Usare l'archiviazione file di Azure con Linux

Archiviazione file di Azure è il file system cloud facile da usare di Microsoft. Le condivisioni file di Azure possono essere montate nelle distribuzioni di Linux usando il pacchetto cifs-utils dal progetto Samba. Questo articolo illustra due modi per montare una condivisione file di Azure: su richiesta con il comando mount e all'avvio creando una voce in /etc/fstab.

Nota

Per montare una condivisione file di Azure al di fuori dell'area di Azure in cui è ospitata, ad esempio in locale o in un'area di Azure diversa, il sistema operativo deve supportare la funzionalità di crittografia di SMB 3.0. La funzionalità di crittografia per SMB 3.0 per Linux è stata introdotta nel kernel 4.11. Questa funzionalità consente di montare la condivisione file di Azure in locale o in un'altra area di Azure. Al momento della pubblicazione, di questa funzionalità è stato eseguito il backport in Ubuntu 16.04 e versioni successive.

Prerequisiti per il montaggio di una condivisione file di Azure con Linux e il pacchetto cifs-utils

  • Selezionare una distribuzione Linux in cui sia possibile installare il pacchetto cifs-utils: Microsoft consiglia le distribuzioni Linux seguenti nella raccolta immagini di Azure:

    • Ubuntu Server 14.04+
    • RHEL 7+
    • CentOS 7+
    • Debian 8
    • openSUSE 13.2+
    • SUSE Linux Enterprise Server 12
  • Il pacchetto cifs-utils è installato: il pacchetto cifs-utils può essere installato tramite l'utilità di gestione dei pacchetti nella distribuzione Linux scelta.

    Nelle distribuzioni basate su Ubuntu e Debian usare l'utilità di gestione dei pacchetti apt-get:

    sudo apt-get update
    sudo apt-get install cifs-utils
    

    In RHEL e CentOS usare l'utilità di gestione dei pacchetti yum:

    sudo yum install samba-client samba-common cifs-utils
    

    In openSUSE usare l'utilità di gestione dei pacchetti zypper:

    sudo zypper install samba*
    

    In altre distribuzioni usare l'utilità di gestione dei pacchetti appropriata o compilare il codice sorgente.

  • Scegliere le autorizzazioni per le directory e i file della condivisione montata: negli esempi seguenti viene usato 0777 per concedere le autorizzazioni di lettura, scrittura ed esecuzione a tutti gli utenti. È possibile sostituirlo con altre autorizzazioni chmod in base alle proprie esigenze.

  • Nome dell'account di archiviazione: per montare una condivisione file di Azure, sarà necessario il nome dell'account di archiviazione.

  • Chiave dell'account di archiviazione: per montare una condivisione file di Azure, sarà necessaria la chiave dell'account primaria (o secondaria). Le chiavi di firma di accesso condiviso non sono attualmente supportate per il montaggio.

  • Assicurarsi che la porta 445 sia aperta: SMB comunica tramite la porta TCP 445. Verificare che il firewall non blocchi le porte TCP 445 dal computer client.

Montare la condivisione file di Azure su richiesta con mount

  1. Installare il pacchetto cifs-utils per la distribuzione Linux.

  2. Creare una cartella per il punto di montaggio: questa operazione può essere eseguita in qualsiasi posizione nel file system.

    mkdir mymountpoint
    
  3. Usare il comando mount per montare la condivisione file di Azure: ricordarsi di sostituire <storage-account-name>, <share-name>, <storage-account-key>, con le informazioni appropriate.

    sudo mount -t cifs //<storage-account-name>.file.core.windows.net/<share-name> ./mymountpoint -o vers=3.0,username=<storage-account-name>,password=<storage-account-key>,dir_mode=0777,file_mode=0777,serverino
    
Nota

Dopo che la condivisione file di Azure è stata completata, è possibile usare sudo umount ./mymountpoint per smontare la condivisione.

Creare un punto di montaggio permanente per la condivisione file di Azure con /etc/fstab

  1. Installare il pacchetto cifs-utils per la distribuzione Linux.

  2. Creare una cartella per il punto di montaggio: questa operazione può essere eseguita in qualsiasi posizione nel file system, ma è necessario prendere nota del percorso assoluto della cartella. L'esempio seguente crea una cartella nella radice.

    sudo mkdir /mymountpoint
    
  3. Usare il comando seguente per accodare la riga seguente a /etc/fstab: ricordarsi di sostituire , <storage-account-name>, <share-name>, <storage-account-key> con le informazioni appropriate.

    sudo bash -c 'echo "//<storage-account-name>.file.core.windows.net/<share-name> /mymountpoint cifs vers=3.0,username=<storage-account-name>,password=<storage-account-key>,dir_mode=0777,file_mode=0777,serverino" >> /etc/fstab'
    
Nota

Per montare la condivisione file di Azure dopo la modifica, è possibile usare sudo mount -a /etc/fstab anziché riavviare il computer.

Commenti e suggerimenti

Siamo interessati all'opinione degli utenti Linux.

L'archiviazione di file di Azure per il gruppo di utenti Linux fornisce un forum per condividere commenti e suggerimenti durante la valutazione e l'adozione dell'archiviazione di file su Linux. Inviare un messaggio di posta elettronica ad Azure File storage Linux Users per entrare nel gruppo degli utenti.

Passaggi successivi

Vedere i collegamenti seguenti per ulteriori informazioni sull'archiviazione file di Azure.