Sviluppo in Unity per VR e Windows Mixed Reality

Unity banner logo

Se si usa Unity per la prima volta, prima di continuare è consigliabile esplorare le esercitazioni di livello principiante nella piattaforma Unity Learn. È anche opportuno visitare i forum di Unity sulla realtà mista per partecipare alla community online impegnata nella creazione di app di realtà mista. In questi ambienti si scoprono spesso risorse o soluzioni estremamente interessanti. Per iniziare a usare MRTK, passare ai checkpoint di sviluppo illustrati di seguito.

Importante

Se si ha a disposizione un progetto Unity da trasmettere a un visore VR immersive di Windows Mixed Reality, consultare le guide alla conversione .

Checkpoint di sviluppo

Usare i checkpoint seguenti per trasferire i giochi e le applicazioni di Unity nel mondo della realtà mista.

1. Guida introduttiva

È necessario modificare manualmente un piccolo set di impostazioni di Unity per lo sviluppo di Windows Mixed Reality e VR. Le impostazioni sono suddivise in due categorie: per progetto e per scena. Al termine di questa sezione, saranno disponibili le impostazioni di progetto e gli strumenti necessari per iniziare a creare le app personali.

Checkpoint Risultato
Installare gli ultimi aggiornamenti Scaricare e installare il pacchetto Unity più recente e configurare il progetto per la realtà mista
Configurazione del progetto per visori VR e Windows Mixed Reality visori VR Vedere le informazioni su come creare applicazioni che eseguono il rendering di contenuto digitale in dispositivi di visualizzazione olografici e VR

Importante

Per altre informazioni sulla configurazione dei progetti Unity, vedere la guida alla configurazione dei progetti Unity.

2. Componenti fondamentali

Dopo aver avviato un nuovo progetto immersivo, sono necessari alcuni blocchi predefiniti di base per sviluppare app immersive. Tutti i componenti di base per le applicazioni di realtà mista sono esposti in modo coerente con altre API di Unity Potrebbero non essere tutti necessari nell'immediato, ma è bene esaminarli nella fase iniziale. Dopo aver esaminato i blocchi predefiniti fondamentali indicati di seguito, si avrà a disposizione un insieme completo di funzionalità che è possibile integrare nei progetti VR.

Funzionalità Capabilities
Fotocamera Ottimizzare pienamente la qualità visiva e la stabilità degli ologrammi nelle app di realtà mista
Blocco globale e ancoraggi nello spazio Risolvere i problemi di stabilizzazione, la regolazione della fotocamera e integrare una soluzione stabile del sistema di coordinate
Controller del movimento Aggiungere azioni nello spazio alle app di realtà mista
Movimenti Usare i movimenti della mano come input nelle esperienze di realtà mista
Audio spaziale Migliorare le app con audio 3D immersivo
Text Ottenere testo nitido e di alta qualità di dimensioni gestibili e con un rendering di qualità
Input vocale Acquisire parole chiave, frasi e dettature pronunciate degli utenti

3. Funzionalità avanzate

Altre funzionalità chiave per le applicazioni immersive sono disponibili tramite le API di Unity senza la necessità di ulteriori pacchetti o configurazioni. Dopo aver esaminato le funzionalità più avanzate offerte da Unity, sarà possibile creare app VR più complesse.

Funzionalità Capabilities
Perdita del tracciamento Gestire gli scenari in cui il dispositivo non è in grado di individuare la propria posizione nello spazio globale dell'applicazione
Input da tastiera Ottenere input nelle app da tastiere reali e di realtà mista

4. Distribuzione in un dispositivo o un emulatore

Non appena il progetto Unity olografico è pronto per il test, il passaggio successivo è quello di esportare e compilare una soluzione Unity di Visual Studio. Con questa soluzione di Visual Studio è possibile eseguire l'applicazione in dispositivi reali o simulati. Al termine di questa sezione, sarà possibile distribuire l'applicazione in un dispositivo o un emulatore adatto alle specifiche esigenze di sviluppo.

Passaggi successivi

Il lavoro degli sviluppatori non finisce mai, soprattutto per quanto riguarda la conoscenza di nuovi strumenti o SDK. Le sezioni seguenti consentono di affrontare aspetti più avanzati rispetto al materiale di livello principiante già completato e di accedere a risorse utili se si rimane bloccati. Questi argomenti e queste risorse non sono presentati in ordine sequenziale e possono quindi essere esplorati liberamente.

Conversione

Se si hanno a disposizione app di cui si vuole eseguire la conversione, sarà utile consultare gli articoli elencati di seguito:

Risorse aggiuntive

Prima di entrare nel mondo della realtà mista in totale autonomia, è consigliabile esaminare la documentazione aggiuntiva indicata di seguito.