Note sulla versione di Azure Mobile Engagement iOS SDK

4.1.0 (07/17/2017)

  • Risolto il problema delle notifiche cancellate in background.
  • Risolto il problema degli avvisi in XCode 9 sulle API non chiamate nella coda principale.
  • Risolto un problema di memoria nei poll di copertura.
  • Eliminazione del supporto per iOS 6.X. A partire da questa versione, la destinazione della distribuzione dell'applicazione deve essere almeno iOS 7.

4.0.1 (12/13/2016)

  • Recapito del log migliorato in background.

4.0.0 (12/09/2016)

  • Risolto il problema delle notifiche non prese in considerazione sui dispositivi iOS 10.
  • Deprecare XCode 7.

3.2.4 (30/06/2016)

  • Aggregazione fissa tra log tecnici e altri log.

3.2.3 (07/06/2016)

  • Correzione del bug che causava la mancata segnalazione del feedback di recapito con l'applicazione in background.
  • Ottimizzazione dell’invio di log tecnici.

3.2.2 (07/04/2016)

  • Correzione del bug sull'annullamento della richiesta HTTP che a volte provoca l'arresto anomalo del sistema.

3.2.1 (12/11/2015)

  • Correzione del ritardo durante l’attivazione di una nuova istanza dell’app tramite notifica con collegamenti diretti

3.2.0 (10/08/2015)

  • Abilitato Bitcode nel SDK per utilizzarlo con Xcode 7.
  • Bug corretti relativi a notifiche all'interno dell'applicazione.
  • Apportate le notifiche all'interno dell'app più affidabili in caso di batteria scarica e altri scenari.
  • Rimossi i registri aggiuntivi della console generati dalla libreria di terze parti 3.

3.1.0 (08/26/2015)

  • Correzione del bug di compatibilità di iOS 9 con una libreria di terze parti. Provocava arresti anomali durante l'invio del polling dei risultati, di informazioni sull'applicazione o di dati aggiuntivi.

3.0.0 (19/06/2015)

  • Mobile Enagement usa le notifiche push Silent.
  • Eliminazione del supporto per iOS 4.X. A partire da questa versione, la destinazione della distribuzione dell'applicazione deve essere almeno iOS 6.

2.2.0 (21/05/2015)

  • L'ID del dispositivo di Mobile Engagement per dispositivi < iOS 6 è ora basato su un GUID generato in fase di installazione.

2.1.0 (24/04/2015)

  • È stata aggiunta la compatibilità per Swift.
  • Quando si fa clic su una notifica, l'URL dell'azione viene ora eseguito subito dopo l'apertura dell'applicazione.
  • È stato aggiunto il file di intestazione mancante nel pacchetto dell'SDK.
  • È stato risolto un problema relativo alla disabilitazione del reporter di arresto anomalo di Mobile Engagement.

2.0.0 (17/02/2015)

  • Versione iniziale di Azure Mobile Engagement
  • La configurazione di appId/sdkKey viene sostituita da una configurazione della stringa di connessione.
  • L'API non invia e non riceve più messaggi XMPP da entità XMPP arbitrarie.
  • L'API non riceve e non invia più messaggi tra i dispositivi.
  • Sono stati introdotti miglioramenti per la sicurezza.
  • È stato eliminato il rilevamento di SmartAd.