Introduzione al client desktop di Windows

Si applica a: Windows Server 2022, Windows Server 2019, Windows 11, Windows 10, Windows 10 IoT Enterprise e Windows 7

Puoi usare il client Desktop remoto per il desktop di Windows per accedere a desktop e app di Windows in remoto da un altro dispositivo Windows.

Nota

  • Questa documentazione non è relativa al client Connessione Desktop remoto (MSTSC) fornito con Windows, bensì al nuovo client Desktop remoto (MSRDC).
  • Questo client supporta attualmente solo l'accesso a app e desktop remoti da Desktop virtuale di Azure e Windows 365.
  • Se vuoi conoscere le nuove versioni per il client desktop di Windows, vedi Novità del client desktop di Windows.

Installare il client

Scegli il client corrispondente alla versione di Windows. Il nuovo client Desktop remoto (MSRDC) supporta Windows 11, Windows 10, Windows 10 IoT Enterprise e Windows 7 dispositivi client.

Puoi installare il client per l'utente corrente, nel qual caso non sono richiesti diritti di amministratore, oppure l'amministratore può installare e configurare il client in modo che tutti gli utenti del dispositivo possano accedervi.

Dopo aver installato il client, puoi avviarlo dal menu Start cercando Desktop remoto.

Aggiornare il client

Riceverai una notifica ogni volta che sarà disponibile una nuova versione del client, tranne nel caso in cui l'amministratore abbia disabilitato le notifiche. La notifica verrà visualizzata nel Centro connessioni o nel Centro operativo Windows. Per aggiornare il client, è sufficiente selezionare la notifica.

Puoi anche cercare manualmente nuovi aggiornamenti per il client:

  1. Dal Centro connessioni, tocca il menu extra ( ... ) sulla barra dei comandi nella parte superiore del client.
  2. Scegli Informazioni dal menu a discesa.
  3. Il client cerca automaticamente gli aggiornamenti.
  4. Se è disponibile un aggiornamento, tocca Installa aggiornamento per aggiornare il client.

Aree di lavoro

Per ottenere l'elenco di risorse gestite a cui puoi accedere, ad esempio app e desktop, sottoscrivi l'area di lavoro fornita dall'amministratore. Quando effettui la sottoscrizione, le risorse diventano disponibili nel computer locale. Il client Windows Desktop supporta attualmente le risorse pubblicate da Desktop virtuale Di Azure e Windows 365.

Sottoscrivere un'area di lavoro

Esistono due modi per sottoscrivere un'area di lavoro. Il client può provare a individuare le risorse disponibili dall'account aziendale o dell'istituto di istruzione oppure puoi specificare direttamente l'URL in cui si trovano le risorse quando il client non riesce a trovarle. Dopo aver sottoscritto un'area di lavoro, puoi avviare le risorse con uno dei metodi seguenti:

  • Passa al Centro connessioni e fai doppio clic su una risorsa per avviarla.
  • Puoi anche passare al menu Start e cercare una cartella con il nome dell'area di lavoro oppure immettere il nome della risorsa nella barra di ricerca.

Effettuare la sottoscrizione con un account utente

  1. Nella pagina principale del client tocca Sottoscrivi.
  2. Accedi con l'account utente quando richiesto.
  3. Le risorse verranno visualizzate nel Centro connessioni raggruppate per area di lavoro.

Effettuare la sottoscrizione con un URL

  1. Nella pagina principale del client tocca Subscribe with URL (Sottoscrivi con URL).
  2. Immetti l'URL dell'area di lavoro o il tuo indirizzo e-mail:
    • Nel caso dell'URL dell'area di lavoro, usa quello fornito dall'amministratore. Se si accede alle risorse da Desktop virtuale Azure o Windows 365, è possibile usare uno degli URL seguenti:
      • Desktop virtuale di Azure (versione classica): https://rdweb.wvd.microsoft.com/api/feeddiscovery/webfeeddiscovery.aspx
      • Desktop virtuale Di Azure: https://rdweb.wvd.microsoft.com/api/arm/feeddiscovery
      • Se si usa Windows 365, usare : https://rdweb.wvd.microsoft.com/api/arm/feeddiscovery.
    • Nel caso dell'e-mail, immetti il tuo indirizzo. In tal caso indichi al client di cercare un URL associato al tuo indirizzo e-mail, se l'amministratore ha configurato l'individuazione tramite e-mail.
  3. Tocca Next (Avanti).
  4. Accedi con l'account utente quando richiesto.
  5. Le risorse verranno visualizzate nel Centro connessioni raggruppate per area di lavoro.

