Creare un servizio di bilanciamento del carico interno nel portale di AzureCreate an Internal load balancer in the Azure portal

Importante

Azure Load Balancer supporta due tipi diversi: Basic e Standard.Azure Load Balancer supports two different types: Basic and Standard. Questo articolo illustra Load Balancer Basic.This article discusses Basic Load Balancer. Load Balancer Basic è disponibile a livello generale, mentre Load Balancer Standard è attualmente in anteprima pubblica.Basic Load Balancer is generally available, whereas Standard Load Balancer is currently in Public Preview. Per altre informazioni su Load Balancer Standard, vedere Panoramica di Load Balancer Standard.For more information about Standard Load Balancer, see Standard Load Balancer Overview.

Il servizio di bilanciamento del carico interno di Azure (ILB) consente di bilanciare il carico di rete tra le macchine virtuali che si trovano in un servizio cloud o una rete virtuale con un ambito a livello di area.Azure Internal Load Balancer (ILB) provides network load balancing between virtual machines that reside inside a cloud service or a virtual network with a regional scope.

Per informazioni sull'uso e sulla configurazione di reti virtuali con un ambito a livello di area, vedere Regional virtual networks (Reti virtuali a livello di area).For information about the use and configuration of virtual networks with a regional scope, see Regional virtual networks. Le reti virtuali esistenti che sono state configurate per un gruppo di affinità non possono usare il bilanciamento del carico interno.Existing virtual networks that have been configured for an affinity group cannot use ILB.

Scenario di configurazioneConfiguration scenario

In questo scenario si crea un servizio di bilanciamento del carico interno in una rete virtuale, come illustrato nella figura seguente:In this scenario, we're creating an internal load balancer in a virtual network as shown in the following figure:

Scenario di bilanciamento del carico interno

La configurazione dello scenario è la seguente:The configuration for our scenario is as follows:

  • Due macchine virtuali denominate DB1 e DB2Two virtual machines named DB1 and DB2
  • Endpoint per il servizio di bilanciamento del carico internoEndpoints for the internal load balancer
  • Servizio di bilanciamento del carico internoAn internal load balancer

Introduzione alla creazione di un servizio di bilanciamento del carico interno tramite il portale di AzureGet started creating an Internal load balancer using Azure portal

Per creare un servizio di bilanciamento del carico interno dal portale di Azure, seguire questa procedura.Use the following steps to create an internal load balancer from the Azure portal.

  1. Aprire un browser, passare al portale di Azure e accedere con l'account Azure.Open a browser, navigate to the Azure portal, and sign in with your Azure account.
  2. Sul lato superiore sinistro della schermata fare clic su Nuovo > Rete > Servizio di bilanciamento del carico.In the upper left hand side of the screen, click New > Networking > Load balancer.
  3. Nel pannello Crea servizio di bilanciamento del carico immettere un nome per il servizio di bilanciamento del carico.In the Create load balancer blade, enter a Name for your load balancer.
  4. In Schema fare clic su Interno.Under Scheme, click Internal.
  5. Fare clic su Rete virtuale, quindi selezionare la rete virtuale in cui si desidera creare il servizio di bilanciamento del carico.Click Virtual network, and then select the virtual network where you want to create the load balancer.

    Nota

    Se la rete virtuale che si desidera usare non viene visualizzata, controllare il Percorso per il servizio di bilanciamento del carico e modificarlo di conseguenza.If you do not see the virtual network you want to use, check the Location you are using for the load balancer, and change it accordingly.

  6. Fare clic su Subnete scegliere la subnet in cui creare il servizio di bilanciamento del carico.Click Subnet, and then select the subnet where you want to create the load balancer.

  7. In Assegnazione indirizzo IP fare clic su Dinamico o Statico, a seconda che si voglia un servizio di bilanciamento del carico con indirizzo IP fisso, cioè statico, o dinamico.Under IP address assignment, click either Dynamic or Static, depending on whether you want the IP address for the load balancer to be fixed (static) or not.

    Nota

    Se si sceglie un indirizzo IP statico, è necessario fornire un indirizzo per il servizio di bilanciamento del carico.If you select to use a static IP address, you have to provide an address for the load balancer.

  8. In Gruppo di risorse specificare il nome di un nuovo gruppo di risorse per il servizio di bilanciamento del carico oppure fare clic su Seleziona esistente e scegliere un gruppo di risorse esistente.Under Resource group either specify the name of a new resource group for the load balancer, or click select existing and select an existing resource group.

  9. Fare clic su Crea.Click Create.

Configurare le regole del servizio di bilanciamento del caricoConfigure load balancing rules

Dopo la creazione del servizio di bilanciamento di carico, individuare la risorsa di bilanciamento del carico per configurarla.After the load balancer creation, navigate to the load balancer resource to configure it. Prima di configurare una regola di bilanciamento del carico, configurare un pool di indirizzi back-end e un probe.Configure a backend address pool and a probe before configuring a load balancing rule.

