connettore Monitoraggio di Azure Logs per App per la logica e Power Automate

App per la logica di Azure e Power Automate consentono di creare flussi di lavoro automatizzati usando centinaia di azioni per un'ampia gamma di servizi. Il connettore Monitoraggio di Azure Log consente di creare flussi di lavoro che recuperano dati da un'area di lavoro Log Analytics o da un'applicazione Insights applicazione in Monitoraggio di Azure. Questo articolo descrive le azioni incluse nel connettore e fornisce una procedura dettagliata per creare un flusso di lavoro usando questi dati.

Ad esempio, è possibile creare un'app per la logica per usare i dati di log di Monitoraggio di Azure in una notifica di posta elettronica da Office 365, creare un bug in Azure DevOps o pubblicare un messaggio Slack. È possibile attivare un flusso di lavoro da una semplice pianificazione o con un'azione in un servizio connesso, ad esempio quando viene ricevuto un messaggio di posta elettronica o un tweet.

Limiti dei connettori

Il connettore Monitoraggio di Azure Logs presenta i limiti seguenti:

  • Dimensioni massime della risposta alle query ~ 16,7 MB (16 MiB). L'infrastruttura del connettore impone che il limite sia inferiore al limite dell'API di query
  • Numero massimo di record: 500.000
  • Timeout query massimo 110 secondi
  • Le visualizzazioni dei grafici potrebbero essere disponibili nella pagina Log e mancanti nel connettore perché il connettore e la pagina Log attualmente non usano le stesse librerie di grafici

Il connettore può raggiungere i limiti a seconda della query in uso e delle dimensioni dei risultati. Spesso è possibile evitare questi casi modificando la ricorrenza del flusso in modo che sia più frequente in un intervallo di tempo più piccolo o aggregando i dati per ridurre le dimensioni dei risultati. Le query frequenti con intervalli inferiori a 120 secondi non sono consigliate a causa della memorizzazione nella cache.

Azioni

La tabella seguente descrive le azioni incluse nel connettore Monitoraggio di Azure log. Entrambi consentono di eseguire una query di log in un'area di lavoro Log Analytics o in un'Insights applicazione. La differenza è nel modo in cui vengono restituiti i dati.

Nota

Il connettore Monitoraggio di Azure Logs sostituisce il connettore Azure Log Analytics e il connettore applicazione Azure Insights . Questo connettore offre le stesse funzionalità degli altri ed è il metodo preferito per eseguire una query su un'area di lavoro Log Analytics o un'applicazione Insights applicazione.

Azione Descrizione
Eseguire query ed elencare i risultati Restituisce ogni riga come oggetto proprio. Usare questa azione quando si desidera utilizzare separatamente ogni riga nel resto del flusso di lavoro. L'azione è in genere seguita da un'attività For each.
Eseguire query e visualizzare i risultati Restituisce tutte le righe del set di risultati come singolo oggetto formattato. Utilizzare questa azione quando si desidera utilizzare il set di risultati insieme nel resto del flusso di lavoro, ad esempio l'invio dei risultati in un messaggio di posta elettronica.

Procedure dettagliate

Le esercitazioni seguenti illustrano l'uso Monitoraggio di Azure connettori in App per la logica di Azure. È possibile eseguire lo stesso esempio con Power Automate, l'unica differenza consiste nel creare il flusso di lavoro iniziale ed eseguirlo al termine. La configurazione del flusso di lavoro e delle azioni è la stessa tra entrambe. Vedere Creare un flusso da un modello in Power Automate per iniziare.

Creare un'app per la logica

Passare ad App per la logica nel portale di Azure e fare clic su Aggiungi. Selezionare una sottoscrizione, un gruppo di risorse e un'area per archiviare la nuova app per la logica e assegnargli un nome univoco. È possibile attivare l'impostazione di Log Analytics per raccogliere informazioni sui dati di runtime e sugli eventi, come descritto in Configurare i log di Monitoraggio di Azure e raccogliere dati di diagnostica per App per la logica di Azure. Questa impostazione non è necessaria per l'uso del connettore Monitoraggio di Azure log.

Creare l'app per la logica

Fare clic su Rivedi e crea e quindi su Crea. Al termine della distribuzione, fare clic su Vai alla risorsa per aprire Progettazione app per la logica.

Creare un trigger per l'app per la logica

In Inizia con un trigger comune selezionare Ricorrenza. Verrà creata un'app per la logica che viene eseguita automaticamente a intervalli regolari. Nella casella Frequenza dell'azione selezionare Giorno e nella casella Intervallo immettere 1 per eseguire il flusso di lavoro una volta al giorno.

Azione ricorrenza

Procedura dettagliata: Risultati visualizzati tramite posta elettronica

L'esercitazione seguente illustra come creare un'app per la logica che invia i risultati di una query Monitoraggio di Azure log tramite posta elettronica.

Aggiungere l'Monitoraggio di Azure log di registrazione

Fare clic su + Nuovo passaggio per aggiungere un'azione che viene eseguita dopo l'azione ricorrenza. In Scegliere un'azione digitare monitoraggio di Azure e quindi selezionare Monitoraggio di Azure log.

Monitoraggio di Azure log di registrazione

Fare clic su Azure Log Analytics - Run query and visualize results (Eseguire una query e visualizzare i risultati).

Screenshot di una nuova azione aggiunta a un passaggio in Progettazione app per la logica. Monitoraggio di Azure log è evidenziato in Scegliere un'azione.

Aggiungere l'Monitoraggio di Azure log di registrazione

Selezionare la sottoscrizione e il gruppo di risorse per l'area di lavoro Log Analytics. Selezionare Area di lavoro Log Analytics per Tipo di risorsa e quindi selezionare il nome dell'area di lavoro in Nome risorsa.

Aggiungere la query di log seguente alla finestra Query.

Event
| where EventLevelName == "Error" 
| where TimeGenerated > ago(1day)
| summarize TotalErrors=count() by Computer
| sort by Computer asc   

Selezionare Imposta nella query per Intervallo di tempo e Tabella HTML per Tipo di grafico.

Screenshot delle impostazioni per la nuova azione Monitoraggio di Azure log denominata Esegui query e visualizza i risultati.

Il messaggio di posta elettronica verrà inviato dall'account associato alla connessione corrente. È possibile specificare un altro account facendo clic su Cambia connessione.

Aggiungere un'azione di posta elettronica

Fare clic su + Nuovo passaggio e quindi su + Aggiungi un'azione. In Scegliere un'azione digitare outlook e quindi selezionare Office 365 Outlook.

Selezionare Outlook connettore

Selezionare Invia un messaggio di posta elettronica (V2).

Finestra di selezione di Office 365 Outlook

Fare clic in un punto qualsiasi della casella Corpo per aprire una finestra Contenuto dinamico con i valori delle azioni precedenti nell'app per la logica. Selezionare Visualizza altro e quindi Corpo, che rappresenta i risultati della query nell'azione Log Analytics.

Selezionare Corpo

Specificare l'indirizzo di posta elettronica del destinatario nella casella A e l'oggetto del messaggio nella casella Oggetto.

Azione posta elettronica

Salvare e testare l'app per la logica

Fare clic su Salva e quindi su Esegui per eseguire un'esecuzione di test dell'app per la logica.

Salvare ed eseguire

Al termine dell'app per la logica, controllare la posta elettronica del destinatario specificato. Dovrebbe essere presente un messaggio di posta elettronica con un corpo simile al seguente:

Esempio di messaggio di posta elettronica

Passaggi successivi