Introduzione a Azure Mobile Engagement per app per iOS in Objective C

Questo argomento descrive come usare Azure Mobile Engagement per comprendere l'utilizzo delle app e inviare notifiche push a utenti segmentati di un'applicazione iOS. In questa esercitazione si creerà un'app per iOS vuota che raccoglie dati di base e riceve notifiche push tramite Apple Push Notification System (APNS).

Per completare questa esercitazione, è necessario disporre di:

Il completamento di questa esercitazione costituisce un prerequisito per tutte le altre esercitazioni di Mobile Engagement relative ad app per iOS.

Nota

Per completare l'esercitazione, è necessario disporre di un account Azure attivo. Se non si dispone di un account, è possibile creare un account di valutazione gratuita in pochi minuti. Per informazioni dettagliate, vedere la pagina relativa alla versione di valutazione gratuita di Azure.

Configurare Mobile Engagement per l'app iOS

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Fare clic su Nuovo, quindi su Web e dispositivi mobili e infine su Mobile Engagement.

  3. Nel pannello New Mobile Engagement App Collection (Nuova raccolta di app Mobile Engagement) visualizzato si creerà una raccolta di app invece che un'app come nel portale di Azure classico. Immettere le seguenti informazioni:

    • Nome: Nome of your raccolta di applicazioni
    • Piattaforme: selezionare le piattaforme di destinazione per l'app nel pannello Piattaforme che verrà aperto. Ad esempio, se è necessaria un'app sia per iOS che per Android, selezionare entrambe le piattaforme per creare due app in questa raccolta di app.

    • Sottoscrizione: selezionare la sottoscrizione di Azure.
    • Gruppo di risorse: selezionare il gruppo di risorse di Azure in cui inserire questa risorsa di Azure (Raccolta di app Mobile Engagement). È possibile scegliere di crearne uno nuovo.
    • Località: area in cui verranno archiviati i dati su questa raccolta di app e su questa app.
  4. Esplorare le raccolte di app Mobile Engagement facendo clic su Esplora e cercando Mobile Engagement

  5. Verrà visualizzato un elenco di raccolte di app Mobile Engagement: assicurarsi di avere la stessa sottoscrizione di Azure in cui è stata creata la raccolta di app.

  6. Fare clic sulla raccolta di app creata nel passaggio precedente per aprire il pannello della risorsa raccolta di app che visualizzerà le diverse app presenti in questa raccolta di app.

  7. Fare clic sull'app creata per la piattaforma per cui si sta sviluppando.

  8. Fare clic sul pulsante di comando Informazioni di connessione in alto per aprire il pannello Informazioni di connessione e copiare la stringa di connessione.

Connettere l'app al back-end di Mobile Engagement

Questa esercitazione presenta una "integrazione di base", che è la configurazione minima necessaria per raccogliere i dati e inviare una notifica push. La documentazione completa relativa all'integrazione è disponibile nella integrazione di Mobile Engagement iOS SDK

Si creerà un'app di base con Xcode per illustrare l'integrazione.

Creare un nuovo progetto iOS

  1. Avviare Xcode e nel menu a comparsa selezionare Create a new Xcode project.

  2. Selezionare Single View Application e fare clic su Next.

  3. Specificare nome prodotto, nome organizzazione e identificatore organizzazione. Selezionare Objective-C o Swift nella selezione del linguaggio in base alla propria app.

Importante

Assicurarsi che l'identificatore di aggregazione corrisponda con quanto definito nella console di sviluppatore Apple per AppId e di disporre di un relativo certificato corrispondente.

Xcode creerà l'app demo in cui si integrerà Mobile Engagement.

Connettere l'app al back-end di Mobile Engagement

  1. Scaricare Mobile Engagement SDK per iOS.
  2. Estrarre il file .tar.gz in una cartella nel computer.
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul progetto e scegliere Aggiungi file.

  4. Passare alla cartella in cui è stato estratto l'SDK, selezionare la cartella EngagementSDK, fare clic su Options (Opzioni) nell'angolo in basso a sinistra e verificare che la casella di controllo Copy items if needed (Copia elementi se necessario) e la casella di controllo della destinazione siano selezionate, quindi fare clic su OK.

