Windows codici di errore socket

La maggior parte delle funzioni Windows Sockets 2 non restituisce la causa specifica di un errore quando la funzione viene restituita. Per informazioni, vedere l'argomento Gestione degli errori Winsock .

La funzione WSAGetLastError restituisce l'ultimo errore che si è verificato per il thread chiamante. Quando si è verificato un errore specifico Windows funzione Sockets, questa funzione deve essere chiamata immediatamente per recuperare il codice di errore esteso per la chiamata di funzione non riuscita. Questi codici di errore e una breve descrizione di testo associati a un codice di errore sono definiti nel file di intestazione Winerror.h . La funzione FormatMessage può essere usata per ottenere la stringa di messaggio per l'errore restituito.

Per informazioni su come gestire i codici di errore durante la conversione di applicazioni socket in Winsock, vedere Codici di errore - errno, h_errno e WSAGetLastError.

Nell'elenco seguente vengono descritti i possibili codici di errore restituiti dalla funzione WSAGetLastError . Gli errori sono elencati in ordine numerico con il nome della macro di errore. Alcuni codici di errore definiti nel file di intestazione Winsock2.h non vengono restituiti da alcuna funzione.

Codice/valore restituito Descrizione
WSA_INVALID_HANDLE
6
L'handle dell'oggetto evento specificato non è valido.
Un'applicazione tenta di usare un oggetto evento, ma l'handle specificato non è valido.
WSA_NOT_ENOUGH_MEMORY
8
Memoria insufficiente disponibile.
Un'applicazione ha usato una funzione Windows Sockets che esegue direttamente il mapping a una funzione Windows. La funzione Windows indica la mancanza di risorse di memoria necessarie.
WSA_INVALID_PARAMETER
87
Uno o più parametri non sono validi.
Un'applicazione ha usato una funzione Windows Sockets che esegue direttamente il mapping a una funzione Windows. La funzione Windows indica un problema con uno o più parametri.
WSA_OPERATION_ABORTED
995
Operazione sovrapposta interrotta.
Un'operazione sovrapposta è stata annullata a causa della chiusura del socket o dell'esecuzione del comando SIO_FLUSH in WSAIoctl.
WSA_IO_INCOMPLETE
996
Oggetto evento I/O sovrapposto non in stato segnalato.
L'applicazione ha tentato di determinare lo stato di un'operazione sovrapposta che non è ancora stata completata. Le applicazioni che usano WSAGetOverlappedResult (con il flag fWait impostato su FALSE) in modalità polling per determinare quando è stata completata un'operazione sovrapposta, ottenere questo codice di errore fino al completamento dell'operazione.
WSA_IO_PENDING
997
Le operazioni sovrapposte verranno completate in un secondo momento.
È stata avviata un'operazione sovrapposta che non è possibile completare immediatamente. Verrà fornita un'indicazione di completamento in un secondo momento al termine dell'operazione.
WSAEINTR
10004
Chiamata di funzione interrotta.
Un'operazione di blocco è stata interrotta da una chiamata a WSACancelBlockingCall.
WSAEBADF
10009
Handle di file non valido.
L'handle di file fornito non è valido.
WSAEACCES
10013
Autorizzazione negata.
È stato effettuato un tentativo di accesso a un socket in modo non consentito dalle autorizzazioni di accesso. Un esempio è l'uso di un indirizzo broadcast per sendto senza l'autorizzazione broadcast impostata tramite setsockopt(SO_BROADCAST).
Un altro possibile motivo dell'errore WSAEACCES è che quando viene chiamata la funzione di associazione (in Windows NT 4.0 con SP4 e versioni successive), un'altra applicazione, servizio o driver in modalità kernel è associata allo stesso indirizzo con accesso esclusivo. Tale accesso esclusivo è una nuova funzionalità di Windows NT 4.0 con SP4 e versioni successive e viene implementata usando l'opzione SO_EXCLUSIVEADDRUSE.
