Creare una Cache Redis utilizzando un modello

Questo argomento illustra come creare un modello di Azure Resource Manager che consente di distribuire un'istanza di Cache Redis di Azure. La cache è utilizzabile con un account di archiviazione esistente per mantenere i dati di diagnostica. Verrà anche illustrato come definire le risorse da distribuire e i parametri specificati quando viene eseguita la distribuzione. È possibile usare questo modello per le proprie distribuzioni o personalizzarlo in base alle esigenze.

Le impostazioni di diagnostica sono attualmente condivise da tutte le cache nella stessa area di una sottoscrizione. L'aggiornamento di una cache nell'area ha effetto su tutte le altre cache presenti nell'area.

Per altre informazioni sulla creazione dei modelli, vedere Creazione di modelli di Gestione risorse di Azure.

Per il modello completo, vedere il modello di Cache Redis.

Elementi distribuiti

In questo modello, verrà distribuita una Cache Redis di Azure che utilizza un account di archiviazione esistente per dati di diagnostica.

Per eseguire automaticamente la distribuzione, fare clic sul pulsante seguente:

Distribuzione in Azure

Parametri

Gestione risorse di Azure permette di definire i parametri per i valori da specificare durante la distribuzione del modello. Il modello include una sezione denominata Parametri che contiene tutti i valori dei parametri. È necessario definire un parametro per i valori che variano in base al progetto distribuito o all'ambiente in cui viene distribuito il progetto. Non definire i parametri per i valori che rimangono invariati. Ogni valore di parametro nel modello viene usato per definire le risorse distribuite.

cacheSKUName

Piano tariffario della nuova Cache Redis di Azure.

"cacheSKUName": {
  "type": "string",
  "allowedValues": [
    "Basic",
    "Standard"
  ],
  "defaultValue": "Basic",
  "metadata": {
    "description": "The pricing tier of the new Azure Redis Cache."
  }
},

Il modello definisce i valori consentiti per questo parametro (Basic o Standard) e assegna un valore predefinito (Basic) se non viene specificato alcun valore. Basic fornisce un singolo nodo con più dimensioni disponibili fino a 53 GB. Standard fornisce due nodi di replica/primario con più dimensioni disponibili fino a 53 GB e contratto di servizio con disponibilità del 99,9%.

cacheSKUFamily

Famiglia dello SKU.

"cacheSKUFamily": {
  "type": "string",
  "allowedValues": [
    "C"
  ],
  "defaultValue": "C",
  "metadata": {
    "description": "The family for the sku."
  }
},

cacheSKUCapacity

Dimensioni dell'istanza della nuova Cache Redis di Azure.

"cacheSKUCapacity": {
  "type": "int",
  "allowedValues": [
    0,
    1,
    2,
    3,
    4,
    5,
    6
  ],
  "defaultValue": 0,
  "metadata": {
    "description": "The size of the new Azure Redis Cache instance. "
  }
}

Il modello definisce i valori consentiti per questo parametro (0, 1, 2, 3, 4, 5 o 6) e assegna un valore predefinito (1) se non viene specificato alcun valore. Questi numeri corrispondono alle dimensioni della cache seguenti: 0 = 250 MB, 1 = 1 GB, 2 = 2,5 GB, 3 = 6 GB, 4 = 13 GB, 5 = 26 GB, 6 = 53 GB

redisCacheLocation

Percorso dell'istanza di Cache Redis. Per prestazioni ottimali, usare lo stesso percorso dell'app da usare con la cache.

"redisCacheLocation": {
  "type": "string"
}

existingDiagnosticsStorageAccountName

Nome dell'account di archiviazione esistente da utilizzare per le diagnostiche.

"existingDiagnosticsStorageAccountName": {
  "type": "string"
}

enableNonSslPort

Valore booleano che indica se è consentito l'accesso tramite le porte non SSL.

"enableNonSslPort": {
  "type": "bool"
}

diagnosticsStatus

Valore che indica se la diagnostica è abilitata. Utilizzare ON o OFF.

"diagnosticsStatus": {
  "type": "string",
  "defaultValue": "ON",
  "allowedValues": [
        "ON",
        "OFF"
    ]
}

Risorse da distribuire

Cache Redis

Crea la Cache Redis di Azure.

{
  "apiVersion": "2015-08-01",
  "name": "[parameters('redisCacheName')]",
  "type": "Microsoft.Cache/Redis",
  "location": "[parameters('redisCacheLocation')]",
  "properties": {
    "enableNonSslPort": "[parameters('enableNonSslPort')]",
    "sku": {
      "capacity": "[parameters('redisCacheCapacity')]",
      "family": "[parameters('redisCacheFamily')]",
      "name": "[parameters('redisCacheSKU')]"
    }
  },
  "resources": [
    {
      "apiVersion": "2015-07-01",
      "type": "Microsoft.Cache/redis/providers/diagnosticsettings",
      "name": "[concat(parameters('redisCacheName'), '/Microsoft.Insights/service')]",
      "location": "[parameters('redisCacheLocation')]",
      "dependsOn": [
        "[concat('Microsoft.Cache/Redis/', parameters('redisCacheName'))]"
      ],
      "properties": {
        "status": "[parameters('diagnosticsStatus')]",
        "storageAccountName": "[parameters('existingDiagnosticsStorageAccountName')]"
      }
    }
  ]
}

Comandi per eseguire la distribuzione

Per distribuire le risorse in Azure, è necessario aver eseguito l'accesso all'account Azure e usare il modulo Gestione risorse di Azure. Per altre informazioni su come usare Gestione risorse di Azure con Azure PowerShell o l'interfaccia della riga di comando di Azure, vedere:

Gli esempi seguenti presuppongono che nell'account sia già stato creato un gruppo di risorse con il nome specificato.

PowerShell

New-AzureRmResourceGroupDeployment -TemplateUri https://raw.githubusercontent.com/Azure/azure-quickstart-templates/master/101-redis-cache/azuredeploy.json -ResourceGroupName ExampleDeployGroup -redisCacheName ExampleCache

Interfaccia della riga di comando di Azure

azure group deployment create --template-uri https://raw.githubusercontent.com/Azure/azure-quickstart-templates/master/101-redis-cache/azuredeploy.json -g ExampleDeployGroup