  5. Aprire la scheda Build Phases (Crea fasi) e nel menu Link Binary With Libraries (Collega binario con librerie) aggiungere i framework come illustrato di seguito:

  6. Tornare al portale di Azure nella pagina Informazioni di connessione dell'app e copiare la stringa di connessione.

  7. Nel file AppDelegate.m aggiungere la seguente riga di codice.

     #import "EngagementAgent.h"
    
  8. A questo punto, incollare la stringa di connessione nel delegato didFinishLaunchingWithOptions .

     - (BOOL)application:(UIApplication *)application didFinishLaunchingWithOptions:(NSDictionary *)launchOptions
     {
           [...]   
           [EngagementAgent init:@"Endpoint={YOUR_APP_COLLECTION.DOMAIN};SdkKey={YOUR_SDK_KEY};AppId={YOUR_APPID}"];
           [...]
     }
    
  9. setTestLogEnabled è un'istruzione facoltativa che abilita i log dell'SDK per consentire l'identificazione dei problemi.

Abilitare il monitoraggio in tempo reale

Per iniziare a inviare dati e assicurarsi che gli utenti siano attivi, è necessario inviare almeno una schermata (Activity) al back-end di Mobile Engagement.

  1. Aprire il file ViewController.h e importare EngagementViewController.h:

    #import "EngagementViewController.h"

  2. Sostituire ora la superclasse dell'interfaccia ViewController con EngagementViewController:

    @interface ViewController : EngagementViewController

Connettere l'app con monitoraggio in tempo reale

Questa sezione descrive come connettere l'app al back-end di Mobile Engagement usando la funzionalità di monitoraggio in tempo reale di Mobile Engagement.

  1. Nell'account Azure Mobile Engagement, accertarsi di selezionare l'app che si desidera monitorare e gestire nel portale di Mobile Engagement. Accedere al portale di Mobile Engagement facendo clic sul pulsante Engagement nella parte inferiore.

  2. Viene visualizzato il portale Mobile Engagement. Se non è selezionata la scheda Monitoraggio, fare clic su Monitoraggio.
  3. Verranno visualizzati, in tempo reale, tutti i dispositivi in cui l'app verrà avviata.
  4. Avviare l'app. Se l'integrazione è corretta si noterà una sessione di monitoraggio, che significa che l'app ora è collegata al back-end di Mobile Engagement e sta inviando dati ad esso.

Abilitare le notifiche push e la messaggistica in-app

Mobile Engagement consente di interagire con gli utenti e coinvolgerli tramite notifiche push e messaggistica in-app nel contesto delle campagne. Questo modulo è denominato REACH nel portale di Mobile Engagement. Le sezioni seguenti consentono di configurare l'app per la ricezione.

Abilitare l'app per la ricezione delle notifiche push Silent

Importante

Per ricevere le notifiche push da Mobile Engagement, è necessario abilitare Silent Remote Notifications nell'applicazione. È necessario aggiungere il valore di notifica remota alla matrice UIBackgroundModes nel file Info.plist.

  1. Aprire il file info.plist del progetto.
  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul primo elemento dell'elenco (Information Property List) e aggiungere una nuova riga.

  3. Nella nuova riga immettere Required background modes

  4. Fare clic sulla freccia sinistra per espandere la riga.
  5. Aggiungere il seguente valore all'elemento 0 App downloads content in response to push notifications

  6. Dopo avere apportato la modifica, info.plist XML deve contenere la chiave e il valore seguenti:

     <key>UIBackgroundModes</key>
     <array>
     <string>remote-notification</string>
     </array>
    
  7. Se si usano Xcode 7+ e iOS 9+:

    • Abilitare Notifiche push in Destinazioni > Nome destinazione > Funzionalità.

Aggiungere la libreria Reach al progetto

  1. Fare clic con il pulsante destro sul progetto.
  2. Selezionare Aggiungi file.
  3. Passare alla cartella in cui è stato estratto l'SDK.
  4. Selezionare la cartella EngagementReach .
  5. Fare clic su Aggiungi.

Modificare il delegato dell'applicazione

  1. Nel file AppDeletegate.m importare il modulo Engagement Reach.

     #import "AEReachModule.h"
     #import <UserNotifications/UserNotifications.h>
    
  2. Nel metodo application:didFinishLaunchingWithOptions creare un modulo Reach e passarlo alla riga di inizializzazione di Engagement esistente:

     - (BOOL)application:(UIApplication *)application didFinishLaunchingWithOptions:(NSDictionary *)launchOptions {
         AEReachModule * reach = [AEReachModule moduleWithNotificationIcon:[UIImage imageNamed:@"icon.png"]];
         [EngagementAgent init:@"Endpoint={YOUR_APP_COLLECTION.DOMAIN};SdkKey={YOUR_SDK_KEY};AppId={YOUR_APPID}" modules:reach, nil];
         [...]
         return YES;
     }
    

