Comandi WSL e configurazioni di avvioWSL commands and launch configurations

Modalità di esecuzione di Sottosistema Windows per LinuxWays to run WSL

Esistono diversi modi per eseguire una distribuzione Linux con WSL dopo l' installazione.There are several ways to run a Linux distribution with WSL once it's installed.

  1. Aprire la distribuzione di Linux visitando il menu Start di Windows e digitando il nome delle distribuzioni installate.Open your Linux distribution by visiting the Windows Start menu and typing the name of your installed distributions. Ad esempio: "Ubuntu".For example: "Ubuntu".
  2. Dal prompt dei comandi di Windows o da PowerShell, immettere il nome della distribuzione installata.From Windows Command Prompt or PowerShell, enter the name of your installed distribution. Ad esempio: ubuntuFor example: ubuntu
  3. Dal prompt dei comandi di Windows o da PowerShell, per aprire la distribuzione Linux predefinita nella riga di comando corrente, immettere: wsl.exe .From Windows Command Prompt or PowerShell, to open your default Linux distribution inside your current command line, enter: wsl.exe.
  4. Dal prompt dei comandi di Windows o da PowerShell, per aprire la distribuzione Linux predefinita nella riga di comando corrente, immettere: wsl [command] .From Windows Command Prompt or PowerShell, to open your default Linux distribution inside your current command line, enter:wsl [command].

Il metodo da usare dipende dalle operazioni che stai effettuando.Which method you should use depends on what you're doing. Se è stata aperta una riga di comando di WSL in un prompt di Windows o in una finestra di PowerShell e si vuole uscire, immettere il comando: exit .If you've opened a WSL command line within a Windows Prompt or PowerShell window and want to exit, enter the command: exit.

Avviare Sottosistema Windows per Linux dalla distribuzioneLaunch WSL by distribution

L'esecuzione di una distribuzione tramite l'applicazione specifica per distro avvia la distribuzione nella relativa finestra della console.Running a distribution using it's distro-specific application launches that distribution in it's own console window.

Avviare Sottosistema Windows per Linux dal menu Start

Questa operazione equivale a fare clic su "Avvia" in Microsoft store.It is the same as clicking "Launch" in the Microsoft store.

Avviare Sottosistema Windows per Linux da Microsoft Store

Puoi anche eseguire la distribuzione dalla riga di comando eseguendo [distribution].exe.You can also run the distribution from the command line by running [distribution].exe.

L'esecuzione di una distribuzione dalla riga di comando come illustrato comporta uno svantaggio: la directory di lavoro passa automaticamente dalla directory corrente alla home directory della distribuzione.The disadvantage of running a distribution from the command line in this way is that it will automatically change your working directory from the current directory to the distribution's home directory.

Esempio: (utilizzo di PowerShell)Example: (using PowerShell)

PS C:\Users\sarah> pwd

Path
----
C:\Users\sarah

PS C:\Users\sarah> ubuntu

scooley@scooley-elmer:~$ pwd
/home/scooley
scooley@scooley-elmer:~$ exit
logout

PS C:\Users\sarah>

wsl e wsl [comando]wsl and wsl [command]

Il modo migliore per eseguire Sottosistema Windows per Linux dalla riga di comando consiste nell'usare wsl.exe.The best way to run WSL from the command line is using wsl.exe.

Esempio: (utilizzo di PowerShell)Example: (using PowerShell)

PS C:\Users\sarah> pwd

Path
----
C:\Users\sarah

PS C:\Users\sarah> wsl

scooley@scooley-elmer:/mnt/c/Users/sarah$ pwd
/mnt/c/Users/sarah

Oltre a mantenere la directory di lavoro corrente, wsl ti consente anche di eseguire un singolo comando insieme ai comandi di Windows secondari.Not only does wsl keep the current working directory in place, it lets you run a single command along side Windows commands.

