Disabilitare o sospendere l'elaborazione di report e sottoscrizioni

Esistono diversi approcci per disabilitare o sospendere l'elaborazione di report e sottoscrizioni di Reporting Services . Gli approcci descritti in questo articolo vanno dalla disabilitazione di una sottoscrizione all'interruzione della connessione all'origine dati. Non tutti gli approcci sono possibili con entrambe le modalità server di Reporting Services. La tabella seguente riepiloga i metodi e le modalità di server di Reporting Services supportate:

Contenuto dell'articolo

Approccio Modalità server supportata
Abilitare e disabilitare le sottoscrizioni Modalità nativa
Sospendere una pianificazione condivisa Modalità nativa e modalità SharePoint
Disabilitare un'origine dati condivisa Modalità nativa e modalità SharePoint
Modificare le assegnazioni di ruolo per impedire l'accesso a un report (modalità nativa) Modalità nativa
Rimuovere le autorizzazioni per la gestione della sottoscrizione dal ruolo (modalità nativa) Modalità nativa
Disabilitare le estensioni per il recapito Modalità nativa e modalità SharePoint

Abilitare e disabilitare le sottoscrizioni

Suggerimento

Novità di SQL 2016 Reporting Services: abilitare e disabilitare le sottoscrizioni. Sono disponibili nuove opzioni dell'interfaccia utente che consentono di abilitare e disabilitare rapidamente le sottoscrizioni. Le sottoscrizioni disabilitate mantengono le rispettive proprietà di configurazione, ad esempio la pianificazione, e possono essere riabilitate con facilità. È possibile abilitare e disabilitare le sottoscrizioni o controllare le sottoscrizioni disabilitate anche a livello di codice.

Pulsanti Abilita e Disabilita nella pagina Sottoscrizioni

Nel portale Web passare alla sottoscrizione dalla pagina Sottoscrizioni personali o Sottoscrizioni di una singola sottoscrizione. Selezionare una o più sottoscrizioni e quindi fare clic sul pulsante Disabilita o sul pulsante Abilita sulla barra multifunzione (vedere l'immagine precedente). La colonna dello stato cambierà rispettivamente in "Disabilitato" o "Abilitato".

Reporting Services scrive una riga nel log di Reporting Services quando una sottoscrizione viene abilitata o disabilitata. Ad esempio, nel file di log del server di report:

C:\Program Files\Microsoft SQL Server Reporting Services\SSRS\LogFiles\RSPortal_2019_06_20_00_49_22.log

saranno visualizzate righe simili alle seguenti:

RSPortal!subscription!RSPortal.exe!93!06/20/2019-01:16:47:: i INFO: Subscription 2b409d66-d4ea-408a-918c-0f9e41ce49ca disabled at 06/20/2019 01:16:47

RSPortal!subscription!RSPortal.exe!93!06/20/2019-01:16:51:: i INFO: Subscription 2b409d66-d4ea-408a-918c-0f9e41ce49ca enabled at 06/20/2019 01:16:51

Contenuto correlato di PowerShell: usare Windows PowerShell per disabilitare una singola sottoscrizione: Usare lo script di PowerShell seguente per disabilitare una sottoscrizione specifica. Aggiornare il nome del server e l'ID della sottoscrizione nello script.

#disable specific subscription  
$rs2010 = New-WebServiceProxy -Uri "https://SERVERNAME/ReportServer/ReportService2010.asmx" -Namespace SSRS.ReportingService2010 -UseDefaultCredential;  
$subscriptionID = "subscription guid";  
$rs2010.DisableSubscription($subscriptionID);  
  

È possibile usare lo script seguente per elencare tutte le sottoscrizioni con i relativi ID. Aggiornare il nome del server.

#list all subscriptions  
$rs2010 = New-WebServiceProxy -Uri "https://SERVERNAME /ReportServer/ReportService2010.asmx" -Namespace SSRS.ReportingService2010 -UseDefaultCredential;  
$subscriptions = $rs2010.ListSubscriptions("/");  
$subscriptions | select subscriptionid, report, status, path  
  

Contenuto correlato di PowerShell usare Windows PowerShell per elencare tutte le sottoscrizioni disabilitate: usare lo script di PowerShell seguente per elencare tutte le sottoscrizioni disabilitate nel server di report in modalità nativa corrente. Aggiornare il nome del server.

#list all disabled subscriptions  
$rs2010 = New-WebServiceProxy -Uri "https://uetestb03/ReportServer/ReportService2010.asmx" -Namespace SSRS.ReportingService2010 -UseDefaultCredential;  
$subscriptions = $rs2010.ListSubscriptions("/");  
Write-Host "--- Disabled Subscriptions ---";  
Write-Host "----------------------------------- ";  
$subscriptions | Where-Object {$_.Active.DisabledByUserSpecified -and $_.Active.DisabledByUser } | select subscriptionid, report, status, lastexecuted,path | format-table -auto  

Contenuto correlato di PowerShell usare Windows PowerShell per abilitare tutte le sottoscrizioni disabilitate: usare lo script di PowerShell seguente per abilitare tutte le sottoscrizioni attualmente disabilitate. Aggiornare il nome del server.

#enable all subscriptions  
$rs2010 = New-WebServiceProxy -Uri "https://SERVERNAME/ReportServer/ReportService2010.asmx" -Namespace SSRS.ReportingService2010 -UseDefaultCredential;  
$subscriptions = $rs2010.ListSubscriptions("/") | Where-Object {$_.status -eq "disabled" } ;  
ForEach ($subscription in $subscriptions)  
{  
    $rs2010.EnableSubscription($subscription.SubscriptionID);  
    $subscription | select subscriptionid, report, path  
}  
  

Contenuto correlato di PowerShell usare Windows PowerShell per DISABILITARE tutte le sottoscrizioni: Usare lo script di PowerShell seguente per elencare TUTTE le sottoscrizioni disabilitate.

#DISABLE all subscriptions  
$rs2010 = New-WebServiceProxy -Uri "https://SERVERNAME/ReportServer/ReportService2010.asmx" -Namespace SSRS.ReportingService2010 -UseDefaultCredential;  
$subscriptions = $rs2010.ListSubscriptions("/") ;  
ForEach ($subscription in $subscriptions)  
{  
    $rs2010.DisableSubscription($subscription.SubscriptionID);  
    $subscription | select subscriptionid, report, path  
}  

Sospendere una pianificazione condivisa

Se una sottoscrizione o un report viene eseguito in base a una pianificazione condivisa, è possibile sospendere la pianificazione per impedire l'elaborazione del report o della sottoscrizione. Tutte le operazioni di elaborazione del report o della sottoscrizione eseguite in base alla pianificazione verranno posticipate fino a quando verrà ripresa la pianificazione.

  • Modalità SharePoint: Impostazioni di SharePoint in Impostazioni sito selezionare Gestione di pianificazioni condivise. Selezionare la pianificazione e fare clic su Sospendi pianificazioni selezionate.

  • Modalità nativa: nel portale Web selezionare il pulsante Impostazioni pulsante Impostazioni dalla barra dei menu nella parte superiore della schermata del portale Web e selezionare Impostazioni sito dal menu a discesa. Selezionare la scheda Pianificazioni per visualizzare la pagina Pianificazioni. Selezionare le caselle di controllo accanto alle pianificazioni da abilitare o disabilitare, quindi selezionare il pulsante Abilita o Disabilita rispettivamente per eseguire l'azione desiderata. La colonna dello stato sarà aggiornata con "Disabilitato" o Abilitato" rispettivamente.

Disabilitare un'origine dati condivisa

Uno dei vantaggi dell'utilizzo di origini dei dati condivise è rappresentato dalla possibilità di disabilitarle per impedire l'esecuzione di un report o di una sottoscrizione guidata dai dati. Quando si disabilita un'origine dei dati condivisa, il report viene disconnesso dalla relativa origine dei dati esterna. Dopo la disabilitazione l'origine dei dati non sarà più disponibile per tutti i report e le sottoscrizioni che la utilizzano.

Si noti che il report viene caricato anche se la relativa origine dati non è disponibile. Il report non conterrà dati, ma gli utenti con le autorizzazioni appropriate potranno accedere alle pagine delle proprietà, alle impostazioni di sicurezza, alla cronologia e alle informazioni di sottoscrizione associate al report.

  • Modalità SharePoint: per disabilitare un'origine dati condivisa in un server di report in modalità SharePoint, passare alla raccolta documenti che contiene l'origine dati. ![Icona Origine dati condivisa](../../reporting-services/report-data/media/hlp-16datasource.png "Icona Origine dati condivisa") Fare clic sull'origine dati, quindi deselezionare la casella di controllo Abilita questa origine dati.

  • Modalità nativa: per disabilitare un'origine dati condivisa in un server di report in modalità nativa, aprire l'origine dati nel portale Web e deselezionare la casella di controllo Abilita questa origine dati.

Modificare le assegnazioni di ruolo per impedire l'accesso a un report (modalità nativa)

Un modo per rendere non disponibile un report consiste nel rimuovere temporaneamente l'assegnazione di ruolo che consente l'accesso al report. Questa strategia può essere utilizzata con tutti i report, indipendentemente dalla modalità di connessione all'origine dei dati. L'operazione ha effetto solo sul report in questione, non su altri report o elementi.

Per rimuovere l'assegnazione di ruolo, aprire la pagina Sicurezza del report nel portale Web. Se il report eredita la sicurezza da un elemento padre, è possibile selezionare Personalizza sicurezza e quindi selezionare Conferma nella finestra di dialogo Modifica sicurezza elemento per creare criteri di sicurezza restrittivi privi di assegnazioni di ruolo che consentono l'accesso a numerosi utenti. È possibile, ad esempio, rimuovere un'assegnazione di ruolo che consente l'accesso al gruppo Everyone e mantenere l'assegnazione di ruolo che consente l'accesso a un gruppo ristretto di utenti, ad esempio Administrators.

Rimuovere le autorizzazioni per la gestione della sottoscrizione dal ruolo (modalità nativa)

Per impedire agli utenti di creare sottoscrizioni, deselezionare l'attività Gestione di sottoscrizioni individuali per il ruolo. Se si rimuove questa attività, le pagine per le sottoscrizioni non saranno disponibili. Nel portale Web la pagina Sottoscrizioni personali risulta vuota e non può essere eliminata, anche se in precedenza conteneva sottoscrizioni. La rimozione di attività relative alle sottoscrizioni impedisce agli utenti di creare e modificare sottoscrizioni, ma non comporta l'eliminazione delle sottoscrizioni esistenti che continuano a essere eseguite finché non vengono eliminate. Per rimuovere l'autorizzazione:

  1. Aprire SQL Server Management Studio.

  2. Connettersi al server di report Reporting Services .

  3. Espandere il nodo Sicurezza .

  4. Espandere il nodo Ruoli e selezionare il ruolo desiderato.

  5. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul ruolo, quindi scegliere Proprietà.

  6. Deselezionare le attività Gestione di sottoscrizioni individuali e Gestione di tutte le sottoscrizioni.

  7. Selezionare OK per applicare le modifiche.

Disabilitare le estensioni per il recapito

Tutte le estensioni per il recapito installate in un server di report sono disponibili per qualsiasi utente autorizzato a creare una sottoscrizione per un determinato report. Sono disponibili le seguenti estensioni per il recapito configurate automaticamente:

  • Condivisione file di Windows

  • Raccolta di SharePoint (disponibile solo da un sito di SharePoint con un server di report in modalità integrata SharePoint)

Prima che sia possibile utilizzare l'estensione per il recapito tramite posta elettronica, è necessario configurarla. In caso contrario, l'estensione non sarà disponibile. Per altre informazioni, vedere Impostazioni posta elettronica - Modalità nativa di Reporting Services (Gestione configurazione).

Per disattivare estensioni specifiche, è possibile rimuovere voci dell'estensione nel file RSReportServer.config . Per altre informazioni, vedere File di configurazione di Reporting Services e Impostazioni posta elettronica - Modalità nativa di Reporting Services (Gestione configurazione).

Dopo avere rimosso un'estensione per il recapito, questa non sarà più disponibile nel portale Web o in un sito di Share Point. Se si rimuove un'estensione per il recapito, alcune sottoscrizioni potrebbero diventare inattive. Assicurarsi di eliminare le sottoscrizioni o di configurarle per l'utilizzo di un'estensione per il recapito diversa prima di rimuovere un'estensione.

Vedere anche

Sottoscrizioni e recapito (Reporting Services)
File di configurazione di Reporting Services
Configurare il portale Web
Server di report di Reporting Services (modalità nativa)
Portale Web di un server di report (modalità nativa SSRS)
Elementi a protezione diretta