Gestire in remoto gli host Hyper-V con la console di gestione di Hyper-V

Si applica a: Windows Server 2022, Windows Server 2019, Windows Server 2016, Windows Server 2012 R2, Windows 10, Windows 8.1

Questo articolo elenca le combinazioni supportate di host Hyper-V e versioni della console di gestione di Hyper-V e descrive come connettersi a host Hyper-V remoti e locali per poterli gestire.

La console di gestione di Hyper-V consente di gestire un numero ridotto di host Hyper-V, sia remoti che locali. Viene installato quando si installano gli strumenti di gestione di Hyper-V, che è possibile eseguire tramite un'installazione completa di Hyper-V o un'installazione di soli strumenti. Se si effettua un'installazione solo degli strumenti, è possibile usare gli strumenti nei computer che non soddisfano i requisiti hardware per ospitare Hyper-V. Per informazioni dettagliate sull'hardware per gli host Hyper-V, vedere Requisiti di sistema.

Se la console di gestione di Hyper-V non è installata, vedere le istruzioni riportate di seguito.

Combinazioni supportate di versioni della console di gestione di Hyper-V e dell'host Hyper-V

In alcuni casi è possibile usare una versione diversa della console di gestione di Hyper-V rispetto alla versione di Hyper-V nell'host, come illustrato nella tabella. Quando si esegue questa operazione, la console di gestione di Hyper-V offre le funzionalità disponibili per la versione di Hyper-V nell'host che si sta gestendo. Ad esempio, se si usa la versione della console di gestione di Hyper-V in Windows Server 2012 R2 per gestire in remoto un host che esegue Hyper-V in Windows Server 2012, non sarà possibile usare le funzionalità disponibili in Windows Server 2012 R2 in tale host Hyper-V.

La tabella seguente illustra le versioni di un host Hyper-V che è possibile gestire da una particolare versione della console di gestione di Hyper-V. Sono elencate solo le versioni del sistema operativo supportate. Per informazioni dettagliate sullo stato del supporto di una determinata versione del sistema operativo, usare il pulsante Cerca ciclo di vita del prodotto nella pagina Criteri relativi al ciclo di vita Microsoft. In generale, le versioni precedenti della console di gestione di Hyper-V possono gestire solo un host Hyper-V che esegue la stessa versione o la versione Windows Server.

Versione della console di gestione di Hyper-V Versione host Hyper-V
Windows Server 2016, Windows 10 - Windows Server 2016, tutte le edizioni e le opzioni di installazione, tra cui Nano Server e la versione corrispondente di Hyper-V Server
- Windows Server 2012 R2: tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente del server Hyper-V
- Windows Server 2012, tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente del server Hyper-V
- Windows 10
- Windows 8.1
Windows Server 2012 R2, Windows 8.1 - Windows Server 2012 R2: tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente del server Hyper-V
- Windows Server 2012, tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente del server Hyper-V
- Windows 8.1
Windows Server 2012 - Windows Server 2012, tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente del server Hyper-V
Windows Server 2008 R2 Service Pack 1, Windows 7 Service Pack 1 - Windows Server 2008 R2: tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente di Hyper-V Server
Windows Server 2008, Windows Vista Service Pack 2 - Windows Server 2008: tutte le edizioni e le opzioni di installazione e la versione corrispondente di Hyper-V Server

Nota

Il supporto dei Service Pack è terminato Windows 8 il 12 gennaio 2016. Per altre informazioni, vedere le domande Windows 8.1 seguenti.

Connessione a un host Hyper-V

Per connettersi a un host Hyper-V dalla console di gestione di Hyper-V, fare clic con il pulsante destro del mouse su Console di gestione di Hyper-V nel riquadro sinistro e quindi scegliere Connessione al server.

Gestire Hyper-V in un computer locale

La console di gestione di Hyper-V non elenca i computer che ospitano Hyper-V fino a quando non si aggiunge il computer, incluso un computer locale. Per eseguire questa operazione:

  1. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse su Console di gestione di Hyper-V.
  2. Fare clic Connessione al server.
  3. In Seleziona computerfare clic su Computer locale e quindi su OK.

Se non è possibile connettersi:

  • È possibile che siano installati solo gli strumenti di Hyper-V. Per verificare che la piattaforma Hyper-V sia installata, cercare il servizio Virtual Machine Management. /(Aprire l'app desktop Servizi: fare clic su Start,fare clic sulla casella Avvia ricerca, digitare services.msce quindi premere INVIO. Se il servizio Virtual Machine Management non è elencato, installare la piattaforma Hyper-V seguendo le istruzioni riportate in Installare Hyper-V.
  • Verificare che l'hardware soddisfi i requisiti. Vedere Requisiti di sistema.
  • Verificare che l'account utente appartenga al gruppo Administrators o al gruppo Hyper-V Administrators.

Gestire gli host Hyper-V in remoto

Per gestire gli host Hyper-V remoti, abilitare la gestione remota sia nel computer locale che nell'host remoto.