Esempio: (utilizzo di PowerShell)Example: (using PowerShell)

PS C:\Users\sarah> Get-Date

Sunday, March 11, 2018 7:54:05 PM

PS C:\Users\sarah> wsl
scooley@scooley-elmer:/mnt/c/Users/sarah$ date
Sun Mar 11 19:55:47 DST 2018
scooley@scooley-elmer:/mnt/c/Users/sarah$ exit
logout

PS C:\Users\sarah> wsl date
Sun Mar 11 19:56:57 DST 2018

Esempio: (utilizzo di PowerShell)Example: (using PowerShell)

PS C:\Users\sarah> Get-VM

Name            State CPUUsage(%) MemoryAssigned(M) Uptime   Status
----            ----- ----------- ----------------- ------   ------
Server17093     Off   0           0                 00:00:00 Opera...
Ubuntu          Off   0           0                 00:00:00 Opera...
Ubuntu (bionic) Off   0           0                 00:00:00 Opera...
Windows         Off   0           0                 00:00:00 Opera...


PS C:\Users\sarah> Get-VM | wsl grep "Ubuntu"
Ubuntu          Off   0           0                 00:00:00 Opera...
Ubuntu (bionic) Off   0           0                 00:00:00 Opera...
PS C:\Users\sarah>

Gestione di più distribuzioni LinuxManaging multiple Linux Distributions

In Windows 10 versione 1903 e successive, è possibile usare wsl.exe per gestire le distribuzioni nel sottosistema Windows per Linux (WSL), incluso l'elenco delle distribuzioni disponibili, l'impostazione di una distribuzione predefinita e la disinstallazione delle distribuzioni.In Windows 10 Version 1903 and later, you can use wsl.exe to manage your distributions in the Windows Subsystem for Linux (WSL), including listing available distributions, setting a default distribution, and uninstalling distributions.

Ogni distribuzione Linux gestisce in modo indipendente le proprie configurazioni.Each Linux distribution independently manages its own configurations. Per visualizzare i comandi specifici della distribuzione, esegui [distro.exe] /?.To see distribution-specific commands, run [distro.exe] /?. Ad esempio ubuntu /?.For example ubuntu /?.

Elencare le distribuzioniList distributions

wsl -l , wsl --listwsl -l , wsl --list
Elenca le distribuzioni Linux disponibili per Sottosistema Windows per Linux.Lists available Linux distributions available to WSL. Se è elencata, una distribuzione è installata e pronta per l'uso.If a distribution is listed, it's installed and ready to use.

wsl --list --all Elenca tutte le distribuzioni, incluse quelle che attualmente non sono utilizzabili.wsl --list --all Lists all distributions, including ones that aren't currently usable. È possibile che siano in fase di installazione o disinstallazione oppure che non siano funzionanti.They may be in the process of installing, uninstalling, or are in a broken state.

wsl --list --running Elenca tutte le distribuzioni attualmente in esecuzione.wsl --list --running Lists all distributions that are currently running.

Impostare una distribuzione predefinitaSet a default distribution

La distribuzione predefinita di Sottosistema Windows per Linux è quella che si avvia quando esegui wsl da una riga di comando.The default WSL distribution is the one that runs when you run wsl on a command line.

wsl -s <DistributionName>, wsl --setdefault <DistributionName>wsl -s <DistributionName>, wsl --setdefault <DistributionName>

Imposta la distribuzione predefinita su <DistributionName>.Sets the default distribution to <DistributionName>.

Esempio: (utilizzo di PowerShell)Example: (using PowerShell)
wsl -s Ubuntu imposta la distribuzione predefinita su Ubuntu.wsl -s Ubuntu would set my default distribution to Ubuntu. A questo punto, quando esegui wsl npm init, l'esecuzione avverrà in Ubuntu.Now when I run wsl npm init it will run in Ubuntu. Se esegui wsl, si aprirà una sessione di Ubuntu.If I run wsl it will open an Ubuntu session.

Annullare la registrazione e reinstallare una distribuzioneUnregister and reinstall a distribution

Anche se le distribuzioni Linux possono essere installate tramite Microsoft Store, non è possibile procedere nello stesso modo per la disinstallazione.While Linux distributions can be installed through the Microsoft store, they can't be uninstalled through the store. WSL Config consente di annullare la registrazione delle distribuzioni o di disinstallarle.WSL Config allows distributions to be unregistered/uninstalled.