Abilitare l'app per la ricezione delle notifiche push APNS

  1. Aggiungere la riga seguente al metodo application:didFinishLaunchingWithOptions:

     if (NSFoundationVersionNumber >= NSFoundationVersionNumber_iOS_8_0)
     {
         if (NSFoundationVersionNumber > NSFoundationVersionNumber_iOS_9_x_Max)
         {
             [UNUserNotificationCenter.currentNotificationCenter requestAuthorizationWithOptions:(UNAuthorizationOptionBadge | UNAuthorizationOptionSound | UNAuthorizationOptionAlert) completionHandler:^(BOOL granted, NSError * _Nullable error) {}];
         }else
         {
             [application registerUserNotificationSettings:[UIUserNotificationSettings settingsForTypes:(UIUserNotificationTypeBadge | UIUserNotificationTypeSound | UIUserNotificationTypeAlert)   categories:nil]];
         }
         [application registerForRemoteNotifications];
     }
     else
     {
         [application registerForRemoteNotificationTypes:(UIRemoteNotificationTypeBadge | UIRemoteNotificationTypeSound | UIRemoteNotificationTypeAlert)];
     }
    
  2. Aggiungere il metodo application:didRegisterForRemoteNotificationsWithDeviceToken come illustrato di seguito:

     - (void)application:(UIApplication *)application didRegisterForRemoteNotificationsWithDeviceToken:(NSData *)deviceToken
     {
          [[EngagementAgent shared] registerDeviceToken:deviceToken];
         NSLog(@"Registered Token: %@", deviceToken);
     }
    
  3. Aggiungere il metodo didFailToRegisterForRemoteNotificationsWithError come illustrato di seguito:

     - (void)application:(UIApplication*)application didFailToRegisterForRemoteNotificationsWithError:(NSError*)error
     {
        NSLog(@"Failed to get token, error: %@", error);
     }
    
  4. Aggiungere il metodo didReceiveRemoteNotification:fetchCompletionHandler come illustrato di seguito:

     - (void)application:(UIApplication *)application didReceiveRemoteNotification:(NSDictionary *)userInfo fetchCompletionHandler:(void (^)(UIBackgroundFetchResult result))handler
     {
         [[EngagementAgent shared] applicationDidReceiveRemoteNotification:userInfo fetchCompletionHandler:handler];
     }
    

Concedere a Mobile Engagement l'accesso al certificato push

Per consentire a Mobile Engagement di inviare notifiche push per conto dell'utente, è necessario concedere l'accesso al certificato. A tale scopo, è necessario configurare il certificato e immetterlo nel portale di Mobile Engagement. Assicurarsi di avere ottenuto il certificato con estensione p12 come descritto nella documentazione di Apple

  1. Passare al portale di Mobile Engagement. Verificare la posizione corretta e fare clic sul pulsante Attiva nella parte inferiore:

  2. Verrà visualizzata la pagina Impostazioni nel portale di Engagement. Da questa posizione fare clic sulla sezione Push nativo per aprire il certificato p12:

  3. Selezionare il certificato p12, caricarlo e digitare la password:

Inviare una notifica all'app

Si creerà ora una semplice campagna di notifica push per l'invio di un push all'app.

  1. Passare alla scheda Reach nel portale di Mobile Engagement.
  2. Fare clic su Nuovo annuncio per creare la campagna di push.

  3. Configurare i primi campi della campagna:

    • Fornire un Nome per la campagna
    • Per Ora di consegna selezionare Out of app only (Solo all'esterno dell'app): si tratta di un tipo di notifica push Apple semplice che include testo.
    • Nel testo della notifica digitare innanzitutto il titolo che sarà la prima riga del push.
    • Digitare quindi il messaggio che costituirà la seconda riga
  4. Scorrere verso il basso e nella sezione contenuto selezionare Solo notifica

  5. L'impostazione della campagna più semplice è stata completata. Ora scorrere verso il basso e fare clic sul pulsante Crea per salvare la campagna di notifica push.
  6. Infine, fare clic sul Attiva per inviare notifiche push.

  7. Sarà possibile ricevere la notifica sul dispositivo iOS nel centro di notifica, come mostrato di seguito:

  8. Se si dispone di un controllo Apple abbinato a questo dispositivo iOS, allora verrà visualizzata la notifica nel controllo Apple: