Hotfix dell'hub di Azure Stack 1.2008.41.161

Riepilogo

  • Correzioni e miglioramenti delle prestazioni.

Correzioni di cui è stato eseguito il rollup rispetto alle versioni precedenti degli hotfix

  • Miglioramenti per gli strumenti di supporto.
  • Aggiunti grafici all'area Archiviazione che mostrano le prestazioni del volume.
  • Miglioramento dell'elaborazione di Datapruner per ridurre al minimo gli avvisi di timeout degli attori.
  • Miglioramento del flusso di lavoro di correzione automatica per l'utilizzo della memoria.
  • È stato risolto un problema nel cmdlet Reset-CloudAdminPassword .
  • Aggiornamento del controller di rete per correggere i bug nell'allocazione VIP PA e perdite IP-MAC.
  • Miglioramento della resilienza dello script di avvio PEP.
  • Prestazioni migliorate durante l'esecuzione di query per i dati di utilizzo.
  • Miglioramento della resilienza delle operazioni di amministrazione di calcolo.
  • Rimossa la registrazione eccessivamente dettagliata dalle macchine virtuali Load Balancer software.
  • Correzione di un problema di relazione di trust per le applicazioni contenitore in FabricRing.
  • Aggiunta del banner per avvisare gli utenti quando un certificato scadrà a breve.
  • Maggiore affidabilità dell'aggiornamento da 2008 a 2102.
  • Maggiore affidabilità dell'aggiornamento dal 2005 al 2008.
  • Miglioramento della disponibilità di RdAgent rimuovendo file RdAgent vuoti.
  • Correzione per altri scenari di scheda di interfaccia di rete fantasma durante l'eliminazione di un gruppo di risorse.
  • È stato risolto un problema che, in rari casi, eliminava i peering reti virtuali.
  • Le sessioni di traccia ETW sono configurate per l'uso di 16 MB di memoria non pagedpool. Le sessioni di traccia ora segnalano la perdita del numero di eventi (se presente) per sessione, durante la rotazione dei file ETL nel log eventi TraceCollector. In questo modo viene rilasciata la memoria del pool non di paging critica per altri servizi in host e macchine virtuali. Sono stati corretti anche vari bug in Tracecollector.
  • Correzione di un bug nella distribuzione, nell'aggiornamento o nella rotazione dei segreti nel provider di risorse , ad esempio Hub eventi. L'operazione non è riuscita in precedenza senza alcuna causa apparente di errore. La correzione consente il completamento dell'operazione.
  • Sono stati estesi i controlli di conformità degli aggiornamenti per coprire più Service Fabric controlli di integrità e integrità delle macchine virtuali, ad esempio i controlli di utilizzo della memoria e della capacità del disco di archiviazione.
  • Correzione di bug che aumentano la pressione della memoria sull'infrastruttura.
  • Correzione di bug che causavano il mancato caricamento dei pannelli del portale degli operatori.
  • Maggiore affidabilità di Process Watchdog.
  • Miglioramento dell'affidabilità degli aggiornamenti aggiungendo il rilevamento e la riparazione automatica per condizioni di memoria a disponibilità insufficiente nelle macchine virtuali ERCS all'inizio dell'orchestrazione degli aggiornamenti.
  • Correzione di un bug in cui i log dei runner BCDR riempiono le cartelle MASLogs negli host fisici.
  • Aggiunta del monitoraggio per WMI e correzione.
  • Aggiunta del controllo delle dimensioni IMOS del controller di rete a Test-AzureStack.
  • Correzione degli errori di rotazione dei segreti interni (errore nel passaggio di rotazione NC:Secret), visto dopo l'aggiornamento all'hub di Azure Stack versione 1.2008.25.114 o successiva dalla versione più recente del 2005.
  • È stato configurato ad ADFS per monitorare il rollover del certificato di firma ADFS aziendale. Questo vale per l'hub di Azure Stack con i sistemi di identità ADFS quando l'hub di Azure Stack è configurato con corp ADFS e un endpoint dei metadati federativi.
  • Correzione dell'avviso per il collegamento di correzione. Avviso critico per la memoria spostato in anteprima.
  • Correzione della registrazione del pacchetto di integrità, rimuovendo la creazione di elementi duplicati.
  • Miglioramento dell'affidabilità dell'aggiornamento di RdAgent.
  • Logica idempotente migliorata nella gestione di TPM non funzionanti.
  • È stato risolto un problema per cui la disinstallazione di alcune estensioni inserisce le estensioni distribuite in precedenza in uno stato di errore.
  • È stato risolto un problema in cui gli aggiornamenti installati duplicati venivano visualizzati nell'elenco della cronologia degli aggiornamenti.
  • È stato risolto un problema intermittente in cui fru di SRNG poteva non riuscire a connettersi all'agente ECE.
  • Correzione delle schede di interfaccia di rete della macchina virtuale che ottengono un identificatore hardware diverso dopo la deallocazione e il riavvio della macchina virtuale.
  • Macchine virtuali monitorate e riavviate in base alla pressione della memoria.
  • Aggiunta AzsGBRReadiness in Test-AzureStack per controllare l'integrità dei dischi fisici per la conformità granulare della riparazione bitmap.
  • Regole del firewall riattivate per abilitare il traffico SNMP nelle macchine virtuali ERCS.
  • È stato risolto un problema per cui la modifica di qualsiasi proprietà nel gateway di rete locale causava la disconnessione di altre connessioni VPN nel gateway.
  • È stato risolto un problema per cui la distribuzione della macchina virtuale dell'infrastruttura può avere esito negativo dopo l'applicazione di un hotfix.
  • Pulire le cartelle del profilo utente non aggiornate per cancellare lo spazio su disco.
  • È stato risolto un problema per cui non è possibile caricare una partizione di dati BLOB secondaria in alcuni casi di errore.
  • Correzione di alcuni bug con l'uso di account di dominio temporanei.
  • Denominazione avanzata dell'account di dominio temporaneo per garantire l'univocità.
  • File binari correlati a SDN con patch nei nodi fisici.
  • Miglioramento dell'affidabilità e della diagnosi delle funzionalità di patch e aggiornamento.
  • Aggiunta della correzione automatica per SQL cluster.
  • Aggiornamento di Healthagent per l'uso di Nugetstore.
  • Avviso WHS filtrato per Netadapter.
  • È stato risolto un problema per cui la copia di un certificato usato da Service Fabric è stata sovrascritta.
  • Correzione dell'aspetto delle schede di interfaccia di rete fantasma durante l'eliminazione di un gruppo di risorse.
  • Correzione della regressione in Test-AzureStack che causava l'esclusione automatica del test case di distribuzione della macchina virtuale.
  • Miglioramento della resilienza delle operazioni di provisioning, estensione e immagine delle macchine virtuali.
  • Correzione di uno stato non valido in Archiviazione provider di risorse per gli account di archiviazione migrati dal 1910 con stato sospeso.
  • Correzione di un bug nel sistema sanitario locale che potenzialmente aumentava la pressione della memoria sull'infrastruttura.
  • È stato risolto un problema nella rotazione interna dei segreti che avrebbe esito negativo con un errore di timeout se i provider di risorse add value-add non erano integri.
  • Correzione di un bug in cui l'ora dell'ultima modifica degli avvisi chiusa è stata aggiornata nel portale degli operatori anche se l'avviso è rimasto chiuso.
  • Gestione ottimizzata delle richieste di avviso degli operatori, che riduce la probabilità di timeout durante la visualizzazione degli avvisi nel portale degli operatori o il monitoraggio tramite System Center Operations Manager (SCOM).
  • Controllare e applicare le protezioni con chiave nei volumi condivisi del cluster per host.
  • È stato risolto un problema per cui i dati di utilizzo di Managed Disk non venivano segnalati dopo l'aggiornamento 2008.
