Note sulla versione di SQL Server 2012SQL Server 2012 Release Notes

Questo documento descrive i problemi noti di cui è necessario essere a conoscenza prima di installare Microsoft SQL Server 2012 o di risolverne i problemi (fare clic qui per scaricarlo).This Release Notes document describes known issues that you should read about before you install or troubleshoot Microsoft SQL Server 2012 (click here to download it). Questo documento è disponibile solo online, non nei supporti di installazione, e viene aggiornato periodicamente.This Release Notes document is available online only, not on the installation media, and it is updated periodically.

Per informazioni su come installare SQL Server 2012, vedere il file Leggimi di SQL Server 2012For information about how to get started and install SQL Server 2012, see the SQL Server 2012 Readme. disponibile nei supporti di installazione e nella pagina di download del file Leggimi .The Readme document is available on the installation media and from the Readme download page. Altre informazioni sono disponibili nella documentazione online di SQL Server e nel forum su SQL Server.You can also find more information in SQL Server Books Online and on the SQL Server Forums.

1.0 Operazioni preliminari all'installazione1.0 Before You Install

Prima di installare SQL Server 2017SQL Server 2017, si considerino le informazioni riportate di seguito.Before installing SQL Server 2017SQL Server 2017, consider the following information.

1.1 Documentazione sulle regole relative al programma di installazione di SQL Server 20121.1 Rules Documentation for SQL Server 2012 Setup

Problema: la configurazione del computer viene convalidata dal programma di installazione di SQL Server prima del completamento dell'operazione di installazione.Issue: SQL Server Setup validates your computer configuration before the Setup operation completes. Le diverse regole in esecuzione durante l'operazione del programma di installazione di SQL Server vengono acquisite tramite il report Controllo configurazione sistema (SCC, System Configuration Checker).The various rules that are run during the SQL Server Setup operation are captured using the System Configuration Checker (SCC) report. La documentazione relativa a queste regole del programma di installazione non è più disponibile in MSDN Library.The documentation about these setup rules is no longer available on the MSDN library.

Soluzione alternativa: per altre informazioni su queste regole del programma di installazione è possibile fare riferimento al report di controllo della configurazione di sistema.Workaround : You can refer to the system configuration check report to learn more about these setup rules. Tramite il controllo della configurazione di sistema viene generato un report contenente una breve descrizione di ogni regola eseguita, nonché lo stato dell'esecuzione.The system configuration check generates a report that contains a short description for each executed rule, and the execution status. Il report di controllo della configurazione di sistema si trova nel percorso %Programmi%\Microsoft SQL Server\110\Setup Bootstrap\Log\<AAAAMMGG_HHMM>\.The system configuration check report is located at %programfiles%\Microsoft SQL Server\110\Setup Bootstrap\Log\\.

1.2 L'aggiunta di un account utente locale per il servizio Distributed Replay Controller potrebbe causare l'interruzione imprevista dell'installazione1.2 Adding a Local User Account for the Distributed Replay Controller Service Might Terminate Setup Unexpectedly

Problema: nella pagina Distributed Replay Controller del programma di installazione di SQL Server, quando si tenta di aggiungere un account utente locale per il servizio Distributed Replay Controller, viene visualizzato il messaggio di errore "Errore durante l'installazione di SQL Server" e l'installazione viene interrotta in modo imprevisto.Issue: In the Distributed Replay Controller page of SQL Server setup, when attempting to add a local user account for the Distributed Replay Controller service, setup will be terminated unexpectedly with a “SQL Server Setup failure” error message.

Soluzione alternativa: durante l'installazione di SQL Server, non aggiungere account utente locali tramite "Aggiungi utente corrente" o "Aggiungi".Workaround: During SQL setup, do not add local user accounts via either “Add Current User” or “Add…”. Dopo l'installazione, aggiungere manualmente un account utente locale effettuando i passaggi seguenti:After setup, add a local user account manually by using the following steps:

  1. Arrestare il servizio SQL Server Distributed Replay ControllerStop the SQL Server Distributed Replay controller service

  2. Nel computer controller in cui è installato il servizio relativo, digitare dcomcnfg al prompt dei comandi.On the controller computer on which the controller service is installed, from the command prompt, type dcomcnfg.

  3. Nella finestra Servizi componenti spostarsi in Radice console -> Servizi componenti -> Computer -> Risorse del computer -> Dconfig ->DReplayController.In the Component Services window, navigate to Console Root -> Component Services -> Computers -> My Computer -> Dconfig ->DReplayController.

  4. Fare clic con il pulsante destro del mouse su DReplayController, quindi scegliere Proprietà.Right-click DReplayController, and then click Properties.

  5. Nella scheda Sicurezza nella finestra Proprietà di DReplayController fare clic su Modifica nella sezione Autorizzazioni di esecuzione e attivazione .In the DReplayController Properties window, on the Security tab, click Edit in the Launch and Activation Permissions section.

  6. Concedere all'account utente locale le autorizzazioni di attivazione locale e remota , quindi scegliere OK.Grant the local user account Local and Remote activation permissions, and then click OK.

  7. Fare clic su Modifica nella sezione Autorizzazioni di accesso e concedere all'account utente locale le autorizzazioni di accesso locale e remoto , quindi scegliere OK.In the Access Permissions section, click Edit and grant the local user account Local and Remote access permissions, and then click OK.

  8. Fare clic su OK per chiudere la finestra Proprietà di DReplayController .Click OK to close the DReplayController Properties window.

  9. Nel computer controller aggiungere l'account utente locale al gruppo Distributed COM Users .On the controller computer, add the local user account to the Distributed COM Users group.

  10. Avviare il servizio SQL Server Distributed Replay Controller.Start the SQL Server Distributed Replay controller service.

1.3 L'installazione di SQL Server potrebbe non venir completata nel tentativo di avviare il servizio SQL Server Browser1.3 SQL Server Setup might fail while trying to start the SQL Server Browser service

Problema: è possibile che l'installazione di SQL Server non venga completata nel tentativo di avviare il servizio SQL Server Browser, con errori simili al seguente:Issue: SQL Server Setup might fail while trying to start the SQL Server Browser service, with errors similar to the following:

The following error has occurred:  
Service 'SQLBrowser' start request failed. Click 'Retry' to retry the failed action, or click 'Cancel' to cancel this action and continue setup.

oor

The following error has occurred:  
SQL Server Browser configuration for feature 'SQL_Browser_Redist_SqlBrowser_Cpu32' was cancelled by user after a previous installation failure. The last attempted step: Starting the SQL Server Browser service 'SQLBrowser', and waiting for up to '900' seconds for the process to complete.

Soluzione alternativa: può verificarsi se il motore di SQL Server o Analysis Services non è stato installato.Workaround: This can happen when SQL Server Engine or Analysis Services fails to install. Per risolvere il problema, vedere i log del programma di installazione di SQL Server e risolvere i problemi relativi al motore di SQL Server e ad Analysis Services.To fix this issue, refer the SQL Server Setup logs, and troubleshoot the SQL Server Engine and Analysis Services failures. Per altre informazioni, vedere la pagina relativa alla visualizzazione e alla lettura dei file di log del programma di installazione di SQL Server.For more information, see View and Read SQL Server Setup Log Files. Per altre informazioni, vedere Visualizzare e leggere i file di log del programma di installazione di SQL Server.For more information, see View and Read SQL Server Setup Log Files.

1.4 L'aggiornamento del cluster di failover di SQL Server 2008/2008 R2 Analysis Services a SQL Server 2012 potrebbe non venir completato dopo la ridenominazione del nome di rete1.4 SQL Server 2008, 2008 R2 Analysis Services Failover Cluster upgrade to SQL Server 2012 might fail after renaming the network name

Problema: dopo la modifica del nome di rete di un'istanza del cluster di failover di Microsoft SQL Server 2008 o 2008 R2 Analysis Services tramite lo strumento di amministrazione cluster di Windows, è possibile che l'operazione di aggiornamento non venga completata.Issue: After you change the network name of a Microsoft SQL Server 2008, or 2008 R2 Analysis Services failover cluster instance using the Windows Cluster Administrator tool, the upgrade operation might fail.

Soluzione alternativa: per risolvere questo problema, aggiornare la voce del Registro di sistema ClusterName seguendo le istruzioni nella sezione sulla risoluzione di questo articolo della Knowledge Base.Workaround: To resolve this issue update the ClusterName registry entry following the instructions in the resolution section of this KB article.

1.5 Installazione di SQL Server 2012 in Windows Server 2008 R2 Server Core Service Pack 11.5 Installing SQL Server 2012 on Windows Server 2008 R2 Server Core Service Pack 1

È possibile installare SQL Server in Windows Server 2008 R2 Server Core SP1 con le limitazioni seguenti:You can install SQL Server on Windows Server 2008 R2 Server Core SP1, with the following limitations:

  • Microsoft SQL Server 2012 non supporta l'installazione eseguita tramite l'Installazione guidata nel sistema operativo Server Core.Microsoft SQL Server 2012 does not support Setup using the installation wizard on the Server Core operating system. In caso di installazione in Server Core, il programma di installazione di SQL Server prevede il supporto della modalità non interattiva completa tramite il parametro /Q o della modalità non interattiva semplice tramite il parametro /QS.When installing on Server Core, SQL Server Setup supports full quiet mode by using the /Q parameter, or Quiet Simple mode by using the /QS parameter.

  • In un computer con il sistema operativo Windows Server 2008 R2 Server Core SP1 l'aggiornamento di una versione precedente di SQL Server a Microsoft SQL Server 2012 non è supportato.Upgrade of an earlier version of SQL Server to Microsoft SQL Server 2012 is not supported on a computer that is running Windows Server 2008 R2 Server Core SP1.

  • In un computer con il sistema operativo Windows Server 2008 R2 Server Core SP1 l'installazione di una versione a 32 bit di Microsoft SQL Server 2012 non è supportata.Installing a 32-bit version of Microsoft SQL Server 2012 edition is not supported on a computer running Windows Server 2008 R2 Server Core SP1.

  • In un computer con il sistema operativo Windows Server 2008 R2 Server Core SP1 non è possibile installare Microsoft SQL Server 2012 side-by-side con versioni precedenti di SQL Server.Microsoft SQL Server 2012 cannot be installed side-by-side with earlier versions of SQL Server on a computer that is running Windows Server 2008 R2 Server Core SP1.

  • Non tutte le funzionalità di SQL Server 2012 sono supportate nel sistema operativo Server Core.Not all features of SQL Server 2012 are supported on the Server Core operating system. Per altre informazioni sulle funzionalità supportate e sull'installazione di SQL Server 2012 in Server Core, vedere Installare SQL Server 2012 in Server Core.For more information on features supported, and on installing SQL Server 2012 on Server Core, see Install SQL Server 2012 on Server Core.

1.6 È necessario installare un'ulteriore dipendenza per la Ricerca semantica1.6 Semantic Search Requires You to Install an Additional Dependency

Problema: il database di statistiche lingua semantica, che non è installato dal programma di installazione di SQL Server, costituisce un ulteriore prerequisito per la ricerca semantica statistica.Issue: Statistical Semantic Search has an additional prerequisite, the semantic language statistics database, which is not installed by the SQL Server Setup program.

