Analisi utilizzo software di Visual Studio

Analisi utilizzo software di Visual Studio è stato pensato per aiutare Microsoft a migliorare nel tempo Visual Studio. Il programma raccoglie informazioni su errori, hardware del computer e modalità d'uso di Visual Studio senza interrompere le attività dell'utente al computer. I dati raccolti consentono a Microsoft di identificare le funzionalità da migliorare. Questo documento illustra come acconsentire esplicitamente o meno a VSCEIP e fornisce alcune informazioni sui tipi di dati raccolti e sul modo in cui vengono utilizzati. Vengono inoltre forniti suggerimenti sul modo in cui gli autori delle estensioni possono evitare la divulgazione accidentale di informazioni sensibili o personali.

Rifiutare esplicitamente la raccolta dati di diagnostica

Considerate le finalità della raccolta dei dati e i vincoli di accesso e memorizzazione, si consiglia di usare le impostazioni di privacy predefinite di Visual Studio e Windows. È possibile tuttavia rifiutare esplicitamente il programma Analisi utilizzo software di Visual Studio. Quando si rifiuta esplicitamente, si rifiuta esplicitamente la raccolta dei dati di diagnostica facoltativa. È necessaria una raccolta di dati di diagnostica per assicurarsi che Visual Studio sia sicuro, aggiornato e funzioni come previsto. La raccolta dei dati di diagnostica richiesta non sarà interessata dalla scelta di rifiutare esplicitamente VSCEIP.

Nota

Se si vogliono visualizzare o eliminare dati personali, vedere il materiale sussidiario Microsoft in Richieste del soggetto dei dati per il GDPR in Windows. Per informazioni generali su GDPR, vedere la sezione GDPR del portale di attendibilità del servizio.

Nota

Le impostazioni di consenso esplicito o rifiuto della telemetria VSCEIP non si applicano a "Segnala un problema" in Visual Studio. Quando si segnala un problema, i log vengono raccolti e inviati a Microsoft solo quando si fornisce l'autorizzazione facendo clic su "Invia". Se si è interessati alla gestione dei log prima dell'invio a "Segnala un problema", vedere Privacy dei dati di feedback per altri dettagli.

Acconsentire o rifiutare

Analisi utilizzo software di Visual Studio è attivato per impostazione predefinita. È possibile disattivarlo o riattivarlo seguendo queste istruzioni:

  1. In Visual Studio scegliere Guida per > Commenti e suggerimenti e quindi selezionare Impostazioni.

    Verrà aperta la finestra di dialogo Analisi utilizzo software di Visual Studio.

  2. Per rifiutare, selezionare No, non voglio partecipare e quindi selezionare OK. Per acconsentire, selezionare Sì, voglio partecipare e quindi selezionare OK.

    Finestra di dialogo Analisi utilizzo software di Visual Studio

  1. In Visual Studio scegliere Guida > privacy privacy > Impostazioni.

    Verrà aperta la finestra di dialogo Analisi utilizzo software di Visual Studio.

  2. Per rifiutare, selezionare No, non voglio partecipare e quindi selezionare OK. Per acconsentire esplicitamente, selezionare Sì, Sono disposto a partecipare (scelta consigliata) e quindi selezionare OK.

    Finestra di dialogo Analisi utilizzo software di Visual Studio

Impostazioni del Registro di sistema

Se si installa Build Tools per Visual Studio, sarà necessario aggiornare il Registro di sistema per configurare Analisi utilizzo software di Visual Studio. I clienti aziendali possono creare criteri di gruppo per partecipare o meno ad Analisi utilizzo software di Visual Studio impostando criteri basati sul Registro di sistema.

Le relative impostazioni e chiavi del Registro di sistema sono le seguenti:

  • In un sistema operativo a 64 bit, chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Microsoft\VSCommon\15.0\SQM
  • In un sistema operativo a 32 bit, chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\VSCommon\15.0\SQM
  • Quando Criteri di gruppo abilitata, Chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\VisualStudio\SQM
  • In un sistema operativo a 64 bit, chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Microsoft\VSCommon\16.0\SQM
  • In un sistema operativo a 32 bit, chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\VSCommon\16.0\SQM
  • Quando Criteri di gruppo abilitata, Chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\VisualStudio\SQM
  • In un sistema operativo a 64 bit, Key = HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Wow6432Node\Microsoft\VSCommon\17.0\SQM
  • In un sistema operativo a 32 bit, Key = HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\VSCommon\17.0\SQM
  • Quando Criteri di gruppo abilitata, Chiave = HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Policies\Microsoft\VisualStudio\SQM

Entry = OptIn

Valore = (DWORD)

  • 0 è rifiutata esplicitamente (disattivare VSCEIP)
  • 1 è stato acconsentito esplicitamente (attivare VSCEIP)

Attenzione

La modifica non corretta del Registro di sistema potrebbe danneggiare gravemente il sistema. Prima di apportare modifiche al Registro di sistema, si consiglia di effettuare il backup di tutti i dati importanti presenti sul computer. È anche possibile usare l'opzione di avvio Ultima configurazione valida nota se si verificano problemi dopo l'applicazione delle modifiche manuali.

Per altre informazioni sui dati raccolti, elaborati o trasmessi da Analisi utilizzo software di Visual Studio, leggere l'Informativa sulla privacy di Microsoft.

