Report principali da VerizonCore Reports from Verizon

Importante

Questa funzionalità è disponibile con prodotti della rete CDN di Azure fornita da Verizon (Standard e Premium).This feature is available with Azure CDN from Verizon products (Standard and Premium). Non è supportata nella rete CDN di Azure fornita da Akamai.It is not supported on Azure CDN from Akamai. Per un confronto delle funzionalità della rete CDN, vedere Panoramica della rete per la distribuzione di contenuti (rete CDN) di Azure.For a comparison of CDN features, see Azure CDN Overview.

Usando i report principali da Verizon tramite il portale di gestione per i profili Verizon, è possibile visualizzare i modelli di utilizzo per la rete CDN con i report seguenti:By using Verizon Core Reports via the Manage portal for Verizon profiles, you can view usage patterns for your CDN with the following reports:

  • Larghezza di bandaBandwidth
  • Dati trasferitiData Transferred
  • RiscontriHits
  • Stati della cacheCache Statuses
  • Percentuale riscontri cacheCache Hit Ratio
  • Dati trasferiti IPv4/IPV6IPV4/IPV6 Data Transferred

Accesso ai Report principali da VerizonAccessing Verizon Core Reports

  1. Dal pannello del profilo della rete CDN fare clic sul pulsante Gestisci .From the CDN profile blade, click the Manage button.

    Pulsante Manage (Gestisci) del profilo di rete CDN

    Si aprirà il portale di gestione della rete CDN.The CDN management portal opens.

  2. Passare il puntatore sulla scheda Analisi e quindi sul riquadro a comparsa Core Reports (Report di base).Hover over the Analytics tab, then hover over the Core Reports flyout. Fare clic su un report nel menu.Click on a report in the menu.

    Portale di gestione della rete CDN, menu Core Reports (Report di base)

  3. Per ciascun report selezionare un intervallo di date nell'elenco Date Range (Intervallo di date).For each report, select a date range from the Date Range list. È possibile selezionare un intervallo predefinito, ad esempio Today (Oggi) o This Week (Questa settimana), oppure selezionare Custom (Personalizzato) e immettere manualmente un intervallo di date facendo clic sulle icone del calendario.You can either select a pre-defined date range, such as Today or This Week, or you can select Custom and manually enter a date range by clicking the calendar icons.

  4. Dopo aver selezionato un intervallo di date, fare clic su Go (Vai) per generare il report.After you have selected a date range, click Go to generate the report.

  5. Per esportare i dati in formato Excel, fare clic sull'icona di Excel sopra il pulsante Go (Vai).If you want to export the data in Excel format, click the Excel icon above the Go button.

Larghezza di bandaBandwidth

Il report della larghezza di banda è costituito da un grafico e da una tabella dati che indicano l'uso della larghezza di banda della rete CDN per HTTP e HTTPS in un periodo di tempo specifico, in Mbps.The bandwidth report consists of a graph and data table that indicates the CDN bandwidth usage for HTTP and HTTPS over a particular time period, in Mbps. È possibile visualizzare l'utilizzo della larghezza di banda per tutti i POP o per un particolare POP.You can view the bandwidth usage across all POPs or for a particular POP. Questo report consente di visualizzare i picchi di traffico e la distribuzione per i POP.This report allows you to view the traffic spikes and distribution for POPs.

Nell'elenco Nodi perimetrali selezionare Tutti i nodi perimetrali per visualizzare il traffico proveniente da tutti i nodi o scegliere un'area specifica.From the Edge Nodes list, select All Edge Nodes to see traffic from all nodes or select a specific region.

Il report viene aggiornato ogni 5 minuti.The report is updated every five minutes.

Report della larghezza di banda

Dati trasferitiData transferred

Il report è costituito da un grafico e da una tabella dati che indicano l'uso del traffico CDN per HTTP e HTTPS in un periodo di tempo specifico, in GB.This report consists of a graph and data table that indicates the CDN traffic usage for HTTP and HTTPS over a particular time period, in GB. È possibile visualizzare l'utilizzo del traffico per tutti i POP o per un particolare POP.You can view the traffic usage across all POPs or for a particular POP. Questo report consente di visualizzare i picchi di traffico e la distribuzione nei POP.This report allows you to view the traffic spikes and distribution across POPs.

Nell'elenco Nodi perimetrali selezionare Tutti i nodi perimetrali per visualizzare il traffico proveniente da tutti i nodi o scegliere un'area specifica.From the Edge Nodes list, select All Edge Nodes to see traffic from all nodes or select a specific region.

Il report viene aggiornato ogni 5 minuti.The report is updated every five minutes.

Report dati trasferiti

Riscontri (codici di stato)Hits (status codes)

Questo report descrive la distribuzione dei codici di stato delle richieste per il contenuto.This report describes the distribution of request status codes for your content. Tutte le richieste di contenuto generano un codice di stato HTTP.Every request for content generates an HTTP status code. Il codice di stato descrive come i POP edge hanno gestito la richiesta.The status code describes how edge POPs handled the request. Ad esempio, un codice di stato 2xx indica che la richiesta è stata servita correttamente a un client, mentre un codice di stato 4xx indica che si è verificato un errore.For example, a 2xx status code indicates that the request was successfully served to a client, while a 4xx status code indicates that an error occurred. Per altre informazioni sui codici di stato HTTP, vedere Codici di stato HTTP.For more information about HTTP status codes, see List of HTTP status codes.