Soluzione alternativa: per configurare il database di statistiche lingua semantica come prerequisito per l'indicizzazione semantica, seguire questa procedura:Workaround: To set up the semantic language statistics database as a prerequisite for semantic indexing, perform the following tasks:

  1. Individuare ed eseguire il pacchetto di Windows Installer denominato SemanticLanguageDatabase.msi sui supporti di installazione di SQL Server al fine di estrarre il database.Locate and run the Windows Installer package named SemanticLanguageDatabase.msi on the SQL Server installation media to extract the database. Per SQL Server 2012 Express, scaricare il database di statistiche lingua semantica dall' Area download Microsoft (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=221787) ed eseguire il pacchetto di Windows Installer.For SQL Server 2012 Express, download the semantic language statistics database from Microsoft Download Center (http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=221787), and then run the Windows Installer package.

  2. Spostare il database in una cartella di dati adeguata.Move the database to an appropriate data folder. Se si decide di lasciare il database nella posizione predefinita, è necessario modificare le relative autorizzazioni prima di poter collegarlo correttamente.If you leave the database in the default location, you must change permissions before you can attach it successfully.

  3. Collegare il database estratto.Attach the extracted database.

  4. Registrare il database chiamando la stored procedure sp_fulltext_semantic_register_language_statistics_db e specificando il nome assegnato al database al momento del collegamento.Register the database by calling the stored procedure sp_fulltext_semantic_register_language_statistics_db and providing the name that you gave to the database when you attached it.

Una volta completate le attività, verrà visualizzato il seguente messaggio di errore quando si tenta di creare un indice semantico.If these tasks are not completed, you will see the following error message when you try to create a semantic index.

Msg 41209, Level 16, State 3, Line 1  
A semantic language statistics database is not registered. Full-text indexes using 'STATISTICAL_SEMANTICS' cannot be created or populated.

1.7 Gestione dei prerequisiti dell'installazione durante l'installazione di SQL Server 20121.7 Installation Prerequisite Handling During SQL Server 2012 Setup

Di seguito viene descritto il comportamento dell'installazione dei prerequisiti durante l'installazione di SQL Server 2012:The following items describe the prerequisite installation behavior during SQL Server 2012 Setup:

  • L'installazione di SQL Server 2012 è supportata solo in Windows 7 SP1 o Windows Server 2008 R2 SP1.Installing SQL Server 2012 is supported only on Windows 7 SP1 or Windows Server 2008 R2 SP1. Tramite il programma di installazione, tuttavia, non viene impedita l'installazione di SQL Server 2012 in Windows 7 o Windows Server 2008 R2.However, Setup does not block installing SQL Server 2012 on Windows 7 or Windows Server 2008 R2.

  • .NET Framework 3.5 SP1 è un requisito necessario per SQL Server 2012 quando vengono selezionati il motore di database, la replica, Master Data Services, Reporting Services, Data Quality Services (DQS) o SQL Server Management Studio e non viene più installato durante l'installazione di SQL Server.The .NET Framework 3.5 SP1 is a requirement for SQL Server 2012 when you select Database Engine, Replication, Master Data Services, Reporting Services, Data Quality Services (DQS), or SQL Server Management Studio, and the framework is no longer installed by SQL Server Setup.

    • Se si esegue il programma di installazione in un computer con sistema operativo Windows Vista SP2 o Windows Server 2008 SP2 e .NET Framework 3.5 SP1 non è installato, per installare SQL Server è necessario scaricare e installare .NET Framework 3.5 SP1 prima di procedere con l'installazione di SQL Server.If you run Setup on a computer with either the Windows Vista SP2 or Windows Server 2008 SP2 operating system and you do not have the .NET Framework 3.5 SP1 installed, SQL Server Setup requires you to download and install the .NET Framework 3.5 SP1 before you can continue with the SQL Server installation. È possibile scaricare .NET Framework 3.5 SP1 da Windows Update o direttamente da qui.You can download the .NET Framework 3.5 SP1 from Windows Update or directly from here. Prima di installare SQL Server è necessario scaricare e installare .NET Framework 3.5 SP1 per evitare l'interruzione dell'operazione.To avoid interruption during SQL Server Setup, download and install the .NET Framework 3.5 SP1 before you run SQL Server Setup.

    • Se si esegue il programma di installazione in un computer con sistema operativo Windows 7 SP1 o Windows Server 2008 R2 SP1, è necessario abilitare .NET Framework 3.5 SP1 prima di installare SQL Server 2012.If you run Setup on a computer with either the Windows 7 SP1 or Windows Server 2008 R2 SP1 operating system, you must enable the .NET Framework 3.5 SP1 before you install SQL Server 2012.

      Per abilitare .NET Framework 3.5 SP1 in Windows Server 2008 R2 SP1, usare uno dei metodi seguenti:Use one of the following methods to enable .NET Framework 3.5 SP1 on Windows Server 2008 R2 SP1:

      Metodo 1: utilizzo di Gestione serverMethod 1: Use Server Manager

      1. In Server Manager fare clic su Aggiungi funzionalità per visualizzare un elenco di funzionalità disponibili.In Server Manager, click Add Features to display a list of possible features.

      2. Nell'interfaccia Seleziona funzionalità espandere la voce Funzionalità di .NET Framework 3.5.1 .In the Select Features interface, expand the .NET Framework 3.5.1 Features entry.

      3. Dopo aver espanso la voce Funzionalità di .NET Framework 3.5.1, vengono visualizzate due caselle di controllo.After you expand .NET Framework 3.5.1 Features, you see two check boxes. Una riguarda .NET Framework 3.5.1, l'altra l'attivazione di WCF.One check box is for .NET Framework 3.5.1 and other check box is for WCF Activation. Selezionare .NET Framework 3.5.1e quindi fare clic su Avanti.Select .NET Framework 3.5.1, and then click Next. È possibile installare le funzionalità di .NET Framework 3.5.1 solo se vengono installati anche i servizi ruolo e le funzionalità necessari.You cannot install .NET Framework 3.5.1 features unless the required role services and features are also installed.

      4. In Conferma selezioni per l'installazionerivedere le selezioni e scegliere Installa.In the Confirm Installation Selections, review the selections, and then click Install.

      5. Attendere il completamento del processo di installazione, quindi scegliere Chiudi.Let the installation process complete, and then click Close.

      Metodo 2: utilizzo di Windows PowerShellMethod 2: Use Windows PowerShell

      1. Fare clic su Start | Tutti i programmi | Accessori.Click Start | All Programs | Accessories.

      2. Espandere Windows PowerShell, fare clic con il pulsante destro del mouse su Windows PowerShelle quindi scegliere Esegui come amministratore.Expand Windows PowerShell, right-click Windows PowerShell, and click Run as administrator. Scegliere nella casella Controllo account utente .Click Yes in the User Account Control box.

      3. Al prompt dei comandi di PowerShell digitare i comandi seguenti e premere INVIO dopo ogni comando:At the PowerShell command prompt, type the following commands and press ENTER after each command:

        Import-Module ServerManager  
        Add-WindowsFeature as-net-framework  
        

      Per abilitare .NET Framework 3.5 SP1 in Windows 7 SP1, usare il metodo seguente:Use the following method to enable .NET Framework 3.5 SP1 on Windows 7 SP1:

      1. Fare clic sul pulsante Start | Pannello di controllo | Programmi e funzionalitàe quindi scegliere Attivazione o disattivazione delle funzionalità Windows.Click Start | Control Panel | Programs, and then click Turn Windows features on or off. Se viene richiesta una password di amministratore o una conferma, digitare la password o fornire la conferma.If you are prompted for an administrator password or confirmation, type the password or provide confirmation.

      2. Per abilitare Microsoft .NET Framework 3.5.1, selezionare la casella di controllo accanto alla funzionalità.To enable Microsoft .NET Framework 3.5.1, select the check box next to the feature. Per disattivare una funzionalità di Windows, deselezionare la casella di controllo.To turn a Windows feature off, clear the check box.

      3. Scegliere OK.Click OK.

      Per abilitare .NET Framework 3.5 SP1 usare Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM.exe):Use Deployment Image Servicing and Management (DISM.exe) to enable .NET Framework 3.5 SP1:

      È possibile abilitare .NET Framework 3.5 SP1 usando Gestione e manutenzione immagini distribuzione (DISM.exe).You can also enable .NET Framework 3.5 SP1 using Deployment Image Servicing and Management (DISM.exe). Per altre informazioni sull'abilitazione delle funzionalità di Windows online, vedere Abilitare o disabilitare funzionalità di Windows online.For more information about enabling windows features online, see Enable or Disable Windows Features Online. Per abilitare .NET Framework 3.5 SP1, seguire le istruzioni riportate di seguito:The following are the instructions to enable .NET Framework 3.5 SP1:

      1. Al prompt dei comandi digitare il comando riportato di seguito per un elenco delle funzionalità disponibili nel sistema operativo.At the command prompt, type the following command to list all of the features available in the operating system.

        sm /online /Get-Features  
        
      2. Facoltativo: al prompt dei comandi digitare il comando riportato di seguito per un elenco delle informazioni sulla funzionalità specifica cui si è interessati.Optional: At the command prompt, type the following command to list information about the specific feature you are interested in.

        Dism /online /Get-FeatureInfo /FeatureName:NetFx3  
        
      3. Digitare il comando riportato di seguito per abilitare Microsoft .NET Framework 3.5.1.Type the following command to enable a Microsoft .NET Framework 3.5.1.

        Dism /online /Enable-Feature /FeatureName:NetFx3  
        
  • .NET Framework 4 è un requisito necessario per SQL Server 2012.The .NET Framework 4 is a requirement for SQL Server 2012 . L'installazione di SQL Server prevede l'installazione di .NET Framework 4 durante la fase di installazione delle funzionalità.SQL Server Setup installs the .NET Framework 4 during the feature installation step.

    SQL Server 2012 Express non prevede l'installazione di .NET Framework 4 quando si esegue l'installazione in un sistema operativo Windows Server 2008 R2 SP1 Server Core.SQL Server 2012 Express does not install the .NET Framework 4 when installing on the Windows Server 2008 R2 SP1 Server Core operating system. Quando si installa SQL Server 2012 Express (solo database), .NET Framework 4 non è necessario se è già installato .NET Framework 3.5 SP1.When installing SQL Server 2012 Express (Database only) .NET Framework 4 is not required if .NET Framework 3.5 SP1 is present. Quando .NET Framework 3.5 SP1 non è installato o quando si installa SQL Server 2012 Management Studio Express, SQL Server 2012 Express with Tools o SQL Server 2012 Express with Advanced Services, è necessario installare .NET Framework 4 prima di installare SQL Server2012 Express in un sistema operativo Windows Server 2008 R2 SP1 Server Core.When .NET Framework 3.5 SP1 is not present or when installing SQL Server 2012 Management Studio Express, SQL Server 2012 Express with Tools, or SQL Server 2012 Express with Advanced Services, you must install the .NET Framework 4 before you install SQL Server2012 Express on a Windows Server 2008 R2 SP1 Server Core operating system.

  • Per garantire la corretta installazione del componente Visual Studio, per SQL Server è necessaria l'installazione di un aggiornamento.To make sure that the Visual Studio component can be installed correctly, SQL Server requires you to install an update. Tramite il programma di installazione di SQL Server viene verificata la presenza di questo aggiornamento, quindi viene richiesto di scaricarlo e installarlo prima che sia possibile procedere all'installazione di SQL Server.SQL Server Setup checks for the presence of this update and then requires you to download and install the update before you can continue with the SQL Server installation. Per evitare l'interruzione dell'installazione di SQL Server, è possibile scaricare e installare l'aggiornamento prima di avviare il programma di installazione, come illustrato di seguito (o installare tutti gli aggiornamenti per .NET Framework 3.5 SP1 disponibili in Windows Update):To avoid the interruption during SQL Server Setup, you can download and install the update as described below before running SQL Server Setup (or you can install all the updates for the .NET Framework 3.5 SP1 that are available on Windows Update):

    • Se si installa SQL Server 2012 in un computer con il sistema operativo Windows Vista SP2 o Windows Server 2008 SP2, è possibile ottenere l'aggiornamento necessario da qui.If you install SQL Server 2012 on a computer with the Windows Vista SP2 or Windows Server 2008 SP2 operating system, you can get the required update from here.