Passaggio 1: Configurare un pool back-endStep 1: Configure a backend pool

  1. Nel portale di Azure fare clic su Sfoglia > Servizi di bilanciamento del carico e fare clic sul servizio di bilanciamento del carico creato prima.In the Azure portal, click Browse > Load balancers, and then click the load balancer that you created earlier.
  2. Nel pannello Impostazioni fare clic su Pool back-end.In the Settings blade, click Backend pools.
  3. Nel pannello Pool di indirizzi back-end fare clic su Aggiungi.In the Backend address pools blade, click Add.
  4. Nel pannello Aggiungi pool back-end immettere un nome per il pool back-end e fare clic su OK.In the Add backend pool blade, enter a Name for the backend pool, and then click OK.

Passaggio 2: Configurare un probeStep 2: Configure a probe

  1. Nel portale di Azure fare clic su Sfoglia > Servizi di bilanciamento del carico e fare clic sul servizio di bilanciamento del carico creato prima.In the Azure portal, click Browse > Load balancers, and then click the load balancer that you created earlier.
  2. Nel pannello Impostazioni fare clic su Probe.In the Settings blade, click Probes.
  3. Nel pannello Probe fare clic su Aggiungi.In the Probes blade, click Add.
  4. Nel pannello Aggiungi probe immettere un nome per il probe.In the Add probe blade, enter a Name for the probe.
  5. In Protocollo selezionare HTTP per i siti Web o TCP per le altre applicazioni basate su TCP.Under Protocol, select HTTP (for web sites) or TCP (for other TCP-based applications).
  6. In Portaspecificare la porta da usare per accedere al probe.Under Port, specify the port to use when accessing the probe.
  7. Solo per i probe HTTP, in Percorso specificare il percorso da usare come probe.Under Path (for HTTP probes only), specify the path to use as a probe.
  8. In Intervallo specificare la frequenza di probe per l'applicazione.Under Interval specify how frequently to probe the application.
  9. In Soglia di non integritàspecificare il numero di tentativi con esito negativo ammessi prima che la macchina virtuale back-end sia contrassegnata come danneggiata.Under Unhealthy threshold, specify how many attempts should fail before the backend virtual machine is marked as unhealthy.
  10. Fare clic su OK per creare il probe.Click OK to create probe.

Passaggio 3: Configurare le regole del servizio di bilanciamento del caricoStep 3: Configure load balancing rules

  1. Nel portale di Azure fare clic su Sfoglia > Servizi di bilanciamento del carico e fare clic sul servizio di bilanciamento del carico creato prima.In the Azure portal, click Browse > Load balancers, and then click the load balancer that you created earlier.
  2. Nel pannello Impostazioni fare clic su Regole di bilanciamento del carico.In the Settings blade, click Load balancing rules.
  3. Nel pannello Regole di bilanciamento del carico fare clic su Aggiungi.In the Load balancing rules blade, click Add.
  4. Nel pannello Aggiungi regola di bilanciamento del carico immettere un nome per la regola.In the Add load balancing rule blade, enter a Name for the rule.
  5. In Protocollo selezionare HTTP per i siti Web o TCP per le altre applicazioni basate su TCP.Under Protocol, select HTTP (for web sites) or TCP (for other TCP-based applications).
  6. In Porta specificare la porta del servizio di bilanciamento del carico a cui i client devono connettersi.Under Port, specify the port clients connect to in the load balancer.
  7. In Porta back-end specificare la porta da usare nel pool di back-end. La porta del servizio di bilanciamento del carico e la porta di back-end sono solitamente la stessa.Under Backend port, specify the port to be used in the backend pool (usually, the load balancer port and the backend port are the same).
  8. In Pool back-endselezionare il pool back-end creato prima.Under Backend pool, select the backend pool you created earlier.
  9. In Salvataggio permanente sessione selezionare la modalità di salvataggio delle sessioni.Under Session persistence, select how you want sessions to persist.
  10. In Timeout di inattività (minuti)specificare il timeout di inattività.Under Idle timeout (minutes), specify the idle timeout.
  11. In IP mobile (Direct Server Return) fare clic su Disabilitato o Abilitato.Under Floating IP (direct server return), click Disabled or Enabled.
  12. Fare clic su OK.Click OK.

Passaggi successiviNext steps

Configurare una modalità di distribuzione del servizio di bilanciamento del caricoConfigure a load balancer distribution mode

Configurare le impostazioni del timeout di inattività TCP per il bilanciamento del caricoConfigure idle TCP timeout settings for your load balancer