Configurare le impostazioni di aggiornamento nel file del programma di installazione app

Come accennato Programma di installazione app panoramica del file, è possibile configurare il comportamento di aggiornamento dell'app nel file Programma di installazione app. Questo articolo illustra le opzioni di aggiornamento e i rispettivi compromessi.

È possibile configurare il comportamento di aggiornamento dell'app usando l'elemento UpdateSettings. Di seguito vengono esaminate le opzioni di aggiornamento e i rispettivi compromessi.

In breve, è possibile scegliere di verificare la disponibilità di aggiornamenti in due modi diversi:

  1. Indipendentemente dall'utente che avvia l'app.
  2. Solo quando l'utente avvia l'app.

È anche possibile scegliere di applicare gli aggiornamenti in due modi diversi:

  1. Informando l'utente con un prompt.
  2. In modo invisibile all'utente, senza informare l'utente.

Infine, quando si informa l'utente di un aggiornamento, è possibile forzarlo a eseguire l'aggiornamento prima di consentire l'avvio dell'app oppure è possibile consentire all'utente di avviare l'app e applicare l'aggiornamento in un momento opportuno.

L'elemento UpdateSettings può avere gli elementi figlio seguenti:

Programma di installazione app di aggiornamento file Versione Windows 10 minima
OnLaunch 1709
HoursBetweenUpdateChecks 1803
AutomaticBackgroundTask 1803
UpdateBlocksActivation 1903
ShowPrompt 1903
ForceUpdateFromAnyVersion 1903
  • OnLaunch: verifica la disponibilità di aggiornamenti all'avvio. Questo tipo di aggiornamento può visualizzare l'interfaccia utente e ha gli attributi seguenti:

    • HoursBetweenUpdateChecks: numero intero che indica la frequenza (in quante ore) il sistema verifica la disponibilità di aggiornamenti per l'app. Da "0" a "255" inclusi. Il valore predefinito è 24 (se questo valore non è specificato). Ad esempio, se HoursBetweenUpdateChecks = 3, quando l'utente avvia l'app, se il sistema non ha verificato la disponibilità di aggiornamenti nelle ultime 3 ore, verrà verificata la disponibilità di aggiornamenti.

    • ShowPrompt: valore booleano che determina se l'interfaccia utente verrà visualizzata all'utente. Questo valore è supportato in Windows 10 versione 1903 e successive.

    • UpdateBlocksActivation: valore booleano che determina se l'interfaccia utente visualizzata all'utente consente all'utente di avviare l'app senza eseguire l'aggiornamento o se l'utente deve eseguire l'aggiornamento prima di avviare l'app. Questo attributo può essere impostato su "true" solo se ShowPrompt è impostato su "true". UpdateBlocksActivation="true" significa che l'interfaccia utente verrà visualizzata dall'utente e consente all'utente di eseguire l'aggiornamento o chiudere l'app. UpdateBlocksActivation="false" significa che l'interfaccia utente verrà visualizzata dall'utente e consente all'utente di eseguire l'aggiornamento o avviare l'app senza eseguire l'aggiornamento. Nel secondo caso, l'aggiornamento verrà applicato automaticamente in un momento opportuno. Questo valore è supportato in Windows 10 versione 1903 e successive.

      Nota

      ShowPrompt deve essere impostato su true se UpdateBlocksActivation è impostato su true.

  • AutomaticBackgroundTask: verifica la disponibilità di aggiornamenti in background ogni 8 ore indipendentemente dal fatto che l'utente ha avviato l'app. Questo tipo di aggiornamento non può visualizzare l'interfaccia utente.

  • ForceUpdateFromAnyVersion: consente all'app di eseguire l'aggiornamento dalla versione x alla versione x++ o di eseguire il downgrade dalla versione x alla versione x--. Senza questo elemento, l'app può passare solo a una versione successiva.