries (chaining) are not supported.

La sezione seguente descrive i passaggi di installazione e configurazione in modo più dettagliato.The following section will go over the setup and configuration steps in more detail.

Procedura di configurazione di Azure Key VaultAzure Key Vault Configuration Steps

  • Installare PowerShellInstall PowerShell
  • Creare due istanze di Azure Key Vault in due aree diverse usando PowerShell per abilitare la proprietà di "eliminazione temporanea" per gli insiemi di credenziali delle chiavi. Questa opzione non è ancora disponibile nel portale di Azure Key Vault, ma è richiesta da SQL.Create two Azure Key Vaults in two different regions using PowerShell to enable the "soft-delete" property on the key vaults (this option is not available from the AKV Portal yet – but required by SQL).
  • Per il corretto funzionamento del backup e del ripristino delle chiavi è necessario che entrambi gli Azure Key Vault si trovino in due aree disponibili nella stessa area geografica di Azure.Both Azure Key Vaults must be located in the two regions available in the same Azure Geo in order for backup and restore of keys to work. Se è necessario che i due insiemi di credenziali delle chiavi si trovino in aree geografiche diverse per soddisfare i requisiti di ripristino di emergenza geografico di SQL, seguire il processo BYOK che consente l'importazione delle chiavi da un modulo di protezione hardware locale.If you need the two key vaults to be located in different geos to meet SQL Geo-DR requirements, follow the BYOK Process that allows keys to be imported from an on-prem HSM.

 

 


9.   PowerShell e CLI: abilitare Transparent Data Encryption usando la propria chiave di Azure Key Vault9.   PowerShell and CLI: Enable Transparent Data Encryption using your own key from Azure Key Vault

Aggiornamento: 24/04/2018           (Precedente | Successivo)Updated: 2018-04-24           (Previous | Next)

 

Prerequisiti per l'interfaccia della riga di comandoPrerequisites for CLI

Passaggio: Creare un server e assegnare a tale server un'identità Azure ADStep: Create a server and assign an Azure AD identity to your server

  cli
  # create server (with identity) and database

 

 


10.   Informazioni su Change Data Capture (SQL Server)10.   About Change Data Capture (SQL Server)

Aggiornamento: 17/04/2018           (Precedente)Updated: 2018-04-17           (Previous)

 

Uso di regole di confronto diverse tra database e tabellaWorking with database and table collation differences

È importante sapere che può accadere che alcune regole di confronto siano diverse tra il database e le colonne di una tabella configurata per Change Data Capture.It is important to be aware of a situation where you have different collations between the database and the columns of a table configured for change data capture. CDC usa l'archiviazione provvisoria per popolare tabelle laterali.CDC uses interim storage to populate side tables. Se una tabella contiene colonne CHAR o VARCHAR con regole di confronto diverse dalle regole di confronto del database e se tali colonne archiviano caratteri non ASCII (ad esempio caratteri DBCS), è possibile che CDC non salvi in modo permanente i dati modificati coerentemente con i dati nelle tabelle di base.If a table has CHAR or VARCHAR columns with collations that are different from the database collation and if those columns store non-ASCII characters (such as double byte DBCS characters), CDC might not be able to persist the changed data consistent with the data in the base tables. Ciò è dovuto al fatto che alle variabili dell'archiviazione provvisoria non possono essere associate regole di confronto.This is due to the fact that the interim storage variables cannot have collations associated with them.

Considerare uno degli approcci seguenti per verificare che i dati modificati acquisiti siano coerenti con le tabelle di base:Please consider one of the following approaches to ensure change captured data is consistent with base tables:

  • Usare il tipo di dati NCHAR o NVARCHAR per colonne contenenti dati non ASCII.Use NCHAR or NVARCHAR data type for columns containing non-ASCII data.

  • In alternativa, usare le stesse regole di confronto per le colonne e per il database.Or, Use the same collation for columns and for the database.

Ad esempio, se un database usa le regole di confronto di SQL_Latin1_General_CP1_CI_AS, considerare la tabella seguente:For example, if you have one database that uses a collation of SQL_Latin1_General_CP1_CI_AS, consider the following table:

CREATE TABLE T1(
     C1 INT PRIMARY KEY,
     C2 VARCHAR(10) collate Chinese_PRC_CI_AI)

CDC potrebbe non acquisire i dati binari per la colonna C2, perché le regole di confronto sono diverse (Chinese_PRC_CI_AI).CDC might fail to capture the binary data for column C2, because its collation is different (Chinese_PRC_CI_AI). Per evitare questo problema, usare NVARCHAR:Use NVARCHAR to avoid this problem:

CREATE TABLE T1(
     C1 INT PRIMARY KEY,
     C2 NVARCHAR(10) collate Chinese_PRC_CI_AI --Unicode data type, CDC works well with this data type)

Articoli simili su articoli nuovi o aggiornatiSimilar articles about new or updated articles

In questa sezione sono elencati articoli molto simili ad articoli aggiornati di recente in altre aree di interesse all'interno del repository GitHub pubblico di Microsoft: MicrosoftDocs/sql-docs.This section lists very similar articles for recently updated articles in other subject areas, within our public GitHub.com repository: MicrosoftDocs/sql-docs.

Aree di interesse con articoli nuovi o aggiornati di recenteSubject areas that do have new or recently updated articles

Aree di interesse senza articoli nuovi o aggiornati di recenteSubject areas that do not have any new or recently updated articles