Distribuire l'app nel servizio app di Azure usando FTP/S

Questo articolo illustra come usare FTP o FTPS per distribuire l'app Web, il back-end dell'app per dispositivi mobili o l'app per le API nel servizio app di Azure.

L'endpoint FTP/S per l'app è già attivo. Non è necessaria alcuna configurazione per abilitare la distribuzione FTP/S.

Passaggio 1: Impostare le credenziali per la distribuzione

Per accedere al server FTP per l'app, prima sono necessarie le credenziali per la distribuzione.

Per impostare o reimpostare le credenziali per la distribuzione, vedere Credenziali per la distribuzione del Servizio app di Azure. Questa esercitazione illustra l'uso di credenziali a livello di utente.

Passaggio 2: Ottenere informazioni di connessione a FTP

  1. Nel portale di Azure aprire il pannello della risorsa dell'app.
  2. Scegliere Panoramica dal menu a sinistra, quindi prendere nota dei valori per Utente FTP/distribuzione, Nome host FTP e Nome host FTPS.

    Informazioni di connessione a FTP

    Nota

    Il valore di Utente FTP/distribuzione visualizzato dal portale di Azure include il nome dell'app per rendere disponibile un contesto appropriato al server FTP. È possibile trovare le stesse informazioni scegliendo Proprietà dal menu a sinistra.

    La password per la distribuzione inoltre non viene mai visualizzata. Se si dimentica la password per la distribuzione, tornare al passaggio 1 e reimpostarla.

Passaggio 3: Distribuire file in Azure

  1. Dal client FTP (Visual Studio, FileZilla e così via) usare le informazioni di connessione raccolte per connettersi all'app.
  2. Copiare i file e la struttura di directory corrispondente nella directory /site/wwwroot in Azure o nella directory /site/wwwroot/App_Data/Jobs/ per i processi Web.
  3. Passare all'URL dell'app per verificare che l'applicazione venga eseguita correttamente.
Nota

Diversamente dalle distribuzioni basate su Git, la distribuzione FTP non supporta le automazioni di distribuzione seguenti:

  • Ripristino delle dipendenze (ad esempio, automazioni NuGet, NPM, PIP e Composer)
  • Compilazione di file binari .NET
  • Generazione di web.config (esempio di Node.js)

Questi file necessari devono essere ripristinati, compilati e generati manualmente nel computer locale e distribuiti con l'app.

Passaggi successivi

Per scenari di distribuzione più avanzati, provare a eseguire la distribuzione in Azure con Git. La distribuzione basata su Git in Azure abilita il controllo della versione, il ripristino del pacchetto, MSBuild e altro ancora.

Altre risorse