    • Se si installa SQL Server 2012 in un computer con il sistema operativo Windows 7 SP1 o Windows Server 2008 R2 SP1, questo aggiornamento è già installato nel computer.If you install SQL Server 2012 on a computer with the Windows 7 SP1 or Windows Server 2008 R2 SP1 operating system, this update is already installed on the computer.

  • Windows PowerShell 2.0 è un prerequisito per l'installazione dei componenti del motore di database di SQL Server 2012 e SQL Server Management Studio, tuttavia il programma di installazione di SQL Server non ne prevede più l'installazione.Windows PowerShell 2.0 is a prerequisite for installing SQL Server 2012 Database Engine components and SQL Server Management Studio, but Windows PowerShell is no longer installed by SQL Server Setup. Se PowerShell 2.0 non è già installato nel computer, è possibile abilitarlo seguendo le istruzioni disponibili nella pagina Framework di gestione Windows .If PowerShell 2.0 is not present on your computer, you can enable it by following the instructions on the Windows Management Framework page. La modalità per ottenere Windows PowerShell 2.0 dipende dal sistema operativo in esecuzione:How you get Windows PowerShell 2.0 depends on which operating system you are running:

    • Windows Server 2008: Windows PowerShell 1.0 è una funzionalità e può essere aggiunta.Windows Server 2008 – Windows PowerShell 1.0 is a feature and can be added. Vengono scaricate e installate le versioni di Windows PowerShell 2.0 (di fatto come patch del sistema operativo).Windows PowerShell 2.0 versions are downloaded and installed (effectively as an OS Patch).

    • Windows 7/Windows Server 2008 R2: Windows PowerShell 2.0 viene installato per impostazione predefinita.Windows 7/Windows Server 2008 R2 – Windows PowerShell 2.0 are installed by default.

  • Se si prevede di usare le funzionalità di SQL Server 2012 in un ambiente SharePoint, è necessario disporre di SharePoint Server 2010 Service Pack 1 (SP1) e dell'aggiornamento cumulativo di agosto.If you plan to use SQL Server 2012 features in a SharePoint environment, then SharePoint Server 2010 Service Pack 1 (SP1) and the SharePoint August Cumulative Update is required. È necessario installare SP1, l' aggiornamento cumulativo di agostodi SharePoint e applicare patch alla server farm prima di aggiungere le funzionalità di SQL Server 2012 alla farm.You must install SP1, the SharePoint August Cumulative Update, and fully patch the server farm before you add SQL Server 2012 features to the farm. Questo requisito si applica alle funzionalità di SQL Server 2012 seguenti: utilizzo di un'istanza del motore di database come server di database della farm, configurazione di PowerPivot per SharePoint o distribuzione di Reporting Services in modalità SharePoint.This requirement applies to the following SQL Server 2012 features: using an instance of Database Engine as the farm's database server, configuring PowerPivot for SharePoint, or deploying Reporting Services in SharePoint mode.

1.8 Sistemi operativi supportati per SQL Server 20121.8 Supported Operating Systems for SQL Server 2012

SQL Server 2012 è supportato nei sistemi operativi Windows Vista SP2, Windows Server 2008 SP2, Windows 2008 R2 SP1 e Windows 7 SP1.SQL Server 2012 is supported on the Windows Vista SP2, Windows Server 2008 SP2, Windows 2008 R2 SP1, and Windows 7 SP1 operating systems.

1.9 Sync Framework non è incluso nel pacchetto di installazione.1.9 Sync Framework Is Not Included in the Installation Package

Problema: Sync Framework non è incluso nel pacchetto di installazione di SQL Server 2012.Issue: Sync Framework is not included in the SQL Server 2012 installation package.

Soluzione alternativa: è possibile scaricare la versione appropriata di Sync Framework da questa pagina dell'Area download Microsoft.Workaround: Download the appropriate version of Sync Framework from this Microsoft Download Center page.

1.10 Se Visual Studio 2010 Service Pack 1 viene disinstallato, è necessario ripristinare l'istanza di SQL Server 2012 per ripristinare alcuni componenti1.10 If Visual Studio 2010 Service Pack 1 is uninstalled, the SQL Server 2012 instance must be repaired to restore certain components

Issue: l'installazione di SQL Server 2012SQL Server 2012 dipende da alcuni componenti di Visual Studio 2010 Service Pack 1.Issue: SQL Server 2012SQL Server 2012 installation is dependent on some components of the Visual Studio 2010 Service Pack 1. Se si disinstalla Service Pack 1, alcuni dei componenti condivisi vengono riportati alle rispettive versioni originali, mentre altri vengono completamente rimossi dal computer.If you uninstall Service Pack 1, some of the shared components are downgraded to their original versions, and a few other components are completely removed from the machine.

Soluzione alternativa: ripristinare l'istanza di SQL Server 2012SQL Server 2012 dal percorso di installazione di rete o dai supporti originali.Workaround: Repair the instance of SQL Server 2012SQL Server 2012 from the original source media or network installation location.

  1. Avviare il programma di installazione di SQL Server (setup.exe) dai supporti di installazione di SQL Server.Launch the SQL Server Setup program (setup.exe) from SQL Server installation media.

  2. Dopo la verifica del sistema e dei prerequisiti, viene visualizzata la pagina Centro installazione SQL Server .After prerequisites and system verification, the Setup program will display the SQL Server Installation Center page.

  3. Fare clic su Manutenzione nell'area di navigazione a sinistra, quindi fare clic su Ripristina per avviare l'operazione di ripristino.Click Maintenance in the left-hand navigation area, and then click Repair to start the repair operation. Se Centro installazione è stato avviato usando il menu Start , a questo punto sarà necessario fornire il percorso del supporto di installazione.If the Installation Center was launched using the Start menu, you will need to provide the location of the installation media at this time.

  4. Verranno eseguite la regola di supporto dell'installazione e le routine dei file per garantire che nel sistema siano installati i prerequisiti e che il computer passi le regole di convalida dell'installazione.Setup support rule and file routines will run to ensure that your system has prerequisites installed and that the computer passes Setup validation rules. Fare clic su OK o Installa per continuare.Click OK or Install to continue.

  5. Nella pagina Seleziona istanza selezionare l'istanza da ripristinare e quindi fare clic su Avanti per continuare.On the Select Instance page, select the instance to repair, and then click Next to continue.

  6. Verranno eseguite le regole di ripristino per convalidare l'operazione.The repair rules will run to validate the operation. Scegliere Avantiper continuare.To continue, click Next.

  7. La pagina Ripristino indica che l'operazione può essere eseguita.The Ready to Repair page indicates that the operation is ready to proceed. Per continuare fare clic su Ripristina.To continue, click Repair.

  8. Nella pagina Stato del ripristino viene mostrato lo stato dell'operazione di ripristino.The Repair Progress page shows the status of the repair operation. Nella pagina Operazione completata è indicato che l'operazione è stata completata.The Complete page indicates that the operation is finished.

Per altre informazioni su come ripristinare un'istanza di SQL Server, vedere Ripristino di un'installazione non riuscita di SQL Server 2012.For more information on how to repair an instance of SQL Server, see Repair a Failed SQL Server 2012 Installation.

1.11 Un'istanza di SQL Server 2012 potrebbe non riuscire dopo un aggiornamento del sistema operativo1.11 An instance of SQL Server 2012 might fail after an OS upgrade

Problema: è possibile che un'istanza di SQL Server 2012 dia esito negativo con il seguente errore dopo l'aggiornamento del sistema operativo a Windows 7 SP1 da Windows Vista.Issue: An instance of SQL Server 2012 might fail with the following error after you upgrade the operating system to Windows 7 SP1 from Windows Vista.

Setup has detected that the .NET Framework version 4 needs to be repaired. Do not restart your computer until Setup is complete.

Soluzione alternativa: ripristinare l'installazione di .NET Framework 4 dopo l'aggiornamento del sistema operativo.Workaround: Repair your installation of the .NET Framework 4 after you upgrade your operating system. Per altre informazioni, vedere Come ripristinare un'installazione esistente di .NET Framework.For more information, see How to repair an existing installation of the.NET Framework.

1.12 Per l'aggiornamento dell'edizione di SQL Server è richiesto un riavvio1.12 SQL Server Edition upgrade requires a restart

Problema: quando si esegue l'aggiornamento dell'edizione di un'istanza di SQL Server 2012, è possibile che alcune delle funzionalità associate alla nuova edizione non vengano attivate immediatamente.Issue: When you edition upgrade an instance of SQL Server 2012, some of the functionalities associated with the new edition might not be activated immediately.

Soluzione alternativa: riavviare il computer dopo l'aggiornamento dell'edizione di un'istanza di SQL Server 2012.Workaround: Restart the machine after the edition upgrade of an instance of SQL Server 2012. Per altre informazioni sugli aggiornamenti supportati in SQL Server 2012, vedere Aggiornamenti di versione ed edizione supportati.For more information about supported upgrades in SQL Server 2012, see Supported Version and Edition Upgrades.

1.13 Impossibile aggiornare un database con file o filegroup di sola lettura1.13 Database with read-only filegroup or files cannot be upgraded

Problema: non è possibile aggiornare un database collegandolo o ripristinandolo dal backup se il database o i relativi file/filegroup sono di sola lettura.Issue: You cannot upgrade a database by either attaching the database or restoring the database from backup if the database or its files/filegroups are set to read-only. Viene restituito l'errore 3415.Error 3415 is returned. Questo problema si verifica anche quando si esegue un aggiornamento sul posto di un'istanza di SQL Server,This issue also applies when performing an in-place upgrade of an instance of SQL Server. cioè quando si tenta di sostituire un'istanza esistente di SQL Server installando SQL Server 2012 e uno o più database esistenti sono di sola lettura.That is, you attempt to replace an existing instance of SQL Server by installing SQL Server 2012 and one or more of the existing databases is set to read-only.

Soluzione alternativa: prima dell'aggiornamento, assicurarsi che il database e i relativi file/filegroup siano impostati sulla modalità di lettura/scrittura.Workaround: Before upgrading, ensure that the database and its files/filegroups are set to read-write.

1.14 La reinstallazione di un'istanza del cluster di failover di SQL Server non riesce se si usano lo stesso indirizzo IP1.14 Reinstalling an instance of SQL Server Failover Custer fails if you use the same IP address

Problema: se si specifica un indirizzo IP non corretto durante un'installazione di un'istanza del cluster di failover di SQL Server, l'installazione non riesce.Issue: If you specify an incorrect IP address during an installation of a SQL Server Failover Cluster instance, the installation fails. Dopo la disinstallazione dell'istanza con errori, e in caso di tentativo di reinstallazione dell'istanza del cluster di failover di SQL Server con lo stesso nome istanza, e indirizzo IP corretto, l'installazione non viene completata.After you uninstall the failed instance, and if you try to reinstall the SQL Server failover cluster instance with the same instance name, and correct IP address, the installation fails. L'errore è dovuto al gruppo di risorse duplicate lasciato dall'installazione precedente.The failure is because of the duplicate resource group left behind by the previous installation.