L'annullamento della registrazione consente anche di reinstallare le distribuzioni.Unregistering also allows distributions to be reinstalled.

Attenzione: Una volta annullata la registrazione, tutti i dati, le impostazioni e il software associato a tale distribuzione andranno persi definitivamente.Caution: Once unregistered, all data, settings, and software associated with that distribution will be permanently lost. Con la reinstallazione da Microsoft Store viene installata una copia pulita della distribuzione.Reinstalling from the store will install a clean copy of the distribution.

wsl --unregister <DistributionName>
Annulla la registrazione della distribuzione da Sottosistema Windows per Linux in modo da poterla reinstallare o pulire.Unregisters the distribution from WSL so it can be reinstalled or cleaned up.

Ad esempio, wsl --unregister Ubuntu rimuove Ubuntu dalle distribuzioni disponibili in Sottosistema Windows per Linux.For example: wsl --unregister Ubuntu would remove Ubuntu from the distributions available in WSL. Eseguendo wsl --list, Ubuntu non verrà elencato.When I run wsl --list it will not be listed.

Per ripetere l'installazione, trova la distribuzione in Microsoft Store e scegli "Avvia".To reinstall, find the distribution in the Microsoft store and select "Launch".

Eseguire come utente specificoRun as a specific user

wsl -u <Username>, wsl --user <Username>wsl -u <Username>, wsl --user <Username>

Esegue Sottosistema Windows per Linux con il nome dell'utente specificato.Run WSL as the specified user. Tieni presente che l'utente deve esistere all'interno della distribuzione di Sottosistema Windows per Linux.Please note that user must exist inside of the WSL distribution.

Modificare l'utente predefinito per una distribuzioneChange the default user for a distribution

<DistributionName> config --default-user <Username>

Modificare l'utente predefinito per l'accesso alla distribuzione.Change the default user that for your distribution log-in. Per diventare l'utente predefinito, l'utente deve già esistere all'interno della distribuzione.The user has to already exist inside the distribution in order to become the default user.

Ad esempio, ubuntu config --default-user johndoe modifica l'utente predefinito per la distribuzione Ubuntu nell'utente "JohnDoe".For example: ubuntu config --default-user johndoe would change the default user for the Ubuntu distribution to the "johndoe" user.

Nota

Se si verificano problemi durante la ricerca del nome della distribuzione, vedere elencare le distribuzioni per il comando per elencare il nome ufficiale delle distribuzioni installate.If you are having trouble figuring out the name of your distribution, see List distributions for the command to list the official name of the installed distributions.

Eseguire una distribuzione specificaRun a specific distribution

wsl -d <DistributionName>, wsl --distribution <DistributionName>wsl -d <DistributionName>, wsl --distribution <DistributionName>

Esegue una distribuzione specificata di Sottosistema Windows per Linux. Questo approccio può essere usato per inviare comandi a una distribuzione specifica senza dover modificare la distribuzione predefinita.Run a specified distribution of WSL, can be used to send commands to a specific distribution without having to change your default.

Gestione di più distribuzioni Linux nelle versioni precedenti di WindowsManaging multiple Linux Distributions in earlier Windows versions

In Windows 10 precedente alla versione 1903, lo wslconfig.exe strumento da riga di comando WSL config () deve essere usato per gestire le distribuzioni di Linux in esecuzione nel sottosistema Windows per Linux (WSL).In Windows 10 prior to version 1903, the WSL Config (wslconfig.exe) command-line tool should be used to manage Linux distributions running on the Windows Subsystem for Linux (WSL). Ti consente di elencare le distribuzioni disponibili, impostare una distribuzione predefinita e disinstallare le distribuzioni.It lets you list available distributions, set a default distribution, and uninstall distributions.