In Windows Server aprire gestione remota Server Manager >>>> e quindi fare clic su Consenti connessioni remote al computer.

In caso contrario, da uno dei due sistemi operativi aprire Windows PowerShell come amministratore ed eseguire:

Enable-PSRemoting

Connessione agli host nello stesso dominio

Per Windows 8.1 e versioni precedenti, la gestione remota funziona solo quando l'host si trova nello stesso dominio e anche l'account utente locale si trova nell'host remoto.

Per aggiungere un host Hyper-V remoto alla console di gestione di Hyper-V, selezionare Un altro computer nella finestra di dialogo Seleziona computer e digitare il nome host, il nome NetBIOS o il nome di dominio completo (FQDN) dell'host remoto.

La console di gestione di Hyper-V Windows Server 2016 e Windows 10 offre più tipi di connessione remota rispetto alle versioni precedenti, descritte nelle sezioni seguenti.

Connessione a un Windows Server 2016 o Windows 10 host remoto come utente diverso

Ciò consente di connettersi all'host Hyper-V quando non si è in esecuzione nel computer locale come utente membro del gruppo Administrators di Hyper-V o del gruppo Administrators nell'host Hyper-V. Per eseguire questa operazione:

  1. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse su Console di gestione di Hyper-V.
  2. Fare clic Connessione al server.
  3. Selezionare Connessione un altro utente nella finestra di dialogo Seleziona computer.
  4. Selezionare Imposta utente.

Nota

Questa operazione funziona solo per Windows Server 2016 o Windows 10 host remoti.

Connessione a un host Windows Server 2016 o Windows 10 remoto usando l'indirizzo IP

Per eseguire questa operazione:

  1. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse su Console di gestione di Hyper-V.
  2. Fare clic Connessione al server.
  3. Digitare l'indirizzo IP nel campo di testo Altro computer.

Nota

Questa operazione funziona solo per Windows Server 2016 o Windows 10 host remoti.

Connessione a un Windows Server 2016 o Windows 10 host remoto esterno al dominio o senza dominio

Per eseguire questa operazione:

  1. Nell'host Hyper-V da gestire aprire una sessione Windows PowerShell come amministratore.

  2. Creare le regole del firewall necessarie per le zone di rete private:

    Enable-PSRemoting
    
  3. Per consentire l'accesso remoto nelle zone pubbliche, abilitare le regole del firewall per CredSSP e WinRM:

    Enable-WSManCredSSP -Role server
    

    Per informazioni dettagliate, vedere Enable-PSRemoting e Enable-WSManCredSSP.

Configurare quindi il computer che verrà utilizzato per gestire l'host Hyper-V.

  1. Aprire una Windows PowerShell sessione come amministratore.

  2. Eseguire questi comandi:

    Set-Item WSMan:\localhost\Client\TrustedHosts -Value "fqdn-of-hyper-v-host"
    
    Enable-WSManCredSSP -Role client -DelegateComputer "fqdn-of-hyper-v-host"
    
  3. Potrebbe anche essere necessario configurare i criteri di gruppo seguenti:

    • Configurazione computerModelli amministrativiSistemaDelega delle credenzialiConsentire la delega di credenziali nuove con l'autenticazione server solo NTLM
    • Fare clic su Abilita e aggiungere wsman/fqdn-of-hyper-v-host.
  4. Aprire Console di gestione di Hyper-V.

  5. Nel riquadro sinistro fare clic con il pulsante destro del mouse su Console di gestione di Hyper-V.

  6. Fare clic Connessione al server.

Nota

Questa operazione funziona solo per Windows Server 2016 o Windows 10 host remoti.

Per informazioni dettagliate sui cmdlet, vedere Set-Item e Enable-WSManCredSSP.

Installare la console di gestione di Hyper-V

Per usare uno strumento dell'interfaccia utente, scegliere quello appropriato per il sistema operativo nel computer in cui verrà eseguita la console di gestione di Hyper-V:

In Windows Server aprire gestione Server Manager >>>> Passare alla pagina Funzionalità ed espandere Strumenti di amministrazione remota del serverStrumenti di amministrazione ruoliStrumenti di gestione di Hyper-V.

In Windows, la console di gestione di Hyper-V è disponibile in Windows sistema operativo che include Hyper-V.

  1. Sul desktop Windows fare clic sul pulsante Start e iniziare a digitare Programmi e funzionalità.
  2. Nei risultati della ricerca fare clic su Programmi e funzionalità.
  3. Nel riquadro sinistro fare clic su Windows abilitare o disabilitare le funzionalità.
  4. Espandere la cartella Hyper-V e fare clic su Strumenti di gestione di Hyper-V.
  5. Per installare la console di gestione di Hyper-V, fare clic su Strumenti di gestione di Hyper-V. Se si vuole installare anche il modulo Hyper-V, fare clic su tale opzione.

Per usare Windows PowerShell, eseguire il comando seguente come amministratore:

add-windowsfeature rsat-hyper-v-tools

Riferimenti aggiuntivi

Installazione di Hyper-V