Dettagli di un'area di lavoro

Dopo aver effettuato la sottoscrizione, puoi visualizzare altre informazioni relative a un'area di lavoro nel pannello Dettagli:

  • Il nome dell'area di lavoro
  • L'URL e il nome utente usati per la sottoscrizione
  • Il numero di app e desktop
  • La data/ora dell'ultimo aggiornamento
  • Lo stato dell'ultimo aggiornamento

Accesso al pannello Dettagli:

  1. Dal Centro connessioni, tocca il menu extra ( ... ) accanto all'area di lavoro.
  2. Scegli Dettagli dal menu a discesa.
  3. Il pannello Dettagli verrà visualizzato sul lato destro del client.

Una volta effettuata la sottoscrizione, l'area di lavoro verrà aggiornata automaticamente a intervalli regolari. È possibile che vengano aggiunte, modificate o rimosse risorse in base alle modifiche apportate dall'amministratore.

Puoi anche cercare manualmente gli aggiornamenti delle risorse quando è necessario selezionando Aggiorna nel pannello Dettagli.

Aggiornamento di un'area di lavoro

Puoi aggiornare manualmente un'area di lavoro scegliendo Aggiorna dal menu extra ( ... ) accanto all'area di lavoro.

Annullare la sottoscrizione di un'area di lavoro

Questa sezione illustra come annullare la sottoscrizione di un'area di lavoro. Puoi annullare la sottoscrizione per effettuarla di nuovo con un account diverso o rimuovere risorse dal sistema.

  1. Dal Centro connessioni, tocca il menu extra ( ... ) accanto all'area di lavoro.
  2. Scegli Annulla sottoscrizione dal menu a discesa.
  3. Esamina la finestra di dialogo e scegli Continua.

Desktop gestiti

Le aree di lavoro possono contenere più risorse gestite, inclusi i desktop. Quando accedi a un desktop gestito, hai accesso a tutte le app installate dall'amministratore.

Impostazioni del desktop

Puoi configurare alcune impostazioni per le risorse desktop per assicurarti che l'esperienza soddisfi le tue esigenze. Per accedere all'elenco delle impostazioni disponibili, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla risorsa desktop e scegliere Impostazioni.

Il client userà le impostazioni configurate dall'amministratore, a meno che tu non disattivi l'opzione Usa impostazioni predefinite. In tal caso potrai configurare le opzioni seguenti:

  • Display configuration (Configurazione monitor) consente di selezionare quali monitor usare per la sessione desktop e influisce sulle impostazioni aggiuntive disponibili.
    • All displays (Tutti i monitor) assicura che la sessione usi sempre tutti i monitor locali, anche se ne vengono aggiunti o rimossi alcuni in seguito.
    • Single display (Singolo monitor) assicura che la sessione usi sempre un singolo monitor e consente di configurarne le proprietà.
    • Select displays (Seleziona monitor) consente di scegliere quali monitor usare per la sessione e offre un'opzione per cambiare dinamicamente l'elenco di monitor durante la sessione.
  • Select the displays to use for the session (Seleziona gli schermi da usare nella sessione) consente di specificare quali schermi locali usare per la sessione. Tutti gli schermi selezionati devono essere adiacenti tra loro. Questa impostazione è disponibile solo in modalità Select display (Seleziona monitor).
  • Maximize to current displays (Ingrandisci nei monitor correnti) determina quali monitor verranno usati dalla sessione a schermo intero. Se questa impostazione è abilitata, la sessione passa a schermo interno nel monitor toccato dalla finestra della sessione. In questo modo puoi cambiare monitor durante la sessione. Se questa impostazione è disabilitata, la sessione passa a schermo intero nello stesso monitor in cui è stata attivata questa modalità l'ultima volta. Questa impostazione è disponibile solo in modalità Select display (Seleziona monitor) ed è disabilitata negli altri casi.
  • Single display when windowed (Singolo monitor in modalità finestra) determina quali monitor sono disponibili nella sessione alla chiusura dello schermo intero. Se questa impostazione è abilitata, in modalità finestra la sessione passa a un singolo monitor. Se questa impostazione è disabilitata, in modalità finestra la sessione rimane nello stesso monitor dello schermo intero. Questa impostazione è disponibile solo nelle modalità All displays (Tutti i monitor) e Select display (Seleziona monitor) ed è disabilitata negli altri casi.
  • Avvia in modalità schermo intero determina se la sessione verrà avviata a schermo intero o in modalità finestra. Questa impostazione è disponibile solo in modalità Single display (Singolo monitor) ed è disabilitata negli altri casi.
  • Fit session to window (Adatta la sessione alla finestra) determina la modalità di visualizzazione della sessione quando la risoluzione del desktop remoto non corrisponde alle dimensioni della finestra locale. Se questa impostazione è abilitata, il contenuto della sessione verrà ridimensionato in modo da entrare nella finestra mantenendo comunque le proporzioni della sessione. Se è disabilitata, verranno visualizzate barre di scorrimento o aree nere quando la risoluzione e le dimensioni della finestra non corrispondono. Questa impostazione è disponibile in tutte le modalità.
  • Update the resolution on resize (Aggiorna la risoluzione in caso di ridimensionamento) aggiorna automaticamente la risoluzione del desktop remoto quando ridimensioni la sessione in modalità finestra. Se questa impostazione viene disabilitata, la sessione rimane sempre alla risoluzione specificata in Risoluzione. Questa impostazione è disponibile solo in modalità Single display (Singolo monitor) ed è disabilitata negli altri casi.
  • Risoluzione ti consente di specificare la risoluzione del desktop remoto. Tale risoluzione verrà mantenuta per l'intera durata della sessione. Questa impostazione è disponibile solo in modalità Single display (Singolo monitor) e quando l'impostazione Update the resolution on resize (Aggiorna la risoluzione in caso di ridimensionamento) è disabilitata.
  • Change the size of the text and apps (Cambia le dimensioni di testo e app) specifica le dimensioni del contenuto della sessione. Questa impostazione si applica solo in caso di connessione a Windows 8.1 e versioni successive oppure a Windows Server 2012 R2 e versioni successive. Questa impostazione è disponibile solo in modalità Single display (Singolo monitor) e quando l'impostazione Update the resolution on resize (Aggiorna la risoluzione in caso di ridimensionamento) è disabilitata.

Commenti e suggerimenti

Hai suggerimenti su una funzionalità o vuoi segnalare un problema? Contatta Microsoft usando Hub di Feedback.

È anche possibile inviare feedback selezionando il pulsante simile a un emoticon sorridente nell'app client, come illustrato nell'immagine seguente:

A screenshot of the smiley face icon that takes you to the feedback hub.

Nota

Per ottenere assistenza ottimale, è necessario fornire informazioni più dettagliate possibile sul problema. È ad esempio possibile includere screenshot o una registrazione delle azioni eseguite fino al verificarsi del problema. Per altri suggerimenti su come fornire feedback utile, vedere Feedback.

Accedere ai log del client

Quando si esamina un problema, possono essere necessari i log del client.

Per recuperare i log del client:

  1. Assicurati che non ci siano sessioni attive e che il processo client non sia in esecuzione in background facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'icona Desktop remoto nella barra delle applicazioni e selezionando Disconnetti tutte le sessioni.
  2. Apri Esplora file.
  3. Passa alla cartella %temp%\DiagOutputDir\RdClientAutoTrace.