Lezione 1: Creare un progetto di modello tabulare

SI APPLICA A:SìAzure Analysis ServicesSìSQL Server Analysis Services (a partire dalla versione 2017)

In questa lezione si usa SQL Server Data Tools (SSDT) per creare un nuovo progetto di modello tabulare al livello di compatibilità 1400. Dopo aver creato il nuovo progetto, è possibile iniziare ad aggiungere i dati e a lavorare al modello. Questa lezione offre anche una breve introduzione all'ambiente per la creazione dei modelli tabulari in SSDT.

Tempo previsto per il completamento della lezione: 10 minuti

Prerequisiti

Questo argomento è la prima lezione dell'esercitazione per la creazione di un modello tabulare. Per completare questa lezione, esistono alcuni prerequisiti che è necessario soddisfare. Per altre informazioni, vedere Azure Analysis Services: esercitazione su Adventure Works.

Creare un nuovo progetto di modello tabulare

Per creare un nuovo progetto di modello tabulare

  1. In SSDT scegliere Nuovo > Progetto dal menu File.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo progetto espandere Installati > Business Intelligence > Analysis Services e quindi fare clic su Progetto tabulare di Analysis Services.

  3. Nella casella Nome digitare AW Internet Sales e quindi specificare una posizione per i file di progetto.

    Per impostazione predefinita, in Nome soluzione è indicato lo stesso nome del progetto, ma è possibile digitare un nome diverso per la soluzione.

  4. Fare clic su OK.

  5. Nella finestra di dialogo Progettazione modelli tabulari selezionare Area di lavoro integrata.

    L'area di lavoro ospita un database del modello tabulare con lo stesso nome del progetto durante la creazione del modello. Area di lavoro integrata significa che SSDT usa un'istanza predefinita, eliminando la necessità di installare un'istanza del server Analysis Services separata solo per la creazione del modello.

  6. In Livello di compatibilità selezionare SQL Server 2017 / Azure Analysis Services (1400).

    aas-lesson1-tmd

    Se la casella di riepilogo Livello di compatibilità non include SQL Server 2017 / Azure Analysis Services (1400), ciò indica che non è disponibile la versione più recente di SQL Server Data Tools. Per ottenere la versione più recente, vedere Download SQL Server Data Tools (SSDT) (Scaricare SQL Server Data Tools (SSDT)).

Informazioni sull'ambiente di creazione di modelli tabulari di SSDT

Dopo aver creato un nuovo progetto di modello tabulare è possibile iniziare a esplorare l'ambiente di SSDT per la creazione di modelli tabulari.

Il progetto creato viene aperto in SSDT. Sul lato destro in Esplora modelli tabulari è disponibile una visualizzazione struttura ad albero degli oggetti nel modello. Le cartelle sono vuote perché non sono stati ancora importati i dati. È possibile fare clic con il pulsante destro del mouse su una cartella di oggetti per eseguire varie azioni, in modo simile alla barra dei menu. Durante l'esecuzione di questa esercitazione si usa Esplora modelli tabulari per spostarsi tra i diversi oggetti nel progetto del modello.

aas-lesson1-tme

Fare clic sulla scheda Esplora soluzione. In questa scheda è possibile visualizzare il file Model.bim. Se la finestra di progettazione a sinistra non è visibile (la finestra vuota con la scheda Model.bim), in Esplora soluzioni fare doppio clic sul file Model.bim nel progetto AW Internet Sales. Il file Model.bim contiene i metadati per il progetto del modello.

aas-lesson1-se

Fare clic su Model.bim. Nella finestra Proprietà sono visualizzate le proprietà del modello, la più importante delle quali è la proprietà Modalità DirectQuery. Questa proprietà specifica se il modello viene distribuito in modalità In-Memory (Disattivata) o in modalità DirectQuery (Attivata). Per questa esercitazione, il modello viene creato e distribuito in modalità In-Memory.

aas-lesson1-properties

Quando si crea un progetto di modello, determinate proprietà del modello vengono impostate automaticamente in base alle impostazioni di Modellazione dati che possono essere specificate nella finestra di dialogo Opzioni accessibile dal menu Strumenti. Le proprietà Backup dei dati, Memorizzazione area di lavoro e Server dell'area di lavoro specificano come e dove viene eseguito il backup, viene mantenuto in memoria e viene creato il database dell'area di lavoro, ovvero il database per la creazione del modello. È possibile modificare queste impostazioni in un secondo momento, se necessario, ma per ora, lasciarle come sono.

In Esplora soluzioni fare clic con il pulsante destro del mouse su AW Internet Sales (progetto) e quindi scegliere Proprietà. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Pagine delle proprietà di AW Internet Sales. Alcune di queste proprietà verranno impostate in un secondo momento, durante la distribuzione del modello.

Con l'installazione di SSDT vengono aggiunte varie voci di menu nuove all'ambiente di Visual Studio. Fare clic sul menu Modello. Da questo menu è possibile importare dati, aggiornare i dati dell'area di lavoro, esplorare il modello in Excel, creare prospettive e ruoli, selezionare la vista modelli e impostare le opzioni di calcolo. Fare clic sul menu Tabella. Da questo menu è possibile creare e gestire relazioni, specificare le impostazioni della tabella data, creare partizioni e modificare le proprietà della tabella. Dal menu Colonna è possibile aggiungere ed eliminare colonne in una tabella, bloccare le colonne e specificare l'ordinamento. SSDT aggiunge anche alcuni pulsanti alla barra. Il più utile è quello della funzionalità Somma automatica che consente di creare una misura di aggregazione standard per una colonna selezionata. Con gli altri pulsanti della barra degli strumenti è possibile accedere rapidamente ai comandi e alle funzioni usati di frequente.

Esplorare alcune delle finestre di dialogo e individuare le posizioni delle varie funzionalità specifiche per la creazione di modelli tabulari. Anche se alcune voci di menu o opzioni non sono ancora attive, è così possibile acquisire familiarità con l'ambiente per la creazione di modelli tabulari.

Passaggi successivi

Lezione 2: Ottenere i dati.