WSAEFAULT
10014
Indirizzo non valido.
Il sistema ha rilevato un indirizzo puntatore non valido nel tentativo di usare un argomento puntatore di una chiamata. Questo errore si verifica se un'applicazione passa un valore di puntatore non valido o se la lunghezza del buffer è troppo piccola. Ad esempio, se la lunghezza di un argomento, che è una struttura sockaddr , è inferiore a sizeof(sockaddr).
WSAEINVAL
10022
Argomento non valido.
È stato fornito un argomento non valido, ad esempio specificando un livello non valido per la funzione setsockopt . In alcuni casi si riferisce anche allo stato corrente del socket, ad esempio chiamando accept su un socket che non è in ascolto.
WSAEMFILE
10024
Troppi file aperti.
Troppi socket aperti. Ogni implementazione può avere un numero massimo di handle socket disponibili, a livello globale, per processo o per thread.
WSAEWOULDBLOCK
10035
Risorsa temporaneamente non disponibile.
Questo errore viene restituito dalle operazioni sui socket non bloccanti che non possono essere completati immediatamente, ad esempio recv quando non viene accodato alcun dato da leggere dal socket. Si tratta di un errore non irreversibile e l'operazione deve essere ritentata in un secondo momento. È normale che WSAEWOULDBLOCK venga segnalato come risultato della chiamata a una connessione su un socket non bloccante SOCK_STREAM, poiché è necessario trascorrere del tempo per stabilire la connessione.
WSAEINPROGRESS
10036
Operazione in corso.
È in corso un'operazione di blocco. Windows Sockets consente solo una singola operazione di blocco, per attività o thread, in sospeso e se viene eseguita una qualsiasi altra chiamata di funzione (indipendentemente dal fatto che faccia riferimento a tale o qualsiasi altro socket) la funzione ha esito negativo con l'errore WSAEINPROGRESS.
WSAEALREADY
10037
Operazione già in corso.
È stata tentata un'operazione su un socket non bloccante con un'operazione già in corso, ovvero chiamando la connessione una seconda volta su un socket non bloccante che si sta già connettendo o annullando una richiesta asincrona (WSAAsyncGetXbyY) già annullata o completata.
WSAENOTSOCK
10038
Operazione socket su nonsocket.
È stata tentata un'operazione su un elemento che non è un socket. Il parametro handle del socket non ha fatto riferimento a un socket valido o, per la selezione, un membro di un fd_set non è valido.
WSAEDESTADDRREQ
10039
Indirizzo di destinazione obbligatorio.
Un indirizzo obbligatorio è stato omesso da un'operazione su un socket. Ad esempio, questo errore viene restituito se sendto viene chiamato con l'indirizzo remoto di ADDR_ANY.
WSAEMSGSIZE
10040
Messaggio troppo lungo.
Un messaggio inviato su un socket di datagrammi è maggiore del buffer di messaggi interno o di un altro limite di rete oppure il buffer usato per ricevere un datagram è minore del datagram stesso.
WSAEPROTOTYPE
10041
Tipo di protocollo errato per il socket.
È stato specificato un protocollo nella chiamata di funzione socket che non supporta la semantica del tipo di socket richiesto. Ad esempio, il protocollo ARPA Internet UDP non può essere specificato con un tipo di socket di SOCK_STREAM.
WSAENOPROTOOPT
10042
Opzione protocollo non valida.
Un'opzione o un livello sconosciuto, non valido o non supportato è stato specificato in una chiamata getsockopt o setsockopt .
WSAEPROTONOSUPPORT
10043
Protocollo non supportato.
