Servizi BizTalk: backup e ripristino

Importante

Servizi BizTalk di Microsoft Azure è in fase di ritiro e verrà sostituito da App per la logica di Azure. Se attualmente si usa Servizi BizTalk di Microsoft Azure, Move from BizTalk Services to Logic Apps (Passare da Servizi BizTalk ad App per la logica) fornisce alcune istruzioni sul trasferimento delle soluzioni di integrazione ad App per la logica.

Se non si ha familiarità con App per la logica, è consigliabile iniziare da qui:

I Servizi BizTalk di Azure includono funzioni di backup e ripristino. Questo argomento descrive come eseguire il backup e il ripristino dei Servizi BizTalk usando il portale di Azure classico.

È anche possibile eseguire il backup dei Servizi BizTalk mediante l' API REST.

Nota

Il backup delle connessioni ibride NON viene eseguito, indipendentemente dall'edizione. È necessario ricreare le connessioni ibride.

Operazioni preliminari

  • Le funzionalità di backup e ripristino potrebbero non essere disponibili per tutte le edizioni. Vedere Servizi BizTalk: Grafico edizioni.
  • Tramite il portale di Azure classico è possibile creare un backup su richiesta o backup pianificati.
  • È possibile ripristinare il contenuto del backup nello stesso servizio BizTalk oppure in nuovo Servizio BizTalk. Per ripristinare il Servizio BizTalk usando lo stesso nome è necessario eliminare il Servizio BizTalk esistente e il nome deve essere disponibile. Dopo aver eliminato un Servizio BizTalk, potrebbe essere necessario un certo periodo di tempo affinché lo stesso nome sia disponibile. Se non è possibile attendere che lo stesso nome sia disponibile, ripristinare un nuovo Servizio BizTalk.
  • È possibile ripristinare la stessa edizione oppure un'edizione successiva dei Servizi BizTalk. Il ripristino di una versione precedente di Servizi BizTalk, risalente al momento in cui è stato creato il backup, non è supportato.

    Ad esempio, è possibile ripristinare un backup creato con l'edizione Basic nell'edizione Premium, ma non è possibile ripristinare un backup creato con l'edizione Premium nell'edizione Standard.

  • Il backup dei numeri di controllo consente di mantenere la continuità dei numeri di controllo. Se dopo l'ultimo backup si elaborano dei messaggi, il ripristino del contenuto di questo backup può causare la generazione di numeri di controllo duplicati.
  • Se un batch contiene messaggi attivi, elaborare il batch prima di eseguire un backup. Quando si crea un backup (secondo le esigenze o pianificato), i messaggi in batch non vengono mai archiviati.

    Se si crea un backup con la presenza di messaggi attivi in un batch, non verrà eseguito il backup di questi messaggi, che andranno pertanto perduti.

  • Facoltativo: nel portale di Servizi BizTalk arrestare qualsiasi operazione di gestione.

Creare un backup

È possibile creare in qualsiasi momento un backup controllato interamente dall'utente. In questa sezione sono elencati i passaggi per creare backup tramite il portale di Azure classico, inclusi:

Backup su richiesta

Pianificare un backup

Backup su richiesta

  1. Nel portale di Azure classico, selezionare Servizi BizTalke quindi selezionare il servizio di cui si desidera eseguire il backup.
  2. Nella scheda Dashboard selezionare Backup nella parte inferiore della pagina.
  3. Indicare un nome per il backup. Ad esempio, immettere ServizioBizTalkBUData.
  4. Scegliere un account di archiviazione BLOB e selezionare il segno di spunta per avviare il backup.

Al termine del backup verrà creato un contenitore con il nome di backup indicato nell'account di archiviazione. Questo contenitore include la configurazione del backup del proprio servizio BizTalk.

Pianificare un backup

  1. Nel portale di Azure classico selezionare Servizi BizTalk, il nome del servizio di cui si vuole pianificare il backup e quindi la scheda Configura.
  2. Impostare Stato backup su Automatico.
  3. Selezionare Account di archiviazione per archiviare il backup, immettere un valore in Frequenza per la creazione dei backup e specificare la durata di mantenimento dei backup (Giorni di conservazione):

    Note

    • In Giorni di conservazione, il periodo di conservazione deve essere maggiore della frequenza di backup.
    • Selezionare Mantieni sempre almeno un backup, anche se è stato superato il periodo di conservazione.
  4. Selezionare Salva.

Quando si esegue un processo di backup pianificato, viene creato un contenitore (in cui archiviare i dati di backup) nell'account di archiviazione specificato dall'utente. Il nome del contenitore è indicato come Servizio BizTalk nome-data-ora.

Se nel dashboard del servizio BizTalk Service è indicato uno stato Non riuscito :

Last scheduled backup status

Il collegamento apre i log operazioni dei servizi di gestione per semplificare la risoluzione. Vedere Servizi BizTalk: Risoluzione dei problemi mediante i log operazioni.

Restore

È possibile ripristinare i backup dal portale di Azure classico oppure da Ripristino dei servizi BizTalk di Azure da un backup. In questa sezione sono elencati i passaggi per eseguire il ripristino tramite il portale di Azure classico.

