Matrice di supporto per la replica in un sito secondario con Azure Site Recovery

Questo articolo contiene un riepilogo di elementi supportati quando si usa Azure Site Recovery per eseguire la replica in un sito locale secondario.

Opzioni di distribuzione

Distribuzione Server fisico/VMware Hyper-V (con/senza SCVMM)
Portale di Azure Macchine virtuali VMware locali nel sito VMware secondario.

Scaricare il manuale dell'utente per InMage Scout (non disponibile nel portale di Azure).
VM Hyper-V locali in cloud VMM in un cloud VMM secondario.
Non supportato senza VMM

Viene usata solo la replica Hyper-V standard. SAN non supportato.
Portale classico Solo modalità manutenzione. Non è possibile creare nuovi insiemi di credenziali. Solo modalità di manutenzione.
Non supportato senza SCVMM
PowerShell Non supportate Supportato
Non supportato senza SCVMM

Server locali

Server di virtualizzazione

Distribuzione Supporto
Server fisico/VM VMware vSphere 6.0, 5.5 o 5.1 con aggiornamento più recente
Hyper-V (con VMM) VMM 2016 e VMM 2012 R2

Nota

I cloud VMM 2016 con una combinazione di host Windows Server 2016 e 2012 R2 non sono attualmente supportati. Le configurazioni che includono l'aggiornamento di un SCVMM 2012 R2 esistente alla versione 2016 non sono attualmente supportate.

Server host

Distribuzione Supporto
Server fisico/VM VMware vCenter 5.5 o 6.0 (supporto per le sole funzionalità 5.5)
Hyper-V (senza VMM) Configurazione non supportata per la replica in un sito secondario
Hyper-V con VMM Windows Server 2016 e Windows Server 2012 R2 con gli aggiornamenti più recenti.

Gli host Windows Server 2016 dovranno essere gestiti da VMM 2016.

Supporto per le versioni dei sistemi operativi dei computer replicati

La tabella seguente offre un riepilogo dei sistemi operativi supportati nei vari scenari di distribuzione quando si usa Azure Site Recovery. Il supporto è applicabile per qualsiasi carico di lavoro in esecuzione nel sistema operativo indicato.

Server fisico/VMware Hyper-V (con VMM)
Le VM Windows Server 2012 R2 a 64 bit, Windows Server 2012, Windows Server 2008 R2 con SP1 o successivo

Red Hat Enterprise Linux 6.7, 7.1, 7.2

Centos 6.5, 6.6, 6.7, 7.0, 7.1, 7.2

Oracle Enterprise Linux 6.4 o 6.5 che esegue il kernel compatibile Red Hat o Unbreakable Enterprise Kernel versione 3 (UEK3)

SUSE Linux Enterprise Server 11 SP3
Qualsiasi sistema operativo guest supportato da Hyper-V

Nota

Solo per i computer Linux con le risorse di archiviazione seguenti: file system (EXT3, ETX4, ReiserFS e XFS); software per percorsi multipli - Device Mapper; Archiviazione volumi: LVM2. I server fisici con archiviazione del controller HP CCISS non sono supportati. Il file system ReiserFS è supportato solo su SUSE Linux Enterprise Server 11 SP3.

Network configuration

Hosts

Configurazione Server fisico/VMware Hyper-V (con VMM)
Gruppo NIC
VLAN
IPv4
IPv6 No No

VM guest

Configurazione Server fisico/VMware Hyper-V (con VMM)
Gruppo NIC No No
IPv4
IPv6 No No
IP statico (Windows)
IP statico (Linux)
Più NIC

Archiviazione

Archiviazione su host

Archiviazione (host) Server fisico/VMware Hyper-V (con VMM)
NFS N/D
SMB 3.0 N/D
SAN (iSCSI)
Percorsi multipli (MPIO)

Archiviazione su server fisico o guest

Configurazione Server fisico/VMware Hyper-V (con VMM)
VMDK N/D
VHD/VHDX N/D Sì (fino a 16 dischi)
VM di seconda generazione N/D
Disco cluster condiviso No
Disco crittografato No No
UEFI No N/D
NFS No No
SMB 3.0 No No
RDM N/D
Disco superiore a 1 TB No
Volume con disco con striping superiore a 1 TB

LVM
Spazi di archiviazione No
Aggiunta/rimozione a caldo disco No No
Esclusione disco No
Percorsi multipli (MPIO) N/D

Insiemi di credenziali

Azione Server fisico/VMware Hyper-V (con VMM)
Spostare gli insiemi di credenziali tra i gruppi di risorse: all'interno o tra le sottoscrizioni No No
Spostare le risorse di archiviazione, la rete e le VM di Azure tra i gruppi di risorse: all'interno o tra le sottoscrizioni No No

Provider e agente

Nome Descrizione Versione più recente Dettagli
Provider di Azure Site Recovery Coordina le comunicazioni tra server locali e Azure

Installato su server VMM locali o server Hyper-V se non esiste alcun server VMM
5.1.19 (disponibile dal portale) Funzionalità e correzioni più recenti
Servizio Mobility Coordina la replica fra server VMware locali/server fisici e sito secondario

Installato in server fisici o in VM VMware da replicare
N/D (disponibile dal portale) N/D

Passaggi successivi