Sebbene questo strumento sia utile per le impostazioni che coordinano o si estendono su più distribuzioni, ogni distribuzione Linux gestisce in modo indipendente le proprie configurazioni.While WSL Config is helpful for settings that span or coordinate distributions, each Linux distribution independently manages its own configurations. Per visualizzare i comandi specifici della distribuzione, esegui [distro.exe] /?.To see distribution-specific commands, run [distro.exe] /?. Ad esempio ubuntu /?.For example ubuntu /?.

Per visualizzare tutte le opzioni disponibili per wslconfig, esegui: wslconfig /?To see all available options for wslconfig, run: wslconfig /?

wslconfig.exe
Performs administrative operations on Windows Subsystem for Linux

Usage:
    /l, /list [/all] - Lists registered distributions.
        /all - Optionally list all distributions, including distributions that
               are currently being installed or uninstalled.
    /s, /setdefault <DistributionName> - Sets the specified distribution as the default.
    /u, /unregister <DistributionName> - Unregisters a distribution.

Per elencare le distribuzioni, usare:To list distributions, use:

wslconfig /list
Elenca le distribuzioni Linux disponibili per Sottosistema Windows per Linux.Lists available Linux distributions available to WSL. Se è elencata, una distribuzione è installata e pronta per l'uso.If a distribution is listed, it's installed and ready to use.

wslconfig /list /all
Elenca tutte le distribuzioni, incluse quelle che attualmente non sono utilizzabili.Lists all distributions, including ones that aren't currently usable. È possibile che siano in fase di installazione o disinstallazione oppure che non siano funzionanti.They may be in the process of installing, uninstalling, or are in a broken state.

Per impostare una distribuzione predefinita in esecuzione quando si esegue wsl in una riga di comando:To set a default distribution that runs when you run wsl on a command line:

wslconfig /setdefault <DistributionName> Imposta la distribuzione predefinita su <DistributionName> .wslconfig /setdefault <DistributionName> Sets the default distribution to <DistributionName>.

Esempio: (utilizzo di PowerShell)Example: (using PowerShell)
wslconfig /setdefault Ubuntu imposta la distribuzione predefinita su Ubuntu.wslconfig /setdefault Ubuntu would set my default distribution to Ubuntu. A questo punto, quando esegui wsl npm init, l'esecuzione avverrà in Ubuntu.Now when I run wsl npm init it will run in Ubuntu. Se esegui wsl, si aprirà una sessione di Ubuntu.If I run wsl it will open an Ubuntu session.

Per annullare la registrazione e reinstallare una distribuzione:To unregister and reinstall a distribution:

wslconfig /unregister <DistributionName>
Annulla la registrazione della distribuzione da Sottosistema Windows per Linux in modo da poterla reinstallare o pulire.Unregisters the distribution from WSL so it can be reinstalled or cleaned up.

Ad esempio, wslconfig /unregister Ubuntu rimuove Ubuntu dalle distribuzioni disponibili in Sottosistema Windows per Linux.For example: wslconfig /unregister Ubuntu would remove Ubuntu from the distributions available in WSL. Eseguendo wslconfig /list, Ubuntu non verrà elencato.When I run wslconfig /list it will not be listed.

Per ripetere l'installazione, trova la distribuzione in Microsoft Store e scegli "Avvia".To reinstall, find the distribution in the Microsoft store and select "Launch".

Configurare le impostazioni di avvio per distro con wslconfConfigure per distro launch settings with wslconf

Disponibile in Windows Build 17093 e versioni successiveAvailable in Windows Build 17093 and later

Configura automaticamente determinate funzionalità in Sottosistema Windows per Linux per applicarle ogni volta che avvii il sottosistema usando wsl.conf.Automatically configure certain functionality in WSL that will be applied every time you launch the subsystem using wsl.conf.

Al momento sono incluse opzioni di montaggio automatico e configurazione di rete.Right now, this includes automount options and network configuration.

wsl.conf si trova in ogni distribuzione Linux in /etc/wsl.conf.wsl.conf is located in each Linux distribution in /etc/wsl.conf. Se il file non è presente, puoi crearlo autonomamente.If the file is not there, you can create it yourself. Sottosistema Windows per Linux rileverà l'esistenza del file e ne leggerà il contenuto.WSL will detect the existence of the file and will read its contents. Se il file è mancante o non è valido, ovvero la formattazione del markup non è corretta, Sottosistema Windows per Linux verrà comunque avviato normalmente.If the file is missing or malformed (that is, improper markup formatting), WSL will continue to launch as normal.