Il protocollo richiesto non è stato configurato nel sistema o non esiste alcuna implementazione. Ad esempio, una chiamata socket richiede un socket SOCK_DGRAM, ma specifica un protocollo di flusso.
WSAESOCKTNOSUPPORT
10044
Tipo di socket non supportato.
Il supporto per il tipo di socket specificato non esiste in questa famiglia di indirizzi. Ad esempio, il tipo facoltativo SOCK_RAW potrebbe essere selezionato in una chiamata socket e l'implementazione non supporta SOCK_RAW socket.
WSAEOPNOTSUPP
10045
Operazione non supportata.
L'operazione tentata non è supportata per il tipo di oggetto a cui si fa riferimento. In genere ciò si verifica quando un descrittore socket a un socket che non è in grado di supportare questa operazione sta tentando di accettare una connessione su un socket di datagrammi.
WSAEPFNOSUPPORT
10046
Famiglia di protocolli non supportata.
La famiglia di protocolli non è stata configurata nel sistema o non esiste alcuna implementazione. Questo messaggio ha un significato leggermente diverso da WSAEAFNOSUPPORT. Tuttavia, è intercambiabile nella maggior parte dei casi e tutte le funzioni socket Windows che restituiscono uno di questi messaggi specificano anche WSAEAFNOSUPPORT.
WSAEAFNOSUPPORT
10047
Famiglia di indirizzi non supportata dalla famiglia di protocolli.
È stato usato un indirizzo incompatibile con il protocollo richiesto. Tutti i socket vengono creati con una famiglia di indirizzi associata (ovvero AF_INET per i protocolli Internet) e un tipo di protocollo generico (ovvero, SOCK_STREAM). Questo errore viene restituito se viene richiesto in modo esplicito un protocollo non corretto nella chiamata socket o se viene usato un indirizzo della famiglia errata per un socket, ad esempio in sendto.
WSAEADDRINUSE
10048
Indirizzo già in uso.
In genere, è consentito un solo utilizzo di ogni indirizzo socket (protocollo/indirizzo IP/porta). Questo errore si verifica se un'applicazione tenta di associare un socket a un indirizzo IP o a una porta già usata per un socket esistente o un socket che non è stato chiuso correttamente oppure se è ancora in corso la chiusura. Per le applicazioni server che devono associare più socket allo stesso numero di porta, è consigliabile usare setsockopt (SO_REUSEADDR). Le applicazioni client in genere non richiedono affatto l'associazione di chiamate. La connessione sceglie automaticamente una porta inutilizzata. Quando viene chiamato binding con un indirizzo con caratteri jolly (che coinvolgono ADDR_ANY), un errore WSAEADDRINUSE potrebbe essere ritardato fino al commit dell'indirizzo specifico. Questo problema può verificarsi con una chiamata a un'altra funzione in un secondo momento, tra cui connect, listen, WSAConnect o WSAJoinLeaf.
WSAEADDRNOTAVAIL
10049
Impossibile assegnare l'indirizzo richiesto.
L'indirizzo richiesto non è valido nel contesto. In genere si verifica un tentativo di associazione a un indirizzo non valido per il computer locale. Ciò può anche derivare da connessione, invio, WSAConnect, WSAJoinLeaf o WSASendTo quando l'indirizzo o la porta remota non è valido per un computer remoto (ad esempio, indirizzo o porta 0).
WSAENETDOWN
10050
La rete è inattiva.
Rete inattiva rilevata durante l'operazione del socket. Ciò potrebbe indicare un guasto grave del sistema di rete (vale a dire, lo stack del protocollo su cui viene eseguito Windows Sockets.dll), dell'interfaccia di rete o della stessa rete locale.
WSAENETUNREACH
10051
La rete non è raggiungibile.
È stata tentata un'operazione socket per una rete non raggiungibile. Questo significa in genere che il software locale non conosce alcuna route per raggiungere l'host remoto.
