Mapping di rete tra due aree di Azure

Questo articolo descrive come mappare tra loro le reti virtuali di Azure di due aree di Azure. Il mapping di rete assicura che quando la macchina virtuale replicata viene creata nell'area di Azure di destinazione, verrà creata nella rete virtuale mappata alla rete virtuale della macchina virtuale di origine.

Prerequisiti

Prima di mappare le reti, assicurarsi di avere creato reti virtuali di Azure nelle aree di Azure di origine e di destinazione.

Mappare le reti

Per mappare una rete virtuale di Azure in un'area di Azure a un'altra rete virtuale in un'altra area, passare a Site Recovery Infrastructure (Infrastruttura di Site Recovery) -> Mapping di rete (per macchine virtuali di Azure) e creare un mapping di rete.

Mapping di rete

Nell'esempio seguente la macchina virtuale è in esecuzione nell'area Asia orientale e viene replicata in Asia sud-orientale.

Selezionare la rete di origine e di destinazione e quindi fare clic su OK per creare un mapping di rete da Asia orientale ad Asia sud-orientale.

Mapping di rete

Eseguire la stessa procedura per creare un mapping di rete da Asia sud-orientale ad Asia orientale.
Mapping di rete

Mapping di rete durante l'abilitazione della replica

Se il mapping di rete non viene eseguito alla prima replica di una macchina virtuale da un'area di Azure a un'altra, è possibile scegliere la rete di destinazione come parte dello stesso processo. Site Recovery crea mapping di rete dall'area di origine all'area di destinazione e dall'area di destinazione all'area di origine in base a questa selezione.

Mapping di rete

Per impostazione predefinita, Site Recovery crea una rete nell'area di destinazione che corrisponde alla rete di origine e aggiunge "-asr" come suffisso al nome della rete di origine. È possibile scegliere una rete già creata facendo clic su personalizza.

Mapping di rete

Se il mapping di rete è già stato eseguito, non è possibile modificare la rete virtuale di destinazione durante l'abilitazione della replica. Per cambiarla, modificare il mapping di rete esistente.

Mapping di rete

Mapping di rete

Importante

Se si modifica un mapping di rete dall'area 1 all'area 2, assicurarsi di modificare il mapping di rete anche dall'area 2 all'area 1.

Selezione della subnet

La subnet della macchina virtuale di destinazione viene selezionata in base al nome della subnet della macchina virtuale di destinazione. Se nella rete di destinazione è presente una subnet con nome corrispondente a quello della macchina virtuale di origine, tale subnet verrà scelta per la macchina virtuale di destinazione. Se nella rete di destinazione non è presente alcuna subnet con lo stesso nome, la prima subnet in ordine alfabetico viene scelta come subnet di destinazione. È possibile modificare questa subnet passando alle impostazioni Calcolo e rete della macchina virtuale.

Modificare la subnet

Indirizzo IP

L'indirizzo IP per ogni interfaccia di rete della macchina virtuale di destinazione viene scelto come indicato di seguito:

DHCP

Se l'interfaccia di rete della macchina virtuale di origine usa DHCP, anche l'interfaccia di rete della macchina virtuale di destinazione viene impostata come DHCP.

IP statico

Se l'interfaccia di rete della macchina virtuale di origine usa un indirizzo IP statico, anche l'interfaccia di rete della macchina virtuale di destinazione viene impostata per usare un indirizzo IP statico. L'indirizzo IP statico viene scelto come indicato di seguito:

Stesso spazio di indirizzi

Se la subnet di origine e la subnet di destinazione hanno lo stesso spazio di indirizzi, l'indirizzo IP di destinazione viene impostato come uguale all'indirizzo IP dell'interfaccia di rete della macchina virtuale di origine. Se lo stesso indirizzo IP non è disponibile, un altro indirizzo IP disponibile viene impostato come indirizzo IP di destinazione.

Spazio di indirizzi diverso

Se la subnet di origine e la subnet di destinazione hanno spazi di indirizzi diversi, l'indirizzo IP di destinazione viene impostato su un qualsiasi indirizzo IP disponibile nella subnet di destinazione.

È possibile modificare l'indirizzo IP di destinazione in ogni interfaccia di rete passando alle impostazioni Calcolo e rete della macchina virtuale.

Passaggi successivi