Soluzione alternativa: per risolvere il problema, utilizzare un nome istanza diverso durante la reinstallazione oppure eliminare manualmente il gruppo di risorse prima della reinstallazione.Workaround: To resolve this issue, use a different instance name during the reinstallation, or manually delete the resource group before reinstalling. Per altre informazioni, vedere la pagina relativa all' aggiunta o alla rimozione di nodi in un cluster di failover di SQL Server.For more information, see Add or Remove Nodes in a SQL Server Failover Cluster.

horizontal_barhorizontal_bar

2.0 Analysis Services2.0 Analysis Services

2.1 Non è possibile effettuare la connessione dell'editor SQL e di quello AS alle rispettive istanze del server nella stessa istanza di SSMS2.1 SQL editor and AS editor cannot connect to their respective server instances in the same SSMS instance

Problema: non è possibile connettersi a un server Analysis Services usando l'editor MDX/DMX quando l'editor SQL è già connesso.Issue: Cannot connect to an Analysis Services server using the MDX/DMX editor when the SQL editor is already connected.

Quando si usano SQL Server Management Studio 2012 (SSMS), se un file con estensione sql viene aperto nell'editor e viene connesso a un'istanza di SQL Server, un file MDX o DMX aperto nella stessa istanza di SSMS non può essere connesso a un'istanza del server AS.When using SQL Server Management Studio 2012 (SSMS), if a .sql file is open in the editor and is connected to a SQL Server instance, an MDX or DMX file when opened in the same instance of SSMS cannot connect to an instance of AS server. Analogamente, se un file MDX o DMX è già aperto nell'editor in SSMS ed è connesso a un'istanza del server AS, un file con estensione sql aperto nella stessa istanza di SSMS non può essere connesso a un'istanza di SQL Server.Likewise, if an MDX or DMX file is already open in the editor in SSMS and connected to an AS server instance, a .sql file when opened in the same instance of SSMS cannot connect to an instance of SQL Server.

Soluzione alternativa: usare una delle opzioni seguenti per risolvere questo problema.Workaround: Use one of the following options to resolve this issue.

  • Avviare un'altra istanza di SSMS per aprire il file MDX/DMX.Start another instance of SSMS to open the MDX / DMX file.

  • Disconnettere l'editor SQL, quindi connettere l'editor MDX/DMX a un server AS.Disconnect the SQL editor and then connect the MDX / DMX editor to an AS server.

2.2 Non è possibile creare o aprire progetti tabulari se il nome del gruppo BUILTIN\Administrators non può essere risolto2.2 Cannot Create or Open Tabular Projects When BUILTIN\Administrators Group Name Cannot Be Resolved

Problema: per poter creare o aprire progetti tabulari, è necessario essere amministratore del server di database dell'area di lavoro.Issue: You must be an administrator on a workspace database server before you can create or open tabular projects. È possibile aggiungere un utente al gruppo di amministratori del server, aggiungendo il nome utente o il gruppo di utenti.A user can be added to the server administrators group by adding the user name or group name. Se si fa parte del gruppo BUILTIN\Administrator, non è possibile creare o modificare i file BIM a meno che non si crei un join del server di database dell'area di lavoro al dominio dal quale è stato inizialmente reso disponibile.If you are a member of the BUILTIN\Administrator group, you cannot create or edit BIM files unless the workspace database server is joined to the domain from which it was originally provisioned. Se si apre o crea il file BIM, l'operazione non riuscirà e verrà visualizzato il seguente messaggio di errore:If you open or create the BIM file, it will fail with the following error message:

"The BIM file cannot be opened. The server connected to is not valid. Reason: You are not an administrator of server [server name]."

Soluzioni alternative:Workarounds:

  • Creare nuovamente un join del server di database dell'area di lavoro e del computer SQL Server Data Tools (SSDT) al dominio.Re-join the workspace database server and SQL Server Data Tools (SSDT) computer to the domain.

  • Se il server di database dell'area di lavoro e/o i computer SSDT non condividono sempre lo stesso dominio, aggiungere nomi utente singoli anziché il gruppo BUILTIN\Administrators come amministratori del server di database dell'area di lavoro.If the workspace database server and/or SSDT computers are not going to be domain joined at all times, add individual user names instead of the BUILTIN\Administrators group as administrators on the workspace database server.

2.3 I componenti SSIS per i modelli tabulari AS non funzionano come previsto2.3 SSIS Components for AS Tabular Models Do Not Work as Expected

I componenti SQL Server Integration Services (SSIS) per Analysis Services (AS) non funzionano come previsto per i modelli tabulari.SQL Server Integration Services (SSIS) components for Analysis Services (AS) do not work as expected for tabular models. Di seguito sono riportati i problemi noti che possono verificarsi quando si tenta di scrivere un pacchetto SSIS perché funzioni con modelli tabulari.The following are known issues that may occur when you try to write an SSIS package for working with tabular models.

Problema: tramite Gestione connessione Analysis Services non è possibile usare un modello tabulare nella stessa soluzione come origine dati.Issue: The AS Connection Manager cannot use a tabular model in the same solution as a data source.

Soluzione alternativa: è necessario connettersi esplicitamente al server AS prima di configurare l'attività Elaborazione Analysis Services o Esegui DDL Analysis Services.Workaround: You must explicitly connect to the AS server before configuring the AS Processing Task or the AS Execute DDL Task.

Si verificano problemi con l'attività Elaborazione Analysis Services quando si lavora con modelli tabulari:There are problems with the AS Processing Task when you work with tabular models:

Problema: invece di database, tabelle e partizioni, vengono visualizzati cubi, gruppi di misure e dimensioni.Issue: Instead of databases, tables, and partitions, you see cubes, measure groups, and dimensions. Si tratta di un limite dell'attività.This is a limitation of the task.

Soluzione alternativa: è comunque possibile elaborare il modello tabulare usando una struttura a cubi/gruppi di misure/dimensioni.Workaround: You can still process your tabular model using the cube/measure group/dimension structure.

Problema: alcune opzioni di elaborazione supportate da AS in esecuzione in modalità tabulare non vengono esposte nell'attività Elaborazione Analysis Services, ad esempio Elabora deframmentazione.Issue: Some processing options supported by AS running in tabular mode are not exposed in the AS Processing Task, such as Process Defrag.

Soluzione alternativa: usare l'attività Esegui DDL Analysis Services invece di eseguire uno script XMLA in cui è contenuto il comando ProcessDefrag.Workaround: Use the Analysis Services Execute DDL task instead to execute an XMLA script that contains the ProcessDefrag command.

Problema: alcune opzioni di configurazione nello strumento non sono applicabili.Issue: Some configuration options in the tool are not applicable. Evitare, ad esempio, di usare "Oggetti relativi a processi" quando si elaborano partizioni. Nell'opzione di configurazione "Elaborazione parallela" è incluso un messaggio di errore non valido in cui viene indicato che l'elaborazione parallela non è supportata nella SKU standard.For example, "Process related objects" should not be used when processing partitions, and the "Parallel Processing" configuration option contains an invalid error message stating that parallel processing is not supported on the Standard SKU.

Soluzione alternativa: nessuna.Workaround: None

horizontal_barhorizontal_bar

3.0 Documentazione online3.0 Books Online

3.1 Il visualizzatore della Guida di SQL Server si arresta in modo anomalo in ambienti configurati per eseguire solo IPv63.1 Help Viewer for SQL Server Crashes in Environments Configured to Run Only IPv6

Problema: se l'ambiente è configurato per eseguire solo IPv6, il visualizzatore della Guida di SQL Server 2012 verrà arrestato in modo anomalo e verrà visualizzato il messaggio di errore seguente:Issue: If your environment is configured to run only IPv6, the Help Viewer for SQL Server 2012 will crash, and you will be presented with the following error message:

HelpLibAgent.exe has stopped working.

Importante

La stessa operazione si applica a tutti gli ambienti in esecuzione con solo IPv6 abilitato.This applies to all environments running with only IPv6 enabled. Gli ambienti in cui IPv4 (e IPv4 con IPv6) è abilitato non sono interessati.IPv4 (and IPv4 with IPv6) enabled environments are not impacted.

Soluzione alternativa: per evitare questo problema, abilitare IPv4 o usare i passaggi riportati di seguito per aggiungere una voce del Registro di sistema e creare un ACL per abilitare il visualizzatore della Guida per IPv6:Workaround: To avoid this issue, enable IPv4, or use the following steps to add a registry entry and create an ACL to enable the Help viewer for IPv6:

  1. Creare una voce del Registro di sistema con il nome "IPv6" e un valore pari a "1 (DWORD(32 bit))" in HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Help\v1.0.Create a registry key with the name “IPv6” and a value of “1 (DWORD(32 bit))” under HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Help\v1.0.

  2. Impostare gli ACL di sicurezza per la porta per IPv6 eseguendo il comando riportato di seguito da una finestra CMD in modalità amministratore:Set the security ACL’s for the port for IPv6, executing the following from an admin CMD window:

    netsh http add urlacl url=http://[::1]:47873/help/ sddl=D:(A;;GX;;;WD)  
    

horizontal_barhorizontal_bar

4.0 Data Quality Services4.0 Data Quality Services

4.1. DQS non è supportato in un cluster4.1 DQS Not Supported in a Cluster

Problema: DQS non è supportato nell'installazione di un cluster di SQL Server.Issue: DQS is not supported in a SQL Server cluster installation. Se si sta installando un'istanza cluster di SQL Server, è necessario non selezionare le caselle di controllo Data Quality Services e Data Quality Client nella pagina Selezione funzionalità .If you are installing a cluster instance of SQL Server, you must not select the Data Quality Services and Data Quality Client check boxes on the Feature Selection page. Se queste caselle sono state selezionate durante l'installazione dell'istanza cluster ed è stata completata l'installazione di Data Quality Server eseguendo il file DQSInstaller.exe, DQS verrà installato in questo nodo, ma non sarà disponibile in nodi aggiuntivi quando si aggiungeranno ulteriori nodi al cluster e quindi non funzionerà nei nodi aggiuntivi.If these check boxes are selected during cluster instance installation (and you complete the Data Quality Server installation by running the DQSInstaller.exe file), DQS will be installed on this node, but will not be available on additional nodes when you add more nodes to the cluster, and hence will not work on additional nodes.

Soluzione alternativa: installare l'aggiornamento cumulativo 1 di SQL Server 2012 per risolvere questo problema.Workaround: Install SQL Server 2012 Cumulative Update 1 to resolve this issue. Per istruzioni, vedere http://support.microsoft.com/kb/2674817.For instructions, see http://support.microsoft.com/kb/2674817.

4.2 Per installare di nuovo Data Quality Server, eliminare gli oggetti DQS dopo aver disinstallato Data Quality Server4.2 To Reinstall Data Quality Server, Delete the DQS Objects After Uninstalling Data Quality Server

Problema: se si disinstalla Data Quality Server, gli oggetti DQS (database DQS, account di accesso DQS e una stored procedure DQS) non vengono eliminati dall'istanza di SQL Server.Issue: If you uninstall the Data Quality Server, the DQS objects (DQS databases, DQS logins, and a DQS stored procedure) are not deleted from the SQL Server instance.

Soluzione alternativa: per reinstallare Data Quality Server nello stesso computer e nella stessa istanza di SQL Server, è necessario eliminare manualmente gli oggetti DQS dall'istanza di SQL Server.Workaround: To reinstall Data Quality Server on the same computer and in the same SQL Server instance, you must manually delete the DQS objects from the SQL Server instance. È inoltre necessario eliminare i file dei database DQS (DQS_MAIN, DQS_PROJECTS e DQS_STAGING_DATA) dalla cartella C:\Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL11.\MSSQL\DATA sul computer, prima di installare nuovamente Data Quality Server.Additionally, you must also delete the DQS databases (DQS_MAIN, DQS_PROJECTS, and DQS_STAGING_DATA) files from the C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL11.\MSSQL\DATA folder on your computer before you reinstall Data Quality Server. In caso contrario, l'installazione del server Data Quality non verrà completata correttamente.Otherwise, the Data Quality Server installation fails. Spostare i file dei database invece di eliminarli se si desidera mantenere dati, quali Knowledge Base o progetti Data Quality.Move the database files instead of deleting them if you want to preserve data, such as knowledge bases or data quality projects. Per altre informazioni sulla rimozione di oggetti DQS dopo il completamento del processo di disinstallazione, vedere Rimuovere oggetti server Data Quality Services.For more information about removing DQS objects after the uninstall process is complete, see Remove Data Quality Server Objects.

4.3 Indicazione di individuazione informazioni terminata o ritardo nell'attività di pulizia interattiva4.3 Indication of a Terminated Knowledge Discovery or Interactive Cleansing Activity is Delayed

Problema: se un amministratore termina un'attività nella schermata Monitoraggio attività, un utente interattivo che sta eseguendo operazioni di individuazione informazioni, gestione del dominio o un'attività di pulizia interattiva non riceverà alcuna indicazione che la propria attività è stata terminata finché non procede all'operazione successiva.Issue: If an administrator terminates an activity in the Activity Monitoring screen, an interactive user who is running the knowledge discovery, domain management, or interactive cleansing activity will not receive any indication that his or her activity was terminated until he or she performs the next operation.

Soluzione alternativa: nessuna.Workaround: None

4.4 Le operazioni provenienti da più attività vengono ignorate da un'operazione di annullamento4.4 A Cancel Operation Discards Work from Multiple Activities

Problema: se si fa clic su Annulla quando si esegue un'attività di individuazione informazioni o gestione di dominio e vi sono anche altre attività in esecuzione, che sono state completate precedentemente ma senza che sia stata eseguita un'operazione di pubblicazione, tutto ciò che è stato eseguito sin dall'ultima pubblicazione di tutte le attività, non solo quelle attuali, verrà annullato.Issue: If you click Cancel for a running knowledge discovery or domain management activity, and other activities have completed previously without a publish operation being performed while the activity is running, the work from all the activities performed since the last publish will be discarded, not just the current one.

Soluzione alternativa: per evitare questo problema, pubblicare tutto ciò che si desidera mantenere nella Knowledge Base prima di iniziare una nuova attività.Workaround: To avoid this, publish work that you need to persist in the knowledge base before starting a new activity.

4.5 I controlli non scalano correttamente con dimensioni del carattere grandi4.5 Controls Do Not Scale Properly On Large Font Sizes

Problema: se si modifica la dimensione del testo in "Grande – 150%" (in Windows Server 2008 o Windows 7) o si modifica l'impostazione personalizzata DPI in 200% (in Windows 7), i pulsanti Annulla e Crea nella pagina Nuova Knowledge Base non saranno accessibili.Issue: If you change the size of text to “Larger – 150%” (in Windows Server 2008 or Windows 7), or change the Custom DPI setting to 200% (in Windows 7), the Cancel and Create buttons on the New Knowledge Base page are not accessible.

Soluzione alternativa:per risolvere il problema, impostare il tipo di carattere su una dimensione minore.Workaround:To resolve the issue, set the font to a smaller size.

4.6 La risoluzione dello schermo di 800x600 non è supportata4.6 Screen Resolution of 800x600 Is Not Supported

Problema: l'applicazione client Data Quality non viene visualizzata correttamente se la risoluzione dello schermo è impostata su 800x600.Issue: The Data Quality Client application does not display correctly if the screen resolution is set to 800x600.

Soluzione alternativa: per risolvere il problema, impostare la risoluzione dello schermo su un valore più alto.Workaround: To resolve the issue, set the screen resolution to a higher value.

4.7 Eseguire il mapping della colonna Bigint nei dati di origine a un dominio decimale per evitare la perdita dei dati4.7 Map Bigint Column in the Source Data to a Decimal Domain to Prevent Data Loss

Problema : se una colonna nei dati di origine è del tipo di dati bigint , è necessario eseguire il mapping della colonna a un dominio del tipo di dati decimal invece che integer in DQS.Issue: If a column in your source data is of the bigint data type, you must map the column to a domain of the decimal data type rather than the integer data type in DQS. Questo perché il tipo di dati decimal rappresenta un intervallo di valori più ampio rispetto al tipo di dati int , pertanto può contenere valori più grandi.This is because the decimal data type represents a larger range of values than the int data type and therefore can hold larger values.

4.8 I tipi di dati NVARCHAR(MAX) e VARCHAR(MAX) non sono supportati nel componente DQS Cleansing in Integration Services.4.8 NVARCHAR(MAX) and VARCHAR(MAX) Data Types Are Not Supported in the DQS Cleansing Component in Integration Services

Problema: le colonne di dati dei tipi di dati nvarchar(max) e varchar(max) non sono supportati nel componente di pulizia DQS in Integration Services.Issue: Data columns of the nvarchar(max) and varchar(max) data types are not supported in the DQS Cleansing component in Integration Services. Queste colonne di dati non sono quindi disponibili per il mapping nella scheda Mapping dell'Editor trasformazione DQS Cleansing e non possono pertanto essere pulite.As such, these data columns are unavailable for mapping in the Mapping tab of DQS Cleansing Transformation Editor, and hence cannot be cleansed.

Soluzione alternativa: prima di elaborare queste colonne di dati con il componente DQS Cleansing, è necessario convertirle nel tipo di dati DT_STR o DT_WSTR usando la trasformazione Conversione dati.Workaround: Before processing these data columns using the DQS Cleansing component, you must convert them to the DT_STR or DT_WSTR data type using the Data Conversion transform.

4.9 La voce necessaria per eseguire DQSInstaller.exe nel menu Start viene sovrascritta nella nuova istallazione dell'istanza di SQL Server4.9 The Item to Run DQSInstaller.exe on the Start Menu Is Overwritten On New SQL Server Instance Installation

Problema: se si sceglie di installare Data Quality Services in un'istanza di SQL Server, viene creata una voce nel menu Start nel gruppo di programmi Data Quality Services denominata Programma di installazione di Data Quality Server dopo aver completato l'installazione di SQL Server.Issue: If you choose to install Data Quality Services in a SQL Server instance, an item is created on the Start menu under the Data Quality Services program group called Data Quality Server Installer after you complete the SQL Server setup. Tuttavia, se si installano più istanze di SQL Server nello stesso computer, nel menu Start è ancora presente una sola voce Programma di installazione di Data Quality Server .However, if you install multiple SQL Server instances on the same computer, there is still a single Data Quality Server Installer item on the Start menu. Fare clic su questa voce per eseguire il file DQSInstaller.exe nell'istanza di SQL Server installata più di recente.Clicking this item runs the DQSInstaller.exe file in the most recent installed SQL Server instance.

4.10 Nella schermata Monitoraggio attività viene visualizzato uno stato non corretto per le attività di pulizia non riuscite di Integration Services4.10 Activity Monitoring Displays Incorrect Status for Failed Integration Services Cleansing Activities

Nella colonna Stato corrente della schermata Monitoraggio attività viene erroneamente visualizzato lo stato Operazione completata anche per le attività di pulizia non riuscite di Integration Services.The Activity Monitoring screen incorrectly displays Succeeded even for failed Integration Services Cleansing activities in the Current Status column.

4.11 Il nome dello schema non viene visualizzato come parte del nome della tabella/vista4.11 Schema Name Is Not Displayed As Part of Table/View Name

Quando si seleziona un'origine dati di SQL Server in una delle attività DQS durante la fase di mapping nel client Data Quality, l'elenco di tabelle e viste viene visualizzato senza il nome dello schema.When selecting a SQL Server data source in any of the DQS activities during the mapping stage in Data Quality Client, the list of tables and views is displayed without the schema name. Di conseguenza, se sono presenti più tabelle o viste con lo stesso nome, ma con schema diverso, sarà possibile distinguerle solo visualizzando l'anteprima dei dati oppure selezionandole e facendo riferimento ai campi disponibili per il mapping.Therefore, if there are several tables/views with the same name but different schema, they can be distinguished only by looking at the data preview, or by selecting them, and then looking at the available fields to map.

4.12 Problema con l'output di DQS Cleansing e con l'esportazione se per l'origine dati viene eseguito il mapping a un dominio composito contenente un dominio figlio del tipo Date4.12 Issue with Cleansing Output and Export If Data Source Is Mapped To a Composite Domain Containing a Child Domain of Date Type

In un progetto DQS se è stato eseguito il mapping di un campo nei dati di origine a un dominio composito contenente un dominio figlio del tipo di dati Date, l'output del dominio figlio nel risultato della pulizia presenta un formato data non corretto e l'esportazione nel database non viene completata.In a cleansing data quality project, if you have mapped a field in your source data with a composite domain that has a child domain of date data type, the child domain output in the cleansing result has incorrect date format, and the export to database operation fails.

4.13 Errore durante il mapping a un foglio di Excel contenente un punto e virgola (;) nel relativo nome4.13 Error When Mapping To An Excel Sheet That Contains a ; (Semicolon) In Its Name

Problema: nella pagina Mappa di qualsiasi attività DQS nel client Data Quality, se si esegue il mapping al foglio di Excel di origine contenente un punto e virgola (;) nel nome, viene visualizzato un messaggio di eccezione non gestita quando si sceglie Avanti nella pagina Mappa .Issue: On the Map page of any DQS activity in Data Quality Client, if you map to the source excel sheet that contains a ; (semicolon) in its name, an unhandled exception message is displayed when you click Next on the Map page.

Soluzione alternativa: rimuovere il punto e virgola (;) dal nome del foglio nel file Excel contenente i dati di origine di cui eseguire il mapping, quindi riprovare.Workaround: Remove the ; (semicolon) from the sheet name in the Excel file that contains the source data to be mapped, and try again.

4.14 Problema con i valori Date o DateTime nei campi di origine di cui non è stato eseguito il mapping in Excel durante la pulizia e la corrispondenza4.14 Issue with Date or DateTime Values in Unmapped Source Fields in Excel during Cleansing and Matching

Problema: se i dati di origine sono in formato Excel e per i campi di origine contenenti valori di tipo Date o DateTime non è stato eseguito il mapping, durante le attività di pulizia e corrispondenza si verifica quanto segue:Issue: If your source data is Excel and you have not mapped the source fields containing values of Date or DateTime data type, the following happens during the cleansing and matching activities:

  • I valori Date e di cui non è stato eseguito il mapping vengono visualizzati ed esportati nel formato aaaammgg.The unmapped Date values are displayed and exported in the yyyymmdd format.

  • Il valore time viene perso per i valori DateTime di cui non è stato eseguito il mapping e che vengono visualizzati ed esportati nel formato aaaammgg.The time value is lost for the unmapped DateTime values, and they are displayed and exported in the yyyymmdd format.

Soluzione alternativa: è possibile visualizzare i valori dei campi di cui non è stato eseguito il mapping nel riquadro inferiore destro della pagina Gestisci e visualizza risultati nell'attività di pulizia e nella pagina Corrispondenza nell'attività di corrispondenza.Workaround: You can view the unmapped field values in the right-lower pane on the Manage and view results page in the cleansing activity, and on the Matching page in the matching activity.