Ecco un file di esempio wsl.conf che è possibile aggiungere alle distribuzioni:Here is a sample wsl.conf file you could add into your distributions:

# Enable extra metadata options by default
[automount]
enabled = true
root = /windir/
options = "metadata,umask=22,fmask=11"
mountFsTab = false

# Enable DNS – even though these are turned on by default, we'll specify here just to be explicit.
[network]
generateHosts = true
generateResolvConf = true

Opzioni di configurazioneConfiguration Options

In conformità con le convenzioni ini, le chiavi vengono dichiarate in una sezione.In keeping with .ini conventions, keys are declared under a section.

Sottosistema Windows per Linux supporta due sezioni: automount e network.WSL supports two sections: automount and network.

automountautomount

Sezione: [automount]Section: [automount]

keykey valuevalue defaultdefault notenotes
enabledenabled booleanoboolean Truetrue true determina il montaggio automatico delle unità fisse (ad esempiotrue causes fixed drives (i.e C:/ o D:/) con DrvFs in /mnt.C:/ or D:/) to be automatically mounted with DrvFs under /mnt. false indica che le unità non verranno montate automaticamente, ma è comunque possibile montarle manualmente o tramite fstab .false means drives won't be mounted automatically, but you could still mount them manually or via fstab.
mountFsTabmountFsTab booleanoboolean Truetrue true specifica che /etc/fstab venga elaborato all'avvio di Sottosistema Windows per Linux.true sets /etc/fstab to be processed on WSL start. /etc/fstab è un file in cui puoi dichiarare altri file system, ad esempio una condivisione SMB./etc/fstab is a file where you can declare other filesystems, like an SMB share. In questo modo puoi montare questi file system automaticamente in Sottosistema Windows per Linux all'avvio.Thus, you can mount these filesystems automatically in WSL on start up.
rootroot StringString /mnt/ Imposta la directory in cui verranno montate automaticamente le unità fisse.Sets the directory where fixed drives will be automatically mounted. Se ad esempio disponi di una directory in Sottosistema Windows per Linux in /windir/ e la definisci come radice, le unità fisse verranno montate in /windir/cFor example, if you have a directory in WSL at /windir/ and you specify that as the root, you would expect to see your fixed drives mounted at /windir/c
opzionioptions elenco di valori delimitati da virgolecomma-separated list of values stringa vuotaempty string Questo valore viene aggiunto alla stringa delle opzioni di montaggio DrvFs predefinite.This value is appended to the default DrvFs mount options string. È possibile specificare solo opzioni specifiche di DrvFs.Only DrvFs-specific options can be specified. Le opzioni che il file binario di montaggio analizza normalmente in un flag non sono supportate.Options that the mount binary would normally parse into a flag are not supported. Se vuoi specificare in modo esplicito tali opzioni, dovrai includere tutte le unità interessate in /etc/fstab.If you want to explicitly specify those options, you must include every drive for which you want to do so in /etc/fstab.

Per impostazione predefinita, Sottosistema Windows per Linux imposta uid e gid sul valore dell'utente predefinito (nella distribuzione Ubuntu l'utente predefinito viene creato con uid=1000, gid=1000).By default, WSL sets the uid and gid to the value of the default user (in Ubuntu distro, the default user is created with uid=1000,gid=1000). Se l'utente specifica un'opzione gid o uid in modo esplicito tramite questa chiave, il valore associato verrà sovrascritto.If the user specifies a gid or uid option explicitly via this key, the associated value will be overwritten. In caso contrario, il valore predefinito verrà sempre accodato.Otherwise, the default value will always be appended.

