Creare un server Jenkins in una VM Linux di Azure dal portale di Azure

Questa guida introduttiva illustra come installare Jenkins in una VM Ubuntu Linux con gli strumenti e i plug-in configurati per usare Azure. Al termine, si avrà un server Jenkins in esecuzione in Azure che compila un'app Java di esempio da GitHub.

Prerequisiti

  • Una sottoscrizione di Azure.
  • Accesso a SSH nella riga di comando del computer (ad esempio, la shell Bash o PuTTY)

Se non si ha una sottoscrizione di Azure, creare un account gratuito prima di iniziare.

Creare la VM Jenkins dal modello di soluzione

Aprire l'immagine del Marketplace per Jenkins nel Web browser e selezionare SCARICA ADESSO sul lato sinistro della pagina. Esaminare i dettagli relativi ai prezzi e selezionare Continua e quindi Crea per configurare il server Jenkins nel portale di Azure.

Finestra di dialogo del portale di Azure

Nella scheda Configura impostazioni di base compilare i campi seguenti:

Configurare le impostazioni di base

  • Usare Jenkins come Nome.
  • Immettere un valore in Nome utente. Il nome utente deve soddisfare specifici requisiti.
  • Selezionare Password come Tipo di autenticazione e immettere una password. La password deve contenere un carattere maiuscolo, un numero e un carattere speciale.
  • Usare myJenkinsResourceGroup come Gruppo di risorse.
  • Scegliere l'area di Azure Stati Uniti orientali nell'elenco a discesa Località.

Selezionare OK per passare alla scheda Configure additional options (Configura opzioni aggiuntive). Immettere un nome di dominio univoco per identificare il server Jenkins e selezionare OK.

Configurare le opzioni aggiuntive

Al termine della convalida, selezionare di nuovo OK nella scheda Riepilogo. Selezionare infine Acquista per creare la VM Jenkins. Quando il server è pronto, viene visualizzata una notifica nel portale di Azure:

Notifica che informa che Jenkins è pronto

Connettersi a Jenkins

Passare alla macchina virtuale (ad esempio, http://jenkins2517454.eastus.cloudapp.azure.com/) nel Web browser. Dato che la console Jenkins non è accessibile tramite HTTP non protetto, nella pagina verranno visualizzate istruzioni per accedere alla console Jenkins in modo sicuro dal computer usando un tunnel SSH.

Sbloccare Jenkins

Configurare il tunnel usando il comando ssh sulla pagina dalla riga di comando, sostituendo username con il nome dell'utente amministratore della macchina virtuale scelto in precedenza durante la configurazione della macchina virtuale dal modello di soluzione.

ssh -L 127.0.0.1:8080:localhost:8080 jenkinsadmin@jenkins2517454.eastus.cloudapp.azure.com

Dopo aver avviato il tunnel, passare a http://localhost:8080/ nel computer locale.

Ottenere la password iniziale eseguendo questo comando nella riga di comando mentre si è connessi tramite SSH alla VM Jenkins:

`sudo cat /var/lib/jenkins/secrets/initialAdminPassword`.

Sbloccare il dashboard di Jenkins per la prima volta con questa password iniziale.

Sbloccare Jenkins

Selezionare Install suggested plugins (Installa plug-in consigliati) nella pagina successiva e quindi creare un utente amministratore di Jenkins che verrà usato per accedere al dashboard di Jenkins.

Jenkins è pronto per l'uso.

Il server Jenkins è ora pronto per la compilazione di codice.

Creare il primo processo

Selezionare Create new jobs (Crea nuovi processi) nella console Jenkins, assegnare il nome mySampleApp e selezionare Freestyle project (Progetto Freestyle) e quindi OK.

Creare un nuovo processo

Selezionare la scheda Source Code Management (Gestione del codice sorgente), abilitare Git e immettere l'URL seguente nel campo Repository URL (URL del repository): https://github.com/spring-guides/gs-spring-boot.git

Definire il repository Git

Selezionare la scheda Build (Compilazione) e quindi Add build step (Aggiungi passaggio di compilazione) e Invoke Gradle script (Richiama script Gradle). Selezionare Use Gradle Wrapper (Usa wrapper di Gradle) e quindi immettere complete in Wrapper location (Percorso wrapper) e build in Tasks (Attività).

Usare il wrapper di Gradle per la compilazione

Selezionare Advanced (Avanzate) e quindi immettere complete nel campo Root Build script (Script di compilazione radice). Selezionare Salva.

Configurare le impostazioni avanzate nel passaggio di compilazione del wrapper di Gradle

Compilare il codice

Selezionare Build Now (Compila) per compilare il codice e creare il pacchetto dell'app di esempio. Al termine della compilazione, selezionare il collegamento Workspace (Area di lavoro) per il progetto.

Passare all'area di lavoro per ottenere il file JAR della compilazione

Passare a complete/build/libs e verificare che sia presente il file gs-spring-boot-0.1.0.jar per assicurarsi che la compilazione sia stata completata correttamente. Il server Jenkins è ora pronto per la compilazione dei progetti dell'utente in Azure.

Passaggi successivi