4.15 Non è possibile importare valori di dominio da un file di Excel (xls) contenente più di 255 colonne di dati4.15 Cannot Import Domain Values from an Excel File (.xls) Containing More Than 255 Columns of Data

Problema: se si importano valori in un dominio da un file Excel 97-2003 (con estensione xls) contenente più di 255 colonne di dati, viene visualizzato un messaggio di eccezione e l'importazione non viene completata.Issue: If you import values into a domain from an Excel 97-2003 file (.xls) that contains more than 255 columns of data, an exception message appears, and the import fails.

Soluzione alternativa: per risolvere il problema, è possibile effettuare una delle operazioni seguenti:Workaround: To fix this issue, you can do one of the following:

  • Salvare il file con estensione xls come file con estensione xlsx, quindi importare i valori dal file con estensione xlsx in un dominio.Save the .xls file as .xlsx file, and then import the values from the .xlsx file into a domain.

  • Rimuovere i dati in tutte le colonne successive alla 255 nel file con estensione xls, salvare il file, quindi importare i valori dal file con estensione xls in un dominio.Remove data in all the columns beyond column 255 in the .xls file, save the file, and then import the values from the .xls file into a domain.

4.16 La funzionalità Monitoraggio attività non è disponibile per ruoli diversi da dqs_administrator4.16 Activity Monitoring Feature is Unavailable for Roles Other Than dqs_administrator

La funzionalità Monitoraggio attività è disponibile solo per gli utenti che dispongono del ruolo dqs_administrator.The Activity Monitoring feature is available only for the users having the dqs_administrator role. Se all'account utente è associato il ruolo dqs_kb_editor o dqs_kb_operator, la funzionalità Monitoraggio attività non sarà disponibile nell'applicazione client Data Quality.If your user account has the dqs_kb_editor or dqs_kb_operator role, the Activity Monitoring feature will be unavailable in the Data Quality Client application.

4.17 Errore durante l'apertura di una Knowledge Base nel relativo elenco recente per la gestione del dominio4.17 Error on Opening a Knowledge Base in the Recent Knowledge Base List for Domain Management

Problema: può essere visualizzato l'errore seguente se si apre una Knowledge Base nell'elenco Knowledge Base recente per l'attività di gestione del dominio nella schermata principale del client Data Quality:Issue: You might receive the following error if you open a knowledge base in the Recent Knowledge Base list for the domain management activity in the Data Quality Client home screen:

"A configuration with name 'RecentList:KB:<domain>\<username>' already exists in the database."

Questo errore è causato dalla differenza della modalità di confronto di stringhe nel database SQL Server e in C# da parte di DQS.This occurs because of the difference in the way DQS compares strings in the SQL Server database and C#. Per il confronto di stringhe non viene applicata la distinzione tra maiuscole e minuscole nel database SQL Server, mentre viene applicata in C#.The string comparison in the SQL Server database is case insensitive whereas it is case sensitive in C#.

Di seguito viene fornito un esempio per illustrare questo comportamento.Let us illustrate this with an example. Si consideri un utente, Domain\user1.Consider a user, Domain\user1. L'utente accede al computer client Data Quality usando l'account "user1" e lavora in una Knowledge Base.The user logs on to the Data Quality Client computer using the “user1” account, and works on a knowledge base. Tramite DQS la Knowledge Base recente viene archiviata per ogni utente come un record nella tabella A_CONFIGURATION del database DQS_MAIN.DQS stores the recent knowledge base for each user as a record in the A_CONFIGURATION table in the DQS_MAIN database. In questo caso, il record sarà archiviato con il nome seguente: RecentList:KB:Domain\user1.In this case, the record will be stored with the following name: RecentList:KB:Domain\user1. Successivamente, l'utente accede al computer client Data Quality come "User1" (si noti la U maiuscola) e cerca di aprire la Knowledge Base nell'elenco Knowledge Base recente per l'attività di gestione del dominio.Later, the user logs on the Data Quality Client computer as “User1” (note the U in upper case), and tries to open the knowledge base in the Recent Knowledge Base list for the domain management activity. Tramite il codice sottostante in DQS vengono confrontate le due stringhe RecentList:KB:DOMAIN\user1 e DOMAIN\User1 e, considerando il confronto di stringhe a cui viene applicata la distinzione tra maiuscole e minuscole in C#, le stringhe non corrisponderanno. Di conseguenza, mediante DQS verrà effettuato il tentativo di inserimento di un nuovo record per l'utente (User1) nella tabella A_CONFIGURATION del database DQS_MAIN.The underlying code in DQS will compare the two strings, RecentList:KB:DOMAIN\user1 and DOMAIN\User1, and considering the case-sensitive string comparison in C#, the strings won’t match and therefore DQS will attempt to insert a new record for the user (User1) in the A_CONFIGURATION table in the DQS_MAIN database. Tuttavia, a causa del confronto di stringhe a cui non viene applicata la distinzione tra maiuscole e minuscole nel database SQL, la stringa è già presente nella tabella A_CONFIGURATION del database DQS_MAIN e l'operazione di inserimento non verrà completata correttamente.However, owing to the case-insensitive string comparison in SQL database, the string already exists in the A_CONFIGURATION table in the DQS_MAIN database, and the insert operation will fail.

Soluzione alternativa: per risolvere il problema, è possibile effettuare una delle operazioni seguenti:Workaround: To fix this issue, you can do one of the following:

  • Verificare l'eventuale presenza di voci duplicate eseguendo l'istruzione riportata di seguito:Verify that duplicate entries exist by running the following statement:

    SELECT * FROM DQS_MAIN.dbo.A_CONFIGURATION WHERE NAME like 'RecentList%'  
    

    Successivamente, è possibile eseguire l'istruzione riportata di seguito per eliminare il record solo per l'utente interessato modificando il valore nella clausola WHERE in modo che corrisponda al dominio e al nome utente interessati.Next, you can run the following statement to delete the record just for the affected user by changing the value in the WHERE clause to match the affected domain and user name.

    DELETE DQS_MAIN.dbo.A_Configuration WHERE NAME LIKE 'RecentList%<domain>\<username>'  
    

    In alternativa, è possibile rimuovere tutte le voci recenti per tutti gli utenti in DQS:Alternatively, you could remove all recent items for all users in DQS:

    DELETE DQS_MAIN.dbo.A_Configuration WHERE NAME LIKE 'RecentList%'  
    
  • Usare lo stesso uso delle maiuscole del caso precedente per specificare l'account utente mentre si accede al computer client Data Quality.Use same capitalization as the last time to specify your user account while logging on to the Data Quality Client computer.

Nota

Per evitare questo problema, usare regole di applicazione delle maiuscole coerenti per specificare l'account utente mentre si accede al computer client Data Quality.To avoid this issue, use consistent capitalization rules to specify your user account while logging on the Data Quality Client computer.

horizontal_barhorizontal_bar

5.0 Motore di database5.0 Database Engine

5.1 Utilizzo delle funzionalità Distributed Replay Controller e Distributed Replay Client5.1 Use of Distributed Replay Controller and Distributed Replay Client Features

Problema: le funzionalità Distributed Replay Controller e Distributed Replay Client sono rese disponibili nella SKU Server Core di Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2 e Windows Server 7, anche se queste due funzionalità non sono supportate nella SKU Server Core.Issue: Distributed Replay Controller and Distributed Replay Client features are made available in the Server Core SKU of Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2, and Windows Server 7, even though these two features are not supported in the Server Core SKU.

Soluzione alternativa: non installare o usare queste due funzionalità nella SKU Server Core di Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2 e Windows Server 7.Workaround: Do not install or use these two features in the Server Core SKU of Windows Server 2008, Windows Server 2008 R2, and Windows Server 7.

5.2. SQL Server Management Studio dipende da Visual Studio 2010 SP15.2 SQL Server Management Studio depends on Visual Studio 2010 SP1

Problema: per un corretto funzionamento, SQL Server 2012 Management Studio dipende da Visual Studio 2010 SP1.Issue: SQL Server 2012 Management Studio depends on Visual Studio 2010 SP1 to function correctly. La disinstallazione di Visual Studio 2010 SP1 potrebbe causare la perdita di funzionalità in SQL Server Management Studio con conseguente stato non supportato di quest'ultimo.Uninstalling Visual Studio 2010 SP1 may cause functionality loss in SQL Server Management Studio and will leave Management Studio in an unsupported state. In questo caso potrebbero verificarsi i problemi seguenti:The following issues may be seen in this case:

  • Funzionamento non corretto dei parametri della riga di comando relativi a ssms.exe.Command-line parameters to ssms.exe will not work correctly.

  • Visualizzazione di informazioni errate della Guida durante il tentativo di esecuzione di ssms.exe con l'opzione /?Help information displayed when trying to run ssms.exe with the /? .switch will be incorrect.

  • Per ogni file aperto facendo doppio clic su di esso in Esplora risorse, avvio di una nuova istanza SSMS per aprire il file.For every file that is opened by double clicking on it in Windows Explorer, a new instance of SSMS will be launched to open the file.

  • Impossibilità di eseguire il debug delle query nella modalità utente normale.Queries cannot be debugged in the normal user mode.

Soluzione alternativa: installare di nuovo Visual Studio 2010 SP1 e riavviare Management Studio.Workaround: Install Visual Studio 2010 SP1 again and restart Management Studio.

5.3 I sistemi operativi x64 richiedono PowerShell 2.0 a 64 bit5.3 x64 Operating Systems Require 64-bit PowerShell 2.0

Problema: le installazioni a 32 bit di Estensioni Windows PowerShell per SQL Server non sono supportate per istanze di SQL Server 2012 nei sistemi operativi a 64 bit.Issue: 32-bit installations of Windows PowerShell Extensions for SQL Server are not supported for instances of SQL Server 2012 on 64-bit operating systems.

Soluzioni alternative:Workarounds:

  • Installare SQL Server 2012 a 64 bit con gli strumenti di gestione a 64 bit ed Estensioni Windows PowerShell per SQL Server a 64 bit.Install 64-bit SQL Server 2012 with 64-bit Management Tools and 64-bit Windows PowerShell Extensions for SQL Server.

  • In alternativa, importare il modulo SQLPS da un prompt di Windows PowerShell 2.0 a 32 bit.Or, import the SQLPS Module from a 32-bit Windows PowerShell 2.0 prompt.

5.4 Potrebbe verificarsi un errore nel corso della Generazione guidata script5.4 An Error Might Occur When Navigating in the Generate Script Wizard

Problema: dopo aver generato uno script nella Generazione guidata script facendo clic su Salva o pubblica script, su Scegli opzioni o Imposta opzioni di generazione script, quindi nuovamente su Salva o pubblica script può verificarsi l'errore seguente:Issue: After generating a script in the Generate Script Wizard by clicking Save or Publish Scripts, then navigating by clicking Choose Options or Set Scripting Options, clicking Save or Publish Scripts again might result in the following error:

An exception occurred while executing a Transact-SQL statement or batch. (Microsoft.SqlServer.ConnectionInfo)  

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE:ADDITIONAL INFORMATION:
Il nome di oggetto sys.federations' non è valido.Invalid object name 'sys.federations'. (Microsoft SQL Server, Error: 208)(Microsoft SQL Server, Error: 208)

Soluzione alternativa: chiudere e riaprire la Generazione guidata script.Workaround: Close and reopen the Generate Scripts Wizard.