Nota: queste opzioni vengono applicate come opzioni di montaggio per tutte le unità montate automaticamente.Note: These options are applied as the mount options for all automatically mounted drives. Per modificare solo le opzioni per un'unità specifica, usa /etc/fstab.To change the options for a specific drive only, use /etc/fstab instead.

Opzioni di montaggioMount options

L'impostazione di opzioni di montaggio diverse per le unità Windows (DrvFs) consente di controllare la modalità di calcolo delle autorizzazioni per i file di Windows.Setting different mount options for Windows drives (DrvFs) can control how file permissions are calculated for Windows files. Sono disponibili le seguenti opzioni:The following options are available:

CodiceKey DescriptionDescription Valore predefinitoDefault
uiduid ID utente usato per il proprietario di tutti i fileThe User ID used for the owner of all files ID utente predefinito della distribuzione di WSL (alla prima installazione, il valore predefinito è 1000)The default User ID of your WSL distro (On first installation this defaults to 1000)
gidgid ID gruppo usato per il proprietario di tutti i fileThe Group ID used for the owner of all files ID gruppo predefinito della distribuzione di WSL (alla prima installazione, il valore predefinito è 1000)The default group ID of your WSL distro (On first installation this defaults to 1000)
umaskumask Maschera ottale delle autorizzazioni da escludere per tutti i file e le directoryAn octal mask of permissions to exclude for all files and directories 000000
fmaskfmask Maschera ottale delle autorizzazioni da escludere per tutti i fileAn octal mask of permissions to exclude for all files 000000
dmaskdmask Maschera ottale delle autorizzazioni da escludere per tutte le directoryAn octal mask of permissions to exclude for all directories 000000

Nota: le maschere delle autorizzazioni vengono sottoposte a un'operazione OR logica prima di essere applicate a file e directory.Note: The permission masks are put through a logical OR operation before being applied to files or directories.

retenetwork

Etichetta di sezione: [network]Section label: [network]

keykey valuevalue defaultdefault notenotes
generateHostsgenerateHosts booleanoboolean true true imposta Sottosistema Windows per Linux in modo da generare /etc/hosts.true sets WSL to generate /etc/hosts. Il file hosts contiene una mappa statica di nomi host corrispondenti a un indirizzo IP.The hosts file contains a static map of hostnames corresponding IP address.
generateResolvConfgenerateResolvConf booleanoboolean true true imposta Sottosistema Windows per Linux in modo da generare /etc/resolv.conf.true set WSL to generate /etc/resolv.conf. resolv.conf contiene un elenco DNS in grado di risolvere un determinato nome host nel relativo indirizzo IP.The resolv.conf contains a DNS list that are capable of resolving a given hostname to its IP address.

interopinterop

Etichetta di sezione: [interop]Section label: [interop]

Queste opzioni sono disponibili in Insider build 17713 e versioni successive.These options are available in Insider Build 17713 and later.

keykey valuevalue defaultdefault notenotes
enabledenabled booleanoboolean true L'impostazione di questa chiave determinerà se Sottosistema Windows per Linux supporterà l'avvio dei processi di Windows.Setting this key will determine whether WSL will support launching Windows processes.
appendWindowsPathappendWindowsPath booleanoboolean true L'impostazione di questa chiave determinerà se Sottosistema Windows per Linux aggiungerà gli elementi del percorso di Windows alla variabile di ambiente $PATH.Setting this key will determine whether WSL will add Windows path elements to the $PATH environment variable.

utenteuser

Etichetta di sezione: [user]Section label: [user]

Queste opzioni sono disponibili nella build 18980 e versioni successive.These options are available in Build 18980 and later.

Keykey Valorevalue defaultdefault di HDInsightnotes
defaultdefault stringstring Nome utente iniziale creato alla prima esecuzioneThe initial username created on first run Se si imposta questa chiave, viene specificato quale utente eseguire come quando si avvia prima una sessione WSL.Setting this key specifies which user to run as when first starting a WSL session.

