Domande frequenti su Azure Stack HCI

Le Azure Stack HCI domande frequenti sulla connettività Azure Stack HCI cloud e sulla relazione tra Azure Stack HCI e Windows Server e hub di Azure Stack.

Come Azure Stack HCI il cloud?

Azure Stack HCI è uno stack di infrastruttura iperconvergente locale fornito come servizio ibrido di Azure. Installare il software Azure Stack HCI nei server fisici che si controllano in locale. Connettersi quindi ad Azure per funzionalità di monitoraggio, supporto, fatturazione e gestione e sicurezza facoltative basate sul cloud. Questa sezione delle domande frequenti chiarisce come Azure Stack HCI il cloud indirizzando le domande frequenti sui requisiti di connettività e sul comportamento.

I dati archiviati Azure Stack HCI vengono inviati al cloud?

No. I dati dei clienti, inclusi i nomi, i metadati, la configurazione e il contenuto delle macchine virtuali locali non vengono mai inviati al cloud a meno che non si accertino servizi aggiuntivi, ad esempio Backup di Azure o Azure Site Recovery, o a meno che non vengano registrate singolarmente in servizi di gestione cloud come Azure Arc.

Poiché Azure Stack HCI non archivia i dati dei clienti nel cloud, il ripristino di emergenza della continuità aziendale per i dati locali del cliente viene definito e controllato dal cliente. Per configurare la replica da sito a sito usando un cluster con estensione, vedere Panoramica dei cluster con estensione.

Per altre informazioni sui dati di diagnostica raccolti Azure Stack HCI, aggiornati e funzionanti come previsto, vedere Azure Stack HCI raccolta dati e Residenza dei dati in Azure.

Il piano di controllo per Azure Stack HCI passa attraverso il cloud?

No. È possibile usare strumenti locali perimetrali, ad esempio l'interfaccia di amministrazione di Windows, PowerShell o System Center, per gestire direttamente l'infrastruttura host e le macchine virtuali, anche se la connessione di rete al cloud è in stato di insodggibile o severamente limitata. Le operazioni quotidiane comuni, ad esempio lo spostamento di una macchina virtuale tra host, la sostituzione di un'unità non riuscita o la configurazione di indirizzi IP non si basano sul cloud. Tuttavia, la connettività cloud è necessaria per ottenere aggiornamenti software over-the-air, modificare la registrazione di Azure o usare funzionalità che si basano direttamente sui servizi cloud per il backup, il monitoraggio e altro ancora.

Sono presenti requisiti di larghezza di banda o latenza tra Azure Stack HCI e il cloud?

No. Le connessioni a larghezza di banda limitata, ad esempio le linee T1 nelle aree urbane o le connessioni satellite/cellulare, Azure Stack HCI la sincronizzazione. La connettività minima richiesta è di pochi kilobyte al giorno. Altri servizi possono richiedere larghezza di banda aggiuntiva, in particolare per replicare o eseguire il backup di macchine virtuali intere, scaricare aggiornamenti software di grandi dimensioni o caricare log dettagliati per l'analisi e il monitoraggio nel cloud.

È Azure Stack HCI la connettività continua al cloud?

No. Azure Stack HCI è progettato per gestire periodi di connettività limitata o zero.

Cosa accade se la connessione di rete al cloud si interrompe temporaneamente?

Mentre la connessione non è attiva, tutte le macchine virtuali e l'infrastruttura host continuano a essere eseguite normalmente ed è possibile usare strumenti locali perimetrali per la gestione. Non sarà possibile usare funzionalità che si basano direttamente sui servizi cloud. Anche le informazioni portale di Azure non sono aggiornate fino a quando Azure Stack HCI possibile eseguire nuovamente la sincronizzazione.

Per quanto tempo Azure Stack HCI la connessione non è attiva?

Come minimo, la Azure Stack HCI deve essere sincronizzata correttamente con Azure una volta ogni 30 giorni consecutivi.

Cosa accade se viene superato il limite di 30 giorni?

Se Azure Stack HCI non è stato sincronizzato con Azure per più di 30 giorni consecutivi, lo stato di connessione del cluster sarà Esenzione criterio nel portale di Azure e in altri strumenti e per il cluster verrà attivata una modalità con funzionalità ridotte. In questa modalità, l'infrastruttura host rimane attiva e tutte le macchine virtuali correnti continuano a essere eseguite normalmente. Tuttavia, le nuove macchine virtuali non possono essere create finché Azure Stack HCI non sarà di nuovo in grado di eseguire la sincronizzazione. Il motivo tecnico interno è che la licenza generata dal cloud del cluster è scaduta e deve essere rinnovata mediante la sincronizzazione con Azure.

Quale contenuto Azure Stack HCI sincronizzato con il cloud?

Dipende dalle funzionalità in uso. Come minimo, Azure Stack HCI le informazioni di base del cluster da visualizzare nel portale di Azure (ad esempio l'elenco di nodi cluster, il modello hardware e la versione del software); informazioni di fatturazione che riepilogano i core-days accumulati dopo l'ultima sincronizzazione; e informazioni di diagnostica minime necessarie che consentono a Microsoft di mantenere i Azure Stack HCI sicuri, aggiornati e funzionanti. Le dimensioni totali sono ridotte, ad esempio alcuni kilobyte. Se si attivano servizi aggiuntivi, potrebbero caricarlo di più: ad esempio, Azure Log Analytics carica i log e i contatori delle prestazioni per il monitoraggio.

