Trovare e applicare raccomandazioni per le prestazioni

È possibile usare il portale di Azure per trovare raccomandazioni per le prestazioni che consentono di ottimizzare le prestazioni del database SQL di Azure o per correggere eventuali problemi individuati nel carico di lavoro. La pagina Raccomandazioni per le prestazioni nel portale di Azure consente di trovare le raccomandazioni principali in base all'impatto potenziale.

Visualizzazione delle raccomandazioni

Per visualizzare e applicare le raccomandazioni, sono necessarie le autorizzazioni di controllo degli accessi in base al ruolo corrette in Azure. Le autorizzazioni Lettore e Collaboratore Database SQL sono necessarie per visualizzare le raccomandazioni, mentre le autorizzazioni Proprietario e Collaboratore Database SQL sono necessarie per eseguire qualsiasi operazione, creare o eliminare indici e annullare la creazione di un indice.

Usare la procedura seguente per trovare raccomandazioni per le prestazioni nel portale di Azure:

  1. Accedere al portale di Azure.
  2. Passare ad Altri servizi > Database SQL e selezionare il database.
  3. Fare clic su Raccomandazione per le prestazioni per visualizzare le raccomandazioni disponibili per il database selezionato.

Le raccomandazioni per le prestazioni vengono visualizzate in una tabella simile a quella illustrata nella figura seguente:

Consigli

Le raccomandazioni vengono ordinate in base all'impatto potenziale sulle prestazioni nelle categorie seguenti:

Impatto Descrizione
Alto Le indicazioni ad alto impatto devono fornire l'impatto più significativo sulle prestazioni.
Medio Le raccomandazioni a impatto medio devono migliorare le prestazioni, ma non sostanzialmente.
Basso Le raccomandazioni a basso impatto devono offrire prestazioni migliori, ma i miglioramenti potrebbero non essere significativi.
Nota

Il database SQL di Azure deve monitorare le attività almeno per un giorno per poter individuare alcune raccomandazioni. Il database SQL di Azure può ottimizzare più facilmente modelli di query coerenti anziché picchi irregolari casuali di attività. Se non sono disponibili raccomandazioni, nella pagina Raccomandazione per le prestazioni viene visualizzato un messaggio che ne spiega il motivo.

È anche possibile visualizzare lo stato delle ultime operazioni storiche. Selezionare un'indicazione o lo stato per visualizzare altri dettagli.

Di seguito è riportato un esempio della raccomandazione "Crea indice" nel portale di Azure.

Creare un indice

Applicazione delle raccomandazioni

Il database SQL di Azure offre il controllo completo sull'attivazione delle raccomandazioni tramite una delle tre opzioni seguenti:

  • Applicare le singole indicazioni una alla volta.
  • Abilitare l'ottimizzazione automatica per applicare automaticamente le raccomandazioni.
  • Per implementare una raccomandazione manualmente, eseguire lo script T-SQL consigliato nel database.

Selezionare una raccomandazione per visualizzarne i dettagli e quindi fare clic su Visualizza script per esaminare in dettaglio come viene creata la raccomandazione.

Il database rimane online mentre viene applicata la raccomandazione. Un database non viene mai portato offline per l'uso di una raccomandazione per le prestazioni o per l'ottimizzazione automatica.

Applicare una singola indicazione

È possibile leggere e accettare le indicazioni una alla volta.

  1. Nel pannello Raccomandazioni selezionare una raccomandazione.
  2. Nel pannello Dettagli fare clic sul pulsante Applica.

    Applica suggerimento

La raccomandazione selezionata verrà applicata nel database.

Rimozione delle raccomandazioni dall'elenco

Se l'elenco di raccomandazioni contiene voci che si vuole rimuovere dall'elenco, ignorare la raccomandazione:

  1. Selezionare una raccomandazione nell'elenco Raccomandazioni per aprire i dettagli.
  2. Fare clic su Ignora nel pannello Dettagli.

Se si vuole, è possibile aggiungere nuovamente gli elementi ignorati all'elenco Raccomandazioni :

  1. Nel pannello Raccomandazioni fare clic su Visualizza rimosse.
  2. Selezionare un elemento ignorato nell'elenco per visualizzarne i dettagli.
  3. Facoltativamente, fare clic su Annulla rimozione per aggiungere nuovamente l'indice all'elenco principale di Raccomandazioni.

Abilitare l'ottimizzazione automatica

È possibile impostare il database SQL di Azure in modo che implementi automaticamente le raccomandazioni. Man mano che le indicazioni vengono rese disponibili, verranno applicate automaticamente. Come per tutte le raccomandazioni gestite dal servizio, se l'impatto sulle prestazioni è negativo le raccomandazioni verranno annullate.

  1. Nel pannello Raccomandazioni fare clic su Automatizza:

    Impostazioni di Advisor

  2. Selezionare le azioni da automatizzare:

    Indici consigliati

Selezionare qualsiasi raccomandazione e quindi fare clic su Visualizza script. Eseguire questo script nel database per applicare manualmente l'indicazione.

Gli indici eseguiti manualmente non vengono monitorati e convalidati per l'impatto sulle prestazioni da parte del servizio , quindi è consigliabile monitorarli dopo la creazione per verificare che offrano miglioramenti delle prestazioni e modificarli o eliminarli se necessario. Per informazioni dettagliate sulla creazione di indici, vedere CREAZIONE INDICE (Transact-SQL).

Annullamento delle raccomandazioni

Le raccomandazioni con stato In sospeso, Verifica o Operazione completata possono essere annullate. Le raccomandazioni con stato In esecuzione non possono essere annullate.

  1. Selezionare una raccomandazione nell'area Cronologia ottimizzazione per aprire il pannello dei dettagli della raccomandazione.
  2. Fare clic su Annulla per interrompere il processo di applicazione della raccomandazione.

Monitoraggio delle operazioni

L'applicazione di un'indicazione potrebbe non avvenire in tempo reale. Il portale fornisce dettagli sullo stato della raccomandazione. Di seguito sono indicati gli stati possibili di un indice:

Stato Descrizione
In sospeso Il comando di applicazione della raccomandazione è stato ricevuto ed è pianificato per l'esecuzione.
In esecuzione La raccomandazione viene applicata.
Verifica La raccomandazione è stata applicata e il servizio sta valutando i vantaggi.
Operazione completata La raccomandazione è stata applicata e i vantaggi sono stati misurati.
Errore Si è verificato un errore durante il processo di applicazione della raccomandazione. Può trattarsi di un problema temporaneo o eventualmente di una modifica dello schema della tabella e lo script non è più valido.
Ripristino La raccomandazione è stata applicata, ma è stata considerata non efficiente e verrà ripristinata automaticamente.
Ripristinato La raccomandazione è stata ripristinata.

Fare clic su una raccomandazione in-process nell'elenco per visualizzare altri dettagli:

Indici consigliati

Ripristino di una raccomandazione

Se sono state usate le raccomandazioni per le prestazioni per applicare la raccomandazione, ovvero non è stato eseguito manualmente lo script T-SQL, la raccomandazione verrà annullata automaticamente se viene rilevato un impatto negativo sulle prestazioni. Se per qualsiasi motivo si vuole semplicemente annullare una raccomandazione, procedere come segue:

  1. Selezionare una raccomandazione applicata nell'area Cronologia ottimizzazione .
  2. Fare clic su Ripristina nel pannello dei dettagli della raccomandazione.

Indici consigliati

Monitoraggio dell'impatto sulle prestazioni delle indicazioni relative agli indici

Dopo aver implementato correttamente le raccomandazioni (attualmente, solo raccomandazioni relative alle operazioni sugli indici e alle query con parametri), fare clic su Informazioni dettagliate query nel pannello dei dettagli delle raccomandazioni per aprire Informazioni dettagliate prestazioni query ed esaminare l'impatto sulle prestazioni delle query principali.

Monitorare l'impatto sulle prestazioni

Riepilogo

Il database SQL di Azure fornisce raccomandazioni per migliorare le prestazioni del database SQL. Questa funzionalità offre script T-SQL, nonché opzioni singole e completamente automatizzate, e risulta molto utile per ottimizzare il database e quindi per migliorare le prestazioni delle query.

Passaggi successivi

Monitorare le raccomandazioni e continuare ad applicarle in modo da migliorare le prestazioni. I carichi di lavoro dei database sono dinamici e cambiano in modo continuo. Il database SQL di Azure continuerà a monitorare e fornire raccomandazioni potenzialmente utili per migliorare le prestazioni del database.

Risorse aggiuntive