Configurare le opzioni globali con. wslconfigConfigure global options with .wslconfig

Disponibile in Windows Build 19041 e versioni successiveAvailable in Windows Build 19041 and later

È possibile configurare le opzioni WSL globali inserendo un .wslconfig file nella directory radice della cartella utenti: C:\Users\<yourUserName>\.wslconfig .You can configure global WSL options by placing a .wslconfig file into the root directory of your users folder: C:\Users\<yourUserName>\.wslconfig. Molti di questi file sono correlati a WSL 2. tenere presente che potrebbe essere necessario eseguire wsl --shutdown per arrestare la macchina virtuale WSL 2 e quindi riavviare l'istanza di WSL in modo che le modifiche abbiano effetto.Many of these files are related to WSL 2, please keep in mind you may need to run wsl --shutdown to shut down the WSL 2 VM and then restart your WSL instance for these changes to take affect.

Ecco un file con estensione wslconfig di esempio:Here is a sample .wslconfig file:

[wsl2]
kernel=C:\\temp\\myCustomKernel
memory=4GB # Limits VM memory in WSL 2 to 4 GB
processors=2 # Makes the WSL 2 VM use two virtual processors

Questo file può contenere le opzioni seguenti:This file can contain the following options:

Impostazioni WSL 2WSL 2 Settings

Etichetta di sezione: [wsl2]Section label: [wsl2]

Queste impostazioni influiscono sulla macchina virtuale che alimenta qualsiasi distribuzione WSL 2.These settings affect the VM that powers any WSL 2 distribution.

Keykey Valorevalue defaultdefault di HDInsightnotes
kernelkernel stringstring La posta in arrivo fornita dal kernel compilato da MicrosoftThe Microsoft built kernel provided inbox Un percorso di Windows assoluto per un kernel Linux personalizzato.An absolute Windows path to a custom Linux kernel.
memoriamemory sizesize 50% della memoria totale in Windows o 8GB, a seconda di quale sia il minore; nelle compilazioni precedenti 20175:80% della memoria totale in Windows50% of total memory on Windows or 8GB, whichever is less; on builds before 20175: 80% of your total memory on Windows Quantità di memoria da assegnare alla macchina virtuale WSL 2.How much memory to assign to the WSL 2 VM.
processoriprocessors d'acquistonumber Lo stesso numero di processori in WindowsThe same number of processors on Windows Il numero di processori da assegnare alla VM WSL 2.How many processors to assign to the WSL 2 VM.
localhostForwardinglocalhostForwarding booleanboolean true Valore booleano che specifica se le porte vincolate a un carattere jolly o localhost nella macchina virtuale WSL 2 devono essere connesse dall'host tramite localhost: porta.Boolean specifying if ports bound to wildcard or localhost in the WSL 2 VM should be connectable from the host via localhost:port.
kernelCommandLinekernelCommandLine stringstring VuotoBlank Argomenti della riga di comando kernel aggiuntivi.Additional kernel command line arguments.
swapswap sizesize 25% delle dimensioni della memoria in Windows arrotondate per eccesso al GB più vicino25% of memory size on Windows rounded up to the nearest GB Quantità di spazio di swapping da aggiungere alla VM WSL 2, 0 per nessun file di scambio.How much swap space to add to the WSL 2 VM, 0 for no swap file.
FileswapFile stringstring %USERPROFILE%\AppData\Local\Temp\swap.vhdx%USERPROFILE%\AppData\Local\Temp\swap.vhdx Un percorso Windows assoluto del disco rigido virtuale di swapping.An absolute Windows path to the swap virtual hard disk.
  • Nota: questo valore è true per Windows Build 19041 e può essere diverso nelle compilazioni di Windows nel programma InsiderNote: This value is true for Windows Build 19041 and may be different in Windows builds in the Insiders program

Le voci con il path valore devono essere percorsi di Windows con barre rovesciate di escape, ad esempio: C:\\Temp\\myCustomKernelEntries with the path value must be Windows paths with escaped backslashes, e.g: C:\\Temp\\myCustomKernel

Le voci con il size valore devono essere di dimensioni seguite da un'unità, ad esempio 8GB o 512MB .Entries with the size value must be a size followed by a unit, for example 8GB or 512MB.