Log generati dal sistema raccolti da Visual Studio

Visual Studio raccoglie i log generati dal sistema per risolvere i problemi e migliorare la qualità del prodotto. Di seguito sono riportate alcune informazioni sui tipi di dati raccolti e sul modo in cui vengono utilizzati. Vengono inoltre forniti suggerimenti sul modo in cui gli autori delle estensioni possono evitare la divulgazione accidentale di informazioni sensibili o personali.

Tipi di dati raccolti

Visual Studio raccoglie i log generati dal sistema per arresti anomali, non risponde all'interfaccia utente e utilizzo elevato della CPU o della memoria. Vengono anche raccolte informazioni sugli errori rilevati durante l'installazione o l'utilizzo del prodotto. I dati raccolti variano a seconda dell'errore e possono includere le analisi degli stack, i dump di memoria e le informazioni sulle eccezioni:

  • Per l'utilizzo elevato della CPU e la mancanza di risposta, vengono raccolte le analisi degli stack dei thread di Visual Studio interessati.

  • Nei casi in cui le tracce dello stack di alcuni thread non sono sufficienti per determinare la causa radice del problema, ad esempio arresti anomali, non risponde o utilizzo elevato della memoria, si raccoglie un dump della memoria . Il dump rappresenta lo stato del processo nel momento in cui si è verificato l'errore.

  • Per le condizioni di errore imprevisto, ad esempio un'eccezione durante il tentativo di scrivere in un file su disco, vengono raccolte informazioni sull'eccezione. Le informazioni includono il nome dell'eccezione, l'analisi dello stack del thread in cui si è verificata l'eccezione, il messaggio associato all'eccezione e altre informazioni sull'eccezione specifica.

    L'esempio seguente di dati raccolti mostra un nome di eccezione, l'analisi dello stack e il messaggio di eccezione:

    "Reserved.DataModel.Fault.Exception.TypeString": "System.IO.IOException",
    "Reserved.DataModel.Fault.Exception.StackTrace": "System.IO.__Error.WinIOError(Int32,String)\r\n
    System.IO.FileStream.Init(String,FileMode,FileAccess,Int32,Boolean,FileShare,Int32,FileOptions,SECURITY_ATTRIBUTES,String,Boolean,Boolean,Boolean)\r\n
    System.IO.FileStream..ctor(String,FileMode,FileAccess,FileShare,Int32,FileOptions,String,Boolean,Boolean,Boolean)\r\nSystem.IO.StreamWriter.CreateFile(String,Boolean,Boolean)\r\n
    System.IO.StreamWriter..ctor(String,Boolean,Encoding,Int32,Boolean)\r\n
    System.IO.StreamWriter..ctor(String,Boolean)\r\n
    System.IO.File.CreateText(String)\r\n
    Microsoft.VisualStudio.Setup.Services.FileSystem.CreateText(String,Boolean)\r\n
    Microsoft.VisualStudio.Setup.Cache.ChannelManifestRepository.WriteChannelManifest(IChannelManifest,String,String)\r\n
    Microsoft.VisualStudio.Setup.Cache.ChannelManifestRepository.AddChannel(ChannelManifestPair,Boolean)\r\n
    Microsoft.VisualStudio.Setup.Cache.CacheManager.AddChannel(ChannelManifestPair,Boolean)\r\n
    Microsoft.VisualStudio.Setup.ChannelManager.\<UpdateAsync>d__37.MoveNext()\r\n”,
    "Reserved.DataModel.Fault.Exception.Message": " The process cannot access the file 'C:\\Users\\[UserName]\\AppData\\Local\\Microsoft\\VisualStudio\\Packages\\_Channels\\4CB340F5\\channelManifest.json' because it is being used by another process."
    

Come vengono usati i log generati dal sistema

Il flusso di lavoro per determinare la causa radice di un errore varia a seconda del tipo di errore e della sua gravità.

Classificazione degli errori

In base ai log, gli errori sono classificati e conteggiati per stabilire la priorità della loro analisi. Ad esempio, è possibile scoprire che "System.IO. _ _Error.WinIOError" in "System.IO.FileStream.Init" si è verificato 500 volte nella versione del prodotto e ha la frequenza di occorrenza più <x> elevata in tale versione.

Elementi di lavoro per il rilevamento

Gli elementi di lavoro dei singoli errori in ordine di priorità vengono creati e assegnati ai tecnici per un'analisi più approfondita. Questi elementi di lavoro contengono in genere la classificazione, la priorità e le informazioni di diagnostica specifiche del tipo di errore. Queste informazioni sono derivate dai log generati dal sistema raccolti per l'errore. Ad esempio, un elemento di lavoro di un arresto anomalo del sistema può contenere la traccia dello stack in cui è in corso l'arresto anomalo.

Analisi degli errori

I tecnici usano le informazioni disponibili in un elemento di lavoro per determinare la causa radice di un errore. In alcuni casi i tecnici necessitano di altre informazioni non presenti nell'elemento di lavoro. In tal caso, fanno riferimento al log originale generato dal sistema. Ad esempio, è possibile che un tecnico controlli un dump di memoria per individuare la causa di un arresto anomalo del prodotto.

Suggerimenti per gli autori delle estensioni

Gli autori delle estensioni devono limitare l'esposizione delle informazioni personali evitando di usare informazioni personali o riservate nei nomi dei moduli, dei tipi e dei metodi. Se si verifica un arresto anomalo del sistema o una condizione di errore simile, le informazioni vengono raccolte nell'ambito dei log generati dal sistema.

Vedi anche