5.5 Layout del nuovo piano di manutenzione non compatibile con gli strumenti precedenti di SQL Server5.5 New Maintenance Plan Layout Not Compatible with Earlier SQL Server Tools

Problema: quando gli strumenti di gestione di SQL Server 2012 vengono usati per modificare un piano di manutenzione esistente creato in una precedente versione degli strumenti di gestione di SQL Server (SQL Server 2008 R2, SQL Server 2008 o SQL Server 2005), il piano di manutenzione viene salvato in un nuovo formato.Issue: When SQL Server 2012 management tools are used to modify an existing maintenance plan created in a previous version of SQL Server management tools (SQL Server 2008 R2, SQL Server 2008, or SQL Server 2005), the maintenance plan is saved in a new format. Le precedenti versioni degli strumenti di gestione di SQL Server non supportano questo nuovo formato.Earlier versions of SQL Server management tools do not support this new format.

Soluzione alternativa:nessuna.Workaround: None

5.6 Limitazioni di Intellisense in caso di accesso a un database indipendente5.6 Intellisense Has Limitations When Logged in to a Contained Database

Problema: Intellisense in SQL Server Management Studio (SSMS) e SQL Server Data Tools (SSDT) non funziona come previsto quando utenti indipendenti accedono a database indipendenti.Issue: Intellisense in SQL Server Management Studio (SSMS) and SQL Server Data Tools (SSDT) does not function as expected when contained users are logged in to contained databases. In questo caso potrebbero verificarsi i problemi seguenti:The following behavior is seen in such cases:

  1. Mancata visualizzazione della sottolineatura per oggetti non validi.Underlining for invalid objects does not appear.

  2. Mancata visualizzazione dell'elenco di completamento automatico.Auto-complete list does not appear.

  3. Mancato funzionamento della descrizione comando per le funzioni predefinite.Tooltip help for built-in functions does not work.

Soluzione alternativa:nessuna.Workaround: None

5.7 Gruppi di disponibilità AlwaysOn5.7 AlwaysOn Availability Groups

Prima di provare a creare un gruppo di disponibilità, vedere Prerequisiti, restrizioni e consigli per i gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server) nella documentazione online.Before you attempt to create an availability group, see Prerequisites, Restrictions, and Recommendations for AlwaysOn Availability Groups (SQL Server) in Books Online. Per un'introduzione ai gruppi di disponibilità AlwaysOn, vedere la pagina relativa ai gruppi di disponibilità AlwaysOn (SQL Server)nella documentazione online.For an introduction to AlwaysOn Availability Groups, see AlwaysOn Availability Groups (SQL Server)in Books Online.

5.7.1 Connettività client per i gruppi di disponibilità AlwaysOn5.7.1 Client-Connectivity for AlwaysOn Availability Groups

Aggiornato il: 13 agosto 2012Updated on: August 13, 2012

In questa sezione vengono descritti il supporto dei driver per i gruppi di disponibilità AlwaysOn e le soluzioni alternative per i driver non supportati.This section describes driver support for AlwaysOn Availability Groups and workarounds for not supported drivers.

Supporto driverDriver Support

Nella seguente tabella viene riepilogato il supporto dei driver per i gruppi di disponibilità AlwaysOn:The following table summarizes driver support for AlwaysOn Availability Groups:

DriverDriver Failover su più subnetMulti-Subnet Failover Finalità dell'applicazioneApplication Intent Routing di sola letturaRead-Only Routing Failover su più subnet: failover dell'endpoint su una sola subnet più rapidoMulti-Subnet Failover: Faster Single Subnet Endpoint Failover Failover su più subnet: risoluzione dell'istanza denominata per le istanze cluster di SQLMulti-Subnet Failover: Named Instance Resolution For SQL Clustered Instances
SQL Native Client 11.0 ODBCSQL Native Client 11.0 ODBC Yes Yes Yes Yes Yes
SQL Native Client 11.0 OLEDBSQL Native Client 11.0 OLEDB NoNo Yes Yes NoNo NoNo
ADO.NET con .NET Framework 4.0 con patch di connettività&#42;ADO.NET with .NET Framework 4.0 with connectivity patch&#42; Yes Yes Yes Yes Yes
ADO.NET con.NET Framework 3.5 SP1 con patch di connettività &#42;&#42;ADO.NET with .NET Framework 3.5 SP1 with connectivity patch &#42;&#42; Yes Yes Yes Yes Yes
Microsoft JDBC Driver 4.0 per SQL ServerMicrosoft JDBC driver 4.0 for SQL Server Yes Yes Yes Yes Yes

&#42; Scaricare la patch di connettività per ADO.NET con .NET Framework 4.0: http://support.microsoft.com/kb/2600211.&#42; Download the connectivity patch for ADO .NET with .NET Framework 4.0: http://support.microsoft.com/kb/2600211.

&#42;&#42; Scaricare la patch di connettività per ADO.NET con .NET Framework 3.5 SP1: http://support.microsoft.com/kb/2654347.&#42;&#42; Download the connectivity patch for ADO.NET with .NET Framework 3.5 SP1: http://support.microsoft.com/kb/2654347.

Parola chiave MultiSubnetFailover e funzionalità associateMultiSubnetFailover Keyword and Associated Features

MultiSubnetFailover è una nuova parola chiave della stringa di connessione usata per accelerare il failover con i gruppi di disponibilità AlwaysOn e le istanze del cluster di failover AlwaysOn in SQL Server 2012.MultiSubnetFailover is a new connection string keyword used to enable faster failover with AlwaysOn Availability Groups and AlwaysOn Failover Cluster Instances in SQL Server 2012. Le tre seguenti funzionalità secondarie vengono abilitate quando MultiSubnetFailover=True è impostato nella stringa di connessione:The following three sub-features are enabled when MultiSubnetFailover=True is set in connection string:

  • Failover multisubnet più rapido su un listener su più subnet per un gruppo di disponibilità AlwaysOn o istanze del cluster di failover.Faster multi-subnet failover to a multi-subnet listener for an AlwaysOn Availability Group or Failover Cluster Instances.

    • Risoluzione dell'istanza denominata su un'istanza del cluster di failover AlwaysOn su più subnet.Named instance resolution to a multi-subnet AlwaysOn Failover Cluster Instance.
  • Failover a singola subnet più rapido su un listener su una sola subnet per un gruppo di disponibilità AlwaysOn o istanze del cluster di failover.Faster single subnet failover to a single subnet listener for an AlwaysOn Availability Group or Failover Cluster Instances.

    • Questa funzionalità viene usata per la connessione a un listener in cui è disponibile un singolo indirizzo IP in una sola subnet.This feature is used when connecting to a listener that has a single IP in a single subnet. Vengono effettuati tentativi di connessione TCP più aggressivi per accelerare i failover su una sola subnet.This performs more aggressive TCP connection retries to speed up single subnet failovers.
  • Risoluzione dell'istanza denominata su un'istanza del cluster di failover AlwaysOn su più subnet.Named instance resolution to a multi-subnet AlwaysOn Failover Cluster Instance.

    • Questo consente di aggiungere il supporto della risoluzione dell'istanza denominata per istanze del cluster di failover AlwaysOn con endpoint su più subnet.This is to add named instance resolution support for an AlwaysOn Failover Cluster Instances with multiple subnet endpoints.

MultiSubnetFailover=True non supportato da .NET Framework 3.5 o OLEDBMultiSubnetFailover=True Not Supported by NET Framework 3.5 or OLEDB

Problema: se nel gruppo di disponibilità o nell'istanza del cluster di failover è disponibile un nome di listener (noto come nome di rete o punto di accesso client in Gestione cluster WSFC) dipendente da più indirizzi IP di subnet diverse e si sta usando ADO.NET con .NET Framework 3.5 SP1 o SQL Native Client 11.0 OLEDB, potenzialmente il 50% delle richieste di connessione client al listener del gruppo di disponibilità riscontrerà un timeout di connessione.Issue: If your Availability Group or Failover Cluster Instance has a listener name (known as the network name or Client Access Point in the WSFC Cluster Manager) depending on multiple IP addresses from different subnets, and you are using either ADO.NET with .NET Framework 3.5SP1 or SQL Native Client 11.0 OLEDB, potentially, 50% of your client-connection requests to the availability group listener will hit a connection timeout.

Soluzioni alternative: è consigliabile effettuare una delle seguenti attività.Workarounds: We recommend that you do one of the following tasks.

  • Se non si dispone dell'autorizzazione per usare le risorse cluster, modificare il timeout di connessione in 30 secondi (questo valore corrisponde a un periodo di timeout TCP di 20 secondi più un buffer di 10).If do not have the permission to manipulate cluster resources, change your connection timeout to 30 seconds (this value results in a 20-second TCP timeout period plus a 10-second buffer).

    Vantaggi: se si verifica un failover tra subnet, il tempo di recupero del client è breve.Pros: If a cross-subnet failover occurs, client recovery time is short.

    Svantaggi: la metà delle connessioni client impiegherà più di 20 secondiCons: Half of the client connections will take more than 20 seconds

  • Se si dispone dell'autorizzazione per usare le risorse cluster, l'approccio migliore consiste nell'impostare il nome di rete del listener del gruppo di disponibilità su RegisterAllProvidersIP=0.If you have the permission to manipulate cluster resources, the more recommended approach is to set the network name of your availability group listener to RegisterAllProvidersIP=0. Per altre informazioni, vedere l'argomento "Script PowerShell di esempio per disabilitare RegisterAllProvidersIP e ridurre TTL", più avanti in questa sezione.For more information, see "Sample PowerShell Script to Disable RegisterAllProvidersIP and Reduce TTL", later in this section.

    Vantaggi: non è necessario aumentare il valore di timeout della connessione client.Pros: You do not need to increase your client-connection timeout value.

    Svantaggi: se si verifica un failover tra subnet, il tempo di recupero del client può essere di almeno 15 minuti, a seconda dell'impostazione HostRecordTTL e della pianificazione della replica DNS/AD tra siti.Cons: If a cross-subnet failover occurs, the client recovery time could be 15 minutes or longer, depending on your HostRecordTTL setting and the setting of your cross-site DNS/AD replication schedule.

Script PowerShell di esempio per disabilitare RegisterAllProvidersIP e ridurre TTLSample PowerShell Script to Disable RegisterAllProvidersIP and Reduce TTL

Tramite il seguente script PowerShell di esempio viene illustrato come disabilitare RegisterAllProvidersIP e ridurre TTL.The following sample PowerShell script demonstrates how to disable RegisterAllProvidersIP and reduce TTL. Sostituire yourListenerName con il nome del listener che si sta modificando.Replace yourListenerName with the name of the listener you are changing.

Import-Module FailoverClusters  
Get-ClusterResource yourListenerName|Set-ClusterParameter RegisterAllProvidersIP 0  
Get-ClusterResource yourListenerName|Set-ClusterParameter HostRecordTTL 300  

5.7.2 L'aggiornamento da CTP3 con il gruppo di disponibilità configurato non è supportato5.7.2 Upgrading from CTP3 with availability group configured is not supported

Eliminare il gruppo di disponibilità e ricrearlo prima di procedere con l'aggiornamento.Drop the availability group and recreate it before you upgrade. Si tratta di una limitazione della build CTP3.This is due to a limitation in the CTP3 build. Le build future non avranno questa limitazione.Future builds will not have this restriction.

5.7.3 L'installazione side-by-side di CTP3 con versioni successive non è supportata se nell'istanza è configurato un gruppo di disponibilità5.7.3 Side by Side Installation of CTP3 with later versions is not supported if you have an availability group configured in your instance

Si tratta di una limitazione della build CTP3.This is due to a limitation in the CTP3 build. Le build future non avranno questa limitazione.Future builds will not have this restriction.