WSAENETRESET
10052
Connessione di rete interrotta al ripristino.
La connessione è stata interrotta a causa dell'attività keep-alive che rileva un errore durante l'operazione in corso. Può anche essere restituito da setsockopt se viene effettuato un tentativo di impostare SO_KEEPALIVE su una connessione che non è già riuscita.
WSAECONNABORTED
10053
Il software ha causato l'interruzione della connessione.
Una connessione stabilita è stata interrotta dal software nel computer host, probabilmente a causa di un timeout della trasmissione dati o di un errore del protocollo.
WSAECONNRESET
10054
Reimpostazione della connessione per peer.
Connessione in corso interrotta forzatamente dall'host remoto. In genere, se l'applicazione peer nell'host remoto viene arrestata improvvisamente, l'host viene riavviato, l'host o l'interfaccia di rete remota è disabilitata o l'host remoto usa una chiusura rigida (vedere setsockopt per altre informazioni sull'opzione SO_LINGER sul socket remoto). Questo errore può anche verificarsi se una connessione è stata interrotta a causa dell'attività keep-alive che rileva un errore mentre è in corso una o più operazioni. Le operazioni in corso hanno esito negativo con WSAENETRESET. Le operazioni successive hanno esito negativo con WSAECONNRESET.
WSAENOBUFS
10055
Non è disponibile spazio buffer.
Non è stato possibile eseguire un'operazione su un socket perché il sistema non disponeva di spazio sufficiente nel buffer o perché una coda era piena.
WSAEISCONN
10056
Il socket è già connesso.
È stata effettuata una richiesta di connessione su un socket già connesso. Alcune implementazioni restituiscono questo errore anche se sendto viene chiamato su un socket di SOCK_DGRAM connesso (per i socket SOCK_STREAM, il parametro to in sendto viene ignorato) anche se altre implementazioni considerano questa operazione come un'occorrenza legale.
WSAENOTCONN
10057
Il socket non è connesso.
Non è stata consentita una richiesta di invio o ricezione dei dati perché il socket non è connesso e, quando si invia su un socket datagram utilizzando sendto, non è stato fornito alcun indirizzo. Qualsiasi altro tipo di operazione potrebbe anche restituire questo errore, ad esempio impostando setockoptSO_KEEPALIVE se la connessione è stata reimpostata.
WSAESHUTDOWN
10058
Impossibile inviare dopo l'arresto del socket.
Una richiesta di invio o ricezione dei dati non è consentita perché il socket era già stato arrestato in quella direzione con una chiamata di arresto precedente. Chiamando l'arresto viene richiesta una chiusura parziale di un socket, ovvero un segnale che invia o riceve o che entrambi sono stati interrotti.
WSAETOOMANYREFS
10059
Troppi riferimenti.
Troppi riferimenti a un oggetto kernel.
WSAETIMEDOUT
10060
Timeout della connessione.
Un tentativo di connessione non è riuscito perché la parte connessa non ha risposto correttamente dopo un periodo di tempo o la connessione stabilita non è riuscita perché l'host connesso non è riuscito a rispondere.
WSAECONNREFUSED
10061
Connessione rifiutata.
Non è possibile effettuare alcuna connessione perché il computer di destinazione l'ha rifiutato attivamente. Ciò comporta in genere il tentativo di connettersi a un servizio inattivo nell'host esterno, ovvero uno senza applicazioni server in esecuzione.
WSAELOOP
10062
Impossibile tradurre il nome.
Impossibile tradurre un nome.
WSAENAMETOOLONG
10063
Nome troppo lungo.
Un componente nome o un nome era troppo lungo.
WSAEHOSTDOWN
10064
L'host è inattivo.
Operazione socket non riuscita perché l'host di destinazione è inattivo. Un'operazione socket ha rilevato un host morto. L'attività di rete nell'host locale non è stata avviata. Queste condizioni sono più probabilmente indicate dall'errore WSAETIMEDOUT.
WSAEHOSTUNREACH
10065
Nessuna route da ospitare.
Tentativo di operazione del socket verso un host non raggiungibile. Vedere WSAENETUNREACH.
WSAENOTEMPTY
10066
Directory non vuota.
Impossibile rimuovere una directory non vuota.
WSAEPROCLIM
10067
Troppi processi.
Un'implementazione Windows Sockets può avere un limite per il numero di applicazioni che possono usarlo contemporaneamente. WSAStartup potrebbe non riuscire con questo errore se è stato raggiunto il limite.
WSAEUSERS
10068
Quota utente superata.
È stata esaurita la quota utente.
WSAEDQUOT
10069
Quota disco superata.
È stata esaurita la quota del disco.
WSAESTALE
10070
Riferimento all'handle di file non aggiornato.
Il riferimento all'handle di file non è più disponibile.
WSAEREMOTE
10071
L'elemento è remoto.
L'elemento non è disponibile localmente.
WSASYSNOTREADY
10091
Il sottosistema di rete non è disponibile.
Questo errore viene restituito da WSAStartup se l'implementazione Windows Sockets non può funzionare in questo momento perché il sistema sottostante usato per fornire servizi di rete non è attualmente disponibile. Gli utenti devono controllare:
  • Che il file DLL sockets appropriato Windows sia nel percorso corrente.
  • Che non stanno tentando di usare più di una Windows implementazione socket contemporaneamente. Se nel sistema sono presenti più DLL Winsock, assicurarsi che il primo nel percorso sia appropriato per il sottosistema di rete attualmente caricato.
  • La documentazione di implementazione Windows Sockets per assicurarsi che tutti i componenti necessari siano attualmente installati e configurati correttamente.
WSAVERNOTSUPPORTED
10092
Winsock.dll versione non disponibile.
L'implementazione corrente Windows Sockets non supporta la versione della specifica Windows Sockets richiesta dall'applicazione. Controllare che non vengano utilizzati file DLL di socket di Windows obsoleti.
WSANOTINITIALISED
10093
La corretta esecuzione di WSAStartup non è ancora stata eseguita.
L'applicazione non ha chiamato WSAStartup o WSAStartup non riuscita. L'applicazione può accedere a un socket che l'attività attiva corrente non è proprietaria (ovvero, cercando di condividere un socket tra le attività) o WSACleanup è stata chiamata troppo volte.
WSAEDISCON
10101
Arresto normale in corso.
Restituito da WSARecv e WSARecvFrom per indicare che la parte remota ha avviato una sequenza di arresto grazia.
WSAENOMORE
10102
Non più risultati.
Non è possibile restituire altri risultati dalla funzione WSALookupServiceNext .
WSAECANCELLED
10103
La chiamata è stata annullata.
È stata eseguita una chiamata alla funzione WSALookupServiceEnd durante l'elaborazione di questa chiamata. La chiamata è stata annullata.
WSAEINVALIDPROCTABLE
10104
La tabella delle chiamate di routine non è valida.
La tabella di chiamata della routine del provider di servizi non è valida. Un provider di servizi ha restituito una tabella di routine fittizia a Ws2_32.dll. Questo è in genere causato da uno o più puntatori di funzione che sono NULL.
WSAEINVALIDPROVIDER
10105
Il provider di servizi non è valido.
Il provider di servizi richiesto non è valido. Questo errore viene restituito dalle funzioni WSCGetProviderInfo e WSCGetProviderInfo32 se non è stato possibile trovare la voce di protocollo specificata. Questo errore viene restituito anche se il provider di servizi ha restituito un numero di versione diverso da 2.0.
