Attivare l'accesso automatico in Windows

In questo articolo viene descritto come configurare Windows per automatizzare il processo di accesso archiviando la password e altre informazioni pertinenti nel database del Registro di sistema. Utilizzando questa funzionalità, altri utenti possono avviare il computer e utilizzare l'account stabilito per l'accesso automatico.

Versione originale del prodotto:   Windows Server 2019, Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2
Numero KB originale:   324737

Importante

La funzionalità di accesso automatico viene fornita per comodità. Tuttavia, questa funzionalità può essere un rischio per la sicurezza. Se si imposta un computer per l'accesso automatico, chiunque possa ottenere fisicamente l'accesso al computer può accedere a tutti i contenuti del computer, incluse le reti a cui è connesso. Inoltre, quando l'accesso automatico è attivato, la password viene archiviata nel Registro di sistema in testo normale. La chiave specifica del Registro di sistema in cui è archiviato questo valore può essere letta in remoto dal gruppo Authenticated Users. Questa impostazione è consigliata solo per i casi in cui il computer è fisicamente protetto e sono stati intrapresi passaggi per assicurarsi che gli utenti non attendibili non siano in grado di accedere in remoto al Registro di sistema.

Utilizzare l'Editor del Registro di sistema per attivare l'accesso automatico

Importante

In questa sezione, metodo o attività viene illustrata la procedura per modificare il Registro di sistema. Poiché l'errata modifica del Registro di sistema può causare seri problemi, Di conseguenza, attenersi scrupolosamente alla procedura indicata. Per una maggiore protezione, eseguire il backup del Registro di sistema prima di modificarlo. In questo modo sarà possibile ripristinare il Registro di sistema se si verifica un problema. Per altre informazioni su come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema, vedi Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows.

Per utilizzare l'Editor del Registro di sistema per attivare l'accesso automatico, attenersi alla seguente procedura:

  1. Fare clic su Start quindi scegliere Esegui.

  2. Nella casella Apri digitare Regedt32.exe e quindi premere INVIO.

  3. Individuare la HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\Winlogon sottochiave nel Registro di sistema.

  4. Fare doppio clic sulla voce DefaultUserName, digitare il nome utente e quindi fare clic su OK.

  5. Fare doppio clic sulla voce DefaultPassword, digitare la password e quindi fare clic su OK.

    Se il valore DefaultPassword non esiste, deve essere aggiunto. Per aggiungere il valore, attenersi alla seguente procedura:

    1. Scegliere Nuovo dal menu Modifica e quindi valore stringa.

    2. Digitare DefaultPassword e quindi premere INVIO.

    3. Fare doppio clic su DefaultPassword.

    4. Nella finestra di dialogo Modifica stringa digitare la password e quindi fare clic su OK.

      Nota

      Se non viene specificata alcuna stringa DefaultPassword, windows modifica automaticamente il valore della chiave da 1 (true) a 0 (false), disabilitando la AutoAdminLogon funzionalità AutoAdminLogon.

  6. Scegliere Nuovo dal menu Modifica e quindi valore stringa.

  7. Digitare AutoAdminLogon e quindi premere INVIO.

  8. Fare doppio clic su AutoAdminLogon.

  9. Nella finestra di dialogo Modifica stringa digitare 1 e quindi fare clic su OK.

  10. Se il computer è stato aggiunto a un dominio, è necessario aggiungere il valore DefaultDomain e i dati per il valore devono essere impostati come nome di dominio completo (FQDN) del dominio.

  11. Uscire dall'editor del Registro di sistema.

  12. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Arresta e quindi digitare un motivo nella casella di testo Commento.

  13. Fare clic su OK per spegnere il computer.

  14. Restart your computer. È ora possibile accedere automaticamente.

Nota

  • Per ignorare il processo AutoAdminLogon e accedere come utente diverso, tenere premuto MAIUSC dopo la disconnessione o dopo il riavvio di Windows.
  • Questa modifica del Registro di sistema non funziona se il valore del banner di accesso è definito nel server da un oggetto Criteri di gruppo o da un criterio locale. Quando il criterio viene modificato in modo che non influisca sul computer, la funzionalità di accesso automatico funziona come previsto.
  • Quando le restrizioni delle password di Exchange Active Sync (EAS) sono attive, la funzionalità di accesso automatico non funziona. Si tratta di un comportamento legato alla progettazione del prodotto. Questo comportamento è causato da una modifica in Windows 8.1 e non influisce su Windows 8 o versioni precedenti. Per aggirare questo comportamento in Windows 8.1 e versioni successive, rimuovi i criteri EAS nel Pannello di controllo.
  • Un accesso interattivo alla console con un utente diverso sul server modifica la voce del Registro di sistema DefaultUserName come ultimo indicatore utente connesso. AutoAdminLogon si basa sulla voce DefaultUserName in modo che corrisponda all'utente e alla password. Di conseguenza, AutoAdminLogon potrebbe non riuscire. È possibile configurare uno script di arresto per impostare defaultUserName corretto.
  • È possibile utilizzare lo strumento Sysinternals AutoLogon per abilitare questa funzionalità in modo più semplice. Questo strumento consente inoltre di utilizzare una versione crittografata della password.