Sottoscrittori non SQL ServerNon-SQL Server Subscribers

In questo argomento si applica a: SìSQL ServernonDatabase SQL di AzurenonAzure SQL Data Warehouse non Parallel Data WarehouseTHIS TOPIC APPLIES TO: yesSQL ServernoAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse

Tramite i Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server riportati di seguito è possibile eseguire la sottoscrizione di pubblicazioni snapshot e transazionali utilizzando sottoscrizioni push.The following non- SQL ServerSQL Server Subscribers can subscribe to snapshot and transactional publications using push subscriptions. Le sottoscrizioni sono supportate per le due versioni più recenti di ogni database elencato utilizzando la versione più recente del provider OLE DB elencato.Subscriptions are supported for the two most recent versions of each database listed using the most recent version of the OLE DB provider listed.

La replica eterogenea a Sottoscrittori non SQL Server è deprecata.Heterogeneous replication to non-SQL Server subscribers is deprecated. La pubblicazione Oracle è deprecata.Oracle Publishing is deprecated. Per spostare dati, creare soluzioni utilizzando Change Data Capture e SSISSSIS.To move data, create solutions using change data capture and SSISSSIS.

Attenzione

Questa funzionalità verrà rimossa a partire da una delle prossime versioni di Microsoft SQL Server.This feature will be removed in a future version of Microsoft SQL Server. Evitare di usare questa funzionalità in un nuovo progetto di sviluppo e prevedere interventi di modifica nelle applicazioni in cui è attualmente implementata.Avoid using this feature in new development work, and plan to modify applications that currently use this feature.

DatabaseDatabase Sistema operativoOperating System ProviderProvider
OracleOracle Tutte le piattaforme supportate da OracleAll platforms that Oracle supports Provider Oracle OLE DB (fornito da Oracle)Oracle OLE DB provider (supplied by Oracle)
IBM DB2IBM DB2 MVS, AS400, Unix, Linux, Windows escluso 9.xMVS, AS400, Unix, Linux, Windows excluding 9.x Provider Microsoft Host Integration Server (HIS) OLE DBMicrosoft Host Integration Server (HIS) OLE DB provider

Informazioni sulla versione di Oracle:Oracle version information:
SQL ServerSQL Server supporta gli scenari eterogenei seguenti per la replica transazionale e snapshot: supports the following heterogeneous scenarios for transactional and snapshot replication:

  • Pubblicazione di dati da SQL ServerSQL Server a Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server .Publishing data from SQL ServerSQL Server to non- SQL ServerSQL Server Subscribers.

  • Pubblicazione di dati da e verso Oracle con le limitazioni seguenti:Publishing data to and from Oracle has the following restrictions:

    2016 o versioni precedenti2016 or earlier 2017 o versioni successive2017 or later
    Replica da OracleReplication from Oracle Supporta solo Oracle 10g o versioni precedentiOnly support Oracle 10g or earlier Supporta solo Oracle 10g o versioni precedentiOnly support Oracle 10g or earlier
    Replica verso OracleReplication to Oracle Fino a Oracle 12cUp to Oracle 12c Non supportatoNot supported

La replica eterogenea a Sottoscrittori non SQL Server è deprecata.Heterogeneous replication to non-SQL Server subscribers is deprecated. La pubblicazione Oracle è deprecata.Oracle Publishing is deprecated. Per spostare dati, creare soluzioni utilizzando Change Data Capture e SSISSSIS.To move data, create solutions using change data capture and SSISSSIS.

Per informazioni sulla creazione delle sottoscrizioni di Oracle e IBM DB2, vedere Sottoscrittori Oracle e IBM DB2 Subscribers.For information about creating subscriptions to Oracle and IBM DB2, see Oracle Subscribers and IBM DB2 Subscribers.

Considerazioni sui Sottoscrittori non SQL ServerConsiderations for Non-SQL Server Subscribers

Durante la replica in Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server tenere presente quanto segue:Keep the following considerations in mind when replicating to non- SQL ServerSQL Server Subscribers:

Considerazioni generaliGeneral Considerations

  • La replica supporta la pubblicazione di tabelle e viste indicizzate come tabelle in Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server (le viste indicizzate non possono essere replicate come viste indicizzate).Replication supports publishing tables and indexed views as tables to non- SQL ServerSQL Server Subscribers (indexed views cannot be replicated as indexed views).

