Panoramica di Holographic Remoting Player

Importante

Holographic Remoting per HoloLens 2 è una modifica di versione principale. Le applicazioni remote per HoloLens (prima generazione) devono usare il pacchetto NuGet versione 1.x.x e le applicazioni remote per HoloLens 2 devono usare la versione 2.x.x. Ciò implica che le applicazioni remote scritte per HoloLens 2 non sono compatibili con HoloLens (prima generazione) e viceversa.

Holographic Remoting Player è un'app complementare che si connette ad app e giochi per PC che supportano Holographic Remoting. Il lettore è disponibile sia per HoloLens (prima generazione) che per HoloLens 2. Le app per PC che supportano Holographic Remoting HoloLens devono essere aggiornate per supportare Holographic Remoting con HoloLens 2. Per domande sulle versioni supportate, contattare il provider di app.

Nota

A partire dalla versione 2.2.0, il lettore Holographic Remoting è disponibile anche per i PC Windows che eseguono Windows Mixed Reality.

Connessione a Holographic Remoting Player

Seguire le istruzioni dell'app per connettersi a Holographic Remoting Player. È necessario immettere l'indirizzo IP del dispositivo HoloLens, che è possibile visualizzare nella schermata principale del lettore remoto, come indicato di seguito:

Holographic Remoting Player

Ogni volta che viene visualizzata la schermata principale, si saprà che non è stata connessa un'app.

La connessione remota olografica non è crittografata. È consigliabile usare sempre Holographic Remoting su una connessione Wi-Fi che si considera attendibile.

Qualità e prestazioni

La qualità e le prestazioni dell'esperienza variano in base a tre fattori:

  • Esperienza olografica in esecuzione: le app che eseguono il rendering di contenuti ad alta risoluzione o altamente dettagliati possono richiedere un PC più veloce o una connessione wireless più veloce.
  • Hardware del PC: il PC deve essere in grado di eseguire e codificare l'esperienza olografica a 60 fotogrammi al secondo. Per una scheda grafica, in genere è consigliabile usare GeForce GTX 970 o AMD Radeon R9 290 o versione migliore. Anche in questo caso, l'esperienza specifica potrebbe richiedere una scheda di fascia alta o inferiore.
  • Connessione Wi-Fi: l'esperienza olografica viene trasmessa tramite Wi-Fi. Usare una rete veloce con bassa congestione per ottimizzare la qualità. Anche l'uso di un PC connesso tramite un cavo Ethernet, anziché wi-fi, può migliorare la qualità.

Diagnostica

Per misurare la qualità della connessione, pronunciare "enable diagnostics" (Abilita diagnostica) nella schermata principale di Holographic Remoting Player. Quando la diagnostica è abilitata, HoloLens (prima generazione) l'app mostrerà:

  • FPS: numero medio di fotogrammi sottoposti a rendering che il lettore di comunicazione remota sta ricevendo ed esegue il rendering al secondo. L'ideale è 60 FPS.
  • Latenza: la quantità media di tempo necessario per passare un fotogramma dal PC al HoloLens. Più basso è il valore. Questo dipende in gran parte dalla rete Wi-Fi rete.

In HoloLens 2 l'app mostrerà:

Diagnostica del lettore holographic Remoting

  • Render: numero di fotogrammi di cui il lettore remoto ha eseguito il rendering durante l'ultimo secondo. Si noti che questo è indipendente dal numero di fotogrammi, che sono arrivati tramite la rete (vedere Fotogrammi video). Viene visualizzato il tempo delta di rendering medio/massimo in millisecondi nell'ultimo secondo tra i fotogrammi sottoposti a rendering.

  • Fotogrammi video: il primo numero visualizzato viene ignorato, il secondo i fotogrammi video riutilizzati e il terzo i fotogrammi video ricevuti. Tutti i numeri rappresentano il conteggio nell'ultimo secondo.

    • Received frames è il numero di fotogrammi video arrivati nell'ultimo secondo. In condizioni normali dovrebbe essere 60, ma se non lo è, si tratta di un indicatore che indica che i frame vengono eliminati a causa di problemi di rete o che il lato remoto/remoto non produce fotogrammi con la frequenza prevista.
    • Reused frames è il numero di fotogrammi video usati più di una volta nell'ultimo secondo. Ad esempio, se i fotogrammi video arrivano in ritardo, il ciclo di rendering del lettore esegue comunque il rendering di un fotogramma, ma deve riutilizzare il fotogramma video già usato per il fotogramma precedente.
    • Skipped frames è il numero di fotogrammi video che non sono stati usati dal ciclo di rendering del lettore. Ad esempio, l'instabilità della rete può avere l'effetto che i fotogrammi video in arrivo non siano più distribuiti in modo uniforme. Ad esempio, se alcuni sono in ritardo e altri arrivano in tempo con il risultato che non hanno più un delta di 16,66 millisecondi quando vengono eseguiti su 60 Hz. Può verificarsi l'arrivo di più fotogrammi tra due tick del ciclo di rendering del lettore. In questo caso, il lettore ignora uno o più fotogrammi perché dovrebbe sempre visualizzare il fotogramma video ricevuto più recente.

Nota

Quando si verifica un instabilità di rete, i fotogrammi ignorati e riutilizzati sono in genere uguali. Al contrario, se vengono visualizzati solo fotogrammi ignorati, si tratta di un indicatore che indica che il lettore non ha raggiunto la frequenza dei fotogrammi di destinazione. In questo caso, è necessario tenere sotto controllo il tempo massimo di delta di rendering durante la diagnosi dei problemi.

  • Delta dei fotogrammi video: differenziale minimo/massimo tra i fotogrammi video ricevuti nell'ultimo secondo. Questo numero è in genere correlato ai fotogrammi ignorati/riutilizzati in caso di problemi causati da instabilità della rete.
  • Latenza: turnaround medio in millisecondi nell'ultimo secondo. Turnaround in questo contesto indica il tempo necessario per inviare i dati di posizione/sensore dal HoloLens al lato remoto/remoto fino alla visualizzazione del fotogramma video per tali dati di posizione/telemetria sullo schermo HoloLens schermo.
  • Fotogrammi video eliminati: numero di fotogrammi video eliminati nell'ultimo secondo e da quando è stata stabilita una connessione. La causa principale per i fotogrammi video eliminati è quando un fotogramma video non arriva in ordine e per questo motivo deve essere eliminato perché ne esiste già uno più recente. Questo è simile ai frame eliminati, ma la causa è a un livello inferiore nello stack di comunicazione remota. I fotogrammi video eliminati sono previsti solo in condizioni di rete non ottimali.

Nella schermata principale è possibile scegliere "Disabilita diagnostica" per disattivare la diagnostica.

Requisiti di sistema del PC

  • Il PC deve eseguire l'aggiornamento Windows 10'anniversario o versione più recente.
  • È consigliabile usare una scheda grafica GeForce GTX 970 o AMD Radeon R9 290 o una scheda grafica migliore.
  • È consigliabile connettere il PC alla rete tramite ethernet per ridurre il numero di hop wireless.

Vedere anche