Report riscontri

Stati della cacheCache statuses

Questo report descrive la distribuzione dei riscontri nella cache e i mancati riscontri nella cache per le richieste del client.This report describes the distribution of cache hits and cache misses for client requests. Poiché le prestazioni più veloci provengono dai riscontri nella cache, è possibile ottimizzare le velocità di recapito dei dati riducendo al minimo i mancati riscontri nella cache e i riscontri nella cache scaduti.Because the fastest performance results from cache hits, you can optimize data delivery speeds by minimizing cache misses and expired cache hits.

Per ridurre i mancati riscontri nella cache, configurare il server di origine per ridurre al minimo l'uso di:To reduce cache misses, configure your origin server to minimize the use of the following:

  • Intestazioni della risposta no-cacheno-cache response headers
  • Memorizzazione nella cache della stringa di query, a meno che non sia strettamente necessarioQuery-string caching, unless strictly needed
  • Codici di risposta non memorizzabili nella cacheNon-cacheable response codes

Per ridurre i riscontri nella cache scaduti, impostare il valore max-age dell'asset su un lungo periodo per ridurre al minimo il numero di richieste al server di origine.To reduce expired cache hits, set an asset's max-age to a long period to minimize the number of requests to the origin server.

Report stati della cache

Gli stati della cache principali includono:Main cache statuses include:

  • TCP_HIT: gestito dal server perimetrale.TCP_HIT: Served from edge server. L'oggetto è stato nella cache e non ha superato la durata max.The object was in the cache and has not exceeded its max-age.
  • TCP_MISS: gestito dal server di origine.TCP_MISS: Served from origin server. L'oggetto non era presente nella cache e la risposta è stata inviata nuovamente all'origine.The object was not in the cache and the response was back to origin.
  • TCP_EXPIRED _MISS: gestito dal server di origine dopo la riconvalida con l'origine.TCP_EXPIRED _MISS: Served from origin server after revalidation with origin. L'oggetto era nella cache, ma ha superato la durata max.The object was in the cache, but had exceeded its max-age. Una riconvalida con l’origine ha causato la sostituzione dell'oggetto nella cache con una nuova risposta dall'origine.A revalidation with origin resulted in the cache object being replaced by a new response from origin.
  • TCP_EXPIRED _HIT: servito dall’Edge dopo la riconvalida con l’origine.TCP_EXPIRED _HIT: Served from Edge after revalidation with origin. L'oggetto era nella cache, ma ha superato la durata max.The object was in cache but had exceeded its max-age. Una riconvalida con il server di origine ha causato la non modifica dell'oggetto nella cache.A revalidation with the origin server resulted in the cache object being unmodified.

Elenco completo degli stati della cacheFull list of cache statuses

  • TCP_HIT: questo stato viene segnalato quando una richiesta viene gestita direttamente dal POP al client.TCP_HIT - This status is reported when a request is served directly from the POP to the client. Un asset viene servito immediatamente da un POP quando viene memorizzato nella cache nel POP più vicino al client e ha un valore TTL (time-to-live) valido.An asset is immediately served from a POP when it is cached on the POP closest to the client and has a valid time-to-live (TTL). Il TTL viene determinato tramite le seguenti intestazioni di risposta:TTL is determined by the following response headers:

    • Cache-Control: s-maxageCache-Control: s-maxage
    • Cache-Control: max-ageCache-Control: max-age
    • ExpiresExpires
  • TCP_MISS: questo stato indica che una versione memorizzata nella cache dell’asset richiesto non è stata trovata nel POP vicino al client.TCP_MISS: This status indicates that a cached version of the requested asset was not found on the POP closest to the client. La risorsa viene richiesta da un server di origine o da un server shield di origine.The asset is requested from either an origin server or an origin shield server. Se il server di origine o il server shield di origine restituiscono un asset, esso viene fornito al client e memorizzato nella cache sul client e sul server perimetrale.If the origin server or the origin shield server returns an asset, it is served to the client and cached on both the client and the edge server. In caso contrario, viene restituito un codice di stato diverso da 200 (ad esempio, 403 - Accesso negato o 404 - Non trovato).Otherwise, a non-200 status code (for example, 403 Forbidden or 404 Not Found) is returned.
  • TCP_EXPIRED_HIT: questo stato viene segnalato quando una richiesta avente per destinazione un asset con un tempo TTL scaduto è stata servita direttamente dal POP al client.TCP_EXPIRED_HIT: This status is reported when a request that targets an asset with an expired TTL was served directly from the POP to the client. Ad esempio, quando la durata max. della risorsa è scaduta.For example, when the asset's max-age has expired.