  • Quando si crea una pubblicazione con la Procedura guidata nuova pubblicazione e quindi si procede alla relativa abilitazione per i Sottoscrittori non SQL Server mediante la finestra di dialogo Proprietà pubblicazione, il proprietario di tutti gli oggetti del database di sottoscrizione non viene specificato per i Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server , mentre per i Sottoscrittori MicrosoftMicrosoft SQL ServerSQL Server viene impostato sul proprietario dell'oggetto corrispondente nel database di pubblicazione.When creating a publication in the New Publication Wizard and then enabling it for non-SQL Server Subscribers using the Publication Properties dialog box, the owner of all objects in the subscription database is not specified for non- SQL ServerSQL Server Subscribers, whereas for MicrosoftMicrosoft SQL ServerSQL Server Subscribers, it is set to the owner of the corresponding object in the publication database.

  • Se una pubblicazione include Sottoscrittori SQL ServerSQL Server e non SQL ServerSQL Server , è necessario abilitarla per i Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server prima di creare le sottoscrizioni per i Sottoscrittori SQL ServerSQL Server .If a publication has SQL ServerSQL Server Subscribers and non- SQL ServerSQL Server Subscribers, the publication must be enabled for non- SQL ServerSQL Server Subscribers before any subscriptions to SQL ServerSQL Server Subscribers are created.

  • Per impostazione predefinita, gli script generati dall'agente snapshot per i Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server utilizzano identificatori non racchiusi tra virgolette nella sintassi CREATE TABLE.By default, scripts generated by the Snapshot Agent for non- SQL ServerSQL Server Subscribers use non-quoted identifiers in the CREATE TABLE syntax. Pertanto, una tabella pubblicata denominata 'test' viene replicata come 'TEST'.Therefore, a published table named 'test' is replicated as 'TEST'. Per usare la stessa combinazione di maiuscole e minuscole della tabella nel database di pubblicazione, specificare il parametro -QuotedIdentifier per l'agente di distribuzione.To use the same case as the table in the publication database, use the -QuotedIdentifier parameter for the Distribution Agent. Il parametro -QuotedIdentifier deve essere usato anche se i nomi degli oggetti pubblicati, ad esempio tabelle, colonne e vincoli, includono spazi o parole riservate nella versione del database nel Sottoscrittore non SQL ServerSQL Server .The -QuotedIdentifier parameter must also be used if published object names (such as tables, columns, and constraints) include spaces or words that are reserved words in the version of the database at the non- SQL ServerSQL Server Subscriber. Per ulteriori informazioni su questo parametro, vedere Replication Distribution Agent.For more information about this parameter, see Replication Distribution Agent.

  • L'account con il quale viene eseguito l'agente di distribuzione deve disporre di accesso in lettura alla directory di installazione del provider OLE DB.The account under which the Distribution Agent runs must have read access to the install directory of the OLE DB provider.

  • Per impostazione predefinita, per i Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server l'agente di distribuzione usa il valore [(destinazione predefinita)] per il database di sottoscrizione (il parametro -SubscriberDB per l'agente di distribuzione):By default for non- SQL ServerSQL Server Subscribers, the Distribution Agent uses a value of [(default destination)] for the subscription database (the -SubscriberDB parameter for the Distribution Agent):

  • Se il server di distribuzione SQL ServerSQL Server viene eseguito su una piattaforma a 64 bit, è necessario utilizzare la versione a 64 bit del provider OLE DB appropriato.If the SQL ServerSQL Server Distributor is running on a 64-bit platform, you must use the 64-bit version of the appropriate OLE DB provider.

  • La replica consente di spostare i dati in formato Unicode indipendentemente dalla tabella codici e dalle regole di confronto utilizzate nel server di pubblicazione e nel Sottoscrittore.Replication moves data in Unicode format regardless of the collation/code pages used on the Publisher and Subscriber. Quando si esegue la replica tra server di pubblicazione e Sottoscrittori è consigliabile scegliere una tabella codici e regole di confronto compatibili.It is recommended that you choose a compatible collation/code page when replicating between Publishers and Subscribers.

  • Se un articolo viene aggiunto o eliminato da una pubblicazione, sarà necessario reinizializzare le sottoscrizioni dei Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server .If an article is added to or deleted from a publication, subscriptions to non- SQL ServerSQL Server Subscribers must be reinitialized.