WSAEPROVIDERFAILEDINIT
10106
Il provider di servizi non è riuscito a inizializzare.
Impossibile caricare o inizializzare il provider di servizi richiesto. Questo errore viene restituito se non è stato possibile caricare la DLL di un provider di servizi (loadLibrary non riuscito) o la funzione WSPStartup o NSPStartup del provider non è riuscita.
WSASYSCALLFAILURE
10107
Errore di chiamata di sistema.
Una chiamata di sistema che non deve mai avere esito negativo. Si tratta di un codice di errore generico, restituito in varie condizioni.
Restituito quando una chiamata di sistema che non avrà mai esito negativo. Ad esempio, se una chiamata a WaitForMultipleEvents ha esito negativo o una delle funzioni del Registro di sistema non riesce a tentare di modificare i cataloghi del protocollo/spazio dei nomi.
Restituito quando un provider non restituisce SUCCESS e non fornisce un codice di errore esteso. Può indicare un errore di implementazione del provider di servizi.
WSASERVICE_NOT_FOUND
10108
Servizio non trovato.
Nessun servizio di questo tipo è noto. Impossibile trovare il servizio nello spazio dei nomi specificato.
WSATYPE_NOT_FOUND
10109
Tipo di classe non trovato.
La classe specificata non è stata trovata.
WSA_E_NO_MORE
10110
Non più risultati.
Non è possibile restituire altri risultati dalla funzione WSALookupServiceNext .
WSA_E_CANCELLED
10111
La chiamata è stata annullata.
È stata eseguita una chiamata alla funzione WSALookupServiceEnd durante l'elaborazione di questa chiamata. La chiamata è stata annullata.
WSAEREFUSED
10112
La query del database è stata rifiutata.
Una query di database non è riuscita perché è stata rifiutata attivamente.
WSAHOST_NOT_FOUND
11001
Host non trovato.
L'host è sconosciuto. Il nome non è un nome host o un alias ufficiale oppure non può essere trovato nelle query del database. Questo errore può essere restituito anche per le query del protocollo e del servizio e significa che il nome specificato non è stato trovato nel database pertinente.
WSATRY_AGAIN
11002
Host non autenticato non trovato.
Questo è in genere un errore temporaneo durante la risoluzione dei nomi host e significa che il server locale non ha ricevuto una risposta da un server autorevole. La risposta potrebbe essere ricevuta ripetendo l'operazione in un altro momento.
WSANO_RECOVERY
11003
Si tratta di un errore non recuperabile.
Ciò indica che si è verificato un tipo di errore non recuperabile durante una ricerca del database. Ciò può verificarsi perché non è stato trovato alcun file di database (ad esempio, host, SERVIZI o PROTOCOLLI compatibili con BSD) oppure non è stata trovata una richiesta DNS con un errore grave.
WSANO_DATA
11004
Nome valido, nessun record di dati del tipo richiesto.
Il nome richiesto è valido ed è stato trovato nel database, ma non dispone dei dati associati corretti da risolvere. L'esempio consueto per questo è un tentativo di traduzione nome-indirizzo host (usando gethostbyname o WSAAsyncGetHostByName) che usa IL DNS (Server nome di dominio). Viene restituito un record MX, ma non viene restituito alcun record A, che indica che l'host stesso esiste, ma non è raggiungibile direttamente.
WSA_QOS_RECEIVERS
11005
Ricevitori QoS.
Almeno una riserva QoS è arrivata.
WSA_QOS_SENDERS
11006
Mittenti QoS.
È arrivato almeno un percorso di invio QoS.
WSA_QOS_NO_SENDERS
11007
Nessun mittente QoS.
Non sono presenti mittenti QoS.
WSA_QOS_NO_RECEIVERS
11008
QoS nessun ricevitore.
Non sono presenti ricevitori QoS.
WSA_QOS_REQUEST_CONFIRMED
11009
Richiesta QoS confermata.