  • Correzione della perdita di connettività delle macchine virtuali durante l'esecuzione di SuspendNode in MAS, come parte del riavvio dell'host durante l'aggiornamento e la patch.
  • Aggiunta di PEP per recuperare i dettagli di registrazione correnti, pulizia degli oggetti non aggiornati per Remove-Registration.
  • Correzione di un bug che causava la visualizzazione di informazioni sull'integrità non corrette nel pannello Ruoli infrastruttura nel portale degli operatori.
  • Maggiore affidabilità della raccolta di log per i ruoli SDN raccogliendo i log nella condivisione file.
  • È stato risolto un problema che può generare un avviso di integrità dello scanner di controllo nel cmdlet PEP.
  • Rimozione dell'interfaccia di ripristino non valida per seedringservices.
  • Miglioramento dell'affidabilità della rete SDN nei nodi fisici.
  • Abilitato SQL log dei contenitori.
  • È stato risolto un problema che genera erroneamente un avviso: "Nodo inaccessibile per il posizionamento della macchina virtuale".
  • È stato risolto un problema di abilitazione della gestione remota per le registrazioni di Azure Stack eseguite prima della versione 1910.
  • Maggiore affidabilità dell'aggiornamento del nodo host.
  • Correzione critica per l'esaurimento dello spazio su disco in host fisici, controller di rete, gateway e servizi di bilanciamento del carico.
  • Correzione della replica delle risorse di gestione remota per matrici di risorse con token di continuazione.
  • È stato risolto un problema per cui un account di archiviazione potrebbe essere parzialmente ripristinato a causa di una race condition KVS nel processo di utilizzo in background di SRP.
  • È stato risolto un problema per cui non veniva eseguita la pulizia di una subnet virtuale se il tunnel veniva spostato in una macchina virtuale gw diversa e quindi il VGW veniva eliminato.
  • È stato risolto un problema che poteva causare l'esito negativo della registrazione e della rotazione interna del segreto.
  • È stato risolto un problema nella rotazione interna del segreto, che potrebbe causare un errore nell'aggiornamento successivo.
  • È stato risolto un problema relativo alla rotazione interna dei segreti per NRP con un numero elevato di sottoscrizioni.
  • Sono stati risolti i problemi di connessione a ERCS dopo l'avvio.
  • È stato risolto un potenziale problema relativo all'aggiornamento alle versioni future.
  • È stata risolta la perdita di memoria in base agli strumenti di esecuzione dell'integrità e agli avvisi non corretti.
  • Aggiunta di impostazioni specifiche della memoria alle impostazioni di dump di arresto anomalo del sistema.
  • Correzione della pressione della memoria ERCS durante l'aggiornamento delle patch & .
  • Incluso il test AzsInfraRoleSummary Test-Azurestack come UpdateReadiness.
  • È stato risolto un problema a causa del quale la rotazione del certificato in hub IoT ha esito negativo con "Errore di esecuzione interno".

Informazioni sull'hotfix

Per applicare questo hotfix, è necessario avere la versione 1.2008.13.88 o successiva.

Importante

Come descritto nelle note sulla versione per l'aggiornamento 2008, assicurarsi di fare riferimento all'elenco di controllo dell'attività di aggiornamento sull'esecuzione di Test-AzureStack (con parametri specificati) e risolvere eventuali problemi operativi rilevati, inclusi tutti gli avvisi e gli errori. Esaminare anche gli avvisi attivi e risolvere eventuali azioni che richiedono un'azione.

Informazioni sui file

Scaricare i file seguenti. Seguire quindi le istruzioni riportate nella pagina Applica aggiornamenti in Azure Stack nel sito Web Microsoft Docs per applicare questo aggiornamento ad Azure Stack.

Scaricare il file zip ora.

Scaricare il file xml dell'hotfix.

Altre informazioni

Risorse di aggiornamento dell'hub di Azure Stack

Applicare gli aggiornamenti in Azure Stack

Monitorare gli aggiornamenti in Azure Stack usando l'endpoint con privilegi