Modificare il tenant di Azure Active Directory in RemoteApp di Azure

Importante

Azure RemoteApp verrà sospeso a partire dal 31 agosto 2017. Per i dettagli, vedere l' annuncio .

RemoteApp usa Azure Active Directory (Azure AD) per consentire l'accesso utente. L'unico tenant di Azure AD che è possibile usare in Azure RemoteApp è quello associato alla sottoscrizione di Azure. È possibile visualizzare la sottoscrizione associata nella pagina Impostazioni nel portale. Controllare la colonna Directory nella scheda Sottoscrizioni.

Nota

Affinché la modifica abbia esito positivo, rimuovere tutti gli utenti dal tenant esistente di Azure Active Directory da tutte le raccolte di Azure RemoteApp. A tale scopo, accedere al portale di Azure, passare alla scheda RemoteApp di Azure e aprire ogni raccolta di RemoteApp di Azure. Andare alla scheda Utenti e rimuovere gli utenti che appartengono al tenant di Azure Active Directory corrente. Ripetere per tutte le raccolte di RemoteApp di Azure esistenti. Senza questa operazione, non sarà possibile creare raccolte o applicarvi patch.

Se si vuole usare un tenant differente, completare i seguenti passaggi per modificare l'associazione alla propria sottoscrizione:

  1. Nel portale rimuovere eventuali utenti di Azure AD a cui è stato concesso l'accesso ai servizi RemoteApp. (Vedere la nota precedente per i passaggi utili ad eseguire questa operazione).
  2. Impostare un account Microsoft (in precedenza denominato Live ID) come amministratore del servizio. (Non si sa se si è già l'amministratore del servizio? È possibile scoprirlo facendo clic su Impostazioni -> Amministratori.) A questo punto, ecco come lo si modifica:

    1. Fare clic sull'utente nell'angolo superiore destro, quindi su Visualizza fattura.
    2. Fare clic sulla sottoscrizione. Nella nuova pagina scorrere verso il basso e fare clic su Modifica i dettagli della sottoscrizione . (Puntare sulla parte centrale inferiore destra, se è utile per trovarlo.)
    3. Digitare l'account Microsoft per l'utente che deve essere l’amministratore del servizio.
  3. A questo punto, disconnettersi dal portale, quindi riaccedere con l'account Microsoft specificato nel passaggio precedente.
  4. Fare clic su Nuovo -> Servizi app -> Active Directory -> Directory -> Creazione personalizzata.
  5. In Directory, scegliere Utilizza directory esistente. Sarà necessario disconnettersi dal portale ora, quindi scegliere Sono pronto per la disconnessione.
  6. Accedere di nuovo al portale come un amministratore globale della directory che si desidera aggiungere. (Se non si era già un amministratore globale, lo si sarà aver avuto accesso e poi essersi disconnessi.)
  7. Al momento dell'accesso verrà chiesto se si vuole usare il tenant di Active Directory esistente con la sottoscrizione. Fare clic su Continua, quindi su Esci ora.
  8. Accedere di nuovo e passare a Impostazioni -> Sottoscrizioni. Selezionare la propria sottoscrizione, quindi fare clic su Modifica directory. Selezionare il tenant di Azure AD che si desidera usare.

È ora possibile usare il nuovo tenant di Azure AD per controllare l'accesso alla sottoscrizione di Azure e configurare l'accesso utente in Azure RemoteApp.