    Una richiesta scaduta in genere comporta una richiesta di riconvalida al server di origine.An expired request typically results in a revalidation request to the origin server. Affinché si verifichi un TCP_EXPIRED _HIT, il server di origine deve indicare che non esiste una versione più recente dell'asset.For a TCP_EXPIRED_HIT status to occur,the origin server must indicate that a newer version of the asset does not exist. Questa situazione comporta in genere un aggiornamento delle intestazioni Cache-Control e Expires della risorsa.This situation typically results in an update of the asset's Cache-Control and Expires headers.

  • TCP_EXPIRED_MISS: questo stato viene segnalato quando una versione più recente di un asset memorizzato nella cache scaduto viene servita dal POP al client.TCP_EXPIRED_MISS: This status is reported when a newer version of an expired cached asset is served from the POP to the client. Ciò si verifica quando il valore TTL per un asset memorizzato nella cache è scaduto (ad esempio, durata max. scaduta) e il server di origine restituisce una versione più recente dell'asset.This status occurs when the TTL for a cached asset is expired (for example, expired max-age) and the origin server returns a newer version of that asset. Questa nuova versione dell'asset viene servita al client al posto della versione memorizzata nella cache.This new version of the asset is served to the client instead of the cached version. Inoltre, viene memorizzata nel server perimetrale e nel client.Additionally, it is cached on the edge server and the client.
  • CONFIG_NOCACHE: questo stato indica che una configurazione specifici del cliente sul POP edge ha impedito la memorizzazione nella cache dell'asset.CONFIG_NOCACHE: This status indicates that a customer-specific configuration the edge POP prevented the asset from being cached.
  • NONE: questo stato indica che un controllo dell’aggiornamento del contenuto della cache non è stato eseguito.NONE - This status indicates that a cache content freshness check was not performed.
  • TCP_ CLIENT_REFRESH _MISS: questo stato viene segnalato quando un client HTTP (ad esempio un browser) forza un POP edge a recuperare una nuova versione di un asset non aggiornato dal server di origine.TCP_CLIENT_REFRESH_MISS: This status is reported when an HTTP client, such as a browser, forces an edge POP to retrieve a new version of a stale asset from the origin server. Per impostazione predefinita, i server impediscono a un client HTTP di forzare i server perimetrali per recuperare una nuova versione dell'asset dal server di origine.By default, the servers prevent an HTTP client from forcing the edge servers to retrieve a new version of the asset from the origin server.
  • TCP_PARTIAL_HIT: questo stato viene segnalato quando un richiesta di un intervallo di byte genera un riscontro per un asset parzialmente memorizzata nella cache.TCP_PARTIAL_HIT: This status is reported when a byte range request results in a hit for a partially cached asset. L'intervallo di byte richiesto viene immediatamente servito dal POP al client.The requested byte range is immediately served from the POP to the client.
  • UNCACHEABLE: questo stato viene segnalato quando le intestazioni Cache-Control ed Expires di un asset indicano che non deve essere memorizzato nella cache in un POP o dal client HTTP.UNCACHEABLE: This status is reported when an asset's Cache-Control and Expires headers indicate that it should not be cached on a POP or by the HTTP client. Questi tipi di richieste vengono gestiti dal server di origine.These types of requests are served from the origin server.

Percentuale riscontri cacheCache Hit Ratio

Questo report indica la percentuale di richieste memorizzate nella cache che sono state servite direttamente dalla cache.This report indicates the percentage of cached requests that were served directly from cache.

Il report fornisce i dettagli seguenti:The report provides the following details:

  • Il contenuto richiesto è stato memorizzato nella cache nel POP più vicino al richiedente.The requested content was cached on the POP closest to the requester.
  • La richiesta è stata gestita direttamente dall’edge della nostra rete.The request was served directly from the edge of our network.
  • La richiesta non ha richiesto la riconvalida con il server di origine.The request did not require revalidation with the origin server.

Il report non include:The report doesn't include:

  • Richieste rifiutate a causa di opzioni di filtro di paese.Requests that are denied due to country filtering options.
  • Richieste di asset le cui intestazioni indicano che non devono essere memorizzate nella cache.Requests for assets whose headers indicate that they should not be cached. Ad esempio, le intestazioni Cache-Control: private, Cache-Control: no-cache o Pragma: no-cache impediscono la memorizzazione nella cache di un asset.For example, Cache-Control: private, Cache-Control: no-cache, or Pragma: no-cache headers prevent an asset from being cached.
  • Richieste di intervallo di byte di contenuti parzialmente memorizzati nella cache.Byte range requests for partially cached content.

La formula è: (TCP_ HIT/(TCP_ HIT+TCP_MISS))100The formula is: (TCP_ HIT/(TCP_ HIT+TCP_MISS))100

Report percentuale riscontri cache

Dati trasferiti IPv4/IPV6IPV4/IPV6 Data transferred

Questo report mostra la distribuzione dell’utilizzo del traffico in IPV4 e IPV6.This report shows the traffic usage distribution in IPV4 vs IPV6.

Dati trasferiti IPv4/IPV6

ConsiderazioniConsiderations

I report possono essere generati solo negli ultimi 18 mesi.Reports can only be generated within the last 18 months.