Applicazione sqlservrsqlservr Application

In questo argomento si applica a: SìSQL ServernonDatabase SQL di AzurenonAzure SQL Data Warehouse non Parallel Data WarehouseTHIS TOPIC APPLIES TO: yesSQL ServernoAzure SQL DatabasenoAzure SQL Data Warehouse noParallel Data Warehouse Il sqlservr applicazione avvia, arresta, sospende e riprende un'istanza di MicrosoftMicrosoft SQL ServerSQL Server da un prompt dei comandi. The sqlservr application starts, stops, pauses, and continues an instance of MicrosoftMicrosoft SQL ServerSQL Server from a command prompt.

SintassiSyntax


sqlservr [-sinstance_name] [-c] [-dmaster_path] [-f]   
     [-eerror_log_path] [-lmaster_log_path] [-m]  
     [-n] [-Ttrace#] [-v] [-x] [-gnumber]  

ArgomentiArguments

-s _istanza-s instance_name
Specifica l'istanza di SQL ServerSQL Server alla quale connettersi.Specifies the instance of SQL ServerSQL Server to connect to. Se non si specifica un'istanza denominata, sqlservr avvia l'istanza predefinita di SQL ServerSQL Server.If no named instance is specified, sqlservr starts the default instance of SQL ServerSQL Server.

Importante

Per l'avvio di un'istanza di SQL ServerSQL Server, è necessario usare l'applicazione sqlservr nella directory appropriata per l'istanza.When starting an instance of SQL ServerSQL Server, you must use the sqlservr application in the appropriate directory for that instance. Nel caso dell'istanza predefinita, eseguire sqlservr dalla directory \MSSQL\Binn.For the default instance, run sqlservr from the \MSSQL\Binn directory. Nel caso dell'istanza denominata, eseguire sqlservr dalla directory \MSSQL$*nome_istanza\Binn.For a named instance, run **sqlservr* from the \MSSQL$instance_name\Binn directory.

-c-c
Indica l'avvio di un'istanza di SQL ServerSQL Server in modo indipendente da Gestione controllo servizi di Windows.Indicates that an instance of SQL ServerSQL Server is started independently of the Windows Service Control Manager. Questa opzione viene utilizzata dal prompt dei comandi all'avvio di SQL ServerSQL Server per ridurre il tempo di avvio di SQL ServerSQL Server .This option is used when starting SQL ServerSQL Server from a command prompt, to shorten the amount of time it takes for SQL ServerSQL Server to start.

Nota

Se si usa questa opzione, non è possibile arrestare SQL ServerSQL Server usando Gestione servizi SQL ServerSQL Server oppure il comando net stop e SQL ServerSQL Server viene arrestato se si disconnette il computer.When you use this option, you cannot stop SQL ServerSQL Server by using SQL ServerSQL Server Service Manager or the net stop command, and if you log off the computer, SQL ServerSQL Server is stopped.)

-d master_path-d master_path
Indica il percorso completo del file del database master .Indicates the fully qualified path for the master database file. Non sono presenti spazi tra -d e master_path.There are no spaces between -d and master_path. Se non si imposta questa opzione, vengono utilizzati i parametri esistenti nel Registro di sistema.If you do not provide this option, the existing registry parameters are used.

-f-f
Avvia un'istanza di SQL ServerSQL Server con la configurazione minima.Starts an instance of SQL ServerSQL Server with minimal configuration. È utile nel caso in cui l'impostazione di un valore di configurazione, ad esempio un'allocazione eccessiva di memoria, abbia impedito l'avvio del server.This is useful if the setting of a configuration value (for example, over-committing memory) has prevented the server from starting.

-e error_log_path-e error_log_path
Indica il percorso completo del file di log degli errori.Indicates the fully qualified path for the error log file. Se non specificato, il percorso predefinito è <unità >: \Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL\Log\Errorlog per l'istanza predefinita e <unità >: \Programmi\Microsoft SQL Server\MSSQL$instance_name\Log\Errorlog per un'istanza denominata.If not specified, the default location is <Drive>:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL\Log\Errorlog for the default instance and <Drive>:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL$instance_name\Log\Errorlog for a named instance. Non sono presenti spazi tra -e e error_log_path.There are no spaces between -e and error_log_path.

-l master_log_path-l master_log_path
Indica il percorso completo del file del log delle transazioni del database master .Indicates the fully qualified path for the master database transaction log file. Non sono presenti spazi tra -l e master_log_path.There are no spaces between -l and master_log_path.

-m-m
Indica l'avvio di un'istanza di SQL ServerSQL Server in modalità utente singolo.Indicates to start an instance of SQL ServerSQL Server in single-user mode. Se SQL ServerSQL Server viene avviato in modalità utente singolo, la connessione è consentita solo a un utente.Only a single user can connect when SQL ServerSQL Server is started in single-user mode. Il meccanismo di CHECKPOINT, che assicura la regolare scrittura delle transazioni completate dalla cache del disco al database, non viene avviato.The CHECKPOINT mechanism, which guarantees that completed transactions are regularly written from the disk cache to the database device, is not started. In genere, questa opzione viene utilizzata quando si riscontrano problemi che richiedono interventi nei database di sistema. L'impostazione abilita l'opzione sp_configure allow updates.(Typically, this option is used if you experience problems with system databases that require repair.) Enables the sp_configure allow updates option. Per impostazione predefinita, l'opzione allow updates è disabilitata.By default, allow updates is disabled.

-n
Avvia un'istanza denominata di SQL ServerSQL Server.Allows you to start a named instance of SQL ServerSQL Server. Se non si specifica il set di parametri -s , viene avviata l'istanza predefinita.Without the -s parameter set, the default instance attempts to start. Al prompt dei comandi è necessario passare alla directory BINN appropriata per l'istanza prima di avviare sqlservr.exe.You must switch to the appropriate BINN directory for the instance at a command prompt before starting sqlservr.exe. Ad esempio, se Instance1 usa \mssql$Instance1 per i relativi file binari, l'utente deve passare alla directory \mssql$Instance1\binn per avviare sqlservr.exe -s instance1.For example, if Instance1 were to use \mssql$Instance1 for its binaries, the user must be in the \mssql$Instance1\binn directory to start sqlservr.exe -s instance1. Se si avvia un'istanza di SQL ServerSQL Server con l'opzione -n , è consigliabile usare anche l'opzione -e . In caso contrario, gli eventi di SQL ServerSQL Server non vengono registrati.If you start an instance of SQL ServerSQL Server with the -n option, it is advisable to use the -e option too, or SQL ServerSQL Server events are not logged.

-T trace#-T trace#
Indica l'avvio di un'istanza di SQL ServerSQL Server con uno specifico flag di traccia (trace#) attivo.Indicates that an instance of SQL ServerSQL Server should be started with a specified trace flag (trace#) in effect. I flag di traccia vengono utilizzati per avviare il server con un funzionamento non standard.Trace flags are used to start the server with nonstandard behavior. Per altre informazioni, vedere Flag di traccia (Transact-SQL).For more information, see Trace Flags (Transact-SQL).

Importante

Quando si specifica un flag di traccia, indicarne il numero usando -T.When specifying a trace flag, use -T to pass the trace flag number. La lettera minuscola t (-t) è accettata da SQL ServerSQL Server, ma -t imposta altri flag di traccia interni necessari per i tecnici del supporto tecnico per SQL ServerSQL Server .A lowercase t (-t) is accepted by SQL ServerSQL Server; however, -t sets other internal trace flags required by SQL ServerSQL Server support engineers.

-v-v
Visualizza il numero di versione del server.Displays the server version number.

-x-x
Disabilita la registrazione delle statistiche relative al tempo di utilizzo della CPU e alla frequenza di accesso alla cache.Disables the keeping of CPU time and cache-hit ratio statistics. Consente l'ottimizzazione delle prestazioni.Allows maximum performance.

-g memory_to_reserve-g memory_to_reserve
Specifica un numero intero di megabyte (MB) di memoria che SQL ServerSQL Server riserva per le allocazioni di memoria all'interno del processo di SQL ServerSQL Server , ma esternamente al pool di memoria di SQL ServerSQL Server .Specifies an integer number of megabytes (MB) of memory that SQL ServerSQL Server leaves available for memory allocations within the SQL ServerSQL Server process, but outside the SQL ServerSQL Server memory pool. La memoria esterna al pool di memoria è l'area in cui SQL ServerSQL Server carica elementi quali file .dll delle procedure estese, provider OLE DB ai quali fanno riferimento le query distribuite e oggetti di automazione ai quali fanno riferimento le istruzioni Transact-SQLTransact-SQL .The memory outside of the memory pool is the area used by SQL ServerSQL Server for loading items such as extended procedure .dll files, the OLE DB providers referenced by distributed queries, and automation objects referenced in Transact-SQLTransact-SQL statements. Il valore predefinito è 256 MB.The default is 256 MB.

L'utilizzo di questa opzione può semplificare l'ottimizzazione dell'allocazione di memoria ma soltanto se la memoria fisica supera il limite configurato specifico del sistema operativo per la memoria virtuale disponibile per le applicazioni.Use of this option may help tune memory allocation, but only when physical memory exceeds the configured limit set by the operating system on virtual memory available to applications. L'opzione può risultare appropriata in configurazioni con grandi quantità di memoria, in cui i requisiti di utilizzo della memoria di SQL ServerSQL Server risultano atipici e lo spazio degli indirizzi virtuale del processo SQL ServerSQL Server è utilizzato completamente.Use of this option may be appropriate in large memory configurations in which the memory usage requirements of SQL ServerSQL Server are atypical and the virtual address space of the SQL ServerSQL Server process is totally in use. L'utilizzo errato di questa opzione può impedire l'avvio dell'istanza di SQL ServerSQL Server o generare errori di esecuzione.Incorrect use of this option can lead to conditions under which an instance of SQL ServerSQL Server may not start or may encounter run-time errors.

Usare il valore predefinito per il parametro -g a meno che nel log degli errori di SQL ServerSQL Server non venga visualizzato uno degli avvisi seguenti:Use the default for the -g parameter unless you see any of the following warnings in the SQL ServerSQL Server error log:

  • "Failed Virtual Allocate Bytes: FAIL_VIRTUAL_RESERVE <size>""Failed Virtual Allocate Bytes: FAIL_VIRTUAL_RESERVE <size>"

  • "Failed Virtual Allocate Bytes: FAIL_VIRTUAL_COMMIT <size>""Failed Virtual Allocate Bytes: FAIL_VIRTUAL_COMMIT <size>"

    Questi messaggi possono indicare che SQL ServerSQL Server sta cercando di liberare settori del pool di memoria di SQL ServerSQL Server per l'inserimento di oggetti quali file dll per stored procedure estese o oggetti di automazione.These messages may indicate that SQL ServerSQL Server is trying to free parts of the SQL ServerSQL Server memory pool in order to find space for items such as extended stored procedure .dll files or automation objects. In questo caso è consigliabile aumentare la quantità di memoria riservata usando l'opzione -g.In this case, consider increasing the amount of memory reserved by the -g``switch.

    L'utilizzo di un valore inferiore a quello predefinito aumenta la quantità di memoria disponibile per il pool del buffer e gli stack di thread. Ciò può determinare vantaggi a livello delle prestazioni per carichi di lavoro che impegnano molta memoria in sistemi che non utilizzano un gran numero di stored procedure estese, query distribuite o oggetti di automazione.Using a value lower than the default increases the amount of memory available to the buffer pool and thread stacks; this may, in turn, provide some performance benefit to memory-intensive workloads in systems that do not use many extended stored procedures, distributed queries, or automation objects.

OsservazioniRemarks

Nella maggior parte dei casi il programma sqlservr.exe viene utilizzato solo per la risoluzione dei problemi o interventi di manutenzione ordinaria.In most cases, the sqlservr.exe program is only used for troubleshooting or major maintenance. Se si avvia SQL ServerSQL Server dal prompt dei comandi con sqlservr.exe, SQL ServerSQL Server non viene avviato come servizio. Quindi, non sarà possibile arrestare SQL ServerSQL Server usando i comandi net .When SQL ServerSQL Server is started from the command prompt with sqlservr.exe, SQL ServerSQL Server does not start as a service, so you cannot stop SQL ServerSQL Server using net commands. Gli utenti possono connettersi a SQL ServerSQL Server, ma gli strumenti di SQL ServerSQL Server indicano lo stato del servizio. Di conseguenza, Gestione configurazione SQL ServerSQL Server indica correttamente che il servizio è stato arrestato.Users can connect to SQL ServerSQL Server, but SQL ServerSQL Server tools show the status of the service, so SQL ServerSQL Server Configuration Manager correctly indicates that the service is stopped. SQL Server Management StudioSQL Server Management Studio può connettersi al server anche se indica che il servizio è stato arrestato. can connect to the server, but it also indicates that the service is stopped.

Informazioni sulla compatibilitàCompatibility Support

Il parametro -h non è supportato in SQL Server 2017SQL Server 2017.The -h parameter is not supported in SQL Server 2017SQL Server 2017. Questo parametro è stato utilizzato in versioni precedenti di istanze a 32 bit di SQL ServerSQL Server per riservare spazio di indirizzi della memoria virtuale per metadati della memoria a caldo quando AWE è abilitato.This parameter was used in earlier versions of 32-bit instances of SQL ServerSQL Server to reserve virtual memory address space for Hot Add memory metadata when AWE is enabled. Per altre informazioni, vedere Funzionalità di SQL Server sospese in SQL Server 2016.For more information, see Discontinued SQL Server Features in SQL Server 2016.

Vedere ancheSee Also

Opzioni di avvio del servizio del motore di databaseDatabase Engine Service Startup Options