Con quale frequenza Azure Stack HCI la sincronizzazione con il cloud?

Dipende dalle funzionalità in uso. Come minimo, Azure Stack HCI tenterà di eseguire la sincronizzazione ogni 12 ore. Se la sincronizzazione non riesce, il contenuto viene mantenuto in locale e inviato con la successiva sincronizzazione riuscita. Oltre a questo timer regolare, è possibile sincronizzare manualmente in qualsiasi momento, Sync-AzureStackHCI usando il cmdlet di PowerShell o da Windows Admin Center. Se si attivano servizi aggiuntivi, questi possono essere caricati più frequentemente: ad esempio, Azure Log Analytics viene caricato ogni 5 minuti per il monitoraggio.

Dove vengono effettivamente visualizzate le informazioni sincronizzate?

Azure Stack HCI sincronizza con Azure e archivia i dati in un data center protetto gestito da Microsoft. Per altre informazioni sui dati di diagnostica raccolti Azure Stack HCI, aggiornati e funzionanti come previsto, vedere Azure Stack HCI raccolta dati e Residenza dei dati in Azure.

È possibile usare Azure Stack HCI e non connettersi mai ad Azure?

No. Azure Stack HCI la sincronizzazione con Azure una volta ogni 30 giorni consecutivi.

È possibile trasferire i dati offline tra un Azure Stack HCI "air-gapped" e Azure?

No. Attualmente non è disponibile alcun meccanismo per la registrazione e la sincronizzazione tra l'ambiente locale e Azure senza connettività di rete. Ad esempio, non è possibile trasportare certificati o dati di fatturazione usando l'archiviazione rimovibile. Se la domanda dei clienti è sufficiente, è possibile esplorare tale funzionalità in futuro. È possibile contattarci nel forum Azure Stack HCI feedback.

In che modo Azure Stack HCI è correlato a Windows Server?

Windows Server è alla base di quasi tutti i prodotti Azure e tutte le funzionalità che si desiderano rilasciare con il supporto in Windows Server. L'offerta iniziale di Azure Stack HCI era basata su Windows Server 2019 e usava il modello di licenza Windows Server tradizionale. Attualmente, Azure Stack HCI ha un proprio sistema operativo e un modello di licenza basato su sottoscrizione. Azure Stack HCI è la soluzione consigliata per distribuire HCI in locale, usando hardware prodotto dai nostri partner e convalidato da Microsoft.

Quali sistemi operativi guest sono supportati in Azure Stack HCI?

È possibile eseguire l'aggiornamento da Windows Server 2019 a Azure Stack HCI?

Al momento non è disponibile alcun aggiornamento sul posto da Windows Server Azure Stack HCI server. Rimanere ottimizzati per indicazioni sulla migrazione specifiche per i clienti che eseguono cluster iperconvergenti basati su Windows Server 2019 e 2016.

Quali servizi di Azure posso connettere ad Azure Stack HCI?

Per un elenco aggiornato di servizi di Azure a cui è possibile connettere Azure Stack HCI, vedi Connecting Windows Server to Azure hybrid services (Connessione di Windows Server a servizi ibridi di Azure).

Quali sono le hub di Azure Stack e Azure Stack HCI in comune?

Azure Stack HCI le stesse tecnologie di calcolo, archiviazione e rete basate su software basate su Hyper-V hub di Azure Stack. Entrambe le offerte rispondono a rigorosi criteri di test e convalida per garantirne affidabilità e compatibilità con la piattaforma hardware sottostante.

In che modo le hub di Azure Stack e Azure Stack HCI sono diverse?

Con hub di Azure Stack, i servizi cloud vengono eseguiti in locale. È possibile eseguire i servizi IaaS e PaaS di Azure in locale per compilare ed eseguire in modo coerente le app cloud ovunque, gestite con il portale di Azure locale.

Con Azure Stack HCI esegui carichi di lavoro virtualizzati in locale, gestendoli con Windows Admin Center e i già noti strumenti di Windows Server. È anche possibile connettersi ad Azure per scenari ibridi come Site Recovery cloud, monitoraggio e altro ancora.

È possibile eseguire l'aggiornamento da Azure Stack HCI a hub di Azure Stack?

No, ma i clienti possono eseguire la migrazione dei carichi di lavoro da Azure Stack HCI a hub di Azure Stack o Azure.

Ricerca per categorie identificare un Azure Stack HCI server?

Windows Admin Center elenca il sistema operativo nell'elenco Tutte le connessioni e in varie altre posizioni oppure è possibile usare il comando di PowerShell seguente per eseguire una query per il nome e la versione del sistema operativo.

Get-ComputerInfo -Property 'osName', 'osDisplayVersion'

Di seguito è riportato un output di esempio:

OsName                    OSDisplayVersion
------                    ----------------
Microsoft Azure Stack HCI 20H2