  • I soli vincoli supportati per tutti i Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server sono NULL e NOT NULL.The only constraints supported for all non- SQL ServerSQL Server Subscribers are: NULL, and NOT NULL. I vincoli delle chiavi primarie vengono replicati come indici univoci.Primary key constraints are replicated as unique indexes.

  • Il valore NULL viene considerato in modo diverso a seconda del database, con conseguenze sulla modalità di rappresentazione dei valori e delle stringhe vuote e dei valori NULL.The value NULL is treated differently by different databases, which affects how a blank value, an empty string, and a NULL are represented. Ciò a sua volta influisce sul comportamento dei valori inseriti nelle colonne con vincoli univoci definiti.This in turn affects the behavior of values inserted into columns with unique constraints defined. Oracle consente, ad esempio, più valori NULL in una colonna considerata univoca, mentre SQL ServerSQL Server consente un solo valore NULL in una colonna univoca.For example, Oracle allows multiple NULL values in a column that is considered unique, whereas SQL ServerSQL Server allows only a single NULL value in a unique column.

    Un altro fattore è rappresentato dal modo in cui i valori NULL, le stringhe e i valori vuoti vengono considerati quando la colonna è definita come NOT NULL.An additional factor is how NULL values, empty strings, and blank values are treated when the column is defined as NOT NULL. Per informazioni sulla risoluzione di questo problema per i Sottoscrittori Oracle, vedere Oracle Subscribers.For information about addressing this issue for Oracle Subscribers, see Oracle Subscribers.

  • I metadati correlati alla replica (tabella di sequenza della transazione) non vengono eliminati dai Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server quando la sottoscrizione viene rimossa.Replication-related metadata (transaction sequence table) is not deleted from non- SQL ServerSQL Server subscribers when the subscription is removed.

Conformità ai requisiti del database SottoscrittoreConforming to the Requirements of the Subscriber Database

  • Lo schema e i dati pubblicati devono essere conformi ai requisiti del database nel Sottoscrittore.Published schema and data must conform to the requirements of the database at the Subscriber. Se, ad esempio, un database non SQL ServerSQL Server presenta una dimensione massima di riga più piccola di SQL ServerSQL Server, è necessario accertarsi che lo schema e i dati pubblicati non superino tale dimensione.For example, if a non- SQL ServerSQL Server database has a smaller maximum row size than SQL ServerSQL Server, you must ensure that the published schema and data do not exceed this size.

  • Le tabelle replicate nei Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server adotteranno le convenzioni di denominazione delle tabelle del database del Sottoscrittore.Tables replicated to non- SQL ServerSQL Server Subscribers will adopt the table naming conventions of the database at the Subscriber.

  • L'operazione DDL non è supportata per Sottoscrittori non SQL Server.DDL is not supported for non-SQL Server Subscribers. Per altre informazioni sulle modifiche dello schema, vedere Apportare modifiche allo schema nei database di pubblicazione.For more information about schema changes, see Make Schema Changes on Publication Databases.

Supporto della funzionalità di replicaReplication Feature Support

  • SQL ServerSQL Server include due tipi di sottoscrizione: push e pull. offers two types of subscriptions: push and pull. I Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server devono utilizzare le sottoscrizioni push nelle quali l'agente di distribuzione viene eseguito nel server di distribuzione SQL ServerSQL Server .Non- SQL ServerSQL Server Subscribers must use push subscriptions, in which the Distribution Agent runs at the SQL ServerSQL Server Distributor.

  • SQL ServerSQL Server include due formati di snapshot: in modalità bcp nativa e in modalità carattere. offers two snapshot formats: native bcp-mode and character-mode. I Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server richiedono snapshot in modalità carattere.Non- SQL ServerSQL Server Subscribers require character mode snapshots.

  • I Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server non possono utilizzare le sottoscrizioni ad aggiornamento immediato o ad aggiornamento in coda né possono essere nodi in una topologia peer-to-peer.Non- SQL ServerSQL Server Subscribers cannot use immediate updating or queued updating subscriptions, or be nodes in a peer-to-peer topology.

  • I Sottoscrittori non SQL ServerSQL Server non possono essere inizializzati automaticamente da un backup.Non- SQL ServerSQL Server Subscribers cannot be automatically initialized from a backup.

Vedere ancheSee Also

Replica di database eterogenei Heterogeneous Database Replication
Sottoscrivere le pubblicazioniSubscribe to Publications