La richiesta di riserva QoS è stata confermata.
WSA_QOS_ADMISSION_FAILURE
11010
Errore di ammissione QoS.
Si è verificato un errore QoS a causa della mancanza di risorse.
WSA_QOS_POLICY_FAILURE
11011
Errore dei criteri QoS.
La richiesta QoS è stata rifiutata perché il sistema dei criteri non ha potuto allocare la risorsa richiesta all'interno dei criteri esistenti.
WSA_QOS_BAD_STYLE
11012
Stile QoS non valido.
È stato rilevato uno stile QoS sconosciuto o in conflitto.
WSA_QOS_BAD_OBJECT
11013
Oggetto QoS non valido.
Si è verificato un problema con una parte del filtropec o del buffer specifico del provider in generale.
WSA_QOS_TRAFFIC_CTRL_ERROR
11014
Errore di controllo del traffico QoS.
Errore con l'API del controllo del traffico sottostante (TC) come richiesta QoS generica è stata convertita per l'applicazione locale dall'API TC. Ciò potrebbe essere dovuto a un errore di memoria insufficiente o a un errore interno del provider QoS.
WSA_QOS_GENERIC_ERROR
11015
Errore generico QoS.
Errore QoS generale.
WSA_QOS_ESERVICETYPE
11016
Errore del tipo di servizio QoS.
Un tipo di servizio non valido o non riconosciuto è stato trovato nell'argomento flussi QoSpec.
WSA_QOS_EFLOWSPEC
11017
Errore flowpec QoS.
Nella struttura QOS è stato rilevato un oggetto flowpec non valido o incoerente.
WSA_QOS_EPROVSPECBUF
11018
Buffer del provider QoS non valido.
Buffer specifico del provider QoS non valido.
WSA_QOS_EFILTERSTYLE
11019
Stile di filtro QoS non valido.
È stato usato uno stile di filtro QoS non valido.
WSA_QOS_EFILTERTYPE
11020
Tipo di filtro QoS non valido.
È stato usato un tipo di filtro QoS non valido.
WSA_QOS_EFILTERCOUNT
11021
Conteggio dei filtri QoS non corretto.
Nel FLOWDESCRIPTOR è stato specificato un numero errato di FILTRI QoS.
WSA_QOS_EOBJLENGTH
11022
Lunghezza dell'oggetto QoS non valida.
Un oggetto con un campo ObjectLength non valido è stato specificato nel buffer specifico del provider QoS.
WSA_QOS_EFLOWCOUNT
11023
Conteggio dei flussi QoS non corretto.
Nella struttura QoS è stato specificato un numero errato di descrittori di flusso.
WSA_QOS_EUNKOWNPSOBJ
11024
Oggetto QoS non riconosciuto.
Un oggetto non riconosciuto è stato trovato nel buffer specifico del provider QoS.
WSA_QOS_EPOLICYOBJ
11025
Oggetto criterio QoS non valido.
È stato trovato un oggetto criteri non valido nel buffer specifico del provider QoS.
WSA_QOS_EFLOWDESC
11026
Descrittore del flusso QoS non valido.
Un descrittore di flusso QoS non valido è stato trovato nell'elenco dei descrittori di flusso.
WSA_QOS_EPSFLOWSPEC
11027
Flussi specifici del provider QoS non validipec.
Un oggetto flowspec non valido o incoerente è stato trovato nel buffer specifico del provider QoS.
WSA_QOS_EPSFILTERSPEC
11028
Filtri specifici del provider QoS non validi.
Un'eccezione FILTERSPEC non valida è stata trovata nel buffer specifico del provider QoS.
WSA_QOS_ESDMODEOBJ
11029
Oggetto modalità di eliminazione della forma QoS non valido.
Un oggetto modalità di eliminazione della forma non valido è stato trovato nel buffer specifico del provider QoS.
WSA_QOS_ESHAPERATEOBJ
11030
Oggetto di data shaping QoS non valido.
Nel buffer specifico del provider QoS è stato trovato un oggetto frequenza di data shaping non valido.
WSA_QOS_RESERVED_PETYPE
11031
Tipo di elemento QoS dei criteri riservati.
È stato trovato un elemento dei criteri riservati nel buffer specifico del provider QoS.

 

Requisiti

Requisito Valore
Intestazione
Winsock2.h;
Winerror

Vedi anche

Codici di errore - errno, h_errno e WSAGetLastError

Gestione degli errori winsock

FormatMessage

WSAGetLastError