Effettuare il push della prima immagine in un registro per contenitori Docker privati tramite l'interfaccia della riga di comando di Docker

Un registro di contenitori di Azure archivia e gestisce le immagini dei contenitori Docker private, in modo analogo a come Docker Hub archivia le immagini Docker pubbliche. Usare l'interfaccia della riga di comando di Docker per eseguire l'accesso, il push, il pull e altre operazioni sul registro di contenitori.

Per altre informazioni di base e concetti, vedere la panoramica

Prerequisiti

Accedere a un registro

Eseguire docker login per accedere al registro di contenitori con le credenziali del registro.

L'esempio seguente passa l'ID e la password di un'entità servizio di Azure Active Directory. Ad esempio, è possibile che sia stata assegnata un'entità servizio al registro per uno scenario di automazione.

docker login myregistry.azurecr.io -u xxxxxxxx-xxxx-xxxx-xxxx-xxxxxxxxxxxx -p myPassword

Suggerimento

Assicurarsi di specificare il nome del registro completo (tutto in lettere minuscole). In questo esempio si tratta di myregistry.azurecr.io.

Passaggi per effettuare il pull e il push di un'immagine

L'esempio seguente scarica l'immagine di Nginx dal registro pubblico di Docker Hub, contrassegna l'immagine per il registro di contenitori di Azure privato, effettua il push dell'immagine nel registro e quindi ne effettua nuovamente il pull.

1. Effettuare il pull dell'immagine ufficiale di Docker per Nginx

Innanzitutto effettuare il pull dell'immagine pubblica di Nginx nel computer locale.

docker pull nginx

2. Avviare il contenitore Nginx

Il comando seguente avvia il contenitore Nginx locale in modo interattivo sulla porta 8080, consentendo di visualizzare l'output da Nginx, e quindi rimuove il contenitore in esecuzione dopo l'arresto.

docker run -it --rm -p 8080:80 nginx

Passare a http://localhost:8080/ per visualizzare il contenitore in esecuzione. Verrà visualizzata una schermata simile alla seguente.

Nginx sul computer locale

Per arrestare il contenitore in esecuzione, premere [CTRL]+[C].

3. Creare un alias dell'immagine nel registro

Il comando seguente crea un alias dell'immagine, con un percorso completo del registro. Questo esempio specifica lo spazio dei nomi samples per evitare confusione nella radice del registro.

docker tag nginx myregistry.azurecr.io/samples/nginx

4. Effettuare il push dell'immagine nel registro

docker push myregistry.azurecr.io/samples/nginx

5. Effettuare il pull dell'immagine dal registro

docker pull myregistry.azurecr.io/samples/nginx

6. Avviare il contenitore Nginx dal registro

docker run -it --rm -p 8080:80 myregistry.azurecr.io/samples/nginx

Passare a http://localhost:8080/ per visualizzare il contenitore in esecuzione.

Per arrestare il contenitore in esecuzione, premere [CTRL]+[C].

7. (Facoltativo) Rimuovere l'immagine

docker rmi myregistry.azurecr.io/samples/nginx

Limiti delle chiamate simultanee

In alcuni scenari, l'esecuzione di chiamate simultanee può provocare errori. La tabella seguente contiene i limiti delle chiamate simultanee con operazioni "Push" e "Pull" nel registro contenitori di Azure:

Operazione Limite
PULL Fino a 10 pull simultanei per registro
PUSH Fino a 5 push simultanei per registro

Passaggi successivi

Una volta apprese le nozioni di base, si è pronti per iniziare a usare il proprio registro. È ad esempio possibile iniziare a distribuire immagini di contenitore in un cluster del servizio contenitore di Azure.