5.7.4 L'installazione side-by-side di CTP3 con versioni successive delle istanze del cluster di failover non è supportata.5.7.4 Side by Side Installation of CTP3 with later versions of Failover Cluster Instances is not supported.

Si tratta di una limitazione della build CTP3.This is due to a limitation in the CTP3 build. Le build future non avranno questa limitazione.Future builds will not have this restriction. Per aggiornare le istanze del cluster di failover da CTP3, assicurarsi di aggiornare tutte le istanze di un nodo allo stesso tempo.To upgrade failover cluster instances from CTP3 make sure to upgrade all instances on a node at the same time.

5.7.5 Possibile condizione di timeout in caso di utilizzo di più IP nella stessa subnet con AlwaysOn5.7.5 Timeouts may occur when using multi IPs in the same subnet with AlwaysOn

Problema: quando si usano più IP nella stessa subnet con AlwaysOn, i clienti possono talvolta riscontrare un timeout.Issue: When using multi IPs in the same subnet with AlwaysOn, customers may sometimes see a timeout. Questa condizione si verifica se il primo IP dell'elenco è errato.This happens if the top IP in the list is bad.

Soluzione alternativa: usare "multisubnetfailover = true" nella stringa di connessione.Workaround: Use 'multisubnetfailover = true' in the connection string.

5.7.6 Errore nella creazione di nuovi listener del gruppo di disponibilità a causa di quote di Active Directory5.7.6 Failure to Create New Availability Group Listeners Because of Active Directory Quotas

Problema: la creazione di un nuovo listener del gruppo di disponibilità può avere esito negativo perché è stata raggiunta una quota di Active Directory per l'account del computer del nodo del cluster interessato.Issue: The creation of a new availability group listener may fail upon creation because you have reached an Active Directory quota for the participating cluster node machine account. Per altre informazioni, vedere Risoluzione dei problemi dell'account del Servizio cluster in relazione alla modifica di oggetti computer e la pagina relativa alle quote di Active Directory.For more information, see How to troubleshoot the Cluster service account when it modifies computer objects and Active Directory Quotas.,

5.7.7 Conflitti NetBIOS dovuti all'utilizzo dello stesso prefisso a 15 caratteri nei nomi dei listener del gruppo di disponibilità5.7.7 NetBIOS Conflicts Because Availability Group Listener Names Use an Identical 15-Character Prefix

Se si dispone di due cluster WSFC controllati dallo stesso dominio Active Directory e si tenta di creare listener del gruppo di disponibilità in entrambi i cluster usando nomi con più di 15 caratteri e un prefisso a 15 caratteri identico, verrà restituito un errore in cui si segnala che non è possibile portare online la risorsa del nome di rete virtuale.If you have two WSFC clusters that are controlled by the same Active Directory and you try to create availability group listeners in both of clusters using names with more than 15 characters and an identical 15 character prefix, you will get an error reporting that the Virtual Network Name resource could not be brought online. Per informazioni sulle regole di denominazione dei prefissi per i nomi DNS, vedere Assegnare nomi ai domini.For information about prefix naming rules for DNS names, see Assigning Domain Names

horizontal_barhorizontal_bar

6.0 Integration Services6.0 Integration Services

6.1 Servizio Change Data Capture per Oracle e Change Data Capture Designer Console per Oracle6.1 The Change Data Capture Service for Oracle and the Change Data Capture Designer Console for Oracle

Il servizio CDC per Oracle è un servizio di Windows tramite cui vengono analizzati i log delle transazioni Oracle e acquisite le modifiche apportate alle tabelle Oracle di interesse nelle tabelle delle modifiche di SQL Server.The CDC Service for Oracle is a Windows service that scans Oracle transaction logs and captures changes to Oracle tables of interest into SQL Server change tables. Tramite CDC Designer Console è possibile sviluppare e gestire le istanze di Oracle CDC.The CDC Designer Console is used to develop and maintain Oracle CDC Instances. CDC Designer Console è uno snap-in di Microsoft Management Console (MMC).The CDC Designer Console is a Microsoft Management Console (MMC) snap-in.

6.1.1 Installare il servizio CDC per Oracle e CDC Designer per Oracle6.1.1 Install the CDC Service for Oracle and the CDC Designer for Oracle

Problema: il servizio CDC e CDC Designer non vengono installati dal programma di installazione di SQL Server.Issue: The CDC Service and CDC Designer are not installed by SQL Server Setup. È necessario installare manualmente il servizio CDC o CDD Designer in un computer che soddisfa i requisiti e i prerequisiti descritti nei file della Guida aggiornati.You must manually install the CDC Service or CDD Designer on a computer that meets the requirements and prerequisites as described in the updated Help files.

Soluzione alternativa: per installare il servizio CDC per Oracle, eseguire manualmente AttunityOracleCdcService.msi dal supporto di installazione di SQL Server.Workaround: To install the CDC Service for Oracle, manually run AttunityOracleCdcService.msi from the SQL Server installation media. Per installare CDC Designer Console, eseguire manualmente AttunityOracleCdcDesigner.msi dai supporti di installazione di SQL Server.To install the CDC Designer Console, manually run AttunityOracleCdcDesigner.msi from the SQL Server installation media. I pacchetti di installazione per x86 e x64 sono presenti nel percorso .\Tools\AttunityCDCOracle\ sul supporto di installazione di SQL Server.Installation packages for x86 and x64 are located in .\Tools\AttunityCDCOracle\ on the SQL Server installation media.

6.1.2 La funzionalità della Guida punta a file della documentazione non corretti6.1.2 F1 Help Functionality Points to Incorrect Documentation Files

Problema: non è possibile accedere alla documentazione della Guida corretta usando l'elenco a discesa della Guida premendo F1 o facendo clic su "?" nelle console di Attunity.Issue: You cannot access the correct Help documentation by using either the F1 Help drop-down list or by clicking the "?" in the Attunity Consoles. Questi metodi puntano a file chm non corretti.These methods point to incorrect chm files.

Soluzione alternativa: i file chm corretti vengono installati insieme al servizio CDC per Oracle e CDC Designer per Oracle.Workaround: The correct chm files are installed when the CDC Service for Oracle and CDC Designer for Oracle are installed. Per visualizzare il contenuto corretto della Guida, avviare i file chm direttamente da questo percorso: %Program Files%\Change Data Capture for Oracle by Attunity\*.chm.To view the correct Help content, launch the chm files directly from this location: %Program Files%\Change Data Capture for Oracle by Attunity\*.chm.

horizontal_barhorizontal_bar

7.0 Master Data Services7.0 Master Data Services

7.1 Correzione di un'installazione di MDS in un cluster7.1 Fixing an MDS installation in a Cluster

Problema: se si installa un'istanza cluster della versione RTM di SQL Server 2012 con la casella di controllo Master Data Services selezionata, MDS verrà installato in un singolo nodo, ma non sarà disponibile né funzionerà in ulteriori nodi aggiunti al cluster.Issue: If you install a clustered instance of the RTM version of SQL Server 2012 with the Master Data Services checkbox selected, MDS will be installed on a single node, but it will not be available and will not work on additional nodes that you add to the cluster.

Soluzione alternativa: per risolvere questo problema è necessario installare la versione cumulativa 1 (CU1) di SQL Server 2012 effettuando i passaggi seguenti:Workaround: To resolve this issue, you must install the SQL Server 2012 Cumulative Release 1 (CU1), performing the following steps:

  1. Assicurarsi che non sia presente alcuna installazione di SQL/MDS.Make sure that there is no existing SQL/MDS installation.

  2. Scaricare SQL Server 2012 CU1 in una directory locale.Download SQL Server 2012 CU1 into a local directory.

  3. Installare SQL Server 2012 con la funzionalità MDS nel nodo del cluster principale, quindi in qualsiasi altro nodo del cluster.Install SQL Server 2012 with the MDS feature on the primary cluster node, and then install SQL Server 2012 with the MDS feature on any additional cluster nodes.

Per altre informazioni su questi problemi e su come effettuare i passaggi riportati in precedenza, vedere http://support.microsoft.com/kb/2683467.For more information about the issues, and information about how to perform the above steps, see http://support.microsoft.com/kb/2683467.

7.2 Installazione di Microsoft Silverlight 5 necessaria7.2 Microsoft Silverlight 5 Required

Per funzionare nell'applicazione Web Gestione dati master, è necessario aver installato Silverlight 5.0 nel computer client.To work in the Master Data Manager web application, Silverlight 5.0 must be installed on the client computer. Se non si dispone della versione richiesta di Silverlight, sarà necessario installarla quando si passa a un'area dell'applicazione Web in cui è necessaria.If you do not have the required version of Silverlight, you will be prompted to install it when you navigate to an area of the web application that requires it. Silverlight 5 può essere installato da http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=243096.You can install Silverlight 5 from http://go.microsoft.com/fwlink/?LinkId=243096.

horizontal_barhorizontal_bar

8.0 Reporting Services8.0 Reporting Services

8.1 Per la connettività di Reporting Services in SQL Server PDW sono richiesti driver aggiornati8.1 Reporting Services Connectivity to SQL Server PDW Requires Updated Drivers

Per la connettività da SQL Server 2012 Reporting Services a Microsoft SQL Server PDW Appliance Update 2 e versioni successive è richiesto un aggiornamento ai driver di connettività di PDW.Connectivity from SQL Server 2012 Reporting Services to Microsoft SQL Server PDW Appliance Update 2 and higher requires an update to the PDW connectivity drivers. Per altre informazioni, è consigliabile che i clienti di SQL Server PDW contattino il supporto Microsoft.For more information, SQL Server PDW customers should contact Microsoft support.

horizontal_barhorizontal_bar

9.0 StreamInsight9.0 StreamInsight

In SQL Server 2012 è incluso StreamInsight 2.0SQL Server 2012 includes StreamInsight 2.0. per cui sono richiesti una licenza Microsoft SQL Server 2012 e .NET Framework 4.0.StreamInsight 2.0 requires a Microsoft SQL Server 2012 license and .NET Framework 4.0. Oltre ad alcune correzioni di bug, in questa versione sono inclusi diversi miglioramenti delle prestazioni.It includes a number of performance improvements along with few bug fixes. Per altre informazioni, vedere la pagina relativa alle note sulla versione di Microsoft StreamInsight 2.0.For more information see the Microsoft StreamInsight 2.0 Release Notes. Per scaricare separatamente StreamInsight 2.0, visitare la pagina di download di Microsoft StreamInsight 2.0 nell'Area download Microsoft.In order to download StreamInsight 2.0 separately, please visit the Microsoft StreamInsight 2.0 download page on the Microsoft Download Center.

horizontal_barhorizontal_bar

10.0 Preparazione aggiornamento10.0 Upgrade Advisor

Problema: quando si tenta di installare Upgrade Advisor in qualsiasi versione di Windows supportata in sistemi operativi in lingua cinese (Hong Kong), è possibile che il collegamento per installare Upgrade Advisor non sia abilitato.Issue: When you try to install Upgrade Advisor on any supported Windows version in Chinese (Hong Kong) operating systems (OS), you might find that the link to install Upgrade Advisor is not enabled.

Soluzione alternativa: individuare il file SQLUA.msi nel supporto SQL Server 2012 in \1028_CHT_LP\x64\redist\Upgrade Advisor o \1028_CHT_LP\x86\redist\Upgrade Advisor, a seconda dell'architettura del sistema operativo.Workaround: Locate the SQLUA.msi file on your SQL Server 2012 media at \1028_CHT_LP\x64\redist\Upgrade Advisor or at \1028_CHT_LP\x86\redist\Upgrade Advisor, depending on your operating system architecture.

horizontal_barhorizontal_bar