Prima di ripristinare un backup

  • Durante il ripristino di un Servizio BizTalk è possibile immettere nuovi archivi di rilevamento, archiviazione e monitoraggio.
  • Verranno ripristinati gli stessi dati di runtime EDI. Il backup del runtime EDI consente di archiviare i numeri di controllo. I numeri di controllo ripristinati sono indicati in sequenza a partire dal momento del backup. Se dopo l'ultimo backup si elaborano dei messaggi, il ripristino del contenuto di questo backup può causare la generazione di numeri di controllo duplicati.

Ripristino di un backup

  1. Nel portale di Azure classico selezionare Nuovo > Servizi app > Servizio BizTalk > Ripristina:

    Ripristino di un backup

  2. In URL backupselezionare l'icona della cartella ed espandere l'account di archiviazione di Azure che contiene il backup di configurazione del servizio BizTalk. Espandere il contenitore e nel riquadro sinistro selezionare il file di backup corrispondente con estensione txt.

    Scegliere Open(Apri).
  3. Nella pagina Ripristina servizio BizTalk specificare un Nome servizio BizTalk e verificare le voci in URL di dominio, Edizione e Area per il servizio BizTalk ripristinato. Selezionare Crea nuova istanza di database SQL per il database di rilevamento:

    Fare clic sulla freccia Avanti.

  4. Verificare il nome del database SQL, specificare il server fisico sul quale verrà creato il database SQL e un nome utente/una password relativi a tale server.

    Per configurare l'edizione, le dimensioni e altre proprietà del database SQL, selezionare Configura impostazioni di database avanzate.

    Fare clic sulla freccia Avanti.

  5. Creare un nuovo account di archiviazione o immetterne uno esistente per il servizio BizTalk.

  6. Selezionare il segno di spunta per avviare il ripristino.

Quando il ripristino sarà stato completato correttamente verrà elencato un nuovo servizio BizTalk con stato sospeso nella pagina dei Servizi BizTalk del portale di Azure classico.

Dopo aver ripristinato un backup

Lo stato di un servizio BizTalk ripristinato è sempre Sospeso . In questo stato è possibile apportare qualsiasi modifica alla configurazione prima che il nuovo ambiente diventi funzionale, ad esempio:

  • Se le applicazioni del Servizio BizTalk sono state create mediante l'SDK di Servizi BizTalk di Azure, potrebbe essere necessario aggiornare le credenziali ACS in tali applicazioni, in modo che funzionino nell'ambiente ripristinato.
  • Un servizio BizTalk viene ripristinato per replicare un ambiente di un servizio BizTalk esistente. In una situazione simile, se nel portale di Servizi BizTalk originale sono stati configurati contratti che usano una cartella FTP come origine, può essere necessario aggiornare tali contratti nell'ambiente appena ripristinato in modo da usare una cartella FTP di origine diversa. In caso contrario, è possibile che due diversi contratti tentino di eseguire il pull dello stesso messaggio.
  • Se il ripristino è stato eseguito per ottenere più ambienti di servizi BizTalk, assicurarsi di individuare l'ambiente corretto mediante le applicazioni di Visual Studio, i cmdlet di PowerShell, le API REST oppure le API del modello a oggetti per la gestione dei partner commerciali.
  • È buona norma configurare i backup automatizzati nell'ambiente del servizio BizTalk appena ripristinato.

Per avviare il servizio BizTalk nel portale di Azure classico, selezionare il servizio BizTalk ripristinato e quindi Riprendi sulla barra delle applicazioni.

Elementi di cui viene eseguito il backup

Viene eseguito il backup degli elementi seguenti:

Elementi di backup
Portale Servizi BizTalk di Azure
Configurazione e runtime
  • Dettagli su partner e profilo
  • Contratti con il partner
  • Assembly personalizzati distribuiti
  • Bridge distribuiti
  • Certificati
  • Trasformazioni distribuite
  • Pipeline
  • Modelli creati e salvati nel portale Servizi BizTalk
  • Mapping X12 ST01 e GS01
  • Numeri di controllo (EDI)
  • Valori MIC del messaggio AS2
Servizio BizTalk di Azure
Certificato SSL
  • Dati certificato SSL
  • Password certificato SSL
Impostazioni del servizio BizTalk
  • Conteggio dell'unità di scala
  • Edizione
  • Versione prodotto
  • Area/data center
  • Spazio dei nomi e chiave del Servizio di controllo di accesso (ACS)
  • Rilevamento della stringa di connessione al database
  • Archiviazione della stringa di connessione all'account di archiviazione
  • Monitoraggio della stringa di connessione all'account di archiviazione
Elementi aggiuntivi
Database di rilevamento Quando viene creato il servizio BizTalk, vengono immessi i dettagli relativi al database di rilevamento, tra cui il server di database SQL di Azure e il nome del database di rilevamento. Non viene eseguito il backup automatico del database di rilevamento.

Importante
Se il database di rilevamento viene eliminato ed è necessario ripristinarlo, è necessario disporre di un backup precedente. Se non è disponibile un backup, non sarà possibile recuperare il database di rilevamento e i relativi dati. In questo caso, creare un nuovo database di rilevamento con lo stesso nome. È consigliata la replica geografica.

Avanti

Per creare Servizi BizTalk di Azure nel portale di Azure classico, passare a Servizi BizTalk: Provisioning mediante il portale di Azure classico. Per iniziare a creare applicazioni, vedere Servizi BizTalk di Azure.

Vedere anche