App preinstallate per i dispositivi desktop

Gli operatori OEMs e Mobile possono creare applicazioni partner che possono essere pacchettiate e configurate per l'installazione durante il processo di installazione iniziale del dispositivo. Mentre l'utente esegue il processo di installazione iniziale, le applicazioni preinstallate vengono installate in background.

Il processo per la creazione di un'app preinstallata è simile a quello di un'app standard. Un pacchetto di app non firmato (.appx), generato con Windows SDK, viene inviato a Windows Dev Center per la certificazione e la firma. Durante il processo di invio, è possibile specificare che si invia un'app preinstallata. Se l'app soddisfa i requisiti di certificazione, viene elaborata per creare un pacchetto che può essere scaricato da Dev Center. L'app può quindi essere pubblicata anche in Microsoft Store, in modo che gli utenti che hanno disinstallato l'app possano scaricarla nuovamente e gli aggiornamenti possano essere offerti in seguito ai dispositivi che hanno installato l'app.

Alcune caratteristiche delle app preinstallate includono:

  1. Possono essere pubblicati come "nascosti" in modo che l'app non sia individuabile in Microsoft Store, ad eccezione di un collegamento completo.
  2. Possono essere aggiornati, come live o nascosti in Microsoft Store. Gli utenti con l'applicazione preinstallata riceveranno una notifica per l'aggiornamento.
  3. Possono essere eliminati dall'utente. Possono essere reinstallati se pubblicati in tempo reale.
  4. Possono diventare obsoleti. Se un utente disinstalla un'app che non è più venduta in Microsoft Store, l'utente non sarà in grado di reinstallare l'app.

Richiedere un pacchetto di preinstallazione

Dopo aver aggiunto un'app al Dev Center, è possibile richiedere un pacchetto di preinstallazione. Se l'OEM aggiunge questa applicazione all'immagine del sistema operativo, chiedere allo sviluppatore dell'applicazione di eseguire questa operazione per conto dell'utente. Avrebbero quindi dato il file zip scaricato. Non è possibile accedere direttamente all'account sviluppatore.

  1. Nel dashboard in Dev Center selezionare l'app che deve essere preinstallata. Se si tratta di una nuova app, fare clic su Crea nuova app.
  2. Selezionare Gestisci pacchetti pubblicati
  3. Selezionare Pacchetto di richiesta per la preinstallazione del sistema operativo
  4. Verrà visualizzata una finestra di dialogo di conferma, in cui viene segnalato che le applicazioni preinstallate in un sistema operativo precedente a Windows 10 devono essere gratuite. Selezionare Abilita.
  5. Trovare il pacchetto corretto per il sistema operativo di destinazione e scaricare selezionando Scarica o Genera pacchetto.
  6. Dopo aver pronto il collegamento verrà modificato in Download.
  7. Il file ZIP è pronto per l'inclusione nell'immagine del sistema operativo.

Aggiungere l'app all'immagine del sistema operativo

Le applicazioni vengono considerate Asset, che sono personalizzazioni configurabili che non sono impostazioni. È possibile aggiungerli usando DISM, che fa parte di Windows Assessment and Deployment Kit (ADK). In Windows 10, versione 1803 e versioni successive, è possibile usare DISM per effettuare il provisioning di app per area.

Per istruzioni dettagliate, vedere Preinstallare le app con